Arnold Ehret Italia

Per migliorare e ottenere una vista perfetta con la conoscenza di Bates

Moderatore: luciano

#82947
Allora, apro questo ennesimo topic per chiedere un vostro parere. Dunque, in futuro vorrei riprendere il sistema Bates che ho abbandonato un mese fa causa diversi fattori che ancora non erano a posto dentro di me ma siccome ho verificato di persona che è un metodo valido ho deciso che costi quel che costi un giorno lo riprenderò, sia pure per fallire di nuovo, non mi interessa, io ho deciso che voglio riprovare, ma ho un problema e chiedo a voi la soluzione perché io non riesco ad inventarmela

Sono ipermetrope ma non all'eccesso, quindi per camminare in giro e svolgere attività che non comportano leggere non me la cavo male. Io però lavoro in un supermercato e gli occhi mi servono soprattutto per il video terminale alla cassa dove compaiono i prezzi, per gli slim (cioè i cartellini dei prezzi sotto i prodotti), il computer per gli ordini e le chiusure delle casse la sera (che ha scritte piccolissime) e in generale per gli scontrini e le richieste dei clienti. Uno dei motivi che mi mettevano sotto stress quando decisi di provare la prima volta erano il fatto che lo stress mi impediva di riuscire a leggere gli slim e soprattutto il computer

Con il tempo diciamo che me la sono cavata finché andavo avanti con il metodo ma poi a un certo punto, quando le cose non procedevano più sono entrato in crisi. Diciamo che mi risulta difficile, se non impossibile stare senza occhiali al lavoro e anche se il direttore del sistemaBates mi consigliò di portare una pila led io comunque non posso leggere ogni slim con una pila led perché mi ci vuole molto tempo e in più non sono quasi mai rilassato al lavoro ma spesso nervoso e di fretta, cose ovviamente che fanno sforzare. Oltre a quello alla cassa era un inferno perché avevo sempre il terrore che qualcuno mi chiedesse di leggere uno scontrino e le scritte in piccolo e io mi sarei sforzato e sarei andato in crisi, insomma un macello

Ho anche stressato parecchio le persone che avevo intorno quindi quando ho rimesso gli occhiali mi sono ripromesso che quando avrei ricominciato per nulla al mondo l'avrei rifatto in quel modo, in quell'ambiente e soprattutto avrei cercato di prenderla diversamente con una mente più leggera e libera. Quello che chiedo a voi è una cosa forse assurda. Io dentro di me so che vorrei passare del tempo da solo, magari nella natura da qualche parte dove le uniche cose da leggere sarebbero la stampa fine e le tabelle di snellen e dove tutte le altre attività non comportano lettura o altro, in modo tale da non stare sempre con la paura di essere indotto a leggere qualcosa che non voglio, finché la mia vista non è a un livello abbastanza buono da poter "rientrare nella civiltà". Ora ho letto anche il libro di Arnau e il modo di procedere mi sembra molto più chiaro di una volta

Ma come sarebbe possibile fare una cosa del genere? Sarebbe una scelta temporanea finché non riuscissi a leggere almeno la stampa diamante...Esistono persone che hanno fatto scelte come questa e sono rimaste a vivere nella natura e se sì, ne conoscete alcune in modo tale che io possa mettermi in contatto con loro? A chi potrei rivolgermi? Oppure esistono posti di lavoro che possono facilitare la mia cura nel senso che non richiedono che io usi particolarmente e nello specifico gli occhi? Lo so che sembra ridicolo ma io più ci penso più non so come mettermi nelle condizioni giuste per prendere serenamente la cura della vista. So soltanto che non posso guarire se ho la pressione delle cose da fare. Non so se comprendete ma finalmente trovo un forum in cui posso esprimere ciò che penso. Grazie a chiunque desidera rispondermi
#83121
Io credo di aver subito scartato gli occhiali senza tener conto del fatto che non potevo assolutamente farne a meno al lavoro. Avevo letto che era assolutamente necessario stare senza perché sennó la guarigione non aveva mai iniziò e infatti mi sentivo un idiota .
Ora leggo nei post un tuo intervento in cui spieghi che nei casi piú difficili uno puó stare con gli occhiali quando serve ma tenendoli il meno possibile per il resto della giornata ed eventualmente usare quelli stenopeici ma la mia domanda resta: se ogni giorno rimetto gli occhiali, anche solo per lavorare, non vengono vanificati tutti i metodi di rilassamento? Che senso avrebbe fare la cura? Questo mi chiedo. Forse é una domanda fondata su presupposti sbagliati non so...

Te lo chiedo perché questa convinzione mi ha fatto smettere di praticare. Siccome ho visto che non potevo fare a meno degli occhiali al lavoro ho smesso la cura per intero. Sarebbe una speranza in piú per ricominciare

Il fatto é che non mi dó pace perché so che funziona, capisci come mi sento combattuto? Siccome credo sia vero ció che dice Bates mi dispiace non farlo e non ridare al mio fisico ció che merita
#83138
"luciano
Site Admin
Site Admin
Re: Occhiali foro stenopeico
Messaggioven giu 14, 2013 9:48 pm

Prova con gli stenopeici, magari per alcune cose puoi fare a meno delle lenti, e meno usi gli occhiali più possibilità ha la vista di ricuperare."


Il topic é quello chiamato OCCHIALI FORI STENOPEICI. Non sono buono a citare dagli altri post!
#83146
E' rivolto a chi vorrebbe usare o sta usando gli occhiali. Alcune cose che non riescono a fare con gli occhiali con le lenti, forse riescono a farle con quelli a fori stenopeici.
Non sto dicendo di usare gli occhiali con le lenti, ma quelli a fori stenopeici, che non sono dei veri occhiali, non hanno lenti ottiche. Devi leggere con attenzione, altrimenti la confusione è assicurata.
#83147
Si questo OK, peró non ho capito se si puó iniziare la cura usando inizialmente anche gli occhiali e se la vista migliora comunque, anche se piú lentamente. Io questo non l'ho ancora capito: se iniziò a usare soltanto DI MENO gli occhiali i progressi si presentano lo stesso? Non so se mi riesco a far capire
Diario di Narayani

:)

Perchè no? Il Menu del giorno

Rilancio questo topic un po' vecchiotto. Oggi a p[…]

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Libri di Arnold Ehret