Arnold Ehret Italia

Moderatori: luciano, O.P.T

Regole del forum: In questa sezione puoi rispondere agli argomenti, ma gli argomenti possono essere aperti solo da O.P.T.
Avatar utente
By O.P.T
#85510
Parto dalla considerazione di persone che hanno problemi di occlusione dai quali non riescono a uscire.

Dolori articolari, spasmi muscolari ai muscoli masticatori, ripercussioni alla cervicale, alle spalle cefalee ed, alcune volte,ripercussioni a tutto il resto del corpo.
Normalmente si presentano da un dentista che propone di fare un bite per ottenere artificialmente una giusta occlusione, altri propongono estrazioni, trattamenti ortodontici, attivatori dentosofici.
Poi sedute dall'osteopata, massaggi, agopuntura e via dicendo.
In molti casi, con tutti questi trattamenti, si ottengono dei buoni risultati, altre volte i benefici sono temporanei e i problemi tornano.
Si va dallo gnatologo che, dopo diversi esami, conferma che la muscolatura stà lavorando male (ma noi già lo sapevamo) e che propone il suo bite, l'ennesimo.
Ogni volta un bite diverso, uno alto, uno basso, uno duro, uno gommoso.

Basta, ho letto che me lo posso fare da solo perchè a tizio gli è andata bene, me ne faccio un'altro e lo modifico io, gli altri li metto nel cassetto.
Ma non esiste una metodologia ottimale per fare stò azzo di bite!

Allora devo limare quel dente, togliere l'altro, rialzare i denti dietro...ma sarà quell'incompetente che mi ha messo l'apparecchio da bambino che mi ha creato tutto questo macello?'
Quasi quasi mi opero alla mandibola...oppure rimetto un altro apparecchio-
Mi sa che sono proprio messo male, ho speso un sacco di soldi e adesso ho delle erniette cervicali, saranno quelle?
Magari i plantari dopo che mi hanno visto la postura con la pedana stabilometrica, lo vedo che sono storto....
Mi hanno diagnosticato un'artrite all'ATM mi sa che è quella!

Le storie così sono tante, qualcuno ne esce altri no.

Andiamo quindi a fare una riflessione su quale sia la giusta occlusione.
Naturalmente quando i denti ingranano col meccanismo cuspide fossa, c'è una disclusione canina e anteriore e tutti i denti toccano bene.
Allora perchè ci sono persone che con una occlusione perfetta hanno gli stessi problemi e ce ne sono tante altre che, pur avendo una occlusione completamente sballata, non hanno nessun tipo di dolore?

Quale è la variabile che provoca l'innesco dei problemi dolorosi ?
Non può essere il tipo di occlusione visto che, tu ce l'hai peggio della mia e stai bene ed io, che apparentemente sono messo meglio, soffro come un cane.

Ebbene la soluzione è semplice, tu sei fortunato ed io sfigato.....scherzo!

La chiave sta nell'omeostasi, cioè la capacità di rimanere in un equilibrio, in una regolazione del nostro organismo che non superi la soglia di tolleranza.

I fattori che influiscono sulla soglia di tolleranza sono tantissimi, e riguardano principalmente tutto l'organismo.

Uno dei più comuni è lo stress psichico che in una situazione precaria da un colpo di grazia e funziona da innesco.
E' frequente negli studenti sotto esame avere dei problemi muscolari quando sono sotto esame che passano magicamente una volta passato il periodo di tensione.
Ma in realtà gli stressori sono fra i più vari e, quando si sommano, fanno si che si esca dal punto di tolleranza , cominciano i problemi.

I problemi generali sono spesso dovuti ad una alimentazione errata, questa causa uno stato irritativo tossico a tutto l'organismo che abbassa la soglia di tolleranza.

Quel dentino che toccava male e che non sentivo diventa un martello che mi batte in bocca.
E' lo stesso principio per il quale se il vicino fa dei lavori, i primi giorni non li sento, ma dopo un mese solo sentire il frullino mi fa impazzire, la mia tolleranza è finita, un piccolo rumore mi scatena delle reazioni che prima non avevo.

Altre volte sono intossicazioni, virosi, problemi fisici.

A livello dentale sono soprattutto i foci che scaricano tossine a livello del sistema linfatico dei muscoli e del collo, oppure l' amalgama o correnti endorali da metalli diversi.

Tanti di questi stressori sommati insieme ci fanno letteralmente sballare la nostra capacità di regolazione, iniziano i dolori, il fisico ci avvisa che c'è qualcosa che non va.

La visione unilaterale o super specialistica poco ci offre, il solito bite e il solito cassetto.

Se vi siete stufati di collezionare i bites magari provate ad ipotizzare che ci sia qualcos'altro sotto, non date tutta la colpa alla vostra occlusione ma,magari, al vostro stile di vita e alla ricerca di felicità e allegria. :roll:
Avatar utente
By luciano
#85512
Verissimo OPT! :D
Posso dire che di solito chi ha problemi che attribuisce esclusivamente alla malocclusione, rimarcando e rimarcando, soffre di una più o meno marcata introversione, si fissa sui denti e da lì non si smuove, senza prendere in considerazione che le cause possono essere anche ben lontane dall'area dentale.

E' un po come chi ha gli intestini intasati, è intossicato e ha il mal di testa ricorrente e continua a cercare rimedi per il mal di testa.
E spesso vanno a finire nelle mani di "specialisti" che sanno bene come fermare il mal di testa! Un esempio:

Nell’area del sopracciglio i rami terminali del Trigemino attraversano un piccolo muscolo responsabile delle rughe glabellari: il corrugatore del sopracciglio. La continua contrazione di questo muscolo innesca l’irritazione del Trigemino.

Tale messaggio irritattivo viene rinviato al tronco encefalico che, condotto ai vasi meningei, ne provoca la dilatazione.
I vasi dilatati rimbalzano informazioni irritative al tronco encefalico. Questo circolo vizioso innesca l’attacco emicranico. Alcuni ormoni sono coinvolti in questo meccanismo automantenendo ed amplificando i sintomi dell’emicrania.

Moderni studi scientifici hanno dimostrato l’efficacia di un semplice intervento chirurgico che dopo un adeguata diagnosi con l’ausilio del botox consiste nell’interruzione del muscolo corrugatore del sopracciglio.
I pazienti che hanno potuto beneficiare di tale intervento hanno riscontrato notevoli benefici: il 35% di essi non ha più avuto attacchi; il 55% di essi ha riscontrato solo una diminuzione della frequenza e della intensità degli attacchi.


E' il "corrugatore del sopraciglio" la causa secondo la scienza medica! Ma non si sono mai chiesti le cause che mettono in azione tale "corrugatore"? :lol:
La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Libri di Arnold Ehret