Arnold Ehret Italia

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.

Moderatori: luciano, Moderators

Avatar utente
By Tenzin
#86162
E' ormai accertata la connessione tra cibo e spiritualità, tra alimentazione e pensieri! Più ci cibiamo al naturale e più i pensieri si raffinano, la mente è più lucida.
Questo che trascrivo è il pensiero di un Maestro, riguardo al cibo.
Credo che il prof. Ehret sia stato un precursore dei tempi!
Tenzin :wink:

Cibo - i suoi elementi sottili vengono captati dal pensiero
Il mondo intero mette il problema del cibo al primo posto. Tutti cercano come prima cosa di regolare tale questione, lavorano e addirittura si battono per questo. Ma un simile atteggiamento nei confronti del cibo ancora non è che un impulso, una tendenza istintiva che non è ancora entrata nel campo della coscienza illuminata. Solo la Scienza iniziatica ci insegna che il cibo, il quale viene preparato nei laboratori divini con saggezza inesprimibile, contiene elementi magici in grado di conservare o ristabilire la salute, non solo fisica ma anche psichica. Per questo è necessario studiare in quali condizioni e con quali mezzi si possono captare tali elementi, e sapere che il mezzo più efficace è il pensiero. Tramite il suo pensiero l’uomo può infatti estrarre dal cibo particelle sottili che, entrando nella costruzione del suo intero essere, contribuiranno alla sua trasformazione psichica. Al di là del semplice fatto di alimentarsi per mantenersi in vita, egli aggiungerà altri significati, altre conoscenze, altri lavori da eseguire e altri obiettivi da raggiungere.
Omraam Mikhaël Aïvanhov

Ciao a tutti, avevo promesso che inondavo il forum[…]

Panoramica Jivan (vanam)

ciao! non posso consigliarti in base alla panoram[…]

Panoramica di Rosaspin

Eh era qualche giorno che mi fischiavano le orecch[…]

Qui dove vivo c'è un artigiano che fa la pasta di […]

Libri di Arnold Ehret