Arnold Ehret Italia

Il digiuno è un argomento interessante e importante e uno strumento che va al di là di quanto attualmente si conosce a riguardo e merita un suo spazio dedicato

Moderatore: luciano

#85402
A breve vorrei riprovare un ciclo di digiuno di 3/4gg a soli succhi di frutta/verdura per poi ricominciare a mangiare un solo tipo di frutta (tipo mele cotte) per un paio di giorni e vedere se mi si gonfia lo stomaco, se si gonfiasse allora altro ciclo di digiuno di 3/4gg e cambiare alimento (banane o datteri o arance o avocadi o verdura cotta, la cruda la escludo a priori...) per valutare se esiste un alimento che non mi gonfi la pancia... Voi cosa dite? Potrebbe essere rischioso per il mio intestino?
Qualcuno che abbia provato qualcosa del genere?
#85417
Avevo preso dei fermenti lattici e degli integratori, ma effettivamente non ho considerato il discorso enzimatico.... Proverò anche questo prodotto, ma meglio prima, durante o dopo il digiuno?
Ciclo per un mese penso possa bastare (120 pastiglie)
grazie
#85823
...dopo aver fatto una settimana di digiuno ho riniziato a mangiare solo mele cotte per 3 giorni e la pancia si è gonfiata subito come le altre volte... anche prendendo gli enzimi... poi non ho voluto provare altri "monocibi" dato che se già la mela non funzionava presumo che avrei ottenuto lo stesso risultato con gli altri... forse è solo una questione che mangio troppo??? sono di corporatura esile (50kg per 1.70cm) e tendenzialmente mangio frutta a pranzo (6 kiwi o 4 banane o 4 arance o 3 mele) poi a cena una terrina grande di verdura cruda e semi, poi un piatto di verdura cotta o legumi o cereali (non mescolati). A colazione e le varie merende solo succhi di frutta estratti da me. O assumo troppi liquidi o mangio troppo.... cosa dite?
#85827
Se pesi 50kg per 1,70 non mangi troppo, nel senso che evidentemente non viene assimilato molto dal cibo.

Dopo i lavori che hai fatto l'anno scorso, com'è la situazione dei denti?

Visto che sembra che tutto ti gonfi la pancia, prova a fare dei pasti solo di un tipo di alimento.

Lascia perdere la frutta e la verdura cruda per ora.

Tre giorni di solo mele al forno si sarà ben incazzato il tuo intestino.

Quindi prova con un piatto di solo grano saraceno condito con salsa di pomodoro, poi con solo quinoa condito come ti pare, poi ripeti nei pasti successivi con solo pollo, poi con solo pesce, con solo bistecca, ecc. e vedi cosa ti gonfia la pancia e cosa no.

Bevi ancora birra o vino?
#85836
I denti sono in stand-by, a ottobre probabilmente andrò da Barile per una 3D e vedere la situazione nella zona dell'operazione ed approfitteremo per guardare bene in giro (cavitazioni ottavi).

Grazie del consiglio Luciano, ora ho ancora un po' di arance, mele, avocadi, ecc... che devo finire altrimenti vanno a male... poi farò un piccolo digiuno di 3 giorni per sgonfiare la pancia (immagino evitando i succhi di frutta a sto punto, proverò con succo di carote, tisane ed acqua e limone) e poi proverò come dici tu.

Domanda: se al primo pasto mi si gonfia la pancia faccio un giorno di digiuno per sgonfiarla? Altrimenti il pasto successivo sarà influenzato da quello precedente...

Comunque dopo il mini-digiuno inizierò per un paio di giorni o una settimana con la "dieta contro la candida" con tante verdure cotte.

Per ultimo, vino e birra...... birra una al mese circa, vino un po' di più... mi è difficile rinunciarci completamente però nel periodo dei test che farò a breve li bandirò :wink: almeno temporaneamente :oops:
#85837
Se ci riesci a sgonfiarla con dei clisteri è meglio.
Il digiuno tende ad aumentare il dimagrimento.

Gli effetti del vino e della birra anche se poco, con l'alimentazione non onnivora vengono sentiti dal corpo in maniera molto marcata.

L'alcool fermenta con gli alimenti vegetali producendo anidride carbonica, e la fermentazione causa gonfiore.

Tale fermentazione non avviene con la carne, ragione per cui Ehret in Digiuno Razionale spiega:
L’alcool è dimostrato essere una specie di antidoto per la carne e il buongustaio della grande città, che non mangia praticamente altro che carne, deve quindi consumare vino, caffè [Mocha,NdT] e tabacco [Havana, NdT], per cercare come minimo di neutralizzare in qualche modo il pesante avvelenamento provocato dalla carne.
#85839
si mi ricordo di quel passaggio nel libro :wink:

comunque un digiuno di 2/3 giorni non mi fa dimagrire più di tanto, l'ho già sperimentato alcune volte. Cmq farò anche degli enteroclismi sempre abbinati al digiuno :wink:

io penso che ho un intestino irritato che sta molto tempo a digerire le cose e quindi anche se io separo di molte ore le varie frutta e verdura o cereali, la fermentazione avviene comunque causa la mia lentezza intestinale...

cmq una settimana ancora e poi parto con il test 8)
#85954
Prima del digiuno e test dato che ho un matrimonio in vista sabato prossimo sto facendo la dieta per la candida. A pranzo mangio da 500g a 1kg di verdure cotte, poi 300g di legumi e poi delle noci. A cena o solo 0,6l di succo di carote oppure un po' di verdure cotte con semi o noci. Durante il giorno acqua o tisane e come integratori magnesio e zinco. La pancia effettivamente è meno gonfia di prima
#85957
...speriamo... già sono fortunato che mi faranno un menu vegano solo per me ed altri due invitati, vedremo...
oggi sono andato ad arrampicare (è il mio sport principale) ed ho notato una forte debolezza, con questa dieta (contro la candida) è dura fare sport di fatica... tengo duro fino al matrimonio e poi provo con i tuoi consigli, almeno un po' di cereali (miglio ecc) devo assumerli altrimenti non riesco a fare nulla.
Ma chi riesce a seguire la dieta contro la candida per uno o due mesi poi tornando a mangiare crudo non si dovrebbe più gonfiare lo stomaco?
#85958
I simil cereali miglio, grano saraceno, quinoa, amaranto, ecc. non sono cereali.
Devi memorizzarti bene questa differenza.
Quando dici "almeno un po' di cereali (miglio ecc)" stai usando il linguaggio errato e crei confusione a te e agli altri.

Riguardo alla debolezza, credo che sia più condizionamento mentale che realtà. O meglio se uno si sente debole o il corpo si sta disintossicando, o si sta autocompassionando dicendosi che si sente debole.

Se uno fosse nella condizione che dalla prossima azione dipendesse la sua vita, ti assicuro che non sentirebbe alcuna debolezza. Che abbia mangiato poco o digiunato, ecc.

"Ma chi riesce a seguire la dieta contro la candida per uno o due mesi poi tornando a mangiare crudo non si dovrebbe più gonfiare lo stomaco?"

Non saprei dirtelo, ognuno è diverso. Lo scopo della dieta è di ripristinare l'organismo a funzionare, e ognuno ha lo stomaco in condizioni differenti. Quindi per alcuni basterebbero mesi, per altri anni.
Molto dipende dalla condizione mentale, dalla propria volontà, da quanto indugiamo o meno nelle nostre seghe mentali.
Ciao a tutti da Valerio

Ciao Valerio, benvenuto. :D Il primo passo è ac[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret