Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By salvatore3
#15573
Da anni coltivo i Kiwi, per uso personale, mai messo pesticidi, o concime chimico , solo acqua.

Molto importante la potatura;
(deve essere molto stretta) ,
durante la vegetazione' togliere i polloni ( detti mangioni, rami novelli) , poichè crescono a dismisura e succhiano molta sostanza alla pianta a spese dei frutti che vengono piccoli.

Questo è il periodo per togliere i polloni.

Per avere una buona produzione ed una buona pezzatura ( grossi ), pianto le piante maschio e poi una metà dell'albero lo innesto femmina.

Perché faccio questo?

La pianta di Kiwi ha bisogno di molta acqua, ma ho notato che il maschio resiste molto meglio che la femmina, sia per la necessità di acqua che per altri problemi parassitari o freddo intenso.

Sulla pianta femmina, metto l'acqua ogni tre giorni.

Sulla pianta maschio, ( ibrida ) maschio/femmina, metto l'acqua ogni 15 giorni e il frutto viene quasi il doppio.

Se avete dei Kiwi non maturi , metteteli dentro un recipiente con delle mele, poichè le mele aiutano la maturazione dei Kiwi e danno un sapore