Arnold Ehret Italia

Questo forum è per postare le tue storie dei successi personali conseguiti con la Dieta Senza Muco. Ogni mi9glioramento che tu possa avere per quanto piccolo sia, puoi inserirlo qui.

Moderatore: luciano

By sibilla
#6510
Eccomi qua, dopo un mese e mezzo di assenza.
Sono stata a lavorare fuori sede, e visto che mi si prospettava questo periodo circoscritto dove non avrei dovuto cucinare, comprare da mangiare, ma solo scegliere dal self service, a pranzoe a cena, ho pensato di fare un esperimento ehretista: dieta senza muco, con un solo cibo-comfort le patate.

E' stato... facile. Saranno stati i tempi molto strutturati e i menù del ristorante che non rappresentavano particolari tentazioni (dolci impurpati di grassi, paste piene d panna, secondi di sola carne...), fatto sta che una volta preso il ritmo, sono andata avanti senza problemi.
Ecco quello che ho mangiato:

colazione: sul presto acqua calda e limone, o acqua e basta, e sul tardi fino a tre frutti.

Pranzo: grossa insalata mista, più uno o due piattini di confortante verdura cotta (affogata d'olio che cercavo di scolare, dannato self-service...), più, ma non sempre, un piattino di patate al forno, un paio di volte pure fritte.

Merenda: fino a tre frutti.

Cena: frutta a volontà in genere di non più di due tipi abbastanza ben combinati.

Dopocena: (non ci facciamo mancar eniente eh! :) a volte un succo di frutta.

Al solito: niente alcool o caffè.

Siccome mi sembrava di fare una cosa piuttosto drastica non mi sono creata particolari limitazioni di dosi, insomma ho fatto in modo di non avere mai fame per non crearmi bramosie.

Alla seconda cena consecutiva di frutta ho attirato l'attenzione di tutta la tavolata e così in breve tutto il gruppo si era passato il gustoso gossip della mia condizione di vegana in transizione fruttariana, e di quello che intendevo fare nella mia permanenza.
Questo mi ha sì fatto passare per la strana, ma tanto sono abituata, ma soprattutto ha creato un severissimo controllo esterno: una sera che avevo particolarmente fame ho toccato una patatina fritta e per poco non ho creato un insurrezione! Ero forse impazzita??! questo pure ha contribuito a tenermi in riga! (per inciso, quelle patatine mi hanno fatto venire una super fame che mi ha tenuto in pena tutta la sera, cosa che invece non mi succedeva mai se andavo a frutta!)

Forse è stato il pensiero che sarebbe stato un periodo limitato che mi ha permesso di non farmi domande, fatto sta che alla fine ho passato tutto questo tempo senza pasta e co., e adesso sono qui a chiedermi: e adesso?

Aggiungo che questo mese e mezzo, a parte le sere che avevo voglia di mettere gonne e vestitini e quindi indossavo scarpe col tacco, sono stata tutto il tempo scalza. Scalza al lavoro, scalza in spiaggia, scalza per strada, in bici... sempre. Poi ero al mare, in un posto che conta ben più biciclette che auto, ho fatto un po' di sport, e soprattutto sono riuscita ad avere una discreta costanza coi miei esercizi, che ho fatto quasi tutti i giorni: un mix di cinque tibetani e altri esercizi posturali.

Beh, ma veniamo ai risultati :-)
Energeticamente sono stata bene, senza cali dopopranzo, magari a volte dormivo un po' in spiaggia ma più che altro per sfizio. Mi svegliavo con molta più facilità del solito, dormendo circa otto ore.

Per tutto il tempo, e direi da ora in poi! ho usato per lavarmi solo shampoo, nessun sapone e nessun deodorante: mai sentita così pulita! Se prendevo molto sole mettevo dell'olio di mandorle, e basta.

Cellulite: come preannunciato da Luciano, inizialmente è peggiorata, poi ha cominciato a diminuire, e adesso quasi non si vede più: tutto un altro sedere! :D Questa cosa mi dà una grande gioia!!

Intestino: i primi giorni mi sono bloccata :( sarà stato il cambio di dieta, il cambio di posto che mi fa sempre questo effetto. Dopo un po' tutto è tornato alla normalità, anzi meglio, per circa un mese: poi altro gonfiore, sempre per qualche giorno... insomma fasi che vanno e vengono, credo sia normale in questo primo momento. La pancia si è appiattita.

Pelle: molto più abbronzata! è la prima estate dopo tanti anni che ho ripreso in considerazione l'idea di prendere il sole, che bello! Mi sono a volte arrossata, ma nessuna scottatura grave. Sul viso quanche brufolo in più, a volte, ma in generale bene.

Vero malessere l'ho avuto una volta, una sera: mi sembrava di svenire, di dover vomitare... piano piano mi sono ritirata e sono andata a letto. Quella notte, come molte altre, ho avuto incubi, e al amttino mi sono svegliata benissimo; ho pure avuto la netta impressione che la cellulite proprio quella notte fosse bruscamente diminuita: possibile?

