Arnold Ehret Italia

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.

Moderatori: luciano, Moderators

#85740
Ciao sono Bruno3,sono piu' di 4 mesi che seguo la dieta senza muco,mi sto interessando molto sul crudismo,leggendo vedendo video,studiando sono venuto a conoscenza che tutti i cibi cotti ad una temperatura che va oltre i 42 gradi perdono ogni forma di minerali e vitamine,mi chiedo se, quando Ereth consiglia anche dei cibi cotti ,lui dice con poca acqua leggermente stufati o al forno ,cosi' facendo vanno perse lo stesso i minerali ?,essendo alle prime esperienze mi viene un dubbio ,potete per favore come sempre fate gradevolmente togliermi questo dubbio? grazie un saluto
#85742
Meno si cuociono e se non ad alte temperature la perdita di minerali è nettamente inferiore rispetto all'usuale cottura tradizionale.

Per contro il crudo comporta problemi a chi non ha un intestino perfetto, quindi è consigliabile non trascurare il consumo di cibi cotti riducendo quelli crudi al minimo e aumentando gradualmente la percentuale fino a sentirsi a proprio agio.

La dieta di transizione serve a questo. Chi si butta troppo presto sul crudo poi si trova con problemi simili a quelle di denutrizione.
#85748
luciano ha scritto:Per contro il crudo comporta problemi a chi non ha un intestino perfetto, quindi è consigliabile non trascurare il consumo di cibi cotti riducendo quelli crudi al minimo e aumentando gradualmente la percentuale fino a sentirsi a proprio agio.

La dieta di transizione serve a questo. Chi si butta troppo presto sul crudo poi si trova con problemi simili a quelle di denutrizione.


Potresti argomentare meglio la seconda parte del tuo messaggio?

In che senso "fino a sentirsi a proprio agio"? Ad esempio oggi a cena ho mangiato un bel po' di insalata romana, asparagi crudi e carote crude, e poi ho mangiato del grano saraceno. E mi sento bene.

Come faccio a capire se il mio intestino sta assumendo nutrienti dal cibo crudo? Non devo sentire nessun fastidio alla pancia dopo aver mangiato verdure crude?

Stamattina, invece, ho mangiato un bel po' di fragole belle mature, una pera non matura (purtroppo) e due mele (non troppo mature). Le successive 3-5 ore ho sentito gonfiore e leggero fastidio allo stomaco, ed effettivamente intorno alle 17 sono andato di corpo in modo un po' "molle" :lol: Quindi ho pensato che la frutta abbia smosso, o pulito un po' l'intestino. In effetti Ehret dice che la frutta ha questo effetto, ma non mi è chiaro se la devo interpretare come non sono pronto per il crudo oppure come normale segno di disintossicazione.

Grazie Luciano per i tuoi chiarimenti :)
#85749
Grazie del consiglio per quanto riguarda i cibi crudi,pero' se devo cucinarmi a che temperatura devo cucinare le verdure?Per esempio a che temperatura devo regolare il forno e quanto tempo se voglio in un certo senso non rovinare troppo le verdure?
Grazie ,un saluto
#86628
Narayani ha scritto:Ma non è detto che crudismo = denutrizione.

Che crudisti conosci? :D
Certamente non è detto, ma ci sono quelli che hanno i problemi che ho riferito:
luciano ha scritto:Aspetto scheletrico, denti che si guastano e dondolanti, non bene fissi dalle gengive, depressione, ecc. in google puoi trovare tutti i sintomi di denutrizione.

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Libri di Arnold Ehret