Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
By pat67
#6500
Ciao a tutti.
Mi chiamo Patrizia e ho 40 anni. Ho scoperto con grande interesse questo sito e sto attendendo con ansia di leggere il libro di Ehret per poter sperimentare appieno la dieta senza muco (Purtroppo pare che per ora non sia disponibile).

Premetto che, a causa della sclerosi multipla, ho già escluso dall'alimentazione latte e derivati, e cerco di limitare carne e cereali raffinati. Devo dire che finora ne ho avuto grande giovamento.
Purtroppo, cucinare per tutta la famiglia non aiuta, e qualche volta cado in tentazione...

Adoro tutta la frutta ma la mia bestia nera sono le verdure, che non riesco assolutamente a mangiare a causa di un'avversione di vecchia data. Spero sul forum di trovare indicazioni per risolvere il problema.

Nel frattempo, un saluto a tutti voi, e complimenti per il forum che è davvero interessante.

Patrizia
Avatar utente
By zoe_bell
#6502
Ciao Patrizia,

in attesa che i più esperti ti diano il benvenuto "ufficiale" io ti do il mio!
Sono pochi mesi che ho approciato la dieta di transizione ma cerco di fare del mio meglio su questo bellissimo forum, raccontando del giovamento e dei bei risultati che si ottengono seguendo questa dieta e questa filosofia nonchè attingendo alla miniera di informazioni che molte splendide persone generosamente condividono.

Senza voler entrare nei dettagli, se non ti va, volevo solo dirti che mi ha molto colpito il fatto della sclerosi multipla..sono sicura che da questa dieta trarrai benefici, se vorrai parlare anche di questo io sarà ben contenta di ascoltarti.

Un saluto di cuore con un augurio di buona lettura!
Gabriella
Avatar utente
By Tyler
#6503
Ciao Patrizia,
un caloroso benvenuto/a da parte mia.
Il fatto che a causa del tuo problema tu abbia eliminato determinati cibi è già indicativo e dovrebbe far riflettere sul fatto che quando si hanno dei problemi di salute la medicina ufficiale ti fa eliminare determinate cose.
Perchè non lo dicono a tutta la popolazione prima??? La risposta è ovvia...
Detto questo, sei tra i pochi fortunati ad imbattersi in questo sito e non penso che tu ci sia arrivata per caso...anzi...
Qui troverai tante risposte e tante bellissime esperienze che potranno esserti utili...
Buona permanenza e a risentirci presto...sono contento che tu sia qui...
un bacio...Fabio.
Avatar utente
By luciano
#6508
Ciao Patrizia, Benvenuta sul forum! :D
Ti faccio tanti auguri, ho ancora qualche libro , posso mandartene una copia, se lo vuoi mandami un pm.
Luciano.
By pat67
#6521
Grazie a tutti per il benvenuto!

Per Gabriella:
sulla sclerosi non c’e’ molto da dire. Dopo un brutto periodo in cui ogni primavera avevo una “ricaduta” e sembrava che le cose si mettessero davvero male (ero semiparalizzata e le cure di rito – dosi da cavallo di cortisone – non avevano avuto alcun effetto), ho conosciuto una naturopata che mi ha indicato come modificare la mia dieta, che, devo dire, era davvero ricca di grassi.

Il periodo di conversione è stato veramente duro (la mattina davanti alla tazza di latte di soia che era la mia colazione piangevo), ma i risultati sono stati talmente buoni da valere qualsiasi sacrificio, tanto che il neurologo quando mi ha visitato dopo qualche mese non riusciva a crederci. E tanto meno ha preso in considerazione quello che gli ho detto sulla mia nuova dieta.
Devo dire che mio marito ha avuto un grandissimo peso sul mio successo, perché ha capito che non sarei stata in grado di cucinare per lui delle cose a me proibite e poi resistere alla tentazione di mangiarle, quindi si è adeguato in tutto e per tutto alla mia alimentazione senza mai lamentarsi.

Questo è successo circa dieci anni fa. Dopo un paio di anni stavo talmente bene che ho ripreso in considerazione l’idea di avere dei figli, e ne ho fatti due. E lì mi sono rovinata, perché non ho avuto il coraggio di applicare completamente anche a loro i miei principi alimentari, e piano piano ho reintrodotto alimenti “proibiti”, pur senza tornare ai livelli precedenti. Ho avuto qualche altra piccola ricaduta senza gravi conseguenze, per fortuna, e adesso che sono più grandicelli (una 8 anni, l’altro 4) mi sento pronta a cambiare di nuovo.

Quindi sì, anch’io credo di non essere capitata per caso su questo sito. Evidentemente i tempi erano maturi.

Ciao,

Patrizia
Avatar utente
By zoe_bell
#6522
Ciao Patrizia,

beh, che ci sia poco da dire sulla sclerosi è relativamente vero..forse per te che la affronti da anni è tutto ormai consuetine ma per chi legge non lo è.
Credo sia molto importante la testimonianza del fatto che la tua dieta abbia influito sulle tue condizioni già in passato: questo dimostra che il cibo è veramente un punto importante nella ricerca della guarigione dalle malattie (cosa non ovvia per la maggiaronza della gente e dei medici, vedi i menù negli ospedali).

Personalmente, sono interessata alla nutrizione e a questa dieta anche perchè mia madre e prima di lei mia nonna, sono morte di tumore rispettivamente al seno e allo stomaco, perciò mi sono decisa a fare il possibile di ciò che è nelle mie forze per sfuggire al mio destino genetico (così mi disse una volta la mia ginecologa che voleva io mi sottoponessi alla mammografia già a 27 anni).
Io credo che mia madre, se si fosse nutrita meglio e avesse avuto più informazioni..magari, non dico che sarebbe guarita ma secondo me avrebbe potuto vivere di più, visto che era giovane quando si è ammalata.

Detto questo (non voglio intristire nessuno) io ho fiducia nella forza mentale dell'essere umano e finora la mia esperienza mi ha dato solo soddisfazioni.

Tieni duro (la voglia di cibi "proibiti" a volte è forte, lo so) verremo ricompensate in vitalità.

A presto :-)
Gabriella
Avatar utente
By Tyler
#6523
Credo Patrizia che la tua sia una delle più belle testimonianze che ho letto finora. Dimostri perfettamente come si possa invertire la rotta di una brutta "malattia" cambiando alimentazione, soprattutto continuando con una corretta alimentazione. Io sono straconvinto che con il giusto approccio mentale e conuna bella disintossicazione e purificazione, dei lunghi digiuni e un cambiamento nello stile di vita (alimentazione annessa) si possa invertire anche il corso dei tumori. Ne sono sicuro ed ho molte testimonianze di questo...un bacio grande...Fabio.

P.s. Patrizia non mollare, un giorno i tuoi figli ti ringrazieranno e anche tanto per il modo di mangiare che imposterai anche per loro.

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret