Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
#85447
Ciao! È un anno e un mese che sono dentro all'alimentazione senza muco.. Da
un mese a questa parte, sto notando che il mio fisico reagisce diversamente
alla dieta, all'improvviso non riesco più a mantenere la magrezza di
prima.. ogni cosa in più che mangio mi gonfia visibilmente..! sono
scoraggiata.. è come se il mio metabolismo fosse azzerato e in più mi vedo
in una forma che nn mi piace davvero. Faccio anche sport! ma niente.. come
se non facessi niente!! È normale?? Ma anche se lo fosse, così non va per
me.. sono di malumore.. cosa devo fare per riprendere in mano la
situazione? Vi prego aiuto!!!
#85450
Dovresti darci più informazioni; ad esempio:
cosa mangiavi prima di stare "male", cosa mangi ultimamente, com'è la tua giornata tipo per quanto riguarda attività varie. Com'è la tua situazione dentaria. E poi mi sa che è meglio sistemare il titolo del tuo argomento mettendone uno più specifico, così magari altre persone trovano il tuo post in modo più efficiente e possono darti un consiglio.
#85454
Allora.. il primo pasto lo faccio tra le 11 e le 12.30.. la mattina bevo e basta, tisane e acqua calda e ultimamente sto assumendo dell'erba di grano con rosa canina e qualche erba ayurvedica (brahmi/astragalo/shjlat/maca) faccio nuoto 1h e 10/ 1h e 15 due volte la settimana, e altre due volte esco a camminare a passo sostenuto per 1h e 30/2h! Pranzo frutta acquosa in genere(o faccio un misto di frutti di bosco, oppure ananas e mango) e grassi buoni (semi di chia o olio di cocco o /e burro di mandorle) sono sempre famelica quindi le quantità abbondano.. Prima dell'allenamento faccio un piccolo pasto x avere più energia con una banana, sempre 'condita' con qualche grasso salutare per un rilascio più graduale degli zuccheri nel sangue, diventando questo nei giorni di allenamento il 3° pasto che non smaltisce più e mi rimane addosso come se non mi fossi spostata dal divano!
Inoltre ultimamente, se non riesco a fermarmi di mangiare prima di sentirmi sazia poi sto con la pancia gonfia per ore e accuso subito sul fisico.. come se avessi mangiato chissà quante calorie in più.. aumento visibilmente! Soprattutto nelle gambe e sedere! Nel giro di qualche ora proprio..! Quando invece riesco a trattenermi nel pasto del pranzo e terminare senza sentirmi proprio sazia, arrivo al pasto successivo che consumo tra le 17e le 18.30, con una fame incredibile.. e nonostante quest'ultimo pasto sia composto di sola verdura (insalata mista carote sedano cetriolo cipolla pomodori a volte del peperone verde) e i fagiolini cotti più 6 noci o una decina di mandorle e sempre semi di canapa e sesamo. Condisco ovviamente con abbondante olio, e aceto da sidro di mele, tutta sta mole di verdura cruda, senza che però ne rimanga una goccia in eccesso sul fondo.
Insomma.. mi sembra di essere anche brava.. ma ho il metabolismo di una sessantenne... c'è rimedio?!
#85456
Ho modificato il tuo titolo originale "Aiuto!!!" Non creare più post con titoli simili
Dal Regolamento:
* Evitare di inserire topic con titolo “Aiutooo!” oppure “Non funziona”; cercare di essere il più esaustivi possibile nella descrizione del problema, inserendo tutti i dati utili per “replicarlo”, quali Mal di testa e altri sintomi precisi, Non so come iniziare, ecc..

Potresti iniziare ad eliminare tutti quei grassi.

Questa dieta potrebbe aiutarti. Leggi bene l'articolo.

http://www.arnoldehret.it/dieta-di-tran ... la-candida

Può esserti utile il Wobenzym

Letiziaz ha scritto: come se avessi mangiato chissà quante calorie in più..
Le calorie non hanno nulla a che fare con il sistema di Ehret. Rileggi il libro.
#85484
Letiziaz ha scritto:... soprattutto sento la differenza di vitalità del cibo crudo rispetto a quello cucinato

Occorre ripristinare le funzioni intestinali prima, e quella dieta è utile in quello. Se l'intestino non è in buone condizioni, anche il cibo migliore crea problemi.
Arnold Ehret ha scritto:Lo stomaco è l'organo centrale nel fornire materiale che genera malattie. Vi è un limite all'abilità di questo organo di digerire e di svuotarsi dopo un pasto. Qualsiasi cibo (anche il migliore) si mischia con questo muco acido continuamente presente nello stomaco della persona media.
#85491
Ok.. ok!
C'è un segnale..? un indicatore..? per sapere qnd si è a buon punto con il dissolvimento del muco?
Dal digiuno di oltre 18 ore è necessario passarci per dare un boost al processo..?
Più di 21/22 ore di digiuno non ci sono ancora riuscita..
Grazie Luciano
#85492
Prima di pensare al digiuno è meglio ripristinare l'intestino con la dieta suggerita.

La diminuzione del muco la si comprende dal progressivo benessere e migliore lucidità mentale.

E' possibile che compaiano eventuali segnali di disintossicazione, come l'accentuarsi di sintomi vari o disturbi che uno ha.

E soprattutto non bisogna avere fretta. Quindi niente "boost" al processo.
Arnold Ehret ha scritto:Niente è più errato dell'idea sbagliata che una malattia cronica che dura da decenni possa essere guarita con un digiuno molto lungo, o con una radicale dieta rigorosa di sola frutta. "Il mulino della Natura macina infallibilmente, ma lentamente".


E bisogna leggere e rileggere il libro:
Arnold Ehret ha scritto:«Ditemi cosa devo mangiare, - piagnucola il malato, - voglio un menù quotidiano per la mia speciale malattia» (come la prescrizione di un farmaco), e crede che ciò basti. Poi, quando inizia l'eliminazione, dice: «Questi cibi non sono adatti a me», invece di riconoscere che la dieta di transizione ha già iniziato moderatamente a dissolvere e ad eliminare i vecchi rifiuti nel corpo - con qualche disturbo, ovviamente. Bisogna spingerlo a realizzare la necessità di accettare un temporaneo fastidio, considerandosi già fortunato di poter continuare il proprio lavoro quotidiano anziché subire un'operazione, che significherebbe mesi di degenza in ospedale. I cibi sono adatti a lui, ma lui non si adatta ai cibi.
#85502
Grazie per le rassicurazioni che mi dai! Di un'ultima cosa ti devo parlare... la mia pelle è diventata di una sensibilità al calore incredibile.. a volte esco dalla doccia scottata! Senza aver usato una temperatura bollente.. ma ho delle "fiammate" rosse che danno prurito sul sedere, lungo la colonna vertebrale, e a fianco all'inguine.. sul viso poi..., che già soffro di couperose... a volte per mezz'ora di sole preso andando a camminare, la sera sono incandescente!! Non oso immaginare adesso con l'arrivo dell'estate...
Cosa significa questa ipersensibilità...
So che poi le protezioni solari sono nocive...

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Libri di Arnold Ehret