Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Fukyo
#83602
Ciao a tutti,
sono molto soddisfatto dei miei primi quattro mesi di dieta senza muco e devo dire di avere trovato il mio abito su misura che mi fa stare bene e a mio agio.
Ho perso 15 kg , ho imparato a farmi i clisteri, qualche piccolo digiuno ( max 3 gg ) e sono talmente contento che il mio desiderio è di poter condividere con gli altri il grande beneficio che ci ha trasmesso Ehret. Detto questo in questo periodo ho un gran dolore da circa tre settimane alla scapola sinistra che non riesco a togliermi, come fosse una coltellata che a volte mi causa fatica anche a respirare. Ho però notato che se faccio un digiuno di 24 ore il dolore si rallenta quasi ad essere inesistente, ma appena ricomincio a alimentarmi ritorna inevitabilmente. Mi sapete dire cosa posso fare per questa situazione che comincia a infastidirmi parecchio?
Grazie :D
Avatar utente
By Markuseye
#83735
Ciao Fukio,

che tipo di alimentazione seguivi, prima di entrare in transizione?

A me è successo lo stesso con la spalla destra (e non sono mancino!).
Avatar utente
By Fukyo
#83745
Grazie Mark,
prima di iniziare la transizione ero onnivoro con molta carne eliminata da circa sei mesi

Markuseye ha scritto:Ciao Fukio,

che tipo di alimentazione seguivi, prima di entrare in transizione?

A me è successo lo stesso con la spalla destra (e non sono mancino!).
Avatar utente
By swami863
#83747
I primi tempi della Transizione avevo questi dolori in varie parti del corpo, spalle, intercostali, stilettate al cuore.
I clisteri aiutano, il cloruro di magnesio come ti indica Luciano e....la pazienza che il carico tossinico si faccia meno pesante :)
Avatar utente
By Markuseye
#83749
Lo stesso era per me. L'acido urico accumulato nel corpo mangiando carne forma cristalli che precipitano anche nelle giunture rendendole dolorose. Come ti ha detto Luciano il cloruro di magnesio favorisce l'eliminazione dell'acido urico dalle reni.

Personalmente ero arrivato ad avere il braccio destro dolorante a cui mi ci ero abituato. Dopo un digiuno lungo il dolore è sparito senza mai più tornare ed ho ripreso al funzionalità al 100%.

Il magnesio è fantastico nel disincrostare l'organismo. Puoi fare una prova prendendo una brocca incrostata di calcare, ci aggiungi un qualsiasi sale di magnesio e vedrai che il calcare dalle pareti si dissolve. Come sempre il migliore lo si trova in natura, broccoli, mandorle, noci, nocciole, aneto (il ciuffo verde del finocchio), semi di zucca, spinaci e ortaggi a foglia verde, datteri e così via.

Buona guarigione.
Avatar utente
By Fukyo
#83761
Grazie ancora Mark !
Pensi che posso usare i sali di Epson ?


Markuseye ha scritto:Lo stesso era per me. L'acido urico accumulato nel corpo mangiando carne forma cristalli che precipitano anche nelle giunture rendendole dolorose. Come ti ha detto Luciano il cloruro di magnesio favorisce l'eliminazione dell'acido urico dalle reni.

Personalmente ero arrivato ad avere il braccio destro dolorante a cui mi ci ero abituato. Dopo un digiuno lungo il dolore è sparito senza mai più tornare ed ho ripreso al funzionalità al 100%.

Il magnesio è fantastico nel disincrostare l'organismo. Puoi fare una prova prendendo una brocca incrostata di calcare, ci aggiungi un qualsiasi sale di magnesio e vedrai che il calcare dalle pareti si dissolve. Come sempre il migliore lo si trova in natura, broccoli, mandorle, noci, nocciole, aneto (il ciuffo verde del finocchio), semi di zucca, spinaci e ortaggi a foglia verde, datteri e così via.

Buona guarigione.
Avatar utente
By Malo89
#83765
La scapola.. il mio inferno per circa 4 anni. Dopo medici, ortopedici, fisioterapisti, osteopati, shiatzu, e tanti soldi buttati, l'unico che mi ha fatto veramente quasi sparire i sintomi è stato.. indovinate un po'?? Il grande Arnold Ehret!
Prima di scoprire Ehret, notai la correlazione tra il mangiare e il dolore scapolare/schiena.
Nel mio caso appena lo stomaco si riempie inizia un fastidio alla scapola sinistra e dintorni che man mano diventa dolore, causato da tensione muscolare.
Ora non so di preciso se il problema parte proprio dallo stomaco oppure se il suo peso influisce su qualche altro organo che riflette il dolore nella schiena.
Comunque già all'inizio della dieta di transizione ho notato un alleviamento del dolore e dopo i primi digiuni brevi( 2-3 giorni) il dolore è quasi sparito, salvo ripresentarsi a volte in condizioni di stress o posture errate.
Per alleviarlo immediatamente consiglio a Fukyo degli esercizi di yoga specifici per la schiena e le spalle al mattino (bastano 10 min fatti bene) e alla sera, e respirazione con addome rilassato sempre durante la giornata. Poi insistere con i digiuni seguendo sempre il metodo Ehret. Lo scopo è eliminare le tensioni muscolari causate da anni di accumuli.
Da qualche settimana avverto un forte dolore alla spalla destra (come Markus) e muscoli del trapezio-collo molto tesi.
Ora farò un digiuno per vedere se riesco ad eliminarlo.
Volevo chiedere agli esperti qualche consiglio per l'utilizzo del cloruro di magnesio (dosi e modalità d'uso).
Grazie in anticipo e buona guarigione.
Avatar utente
By Fukyo
#83769
Grazie Malo,
hai descritto proprio il mio stesso identico dolore.....
mi documento bene sul cloruro di magnesio e poi vediamo!
Grazie anche a Luciano :)

Malo89 ha scritto:La scapola.. il mio inferno per circa 4 anni. Dopo medici, ortopedici, fisioterapisti, osteopati, shiatzu, e tanti soldi buttati, l'unico che mi ha fatto veramente quasi sparire i sintomi è stato.. indovinate un po'?? Il grande Arnold Ehret!
Prima di scoprire Ehret, notai la correlazione tra il mangiare e il dolore scapolare/schiena.
Nel mio caso appena lo stomaco si riempie inizia un fastidio alla scapola sinistra e dintorni che man mano diventa dolore, causato da tensione muscolare.
Ora non so di preciso se il problema parte proprio dallo stomaco oppure se il suo peso influisce su qualche altro organo che riflette il dolore nella schiena.
Comunque già all'inizio della dieta di transizione ho notato un alleviamento del dolore e dopo i primi digiuni brevi( 2-3 giorni) il dolore è quasi sparito, salvo ripresentarsi a volte in condizioni di stress o posture errate.
Per alleviarlo immediatamente consiglio a Fukyo degli esercizi di yoga specifici per la schiena e le spalle al mattino (bastano 10 min fatti bene) e alla sera, e respirazione con addome rilassato sempre durante la giornata. Poi insistere con i digiuni seguendo sempre il metodo Ehret. Lo scopo è eliminare le tensioni muscolari causate da anni di accumuli.
Da qualche settimana avverto un forte dolore alla spalla destra (come Markus) e muscoli del trapezio-collo molto tesi.
Ora farò un digiuno per vedere se riesco ad eliminarlo.
Volevo chiedere agli esperti qualche consiglio per l'utilizzo del cloruro di magnesio (dosi e modalità d'uso).
Grazie in anticipo e buona guarigione.
Avatar utente
By Malo89
#83771
Di nulla Fukyo :D
Ora provo ad abbinare il cloruro di magnesio con un breve digiuno. Ti farò sapere i risultati.
Grazie per il link Luciano.
Avatar utente
By Fukyo
#83774
:( :o :o

Malo89 ha scritto:Di nulla Fukyo :D
Ora provo ad abbinare il cloruro di magnesio con un breve digiuno. Ti farò sapere i risultati.
Grazie per il link Luciano.
Avatar utente
By Fukyo
#83943
Ciao a tutti,
l'andamento della scapola è sempre quello, stesso dolore anche più forte ho iniziato da inizio agosto con il cloruro di magnesio in dosi massicce ma niente.
ho deciso di provare con il digiuno e oggi sono al terzo giorno ma il dolore non molla. La cosa positiva è che continuo a perdere peso e sono arrivato a -25 Kg !! Non mi va di andare dai massaggiatori o fisioterapisti, vorrei risolvere con alimentazione e digiuno.
Malo hai fatto quella esperienza? Com'è andata?
Buona giornata a tutti !!
Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

Molto bella la tua esperienza grazie!

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret