Arnold Ehret Italia

Moderatore: O.P.T

Regole del forum: Chi desiderasse fare leggere la propria panoramica (OPT) deve postarla qui.
Chi non avesse precedentemente ottenuto soddisfazione riguardo alla propria opt può aprire un nuovo post in questa sezione allegando la sua OPT, chiedendo che sia rivista dal moderatore e collaboratore di questa sezione, aggiungendo ulteriori dati richiesti che sono:
* una buona panoramica recente che si veda bene tutta e non a pezzi
* nome di battesimo (deve essere vero, non un diminutivo, un vezzeggiativo, uno inventato o un soprannome!)
*data di nascita
* storia clinica generale e dentale con eventuali correlazioni temporali, cioè se dopo una certa cura dentale sono insorti problemi di salute.
* se sono state già fatte operazioni ai denti dopo aver fatto la opt
E' necessario scrivere in maniera ordinata, ogni punto deve essere un paragrafo con uno spazio fra l'uno e l'altro.
Resta inteso che argomenti differenti dalla richiesta di una lettura della panoramica verranno cancellati, per mantenere razionalità nella sezione.
#84629
Ciao a tutti sono Davide da Roma, nato nel 1981.
Di seguito un po' della mia storia radiologica.
Dopo le ortopanoramiche scriverò spiegazioni specifiche su denti e situazione di salute generale. Credo che vincerò il premio per post più lungo! :D

Mi sono avvicinato al forum per la questione delle cavitazioni, ma al momento non seguo la dieta senza muco. Sono vegetariano (quasi vegano) da circa 6 anni.

Schiacciando tra i denti non sento dolore maggiore in zone precise, e non ho sapore aspro in bocca.

Le immagini che posto sono ovviamente delle anteprime, cliccandoci sopra rimanda al sito dove sono state caricate e cliccando un'altra volta sull'immagine la apre ad alta risoluzione ed è possibile vederla al 100% o scaricarla sul computer per ingrandirla a piacimento, sia sulla parte principale che su quelle a contrasto invertito.

Panoramica digitale recente fatta 2 mesi fa in Romania (La mia compagna è di lì). Diversi dentisti dicono che è tutto a posto.
Immagine

Agosto 2014, dente 26, prima di rimozione corona, seconda devitalizzazione e successiva estrazione
Immagine

Ortopanoramica di alcuni anni prima: si vedono tutti i denti del giudizio

Immagine

La mia storia dentale:

Dente 26: E' il principale ma non l'unico indiziato dei miei problemi. Sicuramente il più complesso come storia

Andando in ordine:

1) Da adolescente (Circa 1995, attualmente sono 34enne) mi viene una piccola carie su un molare superiore. Nonostante l'intervento del dentista, il dolore non passa. Mi sottopongo a medicazioni settimali che vanno avanti per mesi, per desensibilizzarlo ma senza successo. Alla fine la dentista decide di devitalizzarlo a malincuore, nonostante fosse una carie superficiale.

2) Nonostante la devitalizzazione, un leggero fastidio persiste, che si fa più intenso in determinati periodi, e sempre dopo lo sport. Lo sopporto comunque per molti anni.

3) Nel 2012 metto una corona in metallo-ceramica su suggerimento del dentista per vedere se il dolore migliora e per evitare fratture.

4) La sintomatologia non cambia e nel 2014 rimuovo la corona e tento un secondo trattamento canalare con microscopio, che migliora la sintomatologia solo inizialmente, per poi tornare ai livelli conosciuti.

5) Esasperato decido per l'estrazione del dente nel 2015. Alla decisione hanno contribuito anche dei sintomi di salute generale che avevo dal 2013 di cui dopo.
Chiedo sia prima che durante l'intervbento al chirurgo di rimuovere sia il legamento che eventuale infezione.
Mi trovavo in Indonesia per una borsa di studio artistica, ed il chirurgo era uno dei migliori dell'ospedale universitario, suggeritomi da studenti di odontoiatria.
La sua pulizia post estrazione in realtà si limiterà a 10 secondi massimo di grattatina con uno strumento. Non so se sia sufficiente

6) La zona di estrazione è migliorata dopo la rimozione del dente, ma ancora sento fastidi, che in alcuni periodi diventano bruciori intensi, sintomatologia che non mi aspetterei vista l'estrazione. Inoltre durante i periodi di maggiore fastidio sento la superficie della gengiva, dove una volta era posizionato il dente, molto ruvida. Negli ultimi 5 giorni si è trasformato in un bruciore intenso sulla zona di estrazione.

7) Torno a controllo dal chirurgo che ha effettuato l'estrazione dopo 3 mesi, uno dei migliori dell'ospedale universitario, e da un'analisi visiva e tattile dice che non vede nulla di dubbioso e che la guarigione procede bene. Ma io continuo a sentire dolori.

8) A fine 2015 mi faccio vedere da un altro dentista, faccio una nuova ortopanoramica, ma anche in questo caso non si riscontra nessuna anomalia. Il dentista dice che l'osso è cresciuto benissimo e pensa ad una mia possibile convinzione psicologica, come quando si amputa un arto ma ancora si sente dolore all'arto non esistente.

9) A tutt'oggi la sintomatologia persiste. Alcuni giorni fa sono finalmente riuscito a vedere allo specchio delle "prove" che qualcosa di sbagliato c'è. In uno dei periodi maggiori di bruciore e sensazione di ruvidità, ho controllato accuratamente allo specchio, e sono riuscito a vedere e fare foto di un'alterazione superficiale con delle specie di bollicine.

Immagine

Denti 48 e 38: estratti nel 2012 a distanza di qualche mese uno dall'altro. Entrambi gli interventi sono durati intorno alle 2 ore e sono stati estremamente dolorosi, probabilmente l'anestesia non ha funzionato. Il chirurgo è stato molto meticoloso nella pulizia, ma non credo per una conoscenza specifica delle cavitazioni.

Dente 46: Viste le mie ristrettezze economiche mi faccio curare una picco la carie da un ambulatorio del servizio pubblico nel 2010. Lo chiude con amalgama perchè è più resistente.
Nel 2012 trovandomi in ROmania dove tutto costa poco, lo rimuovo per questioni estetiche, non sapendo nulla di intossicazioni di mercurio. Me lo rimuove un dentista macellaio senza alcuna precauzione, e tra l'altro anche l'otturazione che esegue si rivelerà dolorosa, forzandomi a sostituirla dopo poco tempo da un professiosta serio.

Dente 14: Un altro sospettato. Da anni mi fa male ed è sensibile alle temperature, ma fino adesso non ho avuto il coraggio di toglierlo. I dentisti vorrebbero devitalizzarlo, cose che ovviamente non accetto più. Adesso sarei pronto se fosse necessario estrarlo, ma prima proverei una neralterapia fai da te se non ci sono già problemi all'osso. L'otturazione è già stata fatta 4 volte da quando ero piccolo.

Denti 18-28: Estratti una settimana DOPO che tutti i miei sintomi iniziassero. Estrazione molto semplice ed indolore in pochi minuti. Non credo sia stata presa nessuna precauzione sull'osso

Non mi sembra di aver dimenticato nulla di importante sui denti. Credo che da qui si possa già valutare l'ortopanoramica, e vi ringrazio del tempo concessomi.

Per completezza e per chi ha tempo, come richiesto aggiungo dettagli sulla mia situazione di salute genrale, ma il messaggio si allunga ancora di più.

Attualemnete ho formicolii su tutto il corpo che cambiano in intensità e posizione. Ma sono abbastanza costanti sulla guancia più o meno in corrispondenza del dente 26 problematico di cui prima. E quello è stato ilpunto da cui tutto è iniziato, inseme alla mano sinistra, e poi si è esteso al resto del corpo.
Inoltre battito accelerato e respiro corto a periodi, così come stanchezza e poca energia. Attualmente sono a letto da 4 giorni con dolori come influenzali alle ossa ed alla testa ma senza febbre, situazione che si ripete ogni 6-12 mesi per poi sparire. Linfonodi collo e orecchio parte sinistra infiammati. A volte fitte alla testa in 3 punti specifici. Sotto lista di sintomi completi.
Dopo esser stato diagnosticato inizialmente con carenza di B12, ho fatto iniezioni e supplementazioni con miglioramenti iniziali, poi non più progrediti.
Da due anni seguo il protocollo CUtler con ALA, DMSA e supplementi per disintossicazione da mercurio. Dal test statistico avevo circa il 98% di possibilità di esser intossicato.
Esposizione al mercurio: Nel 2009 faccio 8 vaccini in 2 settimane prima di andare in India. Almeno 2 di questi dalle mie ricerche successive avevano Thimerosal. Amalgama rimossa senza protezione. Da piccolo giocavo con il mercurio dei termometri rotti. Varie ed eventuali (lampade rotte, etc.)

Esami fatti: 2 risonanze al cervello, elettromiografia, analisi del sangue di ogni tipo, 2 ecografie addominali, 2 gastroscopie, lastra torace, visite neurologiche, otorinolaringoiatra, ematologo, 3 volte a pronto soccorsi diversi, ricoverato in Romania per controlli più approfonditi

Durante i controlli mi son stati trovati Megalosplina (beta talassemia minor), un rene di 5.5 invece di 12, metastasia esofago no barrett, cicatrici ai polmoni di infezione precedente.

Una lista completa dei miei sintomi dai miei "quaderni". DOpo ci sono anche in Inglese, più dettagliati e con una valutazione temporale.

GENERICI
-formicolio prima a sinistra (mano e faccia), poi distribuito tutto corpo: faccia, mano,lingua,schiena,naso
-maggiore di notte
-sensazione di formicolio, o ridotta sensibilità o bruciore
-sensazione scambia, tranne mano e viso abbastanza costanti
-arti mi si addormentano più facilmente
-stanchezza e mal di testa periodici
-dolori articolari, sintomi influenza periodici
-difficoltà concentrazione e sensazione di essere tra le nuvole
-formicolio lingua
-bruciore guancia
-sensazione di leggero gonfiore o stanchezza agli occhi, in particolare al sinistro (Solo il primo anno)
-tachicardia, respiro corto
- Ansia ed Atticchi di panico in due occasioni (Mai sofferto prima di ansia!)

LINGUA-GOLA (Questi si riferiscono principalmente al 2014, adesso molto ridotti)
formicolii lingua, tensione parte posteriore lingua, che si estende a gola
fastidio linfonodo e gola, come se ho qualcosa che devo inghiottire o se ho ragnatele in gola.
patina sulla lingua verde-gialla
arrossamento laterale
tampone candida negativo (ho vauto un paio di volte quella genitale)
Irrigidimento mascella, come sensazione di soffocare
Tensione maggiore con mento su petto
quando sbadiglio come crampo alla gola
ghiandole sotto la lingua ingrossate?
ghiandola tra orecchio e mandibola

ADDOME

dolore 2 cm a destra dell'ombelico
Quando il dolore è presente, cresce se uso i muscoli addominali
poi dolore plesso solare e a volte diffuso
gonfiore di stomaco e addome
molta aria
Reflusso
Gastrite emorragica
Defecazione frequente, rarmente con ansia e tachicardia prima di andare, migliora dopo
linfonodi ascelle
nausea
tensione costante sulla bocca dello stomaco
dolore concentrato ed acuto, ma non troppo forte, nella zona dell'appendicite

SYMPTOMS LIST (2014) (+= rare +++=occasional x=only an episode and then gone)

+++ tingling first on left side (hand and face ), and then distributed throughout the body: face, hand , tongue , back, nose, legs, etc.
+++ increasing at night
+++ sensation can be of tingling, or decreased sensation or burning
+++ feeling change , except left hand and face fairly constant
+++ limbs fall asleep more easily
++ tiredness and sometimes headaches
++ feeling like excess energy flowing in my bones-body with a need to to activity to dissipate it
++ joint pain
+ headaches
+ flu like symptoms but without fever
+++ persistent (but decreasing in intensity) articular pain in my left hand and right foot for many months, without any traumatic episode: they started basically the same day
+ concentration difficulties
++ feeeling of not living in a reality (brain fog?)
+++ tachycardia
+ shortness of breath
++ nausea
++ anxiety up to panic attack a couple of times (first time in my life)
x slight swelling or feeling of tiredness in the eyes , especially the left one with lowered vision
x genital candida
+ seasonal allergies to pollen
+ fur cat allergy (new entry)
x low platelets
x low white cells
+++ bad breath
++ mood instability
+ B12 deficiency

TONGUE AND THROAT
x Emorragic Gastritis
+ tingling tongue,
x tensioned tongue , feeling which extends to the throat
x lymph node of neck and under the chip swollen
x throat discomfort , as if I have something I have to swallow or if I have cobwebs in my throat.
+++ coated tongue with a yellowish-green tint in particular on the back + red side wound with dark dots and bumps (candida tampon for the tongue was negative 2 times)
x feeling of my jaw being blocked
x extrememely dry mouth and lost of taste
x swollen glands under the tongue
+ metallic taste mouth

ABDOMEN

++ pain 2 cm to the right of the umbilicus
+ pain solar plexus pain and sometimes widespread
+++ lot of air in the stomach and abdomen
+++ many burps
+++ several times a day to defecate , and if at evening or night , with anxiety and tachycardia before
++ anxiety sometimes improves after stool
x underarm lymph nodes swollen
++ Reflux
++ acute pain , but not too strong in the area of appendicitis (already removed)
++ Annoyance on top left of the abdomen (colon - spleen)
+ Spleenomegaly (probably always had it and discoverd only now, because I have beta talassemia minor)
+ Metaplasy in my Esophagus (tested no Barrett)
+ 1 kidney found to be small (5.5 cm instead of 10-12cm: possibly congenital or possibly due to mercury toxicity?)
#84633
Appena avrò tempo ti faccio la lettura, così eviti di farti la neuralterapia a caso ma vai a colpo sicuro.
Tieni presente che oltre a delle focalità ed intossicazione da mercurio potresti aver aumentato il carico tossico con le numerose vaccinazioni o aver contratto parassitosi visto i tuoi vari viaggi.
Raramente il problema è unico ma tanti problemi si sommano fino ad arrivare a evidenziare uno o più sintomi.
#84634
OK, grazie mille aspetto fiducioso!
Ieri ho letto tutto il PDF di un centinaio di pagine sulla lettura della panoramica scritto da "Lorenzo" (che non so se coincida con opt), ma a vederla ancora mi sembra tutti sanno o tutto cavitazione, non ci capisco molto :)
#84639
Lorenzo è molto bravo, ma alquanto prolisso, e per leggerlo occorre molta pazienza e ritornare sui propri passi più volte.

OPT è votato alla semplicità e la sua competenza è supportata anche dalla pratica.

Ciò che scrive è frutto della sua reale esperienza.

Colgo l'occasione per ringraziarti per avermi fatto conoscere una risorsa che non conoscevo: postimg.org, ottima per non caricare il forum con immagini pesanti, tipo quelle delle panoramiche.
La sto provando:
Immagine
Invito anche gli altri utenti ad imparare ad usarla

Il forum ha anche una estensione per fare aprire in automatico l'immagine grande in una popup o in una nuova finestra o scheda, ma non funziona e non sono ancora riuscito a trovare il bug! :roll:

Per il momento la soluzione è puntare il mouse sulle immagini o link e fare tasto destro > Apri link in nuova scheda, altrimenti poi chiudendo la finestra se non si torna indietro ci si trova fuori dal forum! :D
#84641
Accetto sia la prolissità che la sintesi, fintanto che possono essere di aiuto. :)
Non mi dispiacciono le lunghe letture, ed il tempo non mi manca.

PostImage è molto utile perchè dà anche il codice forum già pronto!
#84649
phidias81 ha scritto:Accetto sia la prolissità che la sintesi, fintanto che possono essere di aiuto. :)
Sono d'accordo.

Il problema sussiste perché molti post non sono organizzati bene per argomento e molti utenti non si prendono la briga di cercarli pazientemente.

phidias81 ha scritto:PostImage è molto utile perché dà anche il codice forum già pronto!
Davvero, poi carica velocemente le immagini senza rallentare il forum.
#84659
Ho studiato la panoramica.
Andiamo a rivedere i sintomi generici da te descritti:

Ho
  • formicolio prima a sinistra (mano e faccia), poi distribuito tutto corpo: faccia, mano,lingua,schiena,naso
  • maggiore di notte
  • sensazione di formicolio, o ridotta sensibilità o bruciore
  • sensazione scambia, tranne mano e viso abbastanza costanti
  • arti mi si addormentano più facilmente
  • stanchezza e mal di testa periodici
  • dolori articolari, sintomi influenza periodici
  • difficoltà concentrazione e sensazione di essere tra le nuvole
  • formicolio lingua
  • bruciore guancia
  • sensazione di leggero gonfiore o stanchezza agli occhi, in particolare al sinistro (Solo il primo anno)
  • tachicardia, respiro corto
  • Ansia ed Attacchi di panico in due occasioni (Mai sofferto prima di ansia!)

Come spiega la medicina neurofocale i primi sintomi dei focolai sono proprio quelli legati al sistema nervoso.
Tutti i sintomi da te elencati possono essere ricondotti ad una intossicazione e reazione del sistema nervoso e i sintomi maggiori sono appunto intorno alla regione buccale.
Secondo bersaglio sono le articolazioni e i muscoli con fibromialgia.
Questo perché l'organismo intelligente veicola le tossine verso gli organi meno nobili e cioè l'apparato locomotore cercando di bruciare le tossine infiammando articolazioni e muscoli.
Poi viene il sistema digerente o la pelle a seconda della costituzione della persona e dalla sue vie preferenziali di eliminazione.
Questo discorso è naturalmente generico perchè ci sono differenze da persona a persona.

Comunque questi sintomi ci indicano un fisico in reazione, e cioè infiammato e quindi funzionante che sta cercando di eliminare le tossine.
Questo è positivo perché se mancasse l'infiammazione si entrerebbe nella fase cronica con conseguenze ben più gravi.
Ma allo stesso tempo ci suggeriscono che le infezioni sono ben organizzate per cui le terapie di supporto darebbero solo dei benefici parziali e temporanei .
Ritengo quindi che la neural terapia o terapie drenanti andrebbero fatte solo come preparativo alla bonifica chirurgica che ritengo, in questo caso, l'unica soluzione risolutiva.

Ci sono due focolai:
Il primo è quello del 26, il dente che ha dato problemi trattato e poi estratto, e che ora da parecchi sintomi locali.
L'altro è il 48, il dente del giudizio anche lui estratto, la zona ossea dove stava è infetta.
Praticamente i due denti sono stati estratti senza una adeguata bonifica ossea e l'infezione è rimasta lì.
Considera che in realtà non perderai nemmeno un dente poiché si lavorerà su zone dove già sono stati estratti.

Per quanto riguarda la priorità sono indeciso.
Il 26 da molti sintomi locali ma il 48 potrebbe contrarre più relazioni interne.
Ti suggerisco di studiare la tuo omolaterità.
Se hai più problemi o dolori fisici a sinistra togli prima il 26 altrimenti il 48.

Ho letto che hai legami in Romania, ti posso consigliare di contattare il Dott. Mezei che lavora a Tirgoviste (spero di aver scritto bene il nome).
Lui non opera ma sicuramente ti saprà indicare un chirurgo in grado di bonificarti a cifre penso abbordabili.

Penso di aver detto tutto quello che potevo consigliarti, mi piacerebbe che lasciassi in seguito le tue testimonianze post bonifica, potrebbero interessare a tutti i partecipanti.

Buona guarigione!
#84669
Grazie mille per l'opinione innanzitutto!

O.P.T ha scritto:Ritengo quindi che la neural terapia o terapie drenanti andrebbero fatte solo come preparativo alla bonifica chirurgica che ritengo, in questo caso, l'unica soluzione risolutiva.


Son d'accordo, son determinato a lottare con ogni mezzo per riottenere la mia salute, quindi non ho problemi ad affrontare altri interventi se possono essere risolutivi

O.P.T ha scritto:Ti suggerisco di studiare la tuo omolaterità.
Se hai più problemi o dolori fisici a sinistra togli prima il 26 altrimenti il 48.


Si ne ho decisamente più a sinistra di sintomi. Farle contemporaneamente sarebbe sonsigliabile, visto che mi bloccherebbe entrambi i lati della bocca immagino?

O.P.T ha scritto:Ho letto che hai legami in Romania, ti posso consigliare di contattare il Dott. Mezei che lavora a Tirgoviste (spero di aver scritto bene il nome).


Grazie del consiglio. SI la mia ragazza è rumena quindi siamo alcuni mesi all'anno lì. Visto il mio budget limitato mi informerò per capire se c'è qualcuno affidabile al 100%.

Ieri sono riuscito a sentire anche il Dott. Barile di sfuggita al telefono. La comunicazione era molto disturbata quindi non ho capito tutto, ma mi è sembrato di capire che lui parlasse di 3 cavitazioni. Sui siti di estrazione dei denti del giudizio superiore sembra tutto in regola quindi?

Ed un'ultima cosa. Tra il 15 ed il 14 vedo questa specie di archetto che viene in giù che sembra un po' anomalo, ed è presente anche nella panoramica vecchia. Tra l'altro il 14 è un altro dente che mi dà problemi da anni. E' qualche vena, nervo o non so che che è normale sia conformato così?
Mi ricordo di aver letto sul pdf di Lorenzo, che se c'è una discontinuità sulla linea dei seni mascellari allora potrebbe esserci qualcosa. Potrebbe rientrare in quella categoria o non ha nulla ache fare?

Immagine
#84818
O.P.T ha scritto: il Dott. Mezei che lavora a Tirgoviste (spero di aver scritto bene il nome).


Forse è questo nel video?

https://www.youtube.com/watch?v=luaWTwZTHtQ
Cliccando nell'angolo inferiore desto del proiettore è possibile vederlo a schermo intero▲
(tasto esc dalla tastiera per uscire da schermo intero)
#84839
Oggi ho fatto la visita kiniesologica qui vicino a Roma.
Purtroppo non credo che abbia aggiunto elementi utili riguardo le cavitazioni.
Il terapeuta ha detto che lui è specializzato in kiniesologia specializzata (Touch for Health) e non applicata.
Comunque ha cercato di testare ugualmente i denti su mia richiesta e fatto la seduta regolare.

Dice che non rileva nessuno squilibrio nella bocca. Quello che ha fatto è stato in pratica mettermi un dito in bocca, protetto da una specie di minipreservativo in gomma, sui punti sospetti che gli indicavo, e testare la resistenza del braccio. Da questa verifica gli risulta tutto a posto. Ma sapendo già da due fonti (opt + Dott.Barile al telefono) che dalla opt si vedono almento 2 caviazioni, non so quanto prendere sul serio le sue conclusioni.

L'unico modo per far combaciare entrambe le cose, sarebbe se ho le cavitazioni, ma queste non mi danno problemi. ed i mii sintomi sono dovuti ad altro.

Per il resto mi ha "testato" un po' tutto su gambe braccia e altre parti del corpo, abbiamo discusso della mia sintomatologia e dei miei obiettivi terapeutici e mi ha "misurato" l'energia vitale, che a detta sua era a 305.000 su 1 milione prima della seduta e 700.000 e qualcosa dopo la seduta.

L'unica irregolarità che ha trovato è stata un irrigidimento sulla mandibola, per cui mi ha fato 40 minuti di seduta di "reset ( http://www.reset-tmj.com/)

Devo dire che il terapeuta è stato molto gentile e disponibile, mi ha fatto una seduta di un'ora e mezza anche se sarebbe dovuta durare 50 minuti, e mi ha preso e riaccompagnato alla stazione del treno. Ma probabimente non è quello che cercavo, o forse non quello che volevo sentirmi dire.
#84841
Bella testimonianza! grazie

Come hai detto tu se non è risultato niente lo stress cavitazioni in questo momento sono ben compensate, oppure non è riuscito a "vederle".
Prova a fare questo esercizio che ti spiegherò per confermare il suo parere.

Togli le collanine, i metalli ed il cellulare da addosso.
Siediti su una sedia.
Chiedi ad un tuo amico di mettersi alla tua sinistra.
Appoggia il tuo avambraccio sx sulla coscia.
Con la mano sinistra col palmo rivolto verso l'alto congiungi l'indice col pollice facendo toccare le punte dei polpastrelli e formando fra le due un cerchio.
Stringi il più possibile le due dita.
Il tuo amico prenderà con la sua mano dx il pollice e con la sinistra l'indice cercando di aprire questo cerchio e quindi di staccare le dita mentre tu fai la massima opposizione per cercare di tenerle strette.
Una volta testata la tua forza prendi il dito indice della mano destra e tocca la zona del 26 nella zona laterale verso la guancia, la parte più alta della gengiva.
Mentre stai toccando il tuo amico ripeterà la prova di forza cercando di staccarti le dita.
A questo punto sarà lui a valutare se si accorge che le tue dita si aprono con facilità oppure la tua forza di opposizione rimane invariata.

Prova e fammi sapere il risultato!
#84898
O.P.T ha scritto:Bella testimonianza! grazie

Come hai detto tu se non è risultato niente lo stress cavitazioni in questo momento sono ben compensate, oppure non è riuscito a "vederle".
Prova a fare questo esercizio che ti spiegherò per confermare il suo parere.

Togli le collanine, i metalli ed il cellulare da addosso.
Siediti su una sedia.
Chiedi ad un tuo amico di mettersi alla tua sinistra.
Appoggia il tuo avambraccio sx sulla coscia.
Con la mano sinistra col palmo rivolto verso l'alto congiungi l'indice col pollice facendo toccare le punte dei polpastrelli e formando fra le due un cerchio.
Stringi il più possibile le due dita.
Il tuo amico prenderà con la sua mano dx il pollice e con la sinistra l'indice cercando di aprire questo cerchio e quindi di staccare le dita mentre tu fai la massima opposizione per cercare di tenerle strette.
Una volta testata la tua forza prendi il dito indice della mano destra e tocca la zona del 26 nella zona laterale verso la guancia, la parte più alta della gengiva.
Mentre stai toccando il tuo amico ripeterà la prova di forza cercando di staccarti le dita.
A questo punto sarà lui a valutare se si accorge che le tue dita si aprono con facilità oppure la tua forza di opposizione rimane invariata.

Prova e fammi sapere il risultato!


Ho provato con la mia ragazza, ma non riesce a percepire grandi differenze. Abbiamo provato con tutti i possibili siti problematici, ma se una volta sembrava più debole, ripetendo il test, poi magari smebrava normale.

Nel frattempo mi son fatto fare delle immagini termografiche da un amico ingegnere che ha una termocamera, e dallo schermo sembravano vedersi almeno un paio di zone di infiammazione, probabilmente sul 26 e 14, ma aspetto che mi invii le foto per potermele studiare bene. (le posterò anche qui, visto che non mi sembra se ne sia parlato molto nel forum).

Oggi mi ha anche risposto il Dott. Zav... di Roma a cui avevo scritto alcune settimane fa. Ha fatto un'analisi abbastanza dettagliata nei limiti di cosa è possibile fare a distanza.
- Riferisce un segnale dubbioso su 38 e 48, più marcato sul 48;
- problema alla camera pulpare sul 14, che se non voglio devitalizzare andrà estratto e ripulito l'alveolo (Mi chiedo se la neuralterapia possa aver qualche chance di salvare il dente in caso l'osso non sia intaccato?)
- 26 sicuramente da trattare per non corretta guarigione dell'osso
#84899
Ti avevo detto un amico , perchè la forza di una donna non è mai come quella di un uomo.

Comunque sarà interessante vedere l'esito della termografia.

Da i vari pareri mi sembra che tutti confermino il 26 mentre il resto rimane dubbio.
Ti avevo detto che quello è la zona più grave e capita che il blocco causato da tali zone copra energicamente altre meno importanti.
Quindi il mio suggerimento sarebbe di bonificare quella zona per poi vedere i risultati e valutare le altre zone.

Da qualche parte bisogna cominciare, tutti i vari indizi convergono proprio sul 26.
Comincia con la procaina solo li e vedi come va.

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret