Arnold Ehret Italia

Moderatore: O.P.T

Regole del forum: Chi desiderasse fare leggere la propria panoramica (OPT) deve postarla qui.
Chi non avesse precedentemente ottenuto soddisfazione riguardo alla propria opt può aprire un nuovo post in questa sezione allegando la sua OPT, chiedendo che sia rivista dal moderatore e collaboratore di questa sezione, aggiungendo ulteriori dati richiesti che sono:
* una buona panoramica recente che si veda bene tutta e non a pezzi
* nome di battesimo (deve essere vero, non un diminutivo, un vezzeggiativo, uno inventato o un soprannome!)
*data di nascita
* storia clinica generale e dentale con eventuali correlazioni temporali, cioè se dopo una certa cura dentale sono insorti problemi di salute.
* se sono state già fatte operazioni ai denti dopo aver fatto la opt
E' necessario scrivere in maniera ordinata, ogni punto deve essere un paragrafo con uno spazio fra l'uno e l'altro.
Resta inteso che argomenti differenti dalla richiesta di una lettura della panoramica verranno cancellati, per mantenere razionalità nella sezione.
Avatar utente
By Beanature
#86465
Beatrice, nata il 30 luglio '94.
Ho eseguito la panoramica perchè da circa 4 giorni avverto un fastidio e leggero gonfiore nella gengiva a sx tra il premolare ed il molare superiori, più un altro fastidio al naso, sempre a sx.
OPT eseguita il 12 agosto '16 con risultati: radio-opacità pseudo-nodulare a carico del seno mascellare SN meritevole di TC mirata.

STORIA CLINICA GENERALE
Ho sofferto di acetone durante i 4 e 5 anni circa, dovendo correre all'ospedale per le punture e ricoveri per flebo di un paio di giorni.
Mal di testa praticamente tutti i giorni e molto forte dai 6 anni finora (da almeno 3 anni seguendo Ehret ho migliorato davvero MOLTO); sono stata ricoverata una settimana per fare esami su esami ma come avevo già immaginato è stato tutto inutile e la diagnosi fu "cefalea muscolo-tensiva".
Ho preso per tutti questi anni innumerevoli farmaci: Oki Codeina Tachipirina Synflex e altri (mi avevano prescritto gli antidepressivi che io ho rifiutato immediatamente).
Dismenorrea, ovaio policistico, irregolarità e 2 pillole provate, più anello usato per 2 anni (idem, migliorata con Ehret).
Privata delle tonsille perchè mi era venuto un ascesso, circa a 17 anni. Miopia con -1,75 dall'età di 9 anni se non sbaglio.
Micosi a 5 unghie delle mani, aumentata di numero progressivamente negli anni, e due verruche eliminate, una sotto il piede.
Fatica a dormire, spossatezza, ansia, tantissima ritenzione idrica (da quando ero bambina), pelle impura, pancia gonfia, stipsi (tutto ciò dall'adolescenza in poi e sempre migliorato nei periodi buoni con la transizione).

STORIA CLINICA DENTALE
Apparecchio fisso portato dal 15 ai 16 anni e mezzo, sulle due arcate, per denti superiori larghi.
Apparecchio mobile in seguito e lo porto tutt'ora, insieme al filo fisso che si vede nel referto.
Quattro volte le sigillature eseguite per i molari e premolari.
Mai avuto carie o altri problemi.

Sono preoccupata per questi seni paranasali... Intanto procedo con la transizione, ho piena fiducia nel sistema, molta meno in me stessa. Ringrazio tantissimo in anticipo! :)

Immagine
Allegati
OTP agosto16.jpg
OTP agosto16.jpg (208.2 KiB) Visto 110 volte
Avatar utente
By O.P.T
#86474
Lettura ferragostiana .....

Per avere la tua giovane età non sei messa tanto bene quindi mi è venuta voglia di farti la lettura anche se sono al mare sotto l'ombrellone.

Prima di tutto ho un grosso sospetto che lo stafilococco abbia innescato diversi problemini , quindi ti consiglio di lavorarci molto a livello omoeopatico e omotossicologico altrimenti te lo porti avanti a vita.

Secondo consiglio segui la dieta dI Ehret, se non ce la fai sappi che per te il glutine è assolutamente bandito, te lo devi scordare!

I problemi intestinali derivano dal pancreas che è sofferente per il glutine , un problema focale dentale , sicuramente virus e parassiti e stafilococco.

Quindi comprati uno zapper e fatti periodicamente il ciclo consigliato da Hulda Clark.

In bocca la focalità e' sul 48, zona giudizio in basso a dx.
Da aprire e ripulire secondo protocollo.
Questa ha la priorità, ti consiglio in seguito di togliere anche i giudizi superiori.

Buona guarigione, mi vado a fare un tuffetto... :D
Avatar utente
By Beanature
#86487
O.P.T ha scritto:Lettura ferragostiana .....

Per avere la tua giovane età non sei messa tanto bene quindi mi è venuta voglia di farti la lettura anche se sono al mare sotto l'ombrellone.

Prima di tutto ho un grosso sospetto che lo stafilococco abbia innescato diversi problemini , quindi ti consiglio di lavorarci molto a livello omoeopatico e omotossicologico altrimenti te lo porti avanti a vita.

Secondo consiglio segui la dieta dI Ehret, se non ce la fai sappi che per te il glutine è assolutamente bandito, te lo devi scordare!

I problemi intestinali derivano dal pancreas che è sofferente per il glutine , un problema focale dentale , sicuramente virus e parassiti e stafilococco.

Quindi comprati uno zapper e fatti periodicamente il ciclo consigliato da Hulda Clark.

In bocca la focalità e' sul 48, zona giudizio in basso a dx.
Da aprire e ripulire secondo protocollo.
Questa ha la priorità, ti consiglio in seguito di togliere anche i giudizi superiori.

Buona guarigione, mi vado a fare un tuffetto... :D


Ti sono immensamente grata!! Spero che non ti offenda se ti do del tu.
Immaginavo di aver bisogno di una pulizia profonda, accidenti...

Comunque perfetto, ordino lo zapper, mi procuro i prodotti omeopatici descritti (ho già fatto la pulizia del fegato qualche mese fa ed è andata benissimo) ed elimino il glutine.

Per quanto riguarda i denti invece, appena torna la dentista dalle ferie vado a prenotare ma non ho capito cosa ci sia da fare al dente 48, cioè quale sia la pulizia necessaria; la dentista dovrebbe saperlo vedendo la panoramica?
Ok dopo toglierò i denti del giudizio!

Vorrei fare anche l'idrocolonterapia, in che momento me la consigli?

Grazie mille ancora, riconosco la tua serietà e disponibilità. Buone meritate vacanzee :lol:
Avatar utente
By luciano
#86490
Nei forum ci si dà del tu, le formalità non vengono usate.

L'idrocolonterapia è sempre consigliata, a meno che non ci siano contro indicazioni che il terapista è tenuto a verificare per la singola persona che vi si sottopone.

La pulizia del fegato va ripetuta.

Dal libro di Andreas Moritz Guarire il Fegato con il Lavaggio Epatico:
È importante ricordare che una volta iniziato il lavaggio del fegato, dovrete proseguire fino a quando per due lavaggi consecutivi non verranno più espulsi calcoli.

Lasciare il fegato semi-depurato per un lungo periodo di tempo (tre o più mesi), infatti, può causare malesseri maggiori di quanti si avrebbero se il fegato non fosse mai stato sottoposto a depurazione.


Per curare in modo permanente borsiti, dolori di schiena, allergie e altri problemi di salute, e quindi prevenire l’insorgere di ulteriori malattie, è necessario rimuovere tutti i calcoli. Questa operazione potrebbe richiedere almeno da otto a dodici lavaggi da eseguirsi a intervalli di tre settimane oppure mensilmente (non eseguite il lavaggio con una frequenza superiore a quella indicata!).

Il tuo pancreas, in aggiunta alla bonifica dentale trarrà benefico dalla pulizia del fegato:

Il lavaggio epatico in particolare aiuta a equilibrare il chakra del plesso solare: il plesso solare rappresenta il centro energetico dell’organismo, responsabile della forza di volontà, dell’assorbimento e della distribuzione di energia e delle funzioni del fegato, della cistifellea, dello stomaco, del pancreas e della milza.

Questo quadro di comando delle attività fisiche ed emotive migliora di molto le proprie condizioni dopo una serie di lavaggi epatici.


La pulizia del sito dove si trovava il 48 consiste nel riaprirlo e rimuovere ogni genere di marciume che possa esservi e curettare l'osso come necessario, e poi rivedere dopo diversi giorni se non ci sono più infezioni. Se la dentista non conosce o non usa il protocollo come descritto in più post del forum, difficilmente farà il lavoro come richiesto.
Avatar utente
By Beanature
#86524
luciano ha scritto:L'idrocolonterapia è sempre consigliata, a meno che non ci siano contro indicazioni che il terapista è tenuto a verificare per la singola persona che vi si sottopone.


Ho parlato oggi con il dottore più vicino a me che la esegue, prenoterò appena termina le ferie.

luciano ha scritto:La pulizia del fegato va ripetuta.

Dal libro di Andreas Moritz Guarire il Fegato con il Lavaggio Epatico:
È importante ricordare che una volta iniziato il lavaggio del fegato, dovrete proseguire fino a quando per due lavaggi consecutivi non verranno più espulsi calcoli.

Lasciare il fegato semi-depurato per un lungo periodo di tempo (tre o più mesi), infatti, può causare malesseri maggiori di quanti si avrebbero se il fegato non fosse mai stato sottoposto a depurazione.


Per curare in modo permanente borsiti, dolori di schiena, allergie e altri problemi di salute, e quindi prevenire l’insorgere di ulteriori malattie, è necessario rimuovere tutti i calcoli. Questa operazione potrebbe richiedere almeno da otto a dodici lavaggi da eseguirsi a intervalli di tre settimane oppure mensilmente (non eseguite il lavaggio con una frequenza superiore a quella indicata!).

Il tuo pancreas, in aggiunta alla bonifica dentale trarrà benefico dalla pulizia del fegato:

Il lavaggio epatico in particolare aiuta a equilibrare il chakra del plesso solare: il plesso solare rappresenta il centro energetico dell’organismo, responsabile della forza di volontà, dell’assorbimento e della distribuzione di energia e delle funzioni del fegato, della cistifellea, dello stomaco, del pancreas e della milza.

Questo quadro di comando delle attività fisiche ed emotive migliora di molto le proprie condizioni dopo una serie di lavaggi epatici.


E' vero, ho sbagliato. Non ho letto il libro ma mi sono informata sul sito della dottoressa Clark e ho letto come dev'essere eseguita, però non mi sono attenuta a tutte le varie indicazioni.
Ho ordinato lo zapper e rifarò tutto come dev'esser fatto.

luciano ha scritto:La pulizia del sito dove si trovava il 48 consiste nel riaprirlo e rimuovere ogni genere di marciume che possa esservi e curettare l'osso come necessario, e poi rivedere dopo diversi giorni se non ci sono più infezioni. Se la dentista non conosce o non usa il protocollo come descritto in più post del forum, difficilmente farà il lavoro come richiesto.


Non ho mai tolto denti, sotto non mi son mai cresciuti quelli del giudizio.
Anche la dentista è in ferie ma appena torna le vado a parlare portandole la panoramica, intanto raccolgo le informazioni per la procedura di bonifica.

Grazie mille Luciano! :)
Avatar utente
By O.P.T
#86591
Volevo puntualizzare il discorso sui denti del giudizio.
Ho individuato una focalità nella zona di un giudizio che dici non essere mai cresciuto.
Questo non vuol dire che la zona non possa essere infetta.

Può capitare che l'infezione parta dalla parte posteriore dell'ultimo molare con una piccola tasca e vada a colonizzare quella zona.
Un'altra eventualità è che il germe del dente del giudizio, praticamente il feto, non cresca mai perchè infettato da una batteriemia e rimanga nell'osso invisibile provocando una zona infetta e mantenendola tale.

Tutte e due le ipotesi sono valide, la seconda è solo più difficile da accettare da parte dei dentisti, alla stessa stregua dell'affermare che gli extraterrestri vivono fra di noi :roll:
Avatar utente
By Beanature
#86659
O.P.T ha scritto: [...] Può capitare che l'infezione parta dalla parte posteriore dell'ultimo molare con una piccola tasca e vada a colonizzare quella zona.
Un'altra eventualità è che il germe del dente del giudizio, praticamente il feto, non cresca mai perchè infettato da una batteriemia e rimanga nell'osso invisibile provocando una zona infetta e mantenendola tale.

Tutte e due le ipotesi sono valide, la seconda è solo più difficile da accettare da parte dei dentisti, alla stessa stregua dell'affermare che gli extraterrestri vivono fra di noi :roll:


Dunque...come non detto :lol: la dentista ha detto che molto probabilmente è presente una cisti nel seno mascellare sinistro (data un'opacità a sole nascente), come è anche espresso nella diagnosi del centro dove ho fatto la panoramica; mentre riguardo la focalità in zona 48, non ha rilevato alcun problema e non ha mai sentito la paola "procaina", nè conosce l'influenza dei meridiani.

I denti del giudizio li tolgo, lei ha detto che mostra l'OPT al chirurgo e mi fa sapere per l'appuntamento; nel frattempo ho radunato i passi necessari per una buona estrazione cercando nel forum. Sono confusa per l'antibiotico però, cioè essendo ancora lontana dall'avere un corpo abbastanza pulito, è necessario prenderlo?

Per la cisti invece? Il chirurgo mi dirà qualcosa anche a proposito di quella, però cosa mi consigliate di fare?

Io sinceramente ho fiducia in te e Luciano, e voglio procedere con metodi di guarigione affini al sistema di Ehret, quindi come posso comportarmi? Oltre alla transizione alimentare intendo. Scusate la continua titubanza è che non vorrei fare troppi pasticci! Nel senso che essendo molto intossicata, non so se è meglio concentrarmi particolarmente su un problema piuttosto che fare più cose contemporaneamente.
Ah l'idrocolonterapia la farò la prossima settimana; sto aspettando ancora lo zapper, mentre i prodotti del protocollo antiparassitario sono già arrivati!
Avatar utente
By luciano
#86663
Nel forum viene riportato il corretto protocollo in più post. dopo la rimozione del dente, togliere il periodonto, pulizia dell'osso con fresa a palla, poi dopo alcuni giorni riaprire per vedere se ci sono foci di infezione, nel caso ripulire, ecc. fino a guarigione senza infezioni ecc.
Il forum è da leggere fino a piena comprensione.
Se il dentista o il chirurgo non fa quanto sopra, tanto vale...
Avatar utente
By O.P.T
#86665
La cisti mi lascia perplesso, ma c'è veramente o è una falsa immagine, da cosa viene, non sembra di derivazione dentale.
Sicuramente aspetta e fai magari una tac prima di fartici mettere le mani.
L'antibiotico vecchio dilemma...
Per cosa te lo darebbero? Quale infezione?Se non hai una infezione puoi sempre prenderlo in seconda battuta, comunque parlane col chirurgo e vedi cosa ne pensa.
Avatar utente
By Beanature
#86796
O.P.T ha scritto:La cisti mi lascia perplesso, ma c'è veramente o è una falsa immagine, da cosa viene, non sembra di derivazione dentale.
Sicuramente aspetta e fai magari una tac prima di fartici mettere le mani.
L'antibiotico vecchio dilemma...
Per cosa te lo darebbero? Quale infezione?Se non hai una infezione puoi sempre prenderlo in seconda battuta, comunque parlane col chirurgo e vedi cosa ne pensa.


Riposto la foto della panoramica con evidenziata la zona opacizzata che individuerebbe la cisti.
L'antibiotico me lo darebbe post operazione per evitare infezioni.
Sto aspettando comunque la dentista che parli con il chirurgo e mi farà sapere.

Immagine
Allegati
OTP agosto16.cisti.jpg
OTP agosto16.cisti.jpg (215.23 KiB) Visto 110 volte
Avatar utente
By O.P.T
#86813
Hai fatto la tac? La ciste sembra più del seno mascellare che dentale.
Potrebbe essere stata causata dall'ottavo superiore ma, comunque, ti consiglio ancora di fare la tac per capire la sua posizione per poi fare altre riflessioni in proposito.
Non penso che ti porti problemi di salute ma che piuttosto sia un riflesso di questi.

ciao

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret