Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By pibi81
#84060
Buongiorno,
ho bisogno di aiuto!
Grazie alla postura del mio lavoro da già parecchi anni sporadicamente mi viene mal di schiena in un punto preciso, tra scapola e colonna vertebrale a destra.
Due anni fa ho aggiunto un incidente che mi ha causato dolori molto forti nello stesso punto aggiungendo però ipofunzionalità cervicale, irradiazione del dolore all'ascella, braccio, avanbraccio, polso e ipoestesia con formicolii all'indice e anulare.
All'epoca non ero completamente contraria ai farmaci e per 10 giorni 3 volte al giorno prendevo oki!

Mi sono fatta prescruvere una rnm a collo e torace, da cui è emerso:

RNM colonna cervicale smdc
Accenno di rettilineizzazione della fisiologica lordosi
non evidenti e significative alterazioni dell'intensità del segnale a provenienza del tessuto endospugnoso dei metameri esaminati
riconoscibili iniziali alterazioni spondilo-discartrosiche con minuti becchi osteofitosici prolungari i profili affrontati dei metameri compresi tra c4 e c6
al passaggio c4 - c5 apprezzabile lieve protrusione paramediana destra del disco intervertebrale
al passaggio c5 -c6 erniazione paramediana sinistra del disco intervertebrale, disposta a occupare parzialmente il recesso laterale determinando lieve effetto di impronta a carico del sacco durale
Protrusione circonferenziale ad ampio raggio di curvatura si evidenzia a carico del disco intervertebrale compreso al passaggio c6 - c7, assottigliante la colonna liquorale perimidollare anteriore.
Canale vertebrale di ampiezza regolare
midollo spinale esaminato di regolare morfologia ed intensità di segnale
RNM colonna toracica smdc
conservata la fisiologica cifosi
non evidenti e significative alterazioni dell'intensità del segnale a provenienza del tessuto endospugnoso dei metameri esaminati
non sono evidenti ernie ne significative protrusioni discali
canale vertebrale ad ampiezza regolare
midollo spinale esaminato di regolare morfologia ed intensità di segnale

Dopo circa 40 giorni il dolore era rientrato lasciandomi un braccio privo di muscolatura e quindi riabilitato in seguito.
La terapia seguita, oltre alla farmacologica, era fisioterapica, osteopatica e di grande giovamento il Mc Kenzi eseguito regolarmente.

Per i due anni seguenti ho comunque continuato giornalmente a fare esercizi Mc Kenzi, ho comperato il cuscino per dormire in modo corretto e anche quello per il sedile della macchina.

Non ho più avuto alcun dolore fino a due settimane fa!
Quando sono partita per le ferie e senza alcuna apparente ragione è tornato impetuoso e violento il dolore alla schiena, all'asclella, al braccio, avambraccio, polso e formicolio alle dita.
Il problema è che questa volta non so come fare ad alleviare questo tormento, di notte non mi lascia dormire e di giorno faccio fatica a lavorare ma se sto ferma peggiora..
Ovviamente vado dall'osteopata ogni due giorni e mi sono fatta fare sedute con onde elettromagnetiche per sfiammare e continuo con il Mc Kenzi.
Ho provato il semidigiuno ma non dà risultati.

Avete consigli
Grazie mille

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Libri di Arnold Ehret