Arnold Ehret Italia

Un forum necessario in linea con il sistema di guarigione della dieta senza muco.

Moderatori: luciano, O.P.T

Regole del forum: Questo Forum serve per apprendere dati sulla bonifica dentale al fine di sapere poi cosa si vuole che il dentista faccia nella nostra bocca.
Non siamo un call center o un'agenzia che procura clienti ai dentisti.
La prima cosa da fare è leggere questo post, le regole del forum. E' obbligatorio leggerlo per non contravvenire le regole del forum, qualora venissero violate i tuoi post e infine il tuo account potrebbero venire cancellati. Il primo post che devi leggere è questo: Regolamento
#84193
Buongiorno a tutti, mi sono iscritto ieri sera per poter avere dei consigli da chi ne sa più di me riguardo ai denti devitalizzati, ho letto che sarebbe meglio toglierli, ma io sono ignorante in materia e non so cosa si intende per devitalizzato, un molare ricoperto da un'amalgama di mercurio è un dente devitalizzato?

Mia Mamma ha preso un appuntamento per farsi rimuovere l'amalgama di mercurio da un dente (l'unico per fortuna) noi stiamo a Milano e cercando su Internet ho scoperto che esiste il Dott. Ronchi che è specializzato proprio nella rimozione protetta dell'amalgama di mercurio, questo mi ha tolto un po' di preoccupazioni, e avendo letto molte recensioni positive sul Dott. Ronchi mi sento fortunato di averlo proprio nella mia città.

Mia Mamma ha l'appuntamento settimana prossima, Le ho già spiegato quello che so, cioè che il Dentista da cui andrà è uno dei più specializzati nel settore e che vengono da tutt'Italia per farsi curare i denti da lui per farla tranquillizzare, però dei dubbi ce li ho anch'io e spero che qualcuno di voi me li possa togliere, per prima cosa, avendo letto che i denti devitalizzati dovrebbero essere tolti, sempre se per devitalizzato s'intende un dente con l'amalgama, mia Mamma cosa dovrebbe fare di preciso? Frasi eliminare l'amalgama di mercurio, farla sostituire con un altro materiale non tossico (mi sembra di aver capito che si chiama "composito") ed infine, non so dopo quanto, farsi estrarre l'intero dente devitalizzato oppure farselo estrarre subito senza sostituire l'amalgama con il composito?

Inoltre non so nemmeno se il Dott. Ronchi è specializzato pure nell'estrazione dei denti devitalizzati, voi me lo sapete dire?

Infine ho letto che la stessa cosa varrebbe per i denti del giudizio, mia Mamma non sa se ne ha oppure no, voi mi consigliate che devono essere tolti pure questi? Il Dott. Ronchi, sempre se è specializzato anche in questo settore, potrebbe senza problemi estrarre sia il dente devitalizzato che i denti del giudizio (qualora ne avesse) senza problemi o bisognerebbe prima avere un motivo preciso per farseli togliere? Scusate l'enorme ignoranza, ma non ne so niente di come agiscono i dentisti... magari se non vedono problemi si possono rifiutare di togliere i denti.

Per concludere vorrei qualche consiglio sulla chelazione, ho letto (non mi ricordo il motivo e dove) che si dovrebbe iniziare a chelare 3 mesi dopo l'eliminazione dell'amalgama, io avrei optato per una combinazione di Tintura Madre di Coriandolo (non so se i semi abbiano lo stesso effetto, voi che dite?) e Zeolite, per un ciclo di 2 mesi, secondo voi è una buona chelazione?

Un'ultima cosa, per sicurezza, ho consigliato a mia Mamma di iniziare un semi-digiuno, se si può chiamare così, pochi giorni prima della visita, mangiando solo frutta e verdura cruda, per poi mangiare solo Arance il giorno prima della visita, il giorno stesso ed il giorno seguente, per poi riprendere gradualmente la regolare alimentazione, questo per ridurre al minimo qualsiasi eventuale intossicazione da mercurio, è una buona cosa?


Grazie per i consigli che mi darete, spero di togliermi tutti questi dubbi grazie a voi, mia Mamma sta facendo un grosso passo in avanti andando ad eliminare il mercurio che da più di 10 anni ha in bocca, spero che tutto vada per il meglio!


Luca
#84197
PS: Vorrei aggiungere qualcosina, sperando di non risultare fastidioso, purtroppo ho tanti dubbi.

Riguardo all'estrazione dei denti del giudizio, ho letto che i dentisti "normali" li estraggono come tutti gli altri denti, invece dovrebbero estrarli in un modo particolare e pulire poi anche la zona adiacente al dente estratto, oltre a ribadire che non so se il Dott. Ronchi effettui anche questa operazione, vorrei sapere, visto che sia io che mia Mamma per motivi di spazio e dolore abbiamo dovuto togliere dei denti (molari), a me ne hanno tolti 2 sopra e 2 sotto molti anni fa perchè avevo il palato stretto, a mia mamma gliene hanno tolti 3, sempre molari, perchè aveva dolori atroci che il dentista ha attribuito ai denti, ora infatti non ha più alcun dolore, solo che sicuramente, sia a me che a mia Mamma non avranno usato il giusto procedimento di estrazione e da quello che ho capito non avrebbero ripulito la zona adiacente ai denti estratti, ma hanno immediatamente messo i punti, ora vorrei capire se questo possa provocare dei danni futuri, e se sia ancora possibile (purtroppo a danno già fatto) rimediare in qualche modo.

Ho letto che i denti del giudizio andrebbero tolti perchè spingendo sul nervo provocherebbero gravi infiammazioni che si possono ripercuotere su tutto l'organismo, vorrei sapere se attraverso una panoramica dentale tali infezioni siano visibili per poter capire se e quali denti estrarre e se ci sono proliferazioni batteriche dovute al modo sbagliato in cui il dentista ha estratto i denti.

Io ho portato l'apparecchio fisso per due anni e quello mobile per altri due, dopo che mi hanno estratto i 4 molari, per riassestare l'intero arco ed allargarlo, perchè per colpa del palato stretto mi erano venuti in fuori i denti davanti, da poco mi sono accorto, dopo 10 anni che non uso più apparecchi, che un incisivo inferiore si è spostato in fuori, non so a cosa sia dovuto, non ha avuto spazio tra i due denti laterali ed è stato spinto in fuori, non ho alcun sintomo, ma vorrei capire quale sia il motivo, potrebbe essere la crescita del dente del giudizio (anche se non ho avuto alcun dolore)?


Nel caso con una panoramica sareste in grado di darmi qualche spiegazione e qualche consiglio sul da farsi?


Vi ringrazio enormemente per i vostri consigli!
#84202
PS2: Scusate l'ignoranza e la confusione, volevo specificare come ha agito il dentista su mia Mamma: Le ha tolto i due molari superiori (non uno da un lato e uno dall'altro, ma due vicini nell'arco superiore a destro, lasciandole un altro per ultimo, quindi non sono gli ultimi due, scusate la tremenda confusione, spero di riuscirmi a spiegare) ed uno inferiore, la prima volta il dentista ha estratto un dente solo e basta, senza mettere punti, ma non so se abbia pulito come si dovrebbe la zona e purtroppo ne dubito, la seconda volta le ha estratto gli altri due molari e poi ha messo i punti perchè (da quello che ha detto mia Mamma) lo spazio aperto, essendo due denti vicini, era troppo grande.

Vorrei sapere come mi devo comportare, se bisogna fare qualcosa per pulire bene quello che il dentista al momento dell'estrazione non ha pulito e se e cosa ha sbagliato il dentista, oltre al fatto di non aver pulito la zona, per esempio ha fatto bene a mettere i punti la seconda volta, ma non la prima?


Aspetto con ansia vostri consigli! Spero il prima possibile perchè la visita di mia Mamma è a pochi giorni, grazie mille!
#84207
Grazie mille per la risposta, ma questo è possibile farlo anche dopo anni che i denti sono stati estratti in modo sbagliato? Mi sapete indicare qualcuno a Milano che lo faccia in modo corretto? Il Dott. Ronchi è esperto anche in questo settore? Poi non mi è chiara una cosa, per esempio a me hanno tolto 4 molari, ma con gli anni il palato si è aggiustato e i denti si sono posizionati l'uno vicino all'altro, senza lasciare spazi, in questo caso in che modo sarebbe possibile andare ad intervenire nella zona interessata per curettare? Magari se postassi una panoramica, sia mia che di mia Mamma, sarebbe più facile capire dove e come intervenire? Scusate, mi rendo conto di fare tante domande, ma sono proprio ignorante in materia, spero qualche buon'anima di questo Forum riesca ad avere la pazienza per spiegarmi tutto, comunque molti dubbi che ho esposto non mi sono stati chiariti, provo a rielencarli in modo più ordinato:


- ... avendo letto che i denti devitalizzati dovrebbero essere tolti, sempre se per devitalizzato s'intende un dente con l'amalgama, mia Mamma cosa dovrebbe fare di preciso? Frasi eliminare l'amalgama di mercurio, farla sostituire con un altro materiale non tossico (mi sembra di aver capito che si chiama "composito") ed infine, non so dopo quanto, farsi estrarre l'intero dente devitalizzato oppure farselo estrarre subito senza sostituire l'amalgama con il composito?

- Inoltre non so nemmeno se il Dott. Ronchi è specializzato pure nell'estrazione dei denti devitalizzati, voi me lo sapete dire?

- Infine ho letto che la stessa cosa varrebbe per i denti del giudizio, mia Mamma non sa se ne ha oppure no, voi mi consigliate che devono essere tolti pure questi? Il Dott. Ronchi, sempre se è specializzato anche in questo settore, potrebbe senza problemi estrarre sia il dente devitalizzato che i denti del giudizio (qualora ne avesse) senza problemi o bisognerebbe prima avere un motivo preciso per farseli togliere? Scusate l'enorme ignoranza, ma non ne so niente di come agiscono i dentisti... magari se non vedono problemi si possono rifiutare di togliere i denti.


- Per concludere vorrei qualche consiglio sulla chelazione, ho letto (non mi ricordo il motivo e dove) che si dovrebbe iniziare a chelare 3 mesi dopo l'eliminazione dell'amalgama, io avrei optato per una combinazione di Tintura Madre di Coriandolo (non so se i semi abbiano lo stesso effetto, voi che dite?) e Zeolite, per un ciclo di 2 mesi, secondo voi è una buona chelazione?


- Un'ultima cosa, per sicurezza, ho consigliato a mia Mamma di iniziare un semi-digiuno, se si può chiamare così, pochi giorni prima della visita, mangiando solo frutta e verdura cruda, per poi mangiare solo Arance il giorno prima della visita, il giorno stesso ed il giorno seguente, per poi riprendere gradualmente la regolare alimentazione, questo per ridurre al minimo qualsiasi eventuale intossicazione da mercurio, è una buona cosa?

- Ho letto che i denti del giudizio andrebbero tolti perchè spingendo sul nervo provocherebbero gravi infiammazioni che si possono ripercuotere su tutto l'organismo, vorrei sapere se attraverso una panoramica dentale tali infezioni siano visibili per poter capire se e quali denti estrarre e se ci sono proliferazioni batteriche dovute al modo sbagliato in cui il dentista ha estratto i denti.


- Io ho portato l'apparecchio fisso per due anni e quello mobile per altri due, dopo che mi hanno estratto i 4 molari, per riassestare l'intero arco ed allargarlo, perchè per colpa del palato stretto mi erano venuti in fuori i denti davanti, da poco mi sono accorto, dopo 10 anni che non uso più apparecchi, che un incisivo inferiore si è spostato in fuori, non so a cosa sia dovuto, non ha avuto spazio tra i due denti laterali ed è stato spinto in fuori, non ho alcun sintomo, ma vorrei capire quale sia il motivo, potrebbe essere la crescita del dente del giudizio (anche se non ho avuto alcun dolore)?


- Nel caso con una panoramica sareste in grado di darmi qualche spiegazione e qualche consiglio sul da farsi?


-
#84209
Nel ringraziare ancora una volta per la pazienza che avrà la buon'anima che mi risponderà, gradirei una risposta a tutti i miei dubbi ovviamente, ma la domanda più importante che vorrei avesse una risposta il prima possibile è la seguente:

Se il dente fosse devitalizzato, sarebbe meglio prima rimuovere l'amalgama di mercurio e sostituirlo con un altro materiale non tossico e in un secondo tempo estrarre il dente oppure estrarlo immediatamente con tutta l'amalgama? E se invece non fosse devitalizzato (mia Mamma mi ha detto che all'epoca glielo hanno tappato perchè si era bucato, ma da solo!) basterebbe sostituire l'amalgama e basta? Sarebbe a posto così? Per quanto riguarda il materiale da usare per l'otturazione come si chiama di preciso? Ho letto che anche questi nuovi materiali potrebbero rilasciare sostanza tossiche, anche se non il mercurio ovviamente, me lo confermate? Se è così quale materiale è il più sicuro, per non dire assolutamente sicuro, sempre se esiste?

Grazie mille di cuore, spero in una risposta al più presto, mia Mamma ha l'appuntamento col Dott. Ronchi, come ho già detto, la prossima settimana, e vorrei chiarire prima questi dubbi.
#84210
PS: Inoltre vorrei sapere, visto che ho letto varie possibilità, se sia meglio tappare subito il dente con il nuovo materiale dopo la rimozione dell'amalgama oppure far passare del tempo tra una cosa e l'altra, mi sembra di aver capito che il Dott. Ronchi non fa passare del tempo, ma tappa subito dopo aver rimosso l'amalgama, e mi sembra di aver capito che il materiale da lui usato sia il Diamond Crown, ho letto un po' in giro, ma c'è chi dice che è ottimo e chi dice che non lo è, mi potreste dare per favore al più presto vostri preziosi consigli e pareri a riguardo? Grazie infinite!
#84212
luca92 ha scritto:Se il dente fosse devitalizzato, sarebbe meglio prima rimuovere l'amalgama di mercurio e sostituirlo con un altro materiale non tossico e in un secondo tempo estrarre il dente oppure estrarlo immediatamente con tutta l'amalgama?
Mi pare ovvio che se è da togliere lo si toglie tutto insieme.
luca92 ha scritto:E se invece non fosse devitalizzato (mia Mamma mi ha detto che all'epoca glielo hanno tappato perché si era bucato, ma da solo!) basterebbe sostituire l'amalgama e basta? Sarebbe a posto così?
In questo caso rimuovere l'amalgama e sostituirlo con il composito. Ma occorre anche sapere se il dente nel frattempo è peggiorato o meno, e questo va visto al momento dal dentista.
luca92 ha scritto:Ho letto che anche questi nuovi materiali potrebbero rilasciare sostanza tossiche, anche se non il mercurio ovviamente, me lo confermate? Se è così quale materiale è il più sicuro, per non dire assolutamente sicuro, sempre se esiste?
In internet troverai sempre di tutto, che una cosa è tossica e l'esatto contrario. Se ti sei affidato a Ronchi confidagli i tuoi dubbi riguardo al il Diamond Crown e poi decidi.
#84213
Per quanto riguarda la bonifica da amalgama con Ronchi puoi andare più che tranquillo. E' uno dei pochi che segue correttamente il protocollo per la rimozione protetta. Per quanto riguarda la successiva otturazione in materiale composito usa materiale cosidetto "biocompatibile".
Io ho eseguito la rimozione/sostituzione di 10 otturazioni in amalgama da Ronchi e tutto è andato benissimo. Sono anche riuscito a farne 9 senza anestesia grazie alla delicatezza e attenzione di Ronchi nell'utilizzo del trapano :wink:

Per le estrazioni la faccenda potrebbe essere diversa. Ci sono testimonianze positive qui sul forum di persone che hanno fatto le estrazioni da Ronchi.
Nel mio caso avevo degli ottavi con radici in posizione balorda a diretto contatto con nervo mascellare; Ronchi mi ha dirottato presso un chirurgo maxillo-facciale di sua conoscenza. Io dopo varie riflessioni a distanza di un anno ho preferito affidarmi a Barile per le rimozioni e tra poco avrò terminato rimuovendo l'ultimo ottavo e l'ultimo devitalizzato. :)

Quindi direi che ci si può affidare a Ronchi tranquillamente e sarà lui stesso, nel caso di situazioni "difficili" ad indirizzarti da altre parti. Questo fatto che inizialmente mi aveva un po' spiazzato, con il senno di poi l'ho giudicato un fatto molto positivo. Non è facile trovare una persona che conoce ed ammette i propri limiti e non mette a rischio la salute dei propri pazienti.

:)
#84218
Grazie a tutti per le gentili risposte, ho letto che il Diamond Crown è un materiale biocompatibile, quindi non dovrebbero esserci problemi, purtroppo quando si va a cercare su Internet si legge sempre il contrario di tutto.

Spero a questo punto che il dente non sia devitalizzato, così non ci sarà bisogno di estrarlo.

Per il fatto di far passare del tempo oppure no tra l'eliminazione dell'amalgama e il Diamond Crown che mi dite? Se mi posso affidare ad occhi chiusi a Ronchi meglio così, ma voi come la pensate? Meglio aspettare o tappare subito?

Per il dubbio sul fatto se togliere prima l'amalgama o l'intero dente mi era venuto perchè avevo letto che di solito è meglio non avere materiale tossico in bocca prima di fare estrazioni, ma avrò capito male...

Poi per il fatto delle estrazioni passate fatte male o per l'estrazione dei denti del giudizio ancora in bocca mi posso sempre rivolgere a Ronchi? Inoltre vorrei capire se i denti del giudizio vanno tolti per forza oppure solo se creano/hanno qualche problema come un'infiammazione, nel caso come si fa a capire se c'è qualche infiammazione dovuto al dente del giudizio oppure all'estrazione di un dente fatta male? C'è un esame apposito? Ronchi com'è messo su questo fronte?


Grazie mille per la vostra disponibilità!


PS: L'appuntamento con Ronchi per mia Mamma è domani mattina, ci andrò anch'io ad accompagnarla, spero vada tutto bene!
#84220
Ok, grazie, allora mi fido!

Per la panoramica avrei una domanda, sarebbe meglio, visto che mia Mamma ne ha una recente, ma fatta prima che le togliessero i tre denti, mostrare questa al Dott. Ronchi oppure farle fare proprio da lui in persona una nuova panoramica magari in 3D? (Che sarebbe la Cone Beam, giusto?)

Chiedo perchè magari potrebbe essere una spesa aggiuntiva (sempre se la panoramica se la fa pagare, purtroppo sono proprio ignorante)...

Quindi attraverso almeno una panoramica si potrebbe essere in grado di vedere se ci sono infiammazioni anche senza che si abbia alcun dolore, ho capito bene? Ma questo lo potete fare anche Voi oppure bisogna chiederlo specificatamente al Dott. Ronchi? Grazie di nuovo per la disponibilità!
#84221
PS: Inoltre ripropongo la domanda che avevo già fatto, i denti del giudizio che sono rimasti in bocca devono essere tolti tutti per forza senza obiezioni oppure solo in determinati casi?

Spero che non mi sia stata data ancora una risposta, in caso contrario chiedo scusa, ma sono un po' confuso, sono proprio agli inizi! :)


Dimenticavo! Grazie per il link segnalatomi! Lo leggo subito!
#84222
Scusate l'insistenza, ma l'appuntamento è domani mattina e vorrei avere le idee chiare, purtroppo mi sono mosso in ritardo...

In particolare vorrei capire se sia meglio far fare a mia Mamma una Cone Beam (che mi sembra di aver capito sia una panoramica 3D) direttamente domani per valutare la situazione oppure deve portare la panoramica che già ha?

Io credo sia meglio farle fare domani la Cone Beam, senza portare la vecchia panoramica, anche se costa farla pazienza, spero non sia tanto, è sempre una cosa in più, ma voi che mi dite?

Inoltre visto che non si sa se quel dente con l'amalgama sarebbe da estrarre oppure no, mia Mamma dovrebbe chiedere farsi prima fare la Cone Beam e se se l'esame mostra che il dente è da estrarre se lo dovrebbe far estrarre direttamente, giusto? Questa Cone Beam è quindi in grado di vedere se il dente in questione è infiammato o comunque c'è qualcosa che non va e che quindi sarebbe da estrarre? Non vorrei che domani si faccia sostituire l'amalgama con il Diamond Crown quando invece il dente sarebbe da estrarre completamente, questa è la mia principale preoccupazione...
La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Libri di Arnold Ehret