Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Lexy75
#86349
Ciao a tutti, vorrei sapere quali tra questi semi oleosi comprare (li aggiungo la sera alle insalate) : lino, sesamo nero, girasole o se comprarli tutti e tre. Vorrei sapere quanti grammi al giorno consumarne tenendo conto che la sera almeno 1 volta si 2 no mangio almeno dai 2 ai 2 e 1/2 pacchi da 125 gr ciascuno di crackers crudisti (ancora non riesco a farne a meno) che contengono anche una percentuale di semi oleosi. Vi posto gli ingredienti dei crackers che compro di 3 gusti :

1) semi di lino bio, grano saraceno pregerminato bio, semi di girasole bio, cipolla rossa bio, rosmarino bio, Salfiore di Romagna.

2) grano saraceno pregerminato bio 43%, semi di girasole bio, semi di lino bio, cipolla rossa bio, aglio bio, salfiore di Romagna.

3) mandorle bio, pomodorini secchi bio (30%), miglio pregerminato bio (16%), semi di lino bio, olio di mais bio, semi di sesamo bio, origano bio.

È il caso che le sere in cui mangio i crackers tolga i semi oleosi? Vorrei sapere anche se comprare il miglio e il grano saraceno essiccato pregerminato (cibocrudo) da aggiungere sempre la sera alle insalate o lasciar perdere.
Io la sera quando condisco insalate metto o olio extravergine oliva o avocado e se aggiungessi anche olive crude e capperi crudi sotto sale? O meglio no? È sempre la sera aggiungo da almeno 3 mesi 3 grammi spirulina, la continuo a usare o devo fare qualche periodo di pausa? Grazie per risposte.
Avatar utente
By luciano
#86353
Personalmente non faccio pastrocchi.

Del grano saraceno uso i chicchi a mo' di risotto condito con le verdure, o zafferano o salsa di pomodoro. Oppure zuppe d'inverno aggiungendo verdure e più acqua di quella che si assorbirebbe.

Mi libererei dei cracker, sa se proprio non ci riesci, non prenderei altri semi.

Penso che i semi anche fermentino con le insalate, andrebbero mangiati da soli, a distanza di ore.

Essere semplici nel nutrirsi è la cosa migliore.

Il mercato oggi fa pubblicità di tutto, poi si rischia che uno ne diventi effetto e inizia a mettere in tavola tutto quello che legge che "fa bene" e manda l'organismo in confusione.
Avatar utente
By Lexy75
#86357
Questo pomeriggio mi hanno regalato una noce cocco , la posso unire con insalata o verdure? E se metto il cocco nell'insalata devo togliere l'olio oliva per evitare troppi grassi? Oppure come posso mangiarlo con quali abbinamenti? O meglio da solo? Quanti grammi cocco al giorno? Grazie X risposte
Avatar utente
By luciano
#86358
Mai fatto esperimenti del genere.

Il cocco lo mangerei da solo.

Per i grammi, non ho mai pesato il cocco che ho mangiato. Poche volte comunque forse meno di una decina nella mia vita, e ne mangiavo finché ne avevo voglia.

Mi stancavo dopo un po', li mangiavo in tre o quattro porzioni.
Ciao a tutti da Valerio

Ciao Valerio, benvenuto. :D Il primo passo è ac[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret