Arnold Ehret Italia

Un forum necessario in linea con il sistema di guarigione della dieta senza muco.

Moderatori: luciano, O.P.T

Regole del forum: Questo Forum serve per apprendere dati sulla bonifica dentale al fine di sapere poi cosa si vuole che il dentista faccia nella nostra bocca.
Non siamo un call center o un'agenzia che procura clienti ai dentisti.
La prima cosa da fare è leggere questo post, le regole del forum. E' obbligatorio leggerlo per non contravvenire le regole del forum, qualora venissero violate i tuoi post e infine il tuo account potrebbero venire cancellati. Il primo post che devi leggere è questo: Regolamento
Avatar utente
By PhoeniX79
#86379
Ciao a tutti! Ho deciso di mettere degli impianti ma non so se scegliere zirconio o ceramica integrale. Qualcuno può darmi cortesemente qualche consiglio?

Tempo fa ho letto un vecchio post di Lorenzo dove scriveva che secondo alcuni dentisti lo zirconio non da problemi, pensando però che è un metallo di transizione mi sono chiesto se fosse meglio usare la ceramica integrale (impianti monopezzo straumann o altro). Alcuni dentisti affermano che gli impianti in ceramica sono molto fragili e che per tale motivo hanno deciso di non utilizzarli più e di sostituirli con quelli in zirconio; sostengono che a volte si rompono (subito) anche durante l’intervento.

Ho pensato anche ad una soluzione intermedia, del tipo: impianti monopezzo in zirconio e corone in ceramica integrale. Voi cosa ne pensate?

Se avessi la certezza che lo zirconio non crea problemi e che è migliore della ceramica farei fare tutto il lavoro in zirconio (costa anche meno).
Avatar utente
By luciano
#86380
C'è una differenza fra lo zirconio e la zirconia.
Questo è lo zirconio
Con lo zirconio non si fanno impianti.
La zirconia è l'ossido di zirconio, una ceramica. Ovviamente le sue caratteristiche sono completamente diverse da quelle dello zirconio. Con la zirconia si fanno perni e corone.

Devi rivalutare le tue conoscenze per porre poi una domanda che abbia senso.
Avatar utente
By PhoeniX79
#86381
luciano ha scritto:C'è una differenza fra lo zirconio e la zirconia.
Questo è lo zirconio
Con lo zirconio non si fanno impianti.
La zirconia è l'ossido di zirconio, una ceramica. Ovviamente le sue caratteristiche sono completamente diverse da quelle dello zirconio. Con la zirconia si fanno perni e corone.

Devi rivalutare le tue conoscenze per porre poi una domanda che abbia senso.


Ciao Luciano, ti ringrazio per avermi ricordato questa differenza che avevo dimenticato. Ho ricordato di aver letto sul forum dell’ossido di zirconio (zirconia) in qualche post, poi a distanza di 1-2 anni ho dimenticato alcune cose e parlando con diversi dentisti ho fatto confusione perché anche loro usano il termine “zirconio” (non zirconia) e così scrivono anche nei preventivi “impianti in zirconio”, “corone in zirconio ceramica”, “corone in zirconio integrale”. Quando ho iniziato ad inviare le richieste di preventivo per gli impianti metal free sono stato corretto subito da alcuni dentisti che mi hanno detto “lo zirconio è un metallo e se cerchi impianti senza metalli devi scegliere la ceramica", alcuni hanno aggiunto anche “non lo utilizziamo perché da problemi di osteointegrazione ed è radioattivo”. Altri invece sostengono che è il miglior materiale per l’implantologia. Qual è la verità?Quali sono le differenze (come materiale) tra zirconia e la ceramica integrale utilizzata in odontoiatria? La zirconia è un materiale sicuro e affidabile? In rete non ho trovato informazioni esaurienti e vorrei chiarirmi le idee per poter scegliere il prodotto migliore.
Avatar utente
By luciano
#86385
Purtroppo c'è ignoranza anche fra i professionisti del settore.
Non troverai fonti univoche sulla zirconia nel web.
Alcuni di quelli che ci marciano con il titanio scrivono ovviamente picche sulla zirconia, spesso inventandosi radioattività, come se uno si mettesse una centrale nucleare in bocca.
Nessuno però ha riportato misurazioni fatte con il cantatore geiger sul prodotto finito che dimostri tale radioattività. (intendo valori di radioattività nocivi. Tutto in natura è in certa misura radioattivo.)

Con misurazioni con un galvanometro è possibile rilevare che gli impianti di titanio generano correnti parassite in bocca.

Oggi ci sono anche gli impianti in peek, alcuni utenti del forum sono stati fra i primi in Italia ad averli messi, e si trovano bene, fino ad oggi.

Purtroppo non ci sono dati a lungo termine, quindi è un'incognita, questo non significa che non siano un ottimo prodotto.

Qui c'è un post sugli impianti in peek.

La scelta quindi spetta al singolo, sulla sua propria pelle. Se non va bene si cambia, oppure si va a fortuna.

Ma è molto importante anche che i denti siano stati rimossi con il corretto protocollo, cosa che molti trascurano, dentisti o clienti che siano.
Avatar utente
By O.P.T
#86415
Quando si pensa ai problemi che potrà dare l'immissione di un impianto ci si ferma sempre al tipo di materiale, ma questo non è che uno dei problemi e, forse, il meno importante, se lo stato di salute è buono.

La cosa da ponderare, come dice Luciano, è quella di verificare che nella zona dove si và a mettere non ci sia ancora una infezione latente, si rischia di riattivarla.

Poi vengono tutti gli altri problemi di materiale, di durata, di possibili fratture, di occlusione, di correnti endorali, di contaminazione dell'impianto etc etc.

Per fortuna, alla stessa stregua delle devitalizzazioni, non tutti gli impianti creano problemi, ma la valutazione pre immissione è decisiva per la riuscita a 360 gradi.

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret