Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
Avatar utente
By luciano
#82925
Mirkology ha scritto:Sto seguendo scrupolosamente. Ho l'estrattore. Faccio cuocere a vapore 5 carote, le metto lì e mi bevo il succo. Mangio quasi esclusivamente verdura cotta, i legumi praticamente mangio 10 baccelli di piselli a pasto, la frutta a guscio 5-6 frutti. Faccio quasi sempre due pasti ma quando ho fame o mi viene voglia di dolce mangio un piatto di verdura cotta. Prendo mezza pasticca di zinco al giorno. A me sembra di fare tutto correttamente
Il succo di carote va fatto con le carote crude! 8O :lol:

Se hai fame mangia tutta le verdura cotta che vuoi. Mica devi astenerti.
Avatar utente
By Mirkology
#82926
Sai perché mi viene da fare così (intendo mangiare il giusto)? Perché nell'articolo c'è scritto di non mangiare troppo a ogni pasto ed ho paura di far fallire la dieta se mangio troppo :D

La carota avevo iniziato a spremerla cruda con l'estrattore, poi riguardando l'articolo ho visto che c'era scritto "...un bicchiere di succo di carota fra i pasti. Cotta al vapore o stufata." e così ho iniziato a cuocerla al vapore ma in effetti fa schifo quel che viene fuori XD. Grazie per la precisazione! Posso domandare all'incirca per quanti mesi devo continuare la dieta di transizione prima di passare alla dieta senza muco? Da che segnali lo capisco?
Avatar utente
By luciano
#82927
Mirkology ha scritto:Sai perché mi viene da fare così (intendo mangiare il giusto)? Perché nell'articolo c'è scritto di non mangiare troppo a ogni pasto ed ho paura di far fallire la dieta se mangio troppo :D
Nell'articolo c'è scritto: Si possono fare diversi pasti se uno ha fame, tre o più. Ma non mangiare troppo ad ogni pasto.

Mirkology ha scritto:La carota avevo iniziato a spremerla cruda con l'estrattore, poi riguardando l'articolo ho visto che c'era scritto "...un bicchiere di succo di carota fra i pasti. Cotta al vapore o stufata." e così ho iniziato a cuocerla al vapore ma in effetti fa schifo quel che viene fuori XD. Grazie per la precisazione!
Ho corretto la frase: Ogni pasto dovrebbe essere composto per l'80% di verdura cotta al vapore o stufata, pochi legumi, un po' di frutta a guscio, oltre a un bicchiere di succo di carota fra i pasti. Il succo non deve essere di quelli confezionati che vendono nei negozi e supermercati, in quanto gli enzimi sono morti e le vitamine inattive. Deve essere fatto con un estrattore o con una centrifuga, per quanto quelli ottenuti con una centrifuga siano qualitativamente inferiori.
Se hai altri suggerimenti per migliorare del testo che potrebbe essere equivocato sono graditi.

Mirkology ha scritto:Posso domandare all'incirca per quanti mesi devo continuare la dieta di transizione prima di passare alla dieta senza muco?
Nessuno può dirlo, ognuno ha una sua propria condizione fisica, mentale e spirituale e ogni aspetto interferisce nel conseguimento della salute.

Anche questo punto deve essere osservato per avere risultati:
Anche i fermenti lattici aiutano.
Potresti anche prendere degli enzimi questi sono buoni – Wobenzym Plus, li puoi ordinare in qualsiasi farmacia – e qualche fonte vegetale di vitamina D e omega3 (elementi di cui di solito è carente chi non mangia prodotti di origine animale) che però buone così le trovi solo in Inghilterra online, ma non si perde tempo in dogana come per quelle che arrivano dagli USA:
Organic-Vitamin-D-400IU
e
Organic-Omega-369-Oil


Ho messo "potresti", al condizionale, ma sarebbe meglio considerarlo obbligatorio perché la vitamina D e gli omega sono necessari. C'è chi propone di prendere olio di fegato di merluzzo o di mangiare sardine o sgombri, ma chi non desidera mangiare prodotti di origine animale deve ricorrere agli integratori vegani che possano fornire quegli elementi che sono presenti in minima quantità nei vegetali.

Mirkology ha scritto:Posso domandare all'incirca per quanti mesi devo continuare la dieta di transizione prima di passare alla dieta senza muco? Da che segnali lo capisco?
Dal riscontrare un marcato miglioramento di salute stabile.
Avatar utente
By Mirkology
#82928
Sapevo che vitamine e omega si trovavano abbondantemente nei vegetali. Il fatto é che non voglio abituare il mio corpo a pasticche, integratori o comunque ho paura di interferire con la sua produzione naturale, per questo avevo delle resistenze con lo zinco. Comunque ora ci penso . Io in questo momento sto bene e le uniche due cose presenti sono la stitichezza (che interpreto come sintomo di guarigione) e la stanchezza in certi momenti della giornata, alle gambe. Ma quindi funzionerebbe come il sistema Bates per cui quando lo stato di salute buono si protrae per sufficiente tempo diventa un'a abitudine? E poi ho il timore che preoccuparmi di dare tutte queste cvose al corpo insieme agli integratori ecc lo stressi invece di aiutarlo

Al negozio biologico dove vado vendono un barattolone integratore di vitamine ecc per chi fa la dieta vegana, se ci sono le cose che mi hai scritto eventualmente posso prendere quello?

Curiosità: Questi enzimi, la vitamina D e gli omega ci sono nella frutta? É che forse avrò troppa fiducia nel mio corpo ma non ho mai tutta questa gran voglia di frutta come sarebbe dovuta venirmi ma credo sia un sano desiderio e, dico sinceramente, se avessi la candida non dovrei avere una sfrenata voglia? Voglio dire, certo, i datteri, l'uvetta e i fichi secchi mi piacciono un casino ma sono fermamente convinto che ne mangiassi troppi per compensare delle frustrazioni (per via del mio stile di vita e del sistema bates che stavo seguendo) e credo che avevo dei fastidi per quello. Credo fosse la rabbia inespressa. Mi piaceva sapere cosa ti ha convinto a pensare che potessi avere la candida, ecco, visto che i sintomi sono vaghi e potrebbero dipendere da rimozioni psicologiche o abbattimento ecc. Lo chiedo da ignorante, visto che credevo la frutta alla lunga spazzasse via ogni tipo di parassita
Avatar utente
By luciano
#82929
Mirkology ha scritto:Io in questo momento sto bene e le uniche due cose presenti sono la stitichezza (che interpreto come sintomo di guarigione)
La stitichezza altro non è che feci compattate nel colon, per ovviare occorre fare clisteri fino a normalizzazione.

Non so cosa c'è nel barattolone del negozio dove vai, né posso sapere se è di qualità ecc.
Nell'articolo propongo una soluzione che ritengo valida, non mi è possibile stare dietro a tutte le proposte di variarla, cose del tipo e se invece prendo questo al posto di quest'altro, ecc.

Quella è la dieta così com'è scritta, mi sembra di averti chiarito tutto quello che mi hai chiesto finora, è giunto il momento per te di prendere le tue proprie decisioni da solo. :D

Per il resto vale quello che ho detto nel mio precedente post.

A molto di quello che scrivi nel tuo ultimo post non sono in grado di starci dietro, mi occorrerebbe molto tempo e voglia per rispondere a tutte le tue domande, soprattutto a quello del genere "curiosita..." o alla miriade di domande che possono sorgere nella mente delle persone e che rispondendo alle quali non sarebbe di effettiva utilità pratica :D
Avatar utente
By Mirkology
#82930
Si mi rendo conto che non sei un medico:) ovviamente, e infatti non era mia intenzione farti carico delle mie preoccupazioni. Diciamo che i dubbi mi vengono perché non sono sicuro che il mio problema sia la candida e non avendo provato ancora miglioramenti non so quali sensazioni aspettarmi. Mi sento soltanto confuso e come solito mio vorrei capire da quali segnali imparare che la direzione é giusta, tutto qua:)
Avatar utente
By luciano
#82932
Mirkology ha scritto:Diciamo che i dubbi mi vengono perché non sono sicuro che il mio problema sia la candida
Nell'articolo c'è scritto che non serve solo per la candida la dieta proposta:
È valida non solo per la Candida ma per molti altri disturbi che hanno origine in un intestino indebolito. Chi soffre di questi sintomi già elencati all’inizio come manifestazioni della Candida, ne trarrà beneficio: ulcere, sindrome del colon irritabile, colite, intolleranze alimentari, bruciore di stomaco, reflusso acido gastrico, noduli al seno,ecc. Anche i diabetici possono trarne vantaggio.

Mirkology ha scritto:... e non avendo provato ancora miglioramenti
Non l'hai fatta come deve essere fatta. Hai iniziato con roba in scatola, succhi confezionati, succo di carote cotte, non hai preso gli integratori ecc.

Mirkology ha scritto:Diciamo che i dubbi mi vengono perché non sono sicuro che il mio problema sia la candida e non avendo provato ancora miglioramenti non so quali sensazioni aspettarmi. Mi sento soltanto confuso e come solito mio vorrei capire da quali segnali imparare che la direzione é giusta, tutto qua:)
Dovresti leggere diversi post nel forum nella sezione dieta di transizione, ci sono tutte le risposte. O quasi.
Avatar utente
By Mirkology
#82934
Grazie, stasera li leggo così mi faccio un'idea più chiara:) cmq io i succhi confezionati e tutte le altre cose che hai scritto li ho presi solo i primi 2-3 giorni poi ho iniziato regolarmente. A questo punto credo che il mio errore sia nel mangiar troppo in una volta visto che anche oggi avevo un po di pesantezza dopo aver mangiato e subito dopo mi é venuta stanchezza:) la voglia di riempirmi mi gioca brutti scherzi. Spero la stanchezza sia dovuta a quello. Mi faro un pasto in più in caso, ora vedo come procedere
Avatar utente
By Mirkology
#82942
Puoi darmi il nome di un clistere tipo con le caratteristiche che potrebbero andarmi bene? Ho deciso di provarlo ma non so se scegliere quello giusto:) posto che ci sia da scegliere
Avatar utente
By Mirkology
#82944
Ma esiste un tempo, orientativamente, entro il quale le feci dure dovrebbero smettere di essere così dure e a palline come capita a me che seguo regolarmente la dieta? No, perché in caso aspetto e vedo come va
Avatar utente
By Mirkology
#82950
C'è un orario in cui è meglio farli? Tipo dopocena quanto tempo devo lasciare passare? Ne ho una scatola da 6. Se le palline continuano io ne faccio uno a settimana ma non volevo andare oltre questa scatola, mi sembra esagerato, speriamo di non averne bisogno
Avatar utente
By Mirkology
#82952
Allora stasera provo quello della farmacia e domani mi compro la borsa. Ho letto il procedimento su medicine non. Speriamo di non fare troppo casino. Quante volte é bene farli questi clisteri? Li faccio uno a settimana finché le feci non diventano molli?

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret