Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By GiovanniC.
#82714
Ho messo questo post in questo argomento perché non sapevo dove metterlo :)

Comunque da quando sono in transizione si sono verificati molti disturbi...
Fino a ieri ho avuto la febbre e le placche, che ora sono passate grazie alla tisana allo zenzero su consiglio di Luciano :)

Comunque prima, quando non avevo ancora iniziato la transizione, la mattina facevo colazione abbondante, con cornetto e cappuccino o con latte e cereali. E sempre un caffè.
Ora il caffè lo prendo comunque ma ho sostituito il resto con una tisana o con acqua tiepida e limone + miele per addolcire...
Il fatto è che non mi soddisfa affatto :(
Mi sento molto vuoto e fiacco... e la sensazione di fame persiste....
Vorrei farmi una bella tazza di latte o cappuccino :(
Avatar utente
By luciano
#82716
Ti conviene fare pure la colazione che facevi.

Magari la dieta di Ehret non va bene per te.

Penso che occorra prima acquisire un certo dominio su abitudini, voglie e non mi piace questo o quello, prima di riuscire fare cambiamenti di ogni genere e mantenerli.

Diversamente non si praticherà con gioia e sarà invece un calvario.

Forzarsi di farla controvoglia peggiora la situazione.

Inevitabile che una dieta disintossicante faccia uscire dei sintomi e vanno visti come effetto del processo e affrontati con serenità, non come "la dieta mi fa stare peggio" ma per fare questo occorre studiare bene i libri di Ehret e farsi cognizione dei processi coinvolti.

Se uno dimagrisce troppo è perché ha fatto cambiamenti troppo repentini. Dovrebbe togliere dapprima i più problematici, per esempio gli insaccati, pieni di nitriti e nitrati e altre sostanze chimiche e ogni cosa confezionata, e ridurre pasta, pizza,pane dolci ecc.

Il fatto che uno mangi qualsiasi cosa e in qualsiasi quantità e continua ad essere magro è perché il suo organismo non metabolizza e non traè sostanza da quello che mangia per costruire tessuti. Ma quello che mangia se malsano gli procura comunque disturbi e malanni.
Avatar utente
By GiovanniC.
#82717
Grazie!

Comunque ho letto vari libri di heret e ISDGDDSM l ho letto e riletto per capire fino in fondo...
E ho cercato di applicarli a me per capire...
Non pensavo in realtà a questa reazione del mio fisico cosi repentina e aggressiva e questo in effetti mi ha sconvolto

Ho ancora molto da capire...

Grazie comunque

Non mi fermerò di certo
Perché quello che sto facendo, che penso e che ehret dice ha basi solide e inequivocabili, impossibili da contraddire per quanto uno voglia farci caso
Avatar utente
By sandrod
#82718
ciao Giovanni,

oltre alle considerazioni di Luciano, sulle quali farai le tue riflessioni, ti racconto il mio percorso sulla colazione..
Come per l'eliminazione del caffè, i primi giorni sono un pò duri, ma è soprattutto una questione di abitudine.
Mi ricordo che iniziando la 'non-colazione' per 10/15 giorni, verso le 10 del mattino avevo tanta fame e e per calmarla mi mangiavo una o due mele. Mi viene in mente una ricerca affannosa di un fruttivendolo una volta che ero fuori casa, preso da 'fame' terribile :)
Però, pian piano ci si abitua e la sensazione di fame si è placata, spostandosi in avanti un pò per volta fino a non avere nessuna necessità di dover mangiare qualcosa al mattino. E' stato un processo graduale per togliermi delle abitudini molto radicate: pensa che per tanto tempo ero convinto che senza un caffè al mattino mi sarebbe venuto mal di testa.
Poi quando ho smesso completamente il caffè, ho avuto mal di testa per due giorni, ma dopo non si è più ripresentato e la necessità del caffè è completamente sparita. C'è voluto un pò di sforzo di volontà, ma è normale visto i decenni di abitudine al caffè e alla colazione.
Non voglio dire che questa sia la strada per tutti, ti ho raccontato un pò della mia esperienza.
Adesso mi capita di bere un caffè ogni tanto (anche se passo delle settimane senza prenderlo) più per motivi 'sociali' che altro :) e al mattino non ho nessuna necessità di mangiare qualcosa (e sono passati più si sette anni).

Buon proseguimento
Avatar utente
By davide32
#82728
ehret dice che la bevanda preferita' che sia un caffe' o capuccino puo' rimanere....magari il capuccino va allungato se non erro' con acqua ma non ricordo bene (per fare diminuire le sostanze collanti)..io onestamete ho fatto periodi in cui bevevo solo un caffe' .. oppure nulla e stavo bene anche se onestamente io mi sento meglio se non mangio o bevo nulla...mi passano tutti i mali, la testa si apre, gli occhi cambiano colore e mi sento fortissimo ma purtroppo ricado nei cibi solidi ogni tanto...a volte ora essendo abbastanza pulito quando ricado mi capita di vomitare ma amen poi sto bene..la transizione e' un processo lunghissimo e va studiato parecchio io ormai mi conosco beneissimo, so quando sto male e so perche' sto male...ormai sono anni che seguo sto forum oppure gruppi di amici fruttariani su facebook e leggo leggo leggo ..ma ora come ora non mi sento un fruttariano; ho spesso ricadute...ma sono consapevole che e' la mia via e se voglio stare bene dipende solo da me..eliminare anche il caffe' sarebbe il massimo perche' a livello di lingua ti crea anche una sensazione di finta fame e ti demineralizza l'organismo ...aumentando capelli bianchi ...che per ora non ho per fortuna ;-) la strada e' lunga e le condizioni in cui viviamo, lavoro, e stress in cui siamo sottoposti ci portano a colmare il nostro vuoto con cibi spazzatura!!! la via per la salute parte da tanta teoria e poi conta anche la pratica per renderla piu' agibile a piccoli passi!!!!forza e coraggio diceva mio nonno...per fortuna lo sport che pratico calisthenics e corsa tanta corsa mi aprono la mente e mi fanno stare bene ma poi non bisogna cadere nella spazzatura !!!conosco gente che ha troncato con carne e pasta ed e' diventata fruttariana da subito...e altri che sono in transizione...io penso che siano buoni entrambe le soluzioni ...se ti dicessero che hai un cancro e se continui mangiare carne muori , smetteresti senza problemi no? allora occorre trovare gli stimoli per farlo....!!!oggi mi sono allungato ..era un po che non scrivevo cosi' tanto; ma visto che luciano ha rinnovato il forum sono tornato per inaugurarlo con qualche messaggio ma non fateci l'abitudine ;-) ciao amici...scusate gli errori .
Avatar utente
By GiovanniC.
#82734
Grazie per le vostre esperienze :)

Ho capito il fondamento della mia scelta
Il problema è che questi cibi essendo più che altro stimolanti fanno lo stesso effetto di una droga e per come tutte le droghe è difficile smettere... è più un fattore mentale
Poi sono uno che quando sa di avere trovato una verità ci si butta di corsa per verificare au si lui
Questo farse anche perché ho 20 anni e ho poca esperienza...

Ora farò un passo indietro con la transizione perché ho capito e visto che ho dato uno shock al mio fisico
E come tutti gli shock, sia che danno risultati positivi che negativi sono comunque pericolosi per il fisico oltre che ti demoralizzano...

Devo fare un passo alla volta... anche perché non avevo idea di come il mio corpo poteva reagire... non mi conosco ed è molto difficile per me capire il mio stato di intossicazione data l inesperienza...
Avatar utente
By GiovanniC.
#82737
Ora proverò ad integrare alla dieta ordinaria verdura e frutta
Diminuendo i farinacei.

Gli insaccati, il formaggio e le uova li ho quasi del tutto eliminati senza molto sforzo...

Dovo capire ancora quali tipi di verdura mi mandano più di corpo...

Può andare? :)
Avatar utente
By celestia
#82743
Ciao Giovanni
D'estate una buona soluzione è la frutta fresca: adesso che la Natura è molto generosa e trovi di tutto puoi integrare con albicocche, ciliegie, fragole, mirtilli.....C'è solo l'imbarazzo della scelta, scegli un tipo che ti va e mangia frutta, magari nei momenti di fame puoi provare con le mele, non hanno zuccheri e hanno acido salicilico, un ottimo anti-infiammatorio naturale, che "Spegne" l'incendio delle crisi di disintossicazione, oltretutto sono leggere e fresche, oltre che contenere minerali preziosi aiutano anche per avere meno sete falsa, sono buone e salutari
Come vedi le soluzioni esistono, anche le susine nere: hanno gli antocianosidi, ottimi anti-ossidanti, a te la scelta
Auguroni
Un sorriso :D
Avatar utente
By GiovanniC.
#82745
:) grazie
Il fatto è, come ho già detto, che la maggior parte della frutta non mi piace... soprattutto per la consistenza D:

Non so da cosa deriva questo mio ripudio verso la frutta
Ma è spontaneo e ce l ho praticamente da sempre.. anche se mi sforzo mentalmente di capire....

Le mele mi piacciono abbastanza :)

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret