Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By La_Mi.
#84130
ciao a tutti!
mi è arrivato il libro oggi e quasi l'ho già letto tutto.
mi sono interessata a questa "dieta" grazie a un amico che la sta seguendo e ne è entusiasta.
leggendo però mi sono sorte un sacco di domande e dubbi.
premetto che cerco di "sistemare il mio corpo" da anni. ho provato digiuni, dietiste, dietologi, nutrizionisti ecc...bene il primo periodo con tutti poi sempre mollato e perso interesse.
Sono vegetariana da 4 anni e lattici ne mangio cmq pochi. farine cerco sempre di mangiare integrale o altri cereali..non sono una gran cuoca, anzi...
spero qualcuno possa rispondere a tutte le domande che mi frullano in testa..alcune sicuramente vi sembreranno un pò stupide ma ho bisogno di esempi pratici per capire bene!
- sono amante di infusi e tisane, quando inizio non potrò più berli?
- nel libro dicono di non fare colazione e se proprio voglio di bere il succo di alcune verdure bollite....ma davvero?? cioè un tè o una tisana o un infuso o il caffè non posso berlo al mattino? premetto che quando mi sveglio non faccio mai colazione subito ma almeno un'ora dopo il risveglio..
- sempre nel libro da le indicazioni per i pasti delle prime due settimane. le quantità sono a piacere? verdura stufata o in conserva, significa che dentro all'insalatona cruda ci butto per esempio delle zucchine lesse? conserva nel senso di salsa di pomodoro?
- tutte quelle pause durante il pranzo se non avessi la possibilità di farle perchè ho mezz'ora di pausa pranzo che succede? oltre al fatto che non potrò mai pranzare alle 11/11.30 come dice il libro.
- crema di noci? dove si trova?
- che cos'è il "cottage cheese"?
- quanto tempo si va a dedicare alla preparazione dei pasti?
- non parla di quantità di acqua da bere...a parte di NON bere durante i pasti, che già lo faccio.
molto probabilmente sono domande dettate dalla mia paura dei cambiamenti e per il distacco dalle mie abitudini alimentari anche se so molto bene che non sono sane nonostante io sia vegetariana...

rigrazio chiunque abbia voglia di rispondere!
buona serata
Miriam
Avatar utente
By flib
#84131
Benvenuta Miriam,

Le domande sono veramente tante. Secondo il mio modesto parere non è stato compreso appieno il messaggio che Ehret vuole trasmettere attraverso il suo libro.
cerco di spiegare meglio: tra la dieta ordinaria, seguita dalla maggior parte delle persone, e la dieta "ideale" a frutta e verdura ci possono essere tutte le varie sfumature possibili e queste sfumature assumono il nome di "dieta di transizione" di cui molto è scritto nel libro di Ehret.

Nel libro si dice che perfino le sostanze considerate "tossiche" come il caffè, possono comunque essere ancora utilizzate, magari cercando di ridurne la quantità fino ad arrivare, nei tempi giosti, alla loro eliminazione dalla dieta.

Se non ci sono situazioni gravi da guarire al più presto, la migliore strategia è quella di andare con calma, rimuovendo un po' alla volta i cibi considerati dannosi aumentando di conseguenza il consumo dei cibi migliori.

Anche passare dal bere caffè al bere tisane è un passo della transizione da un alimento sicuramente tossico ad uno accettabile.

Non bisogna nemmeno fare troppi sforzi nel mangiare solo cibi corretti perchè altrimenti il cervello inizierà a scatenare voglie irrefrenabili di cibi sbagliati, proprio perchè vorremmo limitarne l'utilizzo. Troverai spesso qui sul forum esperienze di abbuffate incontrollabili dopo giorni passati a mangiare solo frutta e verdura. Io stesso ci sono cascato spesso :)

Aggiungiamo anche il fatto che un passaggio repentino ad una alimentazione di sola frutta e verdura potrebbe scatenare delle crisi di eliminazione violente che potrebbero poi portare ad un fallimento, anche questo è spiegato nel libro.
In presenza di patologie può essere molto utile non esagerare con la frutta, Vedi ad esempio l'articolo sulla dieta per la candida

Quindi armati di pazienza, fai le cose con calma, rileggi più volte il libro perchè ad ogni rilettura scoprirai cose nuove.

Per finire due risposte:
1) Cottage Cheese sarebbe in pratica il corrispondente dei ns. fiocchi di latte.
2) Orari dei pasti: cerca tu di trovare gli orari migliori per te in base al tuo stile di vita.

Buon proseguimento :)
Avatar utente
By La_Mi.
#84132
Grazie infinite per la risposta!
rileggerò con più calma magari il libro cercando di assimilare al meglio tutte le info...a volte mi faccio prendere dalla foga!
Seguirò il tuo consiglio e inizierò con calma!

Grazie ancora e spero di poter scrivere presto dei miei nuovi traguardi raggiunti!

Miriam
Montagna di verdura

Io surgelo tutto crudo!

Tutto fresco e crudo! Sono crudista da quasi 10 an[…]

Buccia e semi della frutta

Voi frequentatori del forum! :D

Sono diversi giorni che mi cimento in passeggiate […]

Libri di Arnold Ehret