Arnold Ehret Italia

Orgone e orgonite (aiutatemi a trovare una descrizione migliore...)

Moderatore: luciano

Avatar utente
By aran
#7969
Ciao a tutti, volevo riprendere questo thread perché mi sembra molto utile per la dieta Ehret. In effetti, conosco l'energia orgonica da un bel po' e sono molto entusiasta dei suoi effetti sia per quanto riguarda l'ambiente in cui viviamo che per altre cose che m'accingo ora ad illustrare.

Ma che cosa è questa energia orgonica e chi l'ha scoperta? Prima di andare avanti, vorrei gentilmente chiedervi di leggere questo articolo su questa energia e sul suo scopritore, il dott. Wilhelm Reich, uno scienziato austriaco:

http://www.disinformazione.it/reich2.htm

Oggi, è possibile creare con estrema facilità dei generatori di orgone che abbiano la capacità di trasformare il DOR in POR, riequilibrando così il livello energetico di un dato luogo, sia esso la propria casa che l'ambiente circostante. Ho fatto molti esperimenti con l'orgonite, tutti con risultati strabilianti e sono più che contento di parlarne in questo forum.

Prima di tutto, volevo far vedere come usando dei piccoli generatori di orgone si possa ottenere della verdura assolutamente sana, senza l'uso di pesticidi o o espedienti vari. Si tratta di un esperimento svolto in Canada (ma replicabile da chiunque) nel 2004 su due piccoli giardini, uno con orgonite ed uno senza, ma entrambi con gli stessi semi e stesse condizioni di esposizione. L'orgonite è sul giardino di destra, poi vi faccio vedere delle foto più dettagliate della mia orgonite:

http://www.orgone-art.com/anglais/visib ... garden.htm

e ancora lo stesso esperimento svolto nel 2005:

http://www.orgone-art.com/anglais/visib ... arden2.htm

Incredibile, no?

Nello stesso sito, consultabile in inglese e francese, si possono vedere altri effetti dell'energia orgonica sull'acqua, semi ecc. ecc.

Ho visto, leggendo il forum, che ci sono problemi nel far germinare i semi senza incorrere in problemi di putrefazione degli stessi: ecco la foto dallo stesso sito di prima di un esperimento coi semi in cui si vede molto bene che i semi fatti germinare sopra l'orgonite siano sani e il doppio di quelli lasciati germinare senza orgonite. I due barattoli di metallo sono stati usati per non influenzare i due esperimenti in quanto l'orgone viene respinto dal metallo, ma attraversa liberamente l'altra materia:

Immagine

Quando sono venuto a conoscenza di tutto questo ho fatto degli esperimenti coi semi e mi ricordo che quelli posti a germinare sopra l'orgonite, oltre che essere più grandi e sani, non puzzavano, mentre gli altri sì. Quindi, credo che la cosa sia utile per avere dei buoni semi germinati da utilizzare per la dieta.

Come si fa l'orgonite? Semplicemente, basta usare dei trucioli di alluminio (reperibili facilmente nei laboratori di lavorazione infissi in tale materiale), della resina al polietstere o epossidica e un piccolo cristallo di quarzo. La resina e il metallo devono esssere in parti uguali. Ecco una foto dell'orgonite che ho in casa e che ho fatto usando un comune bicchiere da pasto e una coppetta per macedonia:

Immagine

La tengo vicino al computer, sul televisore ed altre fonti di inquinamento elettromagnetico perchè ne abbatte l'influenza negativa sul corpo umano. Non vi dico, poi, come si dorme con una piccola orgonite sul comodino! Oltre ad un sonno profondo e ristoratore, si fanno anche dei sogni molto vividi. Oltre ad averla in casa, ne porto sempre una piccola con me, giusto per essere protetto dalle tante energie negative e disgreganti che ci sono oggigiorno in giro. L'orgonite emena una bella sensazione di fresco, molto rilassante, devo dire. Per esempio, la tengo vicino alla frutta perché questa non marcisce, oltre a tenerla anche vicino all'acqua che ne beneficia in termini di sapore e potabilità, ma gli usi sono molteplici per poter essere elencati qui.

Spero di essere stato chiaro per ciò che ho voluto illustrare e che la cosa possa essere di aiuto a tutti sia per avere dei prodotti sani che per il miglioramento energetico del luogo in cui viviamo.

Un saluto a tutti

Aran
Avatar utente
By salvatore3
#8045
Ciao, Aran.

Prima di tutto ti devo ringraziare per aver postato questa informazione dello ( ORGONE) , io non lo conoscevo.

Ora sto cercando di saperne di più, perché mi interessa molto, vediamo se riesco a produrmelo in casa.

Sono un grande amatore di tutto ciò che è naturale e fuori dalle cose imposte dalla società industriale e consumistica.

Ho fatto un esperimento per far crescere le piante di ortaggi, per ora ho fatto la prova con delle piantine di (pomodoro).
Mi sono costruito un generatore di ioni , e poi l'ho messo vicino ad una piantina di pomodoro , coprendolo con della plastica trasparente, la piantina è cresciuta molto più veloce delle altre ed ha prodotto dei pomodori sani e senza mettere additivi chimici.

Salvo
Avatar utente
By aran
#8134
Ciao Salvatore, quando ho scritto il post ti ho pensato, ricordandomi di quando avevi detto che avevi intenzione di produrti le cose da mangiare nel tuo terreno alle falde dell'Etna. Penso che ci sia proprio una bella differenza tra le cose che compriamo al supermercato e quelle che riusciamo a produrci da soli. Con l'orgonite i risultati sono garantiti e la qualità e il sapore sono fuori dubbio. Per questo, avendo anch'io del terreno di proprietà, ho intenzione di costruirmi una serra e produrmi, usando l'orgonite, tutto quello che è necessario alla dieta Ehret.

Quest'estate ho fatto un esperimento a casa di un mio amico che ha dato dei risultati incredibili. In pratica, abbiamo piazzato una piccola orgonite sotterrata -in primis l'orgonite funziona meglio nell'acqua o sotterrata- vicino ad una piantina di basilico all'inizio di agosto. Poi, questo mi amico è andato in vacanza e, senza aver innaffiato la piantina, questa si è sviluppata in maniera incredibile. Le foto che propongo sono state fatte alla fine di agosto, dopo quella tremenda siccità che c'è stata. La prima è della piantina di basilico mentre la seconda l'ho scattata a casa mia, lo stesso giorno, e riguarda il basilico che mia madre aveva innaffiato costantemente per tutto il tempo. La differenza è abissale e si vede chiaramente:

ImmagineImmagine

L'uomo non potrebbe vivere più di tre minuti senza orgone, essa è un'energia solare che serve al mantenimento della vita; purtroppo, il DOR - e qui rimando al primo link che ho messo nel post precedente - la fa da padrone oggigiorno per via delle tante fonti che lo producono come i cavi dell'alta tensione, i pannelli dei telefonini - sono ovunque - e le svariate attività umane, ma con dei piccoli generatori di orgone positivo - POR - si può ribaltare alla grande la situazione. L'orgone è proprio la forza della vita e il dott. Reich pagò con la vita questa sua scoperta grazie ai soliti noti come le grosse multinazionali, la CIA ecc. ecc. che non volevano che l'uomo potesse usare a proprio beneficio questa energia.

Ritornando al discorso di coltivare le cose che mangiamo, credo che il tutto sia davvero utile.

Fare l'orgonite è davvero semplice, come ho già detto, e risultati positivi non possono mancare.

Un saluto

Aran
Avatar utente
By salvatore3
#8159
Ciao Aran,

Veramente una meraviglia della ( extra natura) le tue piante.

Il mio lavoro non è l'agricoltore, ma ho scoperto che la terra mi attrae come le api dai fiori

Ho scoperto che andando a lavorare il terreno pur essendo stanco di fatica, la notte dormo meglio e mi sento rinascere, ciò è, mi stanco ma mi sento vivo.

Nel mio terreno ( 1000 Mq2) coltivo la qualunque; ho pintato : pere, mele, albicocche, pesche, fichi, fico d'india, kachi, kiwi, uva, mandorle, ciliegi , prugni, piccole quantità ma di tutto.

Mi faccio la potatura , gli innesti, zappare, e questo mi permette di fare della ginnastica, naturale all'aria aperta piena di ossigeno.

Mi e stato detto che l'aria collinare ( 700-900 metri) è la più salubre, ed è adatta per combattere lo stress.

Durante il periodo più caldo coltivo l'orto; l'irrigazione la faccio con l'acqua piovana che raccolgo durante l'inverno,

Il terreno si trova 750 metri sul livello del mare ( pendici dell'Etna), la terra è molto fertile, come tutta la terra di origine vulcanica e la frutta è molto dolce.

Non metto pesticidi e se trovo dei vermi nella frutta non la butto via ma tolgo la parte danneggiata e il resto la mangio, è buonissima.

Anche io ho intenzione di fare una piccola serra per coltivare gli ortaggi anche d'inverno.

Secondo te per fare (LORGONITE), il materiale è semplice da reperire , conviene farne tante e piccole, oppure più grandi?

Grazie se mi puoi aiutare.

Salvo.
Avatar utente
By aran
#8162
Ciao Salvatore, penso proprio che tu sia fortunato a poter vivere in un posto così bello come la Sicilia e, in particolare, sull'Etna: lì, la natura sarà anche aspra, ma di certo generosa, e le cose prodotte dalla terra avranno un sapore vero, genuino.
Che dire poi della bontà di un frutto mangiato appena colto?

Con l'orgonite, visti i risultati che si possono ottenere, susciterai sicuramente l'invidia dei tuoi vicini!

I materiali - resina, trucioli di alluminio e cristalli - per farla sono facilmente reperibili, tranne, forse, i cristalli, ma si riesce sempre a trovare qualcosa nei negozi di minerali della propria città. Per le piccole orgoniti si usano dei piccoli cristalli di quarzo ialino (cristallo di rocca) monoterminati, grandi come la falange di un dito: queste vanno bene per i tuoi scopi. Le orgoniti più grandi, a piramide, sono un po' più complesse, a dire il vero, perchè richiedono una spirale in rame fatta in senso orario all'interno e un cristallo più grande.

Appena farò orgonite, posterò le foto del procedimento, una cosa davvero abbordabile, così sarà più facile per te poter iniziare a sperimentarla nel tuo terreno.

Un saluto

Aran
Avatar utente
By luciano
#8168
Ciao Aran, potresti spiegare in maniera sintetica, senza usare termini non usuali, come funziona l'orgonite? Per esempio, come possono un po' di trucioli di alluminio un cristallo di rocca e della resina epossidica causare a una pianta o altro organismo vivente di prosperare? Perché non trucioli di rame, per esempio??
Avatar utente
By aran
#8187
Ciao Luciano, fu il dott. Reich a scoprire che il metallo attrae l'orgone, ma non di immagazzinarlo e per questo usò della materia organica come cotone, lana, seta alternata a fogli di metallo: questa è la cosiddetta camera orgonica, con la quale ottenne buoni risultati nella cura dei tumori ed altre malattie in quanto l'orgone è un'energia in grado di ristabilire un livello energetico nella persona più armonioso. Ulteriori sviluppi nel corso del tempo hanno portato all'uso del cristallo di quarzo (biossido di silicio SiO2). Sono note le proprietà piezoelettriche del quarzo se compresso meccanicamente, come avviene appunto nell'orgonite.

Ecco la magia: attraverso il cristallo e la componente organica ed inorganica, si può far in modo che il DOR (deadly orgone radiation - orgone stagnante), abbondante purtroppo nei luoghi in cui viviamo, possa essere trasformato in POR (positive orgone radiation) salutare e positivo per l'ambiente e le forme viventi.

Questo spiega anche la crescita sana delle piante, ma gli effetti positivi possono essere osservati in molti campi. Sono note, per esempio, le capacità dell'orgonite di abbattere il DOR prodotto dai cavi dell'alta tensione, antenne dei telefonini etc.


Insomma, con l'orgonite si può riequilibrare il livello energetico di un luogo, ripristinando una condizione più naturale e favorevole allo sviluppo armonioso della vita.

Per quanto riguarda il tipo di metallo, ho parlato dell'alluminio perché è facilmente reperibile, ma vanno bene anche il rame (conduttivo più del primo) e il ferro, per esempio. Studi più approfonditi spiegano le diverse capacità dei metalli, le possibili combinazioni tra essi ed anche la possibilità di combinare varie pietre per specifici problemi come allergie etc.

Questo è un esempio di orgonite più elaborata con l'uso di spirali in rame e combinazioni di diverse pietre:

Immagine

Poiché ci vuole un po' di pratica in queste cose, ho preferito presentare dell'orgonite semplice, testata per la sua funzionalità, e fatta con il metallo, la resina e il cristallo.

Per esempio, una cosa simpatica che nasce dall'idea della camera orgonica del dott. Reich è il Rotorgon, un dispositivo in grado di rilevare l'orgone nell'ambiente e l'energia personale, inventato da un ingegnere italiano, Carlo Splendore. Io l'ho costruito, è molto semplice, e ci si può divertire con gli amici in casa a vedere come gira e chi ha più energia per farlo girare.

Ecco il link per costruirlo e come usarlo:

http://www.xmx.it/rotorgon.htm

Luciano, come avrai capito, l'argomento è vasto e affascinante per i riscontri benefici per l'uomo, ma spero di essere riuscito almeno un po' a rispondere alle tue domande.

Un saluto

Aran
Avatar utente
By luciano
#8189
Ok grazie, adesso comincio a capire qualcosa, anche se non del tutto, quando avrò un po di tempo, proverò a farla. :D
Se funziona la metto poi dappertutto. :wink:
Avatar utente
By aran
#8196
Ciao Luciano, come dicevo in un post precedente, posterò delle foto di come si fa l'orgonite di base, così sarà più semplice per chiunque farla.
Buona giornata
Aran
Avatar utente
By aran
#8242
Ciao Onelove, il dott. Reich fu osteggiato enormemente per le sue scoperte e, alla fine, fu ingiustamente accusato e fatto morire in carcere. I suoi libri furono addirittura bruciati affinché il mondo non sapesse e non usasse l'energia orgonica. Restano, tuttavia, scritti e libri che io stesso voglio incominciare a leggere. Ho trovato questo link che, oltre ad offrire una breve biografia, elenca ciò che si può leggere per approfondire il suo pensiero sull'uomo e sull'orgone.
Purtroppo, egli è passato alla storia per le sue scoperte nel campo delle psichiatria, ma c'è molto altro del suo pensiero che vale la pena approfondire.
Ciao

http://www.macrolibrarsi.it/autori/_wilhelm_reich.php
Avatar utente
By salvatore3
#8357
Ciao Aran.

Mi sto preparando il materiale per fare l'orgonite:

Ho trovato in casa una resistenza per la stufa a quarzo, praticamente è un tubo dove dentro sta la resistenza per riscaldare, premetto che il quarzo è nuovo mai usato per riscaldare,
pensi che possa andare bene come quarzo?

Sono deciso a fare questa orgonite e vedere la sorprendente energia naturale che si svilupperà.

Cordiale saluto.

Salvo
Avatar utente
By aran
#8361
Ciao Salvatore e bentrovato, non saprei dire se quella resistenza vada bene perché il fai-da-te con l'orgonite non sembra andare per la maggiore.

Per questo motivo metterò il tutorial dell'orgonite di base testata per la sua efficacia e sicura nei risultati. Penso che sia giusto attenersi a questo perché parliamo di energie sottili ed è meglio comportarsi in maniera aderente a ciò che si conosce.

Quello che puoi fare per il momento è trovare qualche venditore di cristalli o provare a cercarne nella tua città. In verità, si può usare anche la graniglia di quarzo per acquari, molti fanno l'orgonite in questo modo.
Io, però, sono per il cristallo monoterminato perché mi sembra una cosa più viva e compatta per la funzione piezoelettrica. L'orgonite con la graniglia l'ho fatta e si sente lo stesso quella sensazione di fresco, e la potresti provare di certo nella coltivazione.

Ancora qualche giorno di impegni e poi, più libero, posterò le foto del tutorial con una spiegazione di come usare l'orgonite in casa per i vari usi che vanno dal purificare l'acqua all'uso vicino al PC etc.

Un saluto

Aran
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 8

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Libri di Arnold Ehret