Arnold Ehret Italia

Un forum necessario in linea con il sistema di guarigione della dieta senza muco.

Moderatori: luciano, O.P.T

Regole del forum: Questo Forum serve per apprendere dati sulla bonifica dentale al fine di sapere poi cosa si vuole che il dentista faccia nella nostra bocca.
Non siamo un call center o un'agenzia che procura clienti ai dentisti.
La prima cosa da fare è leggere questo post, le regole del forum. E' obbligatorio leggerlo per non contravvenire le regole del forum, qualora venissero violate i tuoi post e infine il tuo account potrebbero venire cancellati. Il primo post che devi leggere è questo: Regolamento
Avatar utente
By Aldo82
#82906
Untitled12.png
Untitled12.png (251.36 KiB) Visto 500 volte


Salve ragazzi. Mi chiamo Aldo e da poco seguo questo forum cercando di informarmi su un tema che mi trovava ignorante. Ho sempre avuto diversi problemi di salute gia da piccolo e non credo di avere una buona situazione in bocca, i 2 primi molari dell'arcata inferiore estratti molto anni fa, primo molare dell'emiarcata inferiore sinistra superiore devitalizzato e con un perno dentro, piu i devitali in posizioni credo non corrette, piu altri problemi nascosti che ci potrebbero essere. Io qui ho inserito la mia Ortopanoramica e mi piacerebbe avere qualche parere sulla situazione generale per quello che si riesce a vedere dall'immagine.

Grazie
Avatar utente
By luciano
#83133
Aldo82 ha scritto:Nessun parere?
Gli utenti rispondono a titolo gratuito in base al tempo che decidono e possono dedicare.

Quello che potresti fare è studiarti e comprendere la sezione Bonifica Dentale in modo da ottenere già delle risposte ed eventualmente porre domande specifiche se già non trattate nei post, onde evitare di ripetere le stesse cose, e non si ha sempre voglia di farlo. :D
Avatar utente
By Aldo82
#83176
Certo che nessuno e obbligato a darmi un parere. Sto inoltre cercando di studiarmi unpo la sezione apposita e credo di aver imparato molte cose che prima non sapevo riguardo alle estrazioni corrette da fare. Ma cmq per leggere le immagini di una panoramica o cone beam credo ci voglia molto di piu, di sicuro le conoscenze ed anche l'esperienza.
Avatar utente
By Aldo82
#83436
Non avevo letto il tuo ultimo messaggio Luciano. Hai ragione nel dire che parlare concretamente dei propri problemi fisici e non, puo certamente far capire qualcosa in piu anche sulla situazione della propria bocca.
Allora come ho scritto nella mia presentazione, anni fa ho subito un intervento di craniofaringioma e da allora prendo dei ormoni artificiali ogni giorno grazie ai quali vivo. Faccio dei controlli 2-3 volte all’anno a Roma, dove mi reco per pochissimi giorni. I livelli ormonali vanno piu o meno bene nella maggior parte delle volte che mi sono controllato. Anche le dosi degli ormoni che prendo vanno decisi in base a quello. Ma cmq ti posso dire che non è facile, specie alla lunga, perche è cmq roba artificiale e mai come quello che produce naturalmente il nostro corpo. Cerco nel mio, per quanto posso, di fare una vita normale.
Quanto all’alimentazione da 2-3 anni sto cercando di informarmi sulla giusta strada da prendere.
Non ho mai consumato tanti latticini e carne anche perche non mi hanno mai attirato piu di tanto.
Ho da sempre consumato pane e pasta quasi ogni giorno, legumi, uova, pesce, frutta (non molta) e verdura.
Ho fatto dei cambiamenti togliendo proprio al 100% latticini (tranne in rarissimi casi avro mangiato un gelato), glutine, carne (la consumo ancora in rari casi cosi come anche il pesce), non tolti tutti di colpo e, aumentando nel frattempo di molto frutta e verdura, cruda e cotta, cosi come anche i legumi e il riso, specie quello basmati e integrale biologico, i semi come noci,mandorle o semi di zucca. Sto cercando di andare piano anche perche ho sentito parecchie volte il bisogno di tornare indietro, quando magari correvo unpo troppo. Sono ancora molto lontano da Ehret del quale ho letto il libro principale, sono tendente al veganesimo-vegetarianesimo ancora, cercando inoltre di essere molto attento negli abbinamenti.
Se devo parlare dei miei problemi e che fanno abbassare di molto la mia qualita di vita direi che non sono affatto pochi. Di tutto quello che vi parlero qui, avevo iniziato unpo a soffrire gia prima di cambiare l’alimentazione e se sto seguendo questa strada è solo per cercare di migliorare. Prima non sentivo molto questi fastidi, forse anche perche ero piu giovane non lo so, invece ora stanno diventando quasi insostenibili.
Allora i principali problemi sono quelli che hanno a che fare con l’intestino, stati di stitichezza e diarrea alternati (sofferto del parassita Blastocystis Hominis qualche anno fa ma dopo una cura antibiotica e omeopatica, eliminando farinacei con glutine e zuccheri industriali non emerge piu niente anche dopo molto esami delle feci, nemmeno la candida), ansia quasi permanente che mi sta distruggendo, pesantezza e dolori sul collo, schiena, muscoli del cranio e del viso e qui mi vorrei soffermare unpo perche sono molto preoccupato.
Da anni sento i muscoli del viso pesanti, contratti, e qualche volta doloranti, e principalmente quelli temporali, frontali, craniali, masseteri e nella zona delle orecchie.
Oltre ai fastidi vedo che col passare del tempo questi muscoli sofferenti stanno perdendo molto volume. La pelle del viso sta diventando molto secca, sottile e rughosa. La sensazione, quasi permanente anche questa purtroppo, è quella di sentirmi i muscoli schiacciati all’cranio e quasi mai rilassati. I muscoli del viso hanno anche perso volume e tonicita (ho solo 32 anni e non 70) deformando cosi anche quest’ultimo in se, e non è nemmeno una questione di peso. Qualche chiletto l’ho perso ma non tanto anche perche non mangiavo molto manco prima. Peso 58-59 kg per 170 cm di altezza. Non sento quasi mai purtroppo i muscoli del viso e del cranio rilassati e se succede per 2-3 giorni vedo che anche il viso diventa piu rotondo, la pelle assume un colorito piu sano, la dermatite (ho anche quella purtroppo) migliora molto, l’umore va molto meglio, il respiro e tutto. Sento come se fosse tutto connesso. Visto che sono stata sempre una persona unpo ansiosa e chiusa, forse molti medici direbbero che sono proprio questi sbalzi dell’umore, queste sommatizzazioni da parte mia a far peggiorare pure tutto il resto ma io non ci credo molto. Penso che la mente abbia un ruolo molto importante si, ma anche il fisico e i flussi energetici che attraversono il corpo sulla mente. Anzi è capitato di sentirmi come d’incanto bene fisicamente e nel frattempo affrontare giornate durissime. Bene in quei casi ho dimostrato una grande forza, che nemmeno io sapevo di avere, pregando dio di farmi stare cosi come in quei momenti sempre, quando sentivo di poter affrontare il mondo senza problemi.
Invece quando mi sento male, con questi dolori, muscoli contratti e doloranti sopratutto sul viso, ansioso e direi quasi depresso (anche senza nessun motivo che ha a che fare con l’esterno come il lavoro, famiglia o amici), mi fa paura tutto, trovo difficile a fare pure le cose piu facili, concentrarmi come si deve ed anche stare davanti ad un pc o libro a leggere qualcosa. Ho cambiato alimentazione per cercare di migliorare ma vedo che purtroppo fra alti e bassi peggioro, specie gli ultimi tempi, anche se sto facendo molto piano e poi non vengo da un alimentazione pienissima di carne e latticini o cose industriali. Con questo non dico che tornero li dove ero o che sia convinto questa strada sia sbagliata anzi. Credo starei molto peggio a tornare alla vecchia alimentazione anche perche qualche assaggio l’ho gia avuto. Ho inoltre rimosso le amalgame con protocollo protetto e fatto qualche ciclo di Mineral Test per i metalli pesanti. La cosa che sto vivendo in quasi ogni momento di ciascun giorno, mi sta molto stancando anche perche non credo che è cosi che si dovrebbe sentire un ragazzo di 32 anni, con questo fastidi permanenti e l’ansia terribile 
Sono sicuro che ce qualcos’altro che mi rema contro e col passare del tempo sempre piu fortemente.
Sono sicuro di avere una malocclusione ma non ci posso fare niente al momento, dove vivo io non ci sono gnatologi, e poi vedo anche pure in Italia è difficile trovarne uno bravo, fatto sta che molti si impegnano a fare da soli con byte e modifiche. Vedro unpo piu in la se riusciro a combinare qualcosa. Anche perche è molto difficile penso, specie i primi tempi, fare tutto da solo senza avere nessun aiuto concreto da parte di persone piu esperte, e quando parlo di aiuto non intendo solo quello che si puo dare tramite internet. Rischierei di combinare disastri peggiorando ancor di piu la mia situazione.
Ultimamente pero mi sto molto interessando al discorso “bonifica dentale”. Sto cercando di leggere qualcosa su questo forum dove cè tanta informazione e per questo ringrazio tutti quelli che hanno fatto un grande lavoro per arrivare a questo, specie Lorenzo il quale e stato molto gentile e disponibile con me.
Cosi come il dr. Riccardo, Sandro, e certamente te Luciano che hai creato il forum e dato un ampio e meritato spazio alla tematica “denti”.
So bene che la situazione della mia bocca fa schifo, che ho un molare devitalizzato con un perno dentro da estrarre assolutamente, 3 denti del giudizio anche quelli da estrarre, 2-3 o piu cavitazioni, chi lo sa. Se avessi la possibilita economica prenderei subito l’aereo ad andare dal dott. Barile, il quale vedo che è considerato il migliore in Italia su questo fronte. Purtroppo vedo che ce ne stanno pochissimi di bravi ed anche quelli a volte vanno guidati da noi (almeno da unpo di esperienze lette qua), sempre se ci stanno.
Come ho detto prima vengo 2-3 volte all’anno a Roma per pochissimi giorni e purtroppo vedo che li sembra non ci sia nessuno dal quale andare in piena tranquillita, e nemmeno nei dintorni. Non so quando sara possibile fare qualcosa di concreto anche perche vorrei evitare di finire in mani sbagliate. Fatto sta che ora non posso. Cmq solo per informazione chiedo ai ragazzi che conoscono la citta di Alba, sui prezzi di alberghi li, si possono trovare sistemazioni economiche per 2 o 3 giorni?
Si puo affrontare questa cosa da soli, cioe andare da Barile ad estrarre subito 2-3 denti o curettare delle cavitazioni, e poi fare il viaggio di ritorno sempre da solo dopo 2 giorni, specie nelle mie condizioni?
Chiedo a quelli che hanno affrontato questo percorso stando male fisicamente. O sarebbe difficile farcela ed uno dovrebbe starsene ad’ Alba per unpo piu di giorni? Chiedo questo anche per farmi 2 conti e vedere come potrei posso muovermi magari in un futuro, sempre se riusciro a sopportare ancora per molto e se ne avro la possibilita.
Gradirei unpo di pareri e consigli da ragazzi che hanno vissuto unpo la cosa o problemi simili ai miei.
Mi scuso se mi sono dilungato molto e anche dell’italiano non propriamente corretto.

Grazie
Avatar utente
By luciano
#83489
Ciao Aldo, cosa ti hanno esattamente rimosso durante l'intervento?

Che ormoni prendi? Sono necessari alla tua sopravvivenza?

L'ansia potrebbe essere attribuire a qualche tipo di paura?

Con moderazione per la secchezza potrebbero aiutarti frutta a guscio non tostata come noci, nocciole, anacardi, mandorle, pistacchi, ecc., oltre cocco, e avocado.

Penso che potrebbe essere utile fare iniezioni di procaina sulle cicatrici dove hanno fatto l'intervento, ma chiedi a Barile per sicurezza.

A Barile potresti scrivere un'email, spiegando la tua situazione, intervento ecc. allegando la panoramica e chiedendo cosa si potrebbe fare e costi relativi.

Dove vivi ora? Ho localizzato il tuo provider, ma se non lo scrivi tu espressamente non posso dire da dove posti per la legge sulla privacy.
Avatar utente
By Aldo82
#83490
Allora Luciano in merito a quello che mi chiedi:

Durante l'intervento mi hanno rimosso una cisti sull'ipofisi andando per fortuna tutto nel migliore dei modi. Nel senso che nel 96, quando mi sono operato (ospedale Gemelli, Roma), veniva considerato un intervento difficilissimo, solo pochi neurochirurghi erano abilitati a fare quel tipo di intervento in Italia. Dico che e andato bene perche la massa (benigna) e stata rimossa completamente senza problemi pero il problema riguarda l'ipofisi che non funziona piu (pero ho salvato il resto, come la vista per esempio, che da li a pocco avrei potuto perdere, cisti vicinissima ai nervi ottici).
Ci hanno detto gia da prima di fare l'intervento che l'ipofisi una volta toccata non funziona piu, e gia a quel tempo funzionava male, e che avrei dovuto prendere certi ormoni per tutta la vita come sto faccendo.
Prendo ormoni per la tiroide ogni giorno (prima eutirox e da un mese sono passato a tirosint senza lattosio), idrocortison, minirin cp sublinguali ed humatrope (ormone della crescita per adulti) a piccole dosi giornaliere. Questi ormoni qua li prendo giornalmente.
Invece il testosterone lo integro tramite il nebid fiale da fare una volta ogni tre mesi. Su tutto questo mi sono messo l'anima in pace e anzi dico grazie perche ce chi e stato molto piu sfortunato di me.
I medici vedendomi sono meravigliati, nel senso che quelli che subiscono questo tipo di intervento (diagnosi panipopituitarismo post chirurgico) molto facilmente finiscono per diventare obesi. Invece io no, anche per merito dell'alimentazione ma anche di altri fattori. Si vede che il mio corpo si e adattato al meglio (per cosi dire) a questa situazione, nella quale altre persone hanno avuto moltissimi problemi. Quindi penso di essere stato fortunato nella sfortuna :)
Da molti anni quindi prendo questi ormoni, cioe quello che la mia ipofisi non produce piu, e vivo grazie a questo, non potrei farne senza.
Quanto all'ansia direi che sono sempre stato un tipo timido ed unpo ansioso pero vedo che col passare degli anni la cosa e andata peggiorando, anche se l'alimentazione penso sia migliorata molto rispetto al passato. Non saprei se puo essere attribuita ad una qualche paura esterna, non ho avuto una vita facilissima ok, pero in genere sono una persona forte, l'ho dimostrato nei momenti piu difficili. Spesso mi sento ansioso senza nessuna ragione. L'ansia la avverto quasi sempre allo stesso tempo di fastidi alla schiena, collo, fastidio tremendo ai muscoli facciali e del cranio come spiegavo prima, e penso quindi che nel mio caso siano collegati, un ansia spesso immotivata quindi.
E per questo che vorrei agire e fare qualcosa. Nel cibo non cambierei piu niente al momento se non andando molto piano in questa direzione che ho preso. A livello di carenze i problemi ci sono solo col ferro e la vitb12. Gli altri minerali vanno bene. Per il ferro prendo Axiferro cp una al giorno. I semi come noci e mandorle gia li consumo. Invece per la B12 una fiala di dobetin ogni 3-4 mesi, e piu niente altro.
Come dicevo prima ho rimosso amalgame e fatto qualche ciclo di mineral test che qualche miglioramento me lo ha dato, ma fra alti e bassi penso di essere peggiorato quanto all'ansia, dermatite, e dolori facciali, cervicali etc.
Non avrei la possibilita al momento di stare indietro ad un discorso di bilanciamento dell'occlusione (vivo a Tirana, Albania), dove non trovo gnatologi. Sono sicuro di avere problemi in tal senso.
Pero troverei molto complicato portare avanti inoltre un tale discorso da solo, non mi posso immaginare ad avere a che fare quasi giornalmente con resina e frese, combinerei solo disastri, magari cerchero piu in la di vedere concrettamente come posso fare.
Prima pero vorrei vedere se riesco a far qualcosa sul discorso bonifica dentale.
Ho gia inviato delle immagini al dott. Barile il quale mi ha riscontrato parecchi problemi, un devitale infetto da rimuovere, 2-3 cavitazioni, ora non ricordo, 3 denti del giudizio da rimuovere etc. So qualcosa anche riguardo ai costi dei trattamenti, e per questo ti dicevo che non potrei al momento, specie se poi vado ad sommare ad essi anche quelli del viaggio (aereo), albergo etc. Per questo volevo crearmi un idea sui prezzi degli alberghi ad' Alba, se ci sono pensioni economiche, quale potrei usare come scalo per arrivare ad Alba, Milano, Torino etc, se partono frequentemente treni dalle stazione di queste citta alla volta di Alba etc. Domande sul discorso pratico insomma, vorrei calcolare tutto e non incorrere in spiacevoli sorprese. E l'ultima che mi preoccupa, se potrei affrontare tutto questo da solo, fra digiuno, viaggio, estrazioni, ancora digiuno, neuralterapia e poi ancora viaggio fra treni e aereo, e tutto questo in 2-3 giorni. Questi sono i fatti che mi mettono unpo d'angoscia e che non mi danno la possibilita effettiva a provare questo passo.
Avatar utente
By luciano
#83494
Ho capito Aldo.

Credo che i denti abbiano a che fare con tutto questo.

La neurolterapia sulle cicatrici dell'operazione credo che potrebbe aiutarti intanto. Chiedi a Barile a riguardo.

Poi se è il caso puoi ordinare le fiale online.

Eventualmente chiedi a Sandrod come e dove ordinarle.

Posso vedere se c'è qualche persona nelle vicinanza di Alba che abbia la possibilità di ospitarti per tre o 4 giorni qualora andassi da barile, in più sarebbe anche di aiuto perché mi rivolgerei a persone che conoscono le problematiche in gioco, digiuni ecc. e non ti sentiresti abbandonato.

Rimango nel dubbio sul fatto che rimuovendo una cisti l'ipofisi smetta di funzionare di per sé... considerando che una persona poi debba prendere tutti quei farmaci a vita e conoscendo bene quel mondo intorno a Big Pharma, i miei dubbi sono forti.
Avatar utente
By Aldo82
#83496
Sono sicuro che rimuovendo come si deve i denti e pulendo le cavitazioni migliorerei il mio stato di salute. E una sensazione che ho, rimuoverei cosi molti pesi che fanno abbassare la mia qualita di vita. Spero che questo sara possibile un giorno. Gia e un buon fatto essere su questo forum e avere la possibilita di informarmi. Se ci fosse un Barile a Roma la cosa sarebbe gia piu fattibile per me ma ma purtroppo non ce e vorrei evitare di finire in mani sbagliate e inoltre spendendo un patrimonio.
Quanto ai giorni che dovro stare ad Alba, ti ringrazio molto per l'appoggio ma non vorrei disturbare nessuno. Vorrei solo farmi i conti per bene per vedere se ce la posso/potro fare da solo in questo cammino. Certo al momento la strada e ancora buia e ci sono molte incognite oltre che la mancanza di possibilita al momento di sostenere la cosa economicamente.
Quanto alla neuralterapia, Lorenzo me ne ha parlato e crede che potrei avere dei gran benefici. Anche qui ce lo stesso problema. Ci vogliono parecchie sedute penso, specie per una cicatrice come la mia, ad una frequenza regolare ogni settimana o 2 settimane, e siccome non vivo in Italia mi sarebbe difficile. Gia e stato dura trovare qualche specialista a Roma che usa la Procaina. La maggior parte fa uso della lidocaina o altri anestetici. Ma Lorenzo mi ha detto che la procaina e quella che sembra funzionare meglio. Ho gia individuato 2-3 specialisti che usano la proca e vedro se nello stare una settimana a Roma (per i controlli che spiegavo prima) avro la possibilita di fare almeno 2 sedute di neural, una il primo giorno ed un altra prima di tornarmene a Tirana. Anche perche penso che si vedra gia da subito se puo essere una cosa che nel mio caso funziona o no. Quello che ho capito sulla neural e che da risposte veloci, cioe capisci subito se fa per te oppure no.
Barile mi ha sempre risposto in tempi veloci e con molta gentilezza, e poi dalle esperienze che leggo qui, capisco che sarebbe l'uomo giusto anche nel mio caso, specie per alcuni interventi difficili come il curettaggio delle cavitazione per esempio.
Leggo pero qui anche della dott.ssa Pistacchio a Bologna che la consigliate, visto che ci sono delle testimonianze positive su di lei, non saprei se mi potrei rivolgere anche a lei.
Quanto alla mia ipofisi non ci sarebbe goia piu grande per me del fatto che riprenda a funzionare di nuovo come se niente fosse, e che non avessi il bisogno di imbottirmi di ormoni artificiali per tutta la vita, ma credo che a questo non ci sia nessuna possibilita. Magari in un futuro molto lontano si riuscira con le staminali a ricreare o rigenerare organi malfunzionanti, chi lo sa, magari saro vecchio quando accadra o non piu presente a questo mondo.
Sul discorso mi sono messo l'anima in pace cercando cmq di vedere il bene anche in quello che mi e successo e al tipo di vita che mi ritrovo. Ho visto molti altri casi come il mio finiti male, molto ma molto sfortunati e non e che gioisco dei problemi altrui, ma cmq capisci che non devi lamentarti. Mi sentirei colpevole nei confronti di chi e stato meno fortunato.
Non posso fare niente per l'ipofisi e ormoni, ma sul resto si, almeno ci provo. Sull'alimentazione sto gia facendo qualcosa, bonifica dentale (prego dio che ci riesca) e magari anche cercando di bilanciare l'occlusione dopo che avro sistemato denti e curettato per bene. Chi lo sa che mi potrebbe riservare il futuro. L'importante penso sia provarci e se sono ancora qua a parlare, nonostante quello che ho passato, ci sara un motivo credo, spero....
Grazie tante Luciano per tutte le tue risposte e interessamento.
Avatar utente
By Aldo82
#83805
Sto cercando e cercando il giusto specialista per poter rimuovere come si deve un dente curettando per bene tutto il sito d'estrazione, ma niente.
Sono andato da molti dentisti e qualche chirurgo maxillo-facciale nella mia citta, ma vedo che e veramente dura trovarne qualcuno come lo vogliamo noi. Di certo non pretendevo l'ozono, il microscopio elettronico e la procaina, ma almeno una giusta rimozione, quella si.
Gia nelle prime domande che ho fatto a questi specialisti capivo con chi avevo a che fare.
Per esempio:

Domanda: dottore ma lei dopo aver rimosso il dente rimuove anche tutto il legamento parodontale?
Risposta: quando estrai un dente, vuoi o non vuoi, il periodonto viene fuori da solo insieme al dente.
Domanda: qualcosa magari verra fuori col dente, ma le parti del legamento che cmq rimangono attaccate all'alveolo vengono rimosse dopo con fresa a palla o magari un piezoelettrico?
Risposta: no e perche? Che problema da? Non centra niente.
Domanda: Si ma quel legamento rimasto, non ce il rischio che vada ad' opporsi ad una normale crescita dell'osso nella cavita, andando cosi a creare una cavitazione?
Risposta: non esiste, li si crea una specie di rete che aiuta lo spazio a chiudersi ed a far crescere l'osso.

L'ultima risposta non me l'hanno data tutti, ma cmq siamo a questi livelli qui. Anche se dentisti del genere fossero d'accordo a fare le cose come dico io, non ci andrei cmq, perche non avrei la sicurezza che farebbero le cose nella maniera giusta, sarebbe una prima esperienza per loro :(
Non so se e un problema di specialisti che non sono veri specialisti, oppure se e proprio questo che li hanno insegnato a scuola e magari non e colpa loro, bah... Continuo a cercare con poche speranze pero...
Avatar utente
By Aldo82
#84305
Salve a tutti. Volevo aggiornarvi unpo della mia situazione. Allora in questo tempo ho cercato di comprendere le informazioni date su questo sito, specie quelle che sono piu fondamentali e inoltre cercare un dentista che puo fare il lavoro bene. Siccome non vivo in Italia e quando ci vengo sto solo per qualche giorno a Roma, mi sono diretto al dott. Zavarella. Una persona davvero gentile e alla mano. Appena iniziata la visita si e subito precipitato a guardare l'ortopanoramica e la Cone Beam. Ha individuato subito le regioni dove intervenire, per prima estrazione del 26 che e devitalizzato da molti anni e per di piu con un perno dentro, e solo dopo anche i tre denti del giudizio (uno non e mai venuto fuori). Mi ha anche chiesto sulle 2 estrazioni dei sesti inferiori, e gli ho spiegato che e successo molti anni fa e penso non col protocollo giusto. Ha controllato bene le lastre e anche tastato con le dita le zone delle precedenti estrazioni, ma non e sicuro se li ci siano o no delle cavitazioni. Mi e sembrato molto preparato e con una grande esperienza in questo campo. Ha letto anche gli scritti di Lorenzo e si ispira alla scuola tedesca nelle rimozioni, insomma sostiene fortemente tutte le tesi di cui parliamo qui. Quanto alle estrazioni dopo aver rimosso il dente fa il curetaggio, via il periodonto, usando prima il cucchiaio e poi la fresa a palla grattando circa 1mm di osso e lasciando solo quello sano in bella vista, fa una buona pulizia insomma. Sicuramente usa un anestetico senza adrenalina, procaina alla fine mettendo anche una soluzione ai chiodi di garofano nella zona dell'estrazione. Come antiinfiammatorio mi ha consigliato l'arnica da iniziare qualche giorno prima, di mangiare poco il giorno prima e anche dopo, e inoltre e contro agli antibiotici anche se per legge e costretto a prescriverli. Per disinfettare la zona usa il laser, non possiede l'ozono. Due o tre giorni dopo la rimozione mi fara un controllo e nella zona della estrazione mi mettera un mantenitore affinche non succeda come con i sesti inferiori dove le zone dov'erano si sono parecchio chiuse a causa della spinta dei denti dietro peggiorando cosi la malocclusione. Questo insomma per iniziare, e poi piano piano fare fuori i denti del giudizio e vedere poi alla fine con calma, magari faccendo un'altra Cone Beam, le presunte cavitazioni sui siti dei sesti inferiori, se ci sono veramente o no, cosi da intervenire solo se e neccessario. Abbiamo anche parlato di malocclusione e della mia grande mancanza di dimensione verticale posteriore che mi da molti problemi di cervicale, cifosi e lordosi lombare. Prima dell'estrazione sara neccesario fare un abblazione del tartaro per pulire quanto possibile la bocca da batteri che poi potrebbero andare ad infettare la zona del 26 dopo aver fatto l'estrazione. L'impressione dalla visita e stata molti positiva, il dottore mi e inoltre venuto incontro su molti altri aspetti anche perche non vivo in Italia. Il 14 dicembre ho l'appuntamento per la prima estrazione e incrocio le dita, speriamo bene.
Avatar utente
By Aldo82
#84324
Crepi Enrico. Sembra veramente cosi e spero di cuore che le cose vadano bene anche perche vorrei partire col piede giusto, per quanto riguarda la bonifica dentale.
Oltre al'Arnica consigliata dal dottore, intendo usare pure il magnesio cloruro, pero non so bene la posologia. Quando iniziare a prenderlo, per quanti giorni piu o meno, in quale quantita e quante volte al giorno.
Spero in qualche risposta.

Grazie
Ciao a tutti da Valerio

Ciao Valerio, benvenuto. :D Il primo passo è ac[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret