Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

#83588
Ebbene sì! Sono in attesa! Mi son staccata un po'dal forum e da internet in generale, qui in Sardegna il mare distrae...ma ora ritorno perchè ho bisogno di voi esperti!
Recentemente avevo avuto una crisi (ero entrata nel pallone con la dieta dopo diversi mesi in cui ero stata diligente)e quindi ho fatto un passo indietro, la dieta per la candida non son riuscita a seguirla. Ho reintrodotto i legumi (pochi) qualche uovo ed ogni tanto qualche latticino fresco e anche qualche cereale. Ora sono un po'confusa :? come devo gestire la dieta in gravidanza? Aumentata richiesta di proteine ed altri elementi nutritivi? Il ginecologo mi ha dato un integratore, ma quello lo danno comunque, io cosa devo fare?
Riuscirò a gestire le voglie?
#83590
Ciao Dalia, complimenti!
Ascolta il tuo corpo e vivi con serenità questo meraviglioso periodo, le risposte sono tutte dentro di te. Penso che la dieta sana a base di amore e felicità sia la migliore! Questi sono i veri integratori, il mio consiglio è non farti schiacciare dalle paure di nessun tipo e informati sul parto naturale, l'allattamento al seno e la lotus birth. Forse hai già altri figli e lo sai già... Buon lavoro a presto! :D
#83591
Ciao Valina! Grazie per le tue parole che infondono serrnitá!
Alla tenera etá di quasi 40 anni e con l'esperienza di due figli alle spalle, questa gravidanza desiderata dovrebbe essere una passeggiata...almeno lo spero! Ci sará maggiiore consapevolezza e luciditá, amore e serenitá non mancano ( anche se gli ormoni mi fanno essere un po'ansiosa).
Gli altri due parti sono iniziati con un travaglio normale, ma sono finiti in cesarei, si é arrivati alla conclusione che il mancato impegno nel canale, da parte dei bambini, era dovuto ad una mia conformazione interna, per cui i bambini non a effettuavano le dovute rotazioni con la testa...ti assicuro che ci abbiamo provato a farli uscire in modo naturale, poi mi rimarrá sempre il dubbio che magari aspettando ancora madre natura sarebbe intervenuta, ma per il primo dopo 16 ore e più di travaglio c'era sofferenza da parte del bambino e per il secondo, dopo due ore di spinte inutili ( si stava verigicando la stessa cosa) e con mio marito svenuto ed in barella, il cesareo sembrava la soluzione più serena
Ora con due mancati impegni al momento del parto e due cesarei sembra che la soluzione sia un terzo cesareo ( ma devo sentire il ginecologo che mi seguirà in ospedale).
Per l'allattamento non c'é problema, li ho allattati io fino ai 9-10 mesi.
Per il lotus birth ho i miei dubbi e in caso di cesareo la vedo complicata.
Cosa mi consigli riguardo all'alimentazione?
#83647
Complimenti!! Sei una veterana della maternità!!! Direi che il tuo corpo è allora allenato a superare con amore e fiducia questa nuova nascita, meraviglioso!
Eh per l'alimentazione mi è difficile dare consigli precisi: personalmente ero onnivora in gravidanza e ricordo bene che a fine gravidanza mi svegliavo con una voglia di brioche compulsiva che mi portava alla pasticceria prima che aprisse: ero sempre la prima cliente! :D
Dovessi ricominciare oggi il percorso sicuramente inserirei tanti estratti freschi (carota, ananas, melone) ma molto dipende dal punto di partenza. Oggi il mio corpo è trasformato, richiede altro. In generale avverto che il cibo vivo è quello che dà energia, nutrimento e vibrazione positiva. Sicuramente ascoltarsi aiuta a affrontare con gioia qualsiasi situazione. Aspetto con piacere gli sviluppi!
Un abbraccio a tutta la famiglia! Chissà che fermento che hai intorno! Buona festa!
#83662
Per ora non lo sa nessuno a parte mio marito e due amiche!
Io nelle altre due gravidanze non sopportavo manco l'odore di carne e pesce! Però mangiavo abbondantemente tutto il resto e tanti dolci. Ogni notte prima di coricarmi mi mangiavo la mia tavoletta di cioccolato!
Ora son cambiata, pur non essendo più una brava erhetista, mangio comunque meglio, sono più magra, non ho la nausea che nelle altre gravidanze mi aveva giá assalito.
Conto di riprendere la situazione in mano con l'inizio della scuola!
La mia paura sono le carenze...come aumentare l'apporto di proteine? Calcio?ecc. Variando la dieta e non aumentando le quantitá...
#83682
Dalia ha scritto:La mia paura sono le carenze...come aumentare l'apporto di proteine? Calcio?ecc. Variando la dieta e non aumentando le quantitá...


Penso che i succhi freschi di carota, sedano ecc siano il miglior integratore possibile di vitamine, enzimi e sali minerali che nessun integratore artificiale ti può garantire.
Perchè dici di non aumentare le quantità? Se senti che hai necessità di nutrirti di più penso sia importante ascoltare questo bisogno senza indugi (ovviamente evitando le schifezze che ci siamo concesse in tempi non sospetti...).
In generale se senti delle paure o le superi prendendo coscienza che non sono fondate, o le ascolti perchè magari hanno un fondamento e agisci di conseguenza. :wink:
Buon proseguimento e grazie della tua preziosa testimonianza!
#83860
Sono felice per te Dalia!!! :D

Incrocio le dita anch'io.

Approfitto del tuo post per esporre idee che mi sono fatta se fossi in stato interessante.

Ho pensato che durante la gravidanza forse è bene non avere un alimentazione troppo disintossicante. Poi ovviamente dipende in che fase della transizione sei. Credo che eviterei comunque la carne e farinacei con farina raffinata e latticini. Quindi il tutto per tutto integrale e biologico.

Seguirei una dieta di transizione come accennavo prima non troppo detox.
Mi sono fatta quest'idea leggendo anche il libro di Jentschura "La salute attraverso le eliminazione delle scorie"
Non voglio fare pubblicità, quindi Luciano se è il caso sgridami (cancellando il post) :P

Spiega come attraverso il liquido amiotico la donna rilasci anche delle sue scorie, quindi io ho pensato.. se mi disintossico troppo durante una gravidanza, potrei forse creare danni al feto.
Ma questa è una mia supposizione, quindi son felice di sentire altre opinioni.
Avatar utente
By Dalia
#85007
Salve,a tutti! Dopo un lungo periodo di perdizione sono tornata! Sono al settimo mese e durante tutto questo periodo ho avuto un brutto rapporto con il cibo! Dopo i primi tre mesi con nausee e vomito dove non vi dico neppure cosa erano le cose che mi facevano stare meglio...ho cercato in continuazione di riprendere sane abitudini! Carne e pesce non li mangio a parte qualche occasione sociale in cui ho assaggiato, come prima la mia dieta prevede ancora un po' di grana come condimento, le uova e qualche farinaceo, ma pochissima pasta. Purtroppo ora ho un'attrazione micidiale per i dolci, che cerco in continuazione di controllare, ma è come una dipendenza che anche nelle altre due gravidanze ho subito!
Non riesco a fare più cose come mangiare prima la frutta e poi la verdura, anche se poi mangio solo verdura e frutta, ma non mi vanno nell'ordine giusto. Fra stanchezza e poco tempo non sto facendo estratti e sto mangiando poca verdura fresca. Ora mi sento terribilmente in colpa, non sto mettendo bene il mio corpo e la piccola che ho in grembo. Provo a riavvicinarsi al forum con la speranza di trovare la forza di reagire e di riprendere sane abitudini, magari piano piano...ma spero che quando allatteró la mia alimentazione sarà diventata più sana!
#85172
Grazie per l'incoraggiamento Luciano! Cerco continuamente di correggermi perché ci tengo, ma è difficile! Ci provo e con questo riesco a fare sicuramente molto più di ciò che fanno molte mamme e mangio meglio di prima di conoscere Erhet...ma non bene come l'hanno scorso. Mi aiuta sapere che è normale avere alti e bassi ma alla mia piccola vorrei dare il meglio!

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret