Arnold Ehret Italia

Purtroppo ci sono e sono tanti ed è opportuno che vengano resi noti. La tua salute è più importante di qualunque pratica "sicura" della scienza "ufficiale". Il singolo utente è legalmente responsabile di quanto pubblica.

Moderatori: luciano, O.P.T

#86416
Ho visto l'RX....sei alla frutta!
Alla frutta con la vecchia concezione naturalmente perchè per Ehret saresti in piena forma :D :D

Già hai una infezione e ti rimangono due alternative, la roulette russa (devitalizzazione) o le pinze (estrazione).

A parte la tristezza che il dente ti darà al portafoglio e alla consapevolezza di non essere più ironman prendi spunto per un autoanalisi cercando di comprendere che il dente ti sta segnalando che la tua salute ha delle falle e che nel tuo stile di vita qualcosa non và.

Considera che questo processo lo possiamo datare almeno a 4 anni fà, cosa è cambiato? Hai cambiato alimentazione? E' successo qualcosa?

ciao da OPT
#86417
Sono stato da diversi dentisti a Rimini. Tutti mi hanno detto di devitalizzare. Ma ho risposto che NON ho dolore, non salto quando bevo cose fredde o calde. Non posso dire, dalle mie sensazioni, che il dente sia "grave". Mi hanno risposto: il dente è morto.
Ho risposto che il dente è vivo. L'ultimo dentista, per spirito di indagine mi ha toccato la polpa con uno strumento e allora sono saltato dalla sedia. Ho detto allora è vivo, lui è stato in silenzio, non ha più aggiunto nulla, ma mi ha mostrato un preventivo da 1000 euro per devitalizzare e ricostruire.

Per rispondere a OPT: in questi 4 anni non è cambiato nulla a livello di alimentazione, piuttosto che è cambiato qualcosa nel lavoro e relazioni personali. Il cambiamento è accaduto in 2-3 anni, prima lentamente e poi bruscamente in un mese o 2 mi sono trasferito in un altra regione... Spesso di notte mi sono svegliato con mascella destra (stessa parte del dente) un po' tesa. Per me la spaccatura di questo molare è indice di qualcosa che è cambiato...
Sarà che in questi anni ho fatto per settimane intere oil pulling e quasi ogni sera uso olii essenziali di tea tree o chiodi di garofano, non lo so...conterà qualcosa tenere il terreno pulito?

Peccato che i dentisti che mi hanno visitato, vogliono tutti devitalizzare, senza spiegarmi il motivo. Dalla RX, almeno per me, non è così chiaro l'entità di questa carie, ho chiesto spiegazioni. Se qui è grigio è vuol dire che c'è carie, allora pure in altre parti della lastra c'è grigio, ma sono denti sani (alla visita oculare e non ho dolore). Quindi??
Le RX come l'arte moderna va interpretata oppure ci sono sistemi di misurazione scientifici e chiari? :D
Come si vede un infezione da una RX? Quali sono le sfumature che la mettono in risalto?

Ho paura che stiano trattando il mio caso come una statistica: dente rotto = carie = infezione - ma scientificamente NON vedo la carie, vedo un dento rotto, più sottile in certe zone, ma non vedo una sfumatura diverse nella polpa o nelle radici che indichi l'infezione...

Capisco che un dentista ha paura di eventuali ripercussioni legali, ma ho solo chiesto di medicarmi il dente SENZA devitalizzare,
per ora nessuno vuole farlo!!
Se il dente dovrà morire, morirà, ma rispettando la natura, i suoi tempi. Allora forse sarà senza devitalizzare (oppure ancora no!).

Non capisco che fine fa il sistema immunitario quando un dente di spacca, secondo loro, va in pensione?
Tutta questa paura sulla carie sembra un innesco mentale per vendere le devitalizzazioni...

Non è questione di soldi, pagherei la stessa cifra di una devitalizzazione, pur di ricevere ciò che chiedo!! :

A settembre voglio fare una panoramica. Prima di agire, voglio misurare, capire, senza farmi guidare da "venditori" di paure e ansie con il preventivo pronto!!

Se avete dritte o consigli misurabili sono ben accetti. :)

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret