Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By kebaff
#82713
COSA:
Il Fruit Solstice è un incontro e una festa. E’ un’occasione, semplice e profonda allo stesso tempo, per celebrare i giorni più lunghi dell'anno praticando il Fruttarismo e il Naturismo. Per farlo, sceglieremo un’alimentazione organica, nutriente e rispettosa, ma anche gustosa, ricca e sorprendente, nutrendoci esclusivamente di ciò che la madre Terra ci offre: i frutti di alberi e piante… Albicocche, prugne, mele, fichi fioroni, pesche, more di gelso di tutti i colori, meloni ed anche pomodori paesani, zucchine, cucunci, peperoni, “menunceddhre” (mitici cetrioli locali), peperoncini stranissimi e poi banane, avocado, datteri dei paesi più caldi vicini e lontani....sperimenteremo la bontà della natura, nel piatto ma anche intorno e noi: una tre giorni di bagni di sole, di mare e di vento, muovendoci a piedi nudi o in bici, praticando yoga, nuoto, arrampicata, seduti in cerchio a condividere le nostre esperienze, danzando e musicando il momento, prendendoci cura a vicenda, RIPOSANDO. Assecondando il proprio tempo ed il proprio desiderio, ciascuno potrà lasciarsi coinvolgere da attività stimolanti ed inclusive, accogliendo delle proposte di “movimento” che sappiano favorire una partecipazione quanto più possibile focalizzata allo scambio, all'apertura di visioni reali e utopiche, alla ricerca di relazioni significative per noi e l'ambiente, per ritornare a giocare.
Proveremo a lasciare degli spazi liberi, dentro e fuori, per dedicarli a momenti meditativi (anche il rituale con la geosauna, una moderna capanna sudatoria) e musicali-artistici, per connetterci e celebrare insieme questi giorni speciali.

PERCHÉ:
Vogliamo celebrare la rinascita del sole, in quanto figli della luce e dell'amore divino:
- per rendere grazie all'abbondanza di questo pianeta, nonostante tutto;
- per provare a vivere le vibrazioni della vita vera, quella potente e consapevolmente libera, o solo affrancata, da dipendenze psico-fisiche e socio-familiari;
- per riprenderci e circondarci della bellezza che, senza dubbio “non fa le rivoluzioni”, ma di cui tutte “le rivoluzioni hanno bisogno”.

Quando ci alimentiamo penetrano in noi forze rivitalizzanti e ci sentiamo rinfrancati e rafforzati.
L'attività rivitalizzante della sostanza nutritiva deriva dal SOLE che con la sua luce e il suo calore fa nascere le piante dalla fertile terra.
Questo dato di fatto semplice ma significativo era il punto di partenza per una meditazione che Zarathustra insegnò ai suoi discepoli:
“Voi mangiate i frutti della terra, essi ricevono i raggi solari, ma nel Sole vive il Supremo Essere Spirituale. (…) Dal cosmo, da fuori attraverso i raggi penetra nei frutti la Sua forza.(...) Lasciatevi colmare dalle forze spirituali del Sole. Il Sole sorge in voi nel momento in cui gustate i frutti dei campi; fatelo in una particolare ora di festa e meditate come il Sole sia presente in essi, meditate finché riluceranno e assaporateli; allora diverrà chiaro in voi: dalle vastità cosmiche lo spirito del Sole è penetrato in voi e in voi è divenuto vivente”.

Il Fruttarismo, oltre che una solida teoria, è una pratica sempre più diffusa e piacevole, che abbraccia molti, se non tutti, gli aspetti della nostra esistenza; rientra nella filosofia vegan, igienista e più in generale in quella ecologista a 360 gradi... lo si pratica per la Salute, per motivazioni etico-religiose, eco-ambientali, sociali o anarchico-utopistiche, per tutte queste ragioni, insieme, o per tutt'altro ancora.. Ha un'identità ancora poco definita e comunque in esplorazione... Ci piace! Ma ha bisogno di eventi (come questo :) che costituiscono l’occasione per celebrarne vizi e virtù, per ricevere linfa da dibattiti costruttivi e da flussi di informazioni in entrata e in uscita e per provare a lasciare una traccia utile, qualunque sia la fase della vita che ciascuno stia attraversando, o la scelta cui sia chiamato, anche solo quella di provare a sentirsi “normali” :D

Sentiamo l'esigenza di condividere e diffondere la teoria e la pratica del fruttarismo crudista, sintonizzandoci a fondo con l'ambiente circostante e le esperienze personali e collettive, senza cattedre o bibbie, ritrovandoci nell'ascolto autentico del cerchio di parola, a colazione o a cena, in bici a passeggiare o tra un tuffo e l'altro, respirando... spontaneamente!
Natura e Cultura possono tornare a far Pace, in un'opportunità unica e divertente per incontrarsi, darci forza, fare rete e aiutarci a sviluppare idee e progetti individuali e collettivi verso il cambiamento e la nuova era.

“..in fondo ciò che veramente serve, non è difficile a trovarsi; l'inutile è difficile..” Epicuro

PER CHI:
L'importante è partecipare! da solo, in famiglia o in compagnia per condividere e gioire insieme della quotidiana straordinarietà della Natura.
Per chi è già nella fase fruttariana sarà un'occasione per essere finalmente “serviti” a dovere :D con buffet di tutto rispetto, godere di una vacanza istruttiva e di attività fisica all'aria aperta (corsa, yoga, nuoto, danza, bici, arrampicata...) stare in compagnia dei propri “simili” e fare incontri interessanti.
Per chi è vegetariano, ehretista, vegan, crudista-igienista, o anche solo simpatizzante sarà un modo per sperimentare e approfondire nuove proposte, ancora più coerenti e stuzzicanti, magari detossificanti e creative.
Per melariani, simbiotici, digiunisti e perché no brethan-solariani :D saranno giorni di “sgarri” :D e/o di rilassata curiosità e reciproca stima.

“May all beings be happy”

Sono più che benvenuti professionisti e scienziati che percepiscono e comprendono il valore intrinseco di queste scelte, magari testimoniandolo. Il loro contributo potrà fornire ai meri “praticanti” supporto e riferimenti specifici in ambito sociale, pedagogico, medico-sanitario, botanico-agronomico, in quello relativo alla bioarchitettura ed alla progettazione, oltre che all'arte, ovviamente.

DOVE:
in Salento!
Terra vegetariana e pacifica per tradizione, circondata dai tre mari, penisola della penisola italiana che ha dato i natali fra gli altri al grande professore Armando D'Elia; luogo di rinnovamento e trasformazione sociale attraverso l'arte, la musica e la danza..
Presso l’agricampeggio Darwin (Otranto (Le)), un luogo molto versatile ed accogliente… Fateci sapere se avete bambini o amici a quattro, tre, due o senza zampe, con che mezzo arriverete, e se avete esigenze di qualsiasi tipo... (compresa quella di bagni solari integrali ;))

QUANDO:
il 19, 20 e 21 giugno!
Ci bagneremo nella “prima” acqua, rinnovata e ripulita dall'inverno, riceveremo la carica pura ed elettrizzante della luce solare nei giorni del solstizio. Avremo le spiagge e gli scogli tutti per noi e, per chi si vorrà fermare a prolungare l'esperienza il fine settimana successivo, la festa di S.Pietro a Galatina ripropone la tradizione della taranta e della pizzica di fronte la chiesa di S.Paolo, protettore dei “morsicati”.

QUANTO:
l’evento ha un costo di 180 euro, ma per chi si prenota entro il 7 di Giugno il prezzo è di 150 euro da pagare con bonifico o postepay (contatto mail: fruitsolstice@gmail.com, cell.320-2481937).
la quota comprende: posto tenda, auto o camper, campeggio, colazione, pranzo (a sacco) e cena, attività ( yoga in coppia e meditazione di gruppo, geosauna, contact improvisation, escursioni ai laghi e mare, bicicletta personale…).
L’incontro è stato desiderato e ideato da Francesco Baffa e Kerstin Cristina, anime sensibili ai temi della salute, etica e ambiente; lui è osteopata, insegnante di educazione fisica e movimento funzionale, appassionato di free-climbing e circo, igienista-fruttariano da anni, lei è una chef vegana e artista del rainbow e raw food, con esperienza pluriennale, attivista ambientalista e antispecista.
In collaborazione con: Agricampeggio Darwin (http://www.agricampeggiodarwin.com/), Salento bici Tour (http://www.salentobicitour.org/), Musica delle Piante (http://www.contradalusci.com).

https://www.facebook.com/events/407809789398984/
Allegati
fruitsolstice.jpg
fruitsolstice.jpg (37.57 KiB) Visto 375 volte
La panoramica di Ienk

Il canino in necrosi è il 43, ho evidentemente sba[…]

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Libri di Arnold Ehret