Ciclo: saltato. Sembrava stesse per venirmi ma si è interrotto, poi dopo un po' di giorni di nuovo... poi niente, e cosi per due tre volte. Come la devo leggere? :roll:

La cosa che mi ha però maggiormente dato da pensare, una volta tornata, è questa: non sono dimagrita! Mi sono pesata solo al ritorno, e per quanto non è che avessi ciccia da buttare giù, ero convinta che un mese e mezzo praticamente solo a frutta e verdura avrebbe fatto sbiancare mia madre rivedendomi. Invece... ho perso un chiletto o due e stop. Questo significa, praticamente, che ho perso solo cellulite e una buona quantità del contenuto dei miei intestini! Aggiungo che lo sport e il movimento mi hanno un po' irrobustita,ed ecco che quasi si va al pareggio!

Che cosa significa: che il mio corpo è davvero in grado di mangiare così e sentirsi bene? Che per il corpo la transizione è finita? E soprattutto: e adesso?! 8O
Da qualche giorno che sono tornata sto mangiando molta più verdura cotta, anche se cucinata più sana, e non sono più riuscita a fare un pasto di sola frutta (i miei...), ma cereali non ne ho mangiati e mi va bene così.

Una domanda: avevo in programma tra circa un mese di fare un digiuno lungo, speravo magari anche fino ai 21 giorni, ma adesso ho quasi timore di dare un nuovo stress all'organismo. Non sarebbe meglio continuare così? o forse è invece il momento più adatto?

:D
Avatar utente
By luciano
#6512
Ciao Sibilla,
bentornata! :D

Adesso devo andare a nanna, sto lavorando 14 ore al giorno, mi alzo presto e sono cotto e mi riservo di riprendere in seguito questo post.

Intanto devo dire che sei stata bravissima, per tutto quello che hai fatto e non fatto.

Grazie anche per aver postato la tua esperienza sulla cellulite, è un argomento interessante perchè affligge moltissime donne anche molto giovani e può essere un buon motivo per mettersi sulla dieta.

Un abbraccio, luciano. :D
Avatar utente
By Tyler
#6515
Ciao sibilla,
ti faccio i miei complimenti sei stata bravissima.
Per la cellulite è successa la stessa cosa a Jenny (mia moglie) adesso è solo un ricordo. Il ciclo le viene a volte anche dopo tre mesi, ma non è preoccupante, anzi...
Per quanto riguarda il peso, ho capito che in genere le donne tendono a perderne meno rispetto agli uomini, non ne capisco il motivo...(magari gli uomini sono piu' sporchi dentro???)
Per quanto riguarda l'alimentazione adesso, che dire??? Il mio consiglio è quello di continuare come hai fatto in questo mese, non dovresti avere problemi. Al limite quando pranzi mangia anche qualche verdura cotta, ma la cena continua a farla di sola frutta. Vedrai che starai benissimo, devi averne certezza, a volte ci stressiamo mentalmente al solo pensiero di mangiare solo crudo, ma ti assicuro che è solamente una cosa di testa, il tuo corpo invece non potrà che ringraziarti.
Baci....
By sibilla
#6546
Sempre più strano... senza particolare intenzione, alla fine sto continuando a mangiare così, anzi sono addirittura migliorata: ho ripreso a fare pasti di sola frutta, e soprattutto non avendocele sottomano non mi viene di prepararmi delle patate. Non mi mancano. Ho mangiato solo un paio di minestre di mia mamma che ne contenevano, ma ora che sono tornata a casa mia e scelgo io cos amangiare, ecco che mi viene da mangiare solo frutta e verdura. Anche cotta, certo, ma mi sazio con meno.
Il 'piano' è di non fare piani e valutare di volta in volta se mangiare o meno una cosa, ma sto scoprendo che anche così, con questo approccio 'blando', comunque le cose vanno verso una sempre maggior pulizia, come un processo che passata una certa soglia va avanti da sè, indipendentemente dai dubbi e i timori e la paura dei lunghi addii alla pizza, e a tutte quelle cose che meglio non nomini sennò mi commuovo! :oops:
Se penso alle trofie al pesto mi viene nostalgia, ma nostalgia non è voglia di mangiarle. Penso che semmai le vorrò mangiare le mangierò, ecco tutto.

Domanda ai più esperti: allora voi che ne dite del digiuno in questa fase? non ne ho granchè voglia perchè sono già tutta presa da quello che succede adesso, ma non è chemi perdo un momento particolarmente favorevole?

grazie dei consigli e dei complimenti! :D
Avatar utente
By Tyler
#6559
Digiunare è sempre un bel momento, per vari motivi.
Ma devi farlo quando ne sei pienamente consapevole e vogliosa.
Se non ti senti pronta e abbastanza informata adesso rimanda a quando
lo sarai...saluti...Fabio.
By LouLou
#6907
Ciao :D
ho rivisto Sibilla dopo il suo mese e mezzo e sta benissimo, è in splendida forma, sempre snella come prima ma molto meno "molle" più tonica e luminosa...

Io ho appena terminato 18 giorni di digiuno con limone e sciroppo d'acero diluiti e sto bene, anche secondo me il digiuno fa sempre bene :-) (già al 15esimo giorno ero presa da conati se qualcuno fumava una sigaretta vicino a me o saliva su un mezzo pubblico dopo aver fumato, e in generale non sopporto molto l'odore delle persone....:oops: non riesco a stare su un tram... non puzzano...odorano di..cibo?)

mi preoccupa la storia delle mestruazioni...insomma..una ogni fase lunare...no?

e se una ha rapporti come se sa se è rimasta incinta??

per il resto...

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret