Arnold Ehret Italia

La pulizia dell'intestino è uno dei punti cardine per raggiungere la salute perfetta. Quindi chi ritiene di conoscere una pratica valida a questo scopo può presentarla qui. Resta inteso che quanto non menzionato da Ehret nei suoi libri non va considerato come parte della dieta senza muco e l'amministratore e i moderatori non sono responsabili per la riuscita o meno dell'intento delle pratiche qui proposte.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Veronica10
#85507
A parte enteroclismi idrocolonterapie e ovviamente corretta alimentazione attraverso genuinita' degli alimenti prodotti, ho letto che esiste un rimedio naturale molto efficace per espellere tantissime tossine dal ns corpo aiutandolo a stare bene; basta consumare, per un periodo di circa 21 gg, da 1 a 3 cucchiai di farina di semi di lino. Questo tipo di cura pulirebbe completamente l'intestino da ogni sorte di tossine, MUCO, parassiti, depositi, contribuendo ad accellerare il metabolismo dei lipidi e a normalizzare il peso. La cosa importante e' che venga fatta soltanto una volta l'anno, aggiungendo, per aiutare la funzionalita' della cura, fermenti lattici vivi.....ma questa 'Cura' non e' in contraddizione con cio' che afferma Ehret, verso ogni tipologia di farina, che 'CREA MUCO'... qui sembra lo elimini..... volevo chiedere un chiarimento a proposito. Grazie. Veronica
Avatar utente
By luciano
#85509
Non conosco quella cura, e la farina di lino non è amidacea, non tutte le farine sono amidacee (è l'amido che contengono che si trasforma in muco con la digestione), solo quelle dei cereali.

Quando si parla di farine e farinacei ci si riferisce a quelli. Per esempio la farina di grano saraceno, che non è un cereale, non è amidacea.

Idem per quella di lino.

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret