[phpBB Debug] PHP Notice: in file [ROOT]/ext/sitesplat/bbopengraph/event/listener.php on line 114: Undefined index: 6339
problemi con clistere - Arnold Ehret Italia

Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By arca
#6340
ciao a tutti,
noto con dispiacere che ho alcuni problemi con il clistere, forse carenza sia fisica sia culturale inerente la materia ma noto che non sono l'unico su questo forum a soffrire per essi, cmq credo rimanga una pratica delicata e che ha un minimo di pericolosità in se stessa e forse piu per alcuni.

In verità non ho mai sentito parlare di pericolosità circa questa pratica.

Dunque vorrei capire come interpretate voi questo, se è un effetto lecito o se ho sbagliato qualcosa io stasera. Faccio una introduzione. Siccome oggi non sono andato di corpo, ho pensato stasera alle 11 di fare un clistere. stasera ho finito di mangiare alle 9. Ho mangiato due peperoni e 2 pere. Oggi a pranzo ho mangiato solo 4 boccoli di ricotta e spinaci e della frutta.
E arrivando al punto...quello che mi pare strano..oltre la mia cruciale sofferenza e sudore versato è che successivamente sento un incredibile senso di gonfiore, agitatezza, vene delle braccia gonfie e singhiozzo. Ho sbagliato qualcosa? Mi saranno andati tutti i veleni del mondo in circolo?

Se ho ben capito questi effetti li hai avuti dopo il clistere.
E' probabile che intossicazione sia andata in circolo; sarebbe stato opportuno fare più procedure fino a pulizia completa. Secondo me farne uno solo non è abbastanza.
Comunque non puoi associare frutta e ricotta, per esempio, o peperoni e pere: i peperoni mi sembra di ricordare che rienrano nei frutti acidi.

Inoltre mi consigliate dei fermenti lattici uno fra tutti da comprare domani?

Qualsiasi abbia gli acidophilus e magari anche altri fermenti.
Avatar utente
By Ramita
#6344
ciao mi intrometto anch'io...proprio ieri o l'altro ieri ho letto e salvato la preziosa lista che arca aveva inserito in un post:
http://www.arnoldehret.it/Forums-file-v ... t-824.html (discussioni su ehret/dieta di transizione improvvisata é il titolo del post) se lo leggi tutto troverai il prezioso link da stampare e mettere in bella vista in cucina o imparare a memoria... :lol: scherzo!
ho letto delle tue difficoltá nell'affrontare una pratica come il clistere ed ho pensato che ci stai male anche perché forse non ti senti a tuo agio nel farlo...
leggi i post sull'argomento e vedrai che ti aiuterá, poi ti consiglio di mettere della musica rilassante a basso volume prima di iniziare, fai dei bei grandi respiri profondi, non devi ridurti a sudare e a soffrire per farlo. se poi vedi che non riesci a tenere l'acqua non fa niente le prime volte...lo rifarai...con l'esercizio e soprattutto con un pó di rilassamento da i suoi risultati. il tuo corpo non deve "combattere o resistere" a tale pratica sennò ti fa piú male che bene.
vedrai é solo una questione di routine e poi vedrai come dopo il clistere ci si sente rilassati e puliti. io ne ho or ora uno pronto che mi aspetta! :lol:
un caro saluto
elisa ramita
Avatar utente
By arca
#6345
gattox ha scritto: E se riesci mi dai il primo nome di fermento lattico che ti viene in mente con acidophilus?

Quelli che uso io:
1 - FITOFERMENTI C della OTI (14 euro)
2 - BELVENTRE EFFICANCE (alla COOP banchetto integratori; meno di 7 euro).

Oltre l'acidophilus contengono anche altri lactobatteri.

Ottimi i consigli di Ramita :wink:
Ricorda che qualsiasi cosa deve essere fatta a gradienti, secondo il proprio livello di sopportabilità: se ancora non ti senti pronto, è meglio non farlo un cistere di mezzo litro e basta e poi stare male; leggi più dati ed acqusisci maggiore comprensione in merito e poi procederai naturalemente.
Nella mia vita quando sapevo che qualcosa era da farsi, ma ne avevo timore, mi informavo e dopo scattava qualcosa che mi portava a fare con SUFFUCIENTE serenità; poi dopo la cosa diveniva familiare.
Informati, leggi, vedi il clistere, toccalo, prendine confidenza, tanto per dirne qualcuna ed all'improvviso ti sentirai sarai sufficientemente pronto: non lo vedrai più come nemico.
Avatar utente
By arca
#6352
gattoX ha scritto:No per carità, mia croce e delizia :D Io amo i clisteri non sia mai, sono loro che mi odiano.

Ah, ah, ah.. :lol: :lol: :lol:

Ottimo punto di svolta
By syncster
#6370
ragazz e` da quando ho cominciato la dieta (circa 7 mesi fa) che sono dipendente dal clistere...sono scoraggiato :cry:
By syncster
#6374
tutti i santi giorni....poi mi porta via sempre un casino di tempo :cry:
Avatar utente
By Priula59
#6376
GattoX, hai fatto il clistere dopo mangiato? Non mi pare molto consigliato, anche se nessuno fin'ora ha fatto osservazioni in merito. Personalmente li faccio prima di cena, a distanza di 4/5 ore dal pranzo.
Giampaolo
Avatar utente
By luisa
#6378
scusa Giampaolo, perchè non sarebbe indicato dopo cena? Anch'io me lo faccio dopo cena, quindi ho sempre sbagliato, potresti essere più chiaro e spiegare?
Grazie a presto
Avatar utente
By Ramita
#6379
ciao a tutti...qui e' mezzanotte e prima di andare a nanna mi sono fatta il mio solito clistere al caffe'. non mi ha mai fatto male...pero' suppongo che ci sono persone piu' sensibili che magari possono sentirsi disturbati dal clistere dopo cena o comunque dopo un pasto..magari interferisce con la digstione...ognuno di noi e' fatto in modo diverso e reagisce in maniera differente...
qualche volta non faccio fatica ad ammettere che fallisco perche' magari sono di corsa, o sono ansiosa...e allora non lo tengo i miei soliti 15 minuti.
magari non ti sto dando una risposta scientifica ma immagino non sia nemmeno errata... :D
e' anche vero che farsi tutti i giorni il clistere sembra macchinoso (ancora di piu' se ti devi preparare il caffe' biologico...etc...e' una mia scelta lo so!) ma dopo un po' si va in routine...io approfitto del momento per rilassarmi e farmi delle belle letture a sfondo spirituale...quest'inverno l'ho passato all'insegna di clisteri di caffe' e libri... :lol:
un caro saluto a tutti i patiti del clistere! :lol: e buona giornata!
elisa ramita
Avatar utente
By Priula59
#6409
Mi sembra che interferire con l'intestino mentre è impegnato nella digestione non vada bene, ma in effetti è una mia considerazione, non mi ricordo se l'ho letta da qualche parte. Del resto, le nostre digestioni alla frutta sono molto più leggere di quelle di un onnivoro.
Giampaolo
Avatar utente
By arca
#6412
Priula59 ha scritto:Mi sembra che interferire con l'intestino mentre è impegnato nella digestione non vada bene,

Durante la digestione il corpo usa dal 50 all'80 per cento delle energie; poiché anche la pratica del clistere fa impiegare al corpo energia (anche per il fatto che alcune tossine possono rientrare in circolo per cui il corpo deve lavorare per neutralizzarle) è possibile che a seconda dello stato fisico di ognuno, a seconda ciò che si è mangiato, a seconda della capacità digestiva, si può accusare o meno un senso più o meno forte di debilitazione o di disturbi ulteriori.
Per chi ha la digestione pesante, anche riprendere a lavorare subito diviene uno strazio...

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret