Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
Avatar utente
By Pandora
#85878
Ciao a tutti,
da un po' di giorni passo il mio tempo a cercare supporto su questo forum e così, invece di continuare a leggervi di nascosto, ho pensato di presentarmi.

Ho 33 anni e da un anno e mezzo ho smesso completamente di mangiare carne, grano e limitato di molto il consumo di cereali e legumi. Prima di questo cambiamento avevo costantemente la pancia gonfia e un aspetto "pieno", considerato da tutti nella norma, ma che, di fatto, impediva ai miei organi di funzionare (ipotiroidismo, sinusite e stanchezza croniche, amenorrea e stipsi erano la normalità...a cui si aggiunge la miopia).

L'estate scorsa ho acquistato il Sistema di guarigione della dieta senza muco e ho passato una felice estate di transizione, mangiando frutta in abbondanza, insalate, frullati e un po' di verdure al forno.
Il mio peso è dimezzato e ho sperimentato due intense crisi di febbre e vomito, seguite, come da manuale, da una sensazione di benessere.

L'inverno però mi ha portata fuori strada, la mia transizione si è rallentata, ho reintrodotto verdure cotte in quantità e una dose giornaliera di cereali integrali che sicuramente non mi hanno giovato (anche se probabilmente non ero pronta per fare di meglio).

Adesso sono di nuovo sulla retta via da oltre un mese.
Di strada ne ho da fare: ho ancora la testa piena di qualcosa, lo sento nelle orecchie e dietro al naso, e senz'altro negli occhi. Sono ben lontana dalla salute superiore di cui parla Ehret, ma intendo andare avanti.

Sento forte il desiderio di tentare un digiuno, non so ancora quanto lungo.

Vi terrò aggiornati,
Grazie mille per il meraviglioso materiale che state mettendo su questo forum,
A presto

Pandora
Avatar utente
By mauropud
#85884
Benvenuta Pandora!
Complimenti per aver scoperchiato il vaso! :D

Nota che per non rischiare di perdersi per strada la cosa migliore e' fare cambiamenti solo graduali e darsi almeno qualche anno per arrivare all'obiettivo, altrimenti le crisi che riportano sulla vecchia strada sono molto probabili.
Avatar utente
By Pandora
#85885
Ciao Mauro,
Ti ringrazio per l'avvertimento.
Mi rendo conto che precipitare gli eventi potrebbe essere controproducente.
Farò del mio meglio per ascoltare il mio corpo.

Proprio oggi ho un mal di testa atroce...mi sa che me la sono cercata!

Un saluto

Pandora
Avatar utente
By Pandora
#85903
Ciao Luciano,
Grazie! Ora che è arrivato il caldo riesco a vivere di sola frutta e verdura, ma per il prossimo inverno terrò a mente il tuo suggerimento.
Buona domenica :)
Avatar utente
By luciano
#85904
E' consigliabile fare una transizione lunga, che includa anche verdura cotta e i simil-cereali da me citati in precedenza.

Non sono rari i casi di fallimento nel portare avanti un'alimentazione di sola frutta e verdura cruda senza aver prima ripristinato il perfetto funzionamento dell'organismo con la dieta di transizione.
Avatar utente
By Pandora
#85905
Capisco. In effetti il mio organismo non funziona perfettamente, altrimenti non avrei mal di testa e alla sera non sarei così stanca. Rallentare mi restituirebbe senz'altro un po' di forza (e gusto). Potrei inserire un pasto di verdura cotta e miglio o quinoa o grano saraceno al giorno. E lasciarmi uno o due giorni alla settimana interamente crudi. È ancora troppo drastico?

Intanto grazie per il tuo tempo Luciano,

Pandora
Avatar utente
By mauropud
#85910
Pandora ha scritto:Potrei inserire un pasto di verdura cotta e miglio o quinoa o grano saraceno al giorno. E lasciarmi uno o due giorni alla settimana interamente crudi. È ancora troppo drastico?


Secondo me puoi fare dei giorni interamente "crudi" senza grossi problemi.
Potresti inserire il cotto a giorni alterni: secondo me mangiare quelle cose indicate sopra ogni giorno e' un po' troppo.
Comunque tutto sta a provare e vedere come va: ognuno e' diverso e deve trovare il suo equilibrio. ;-)

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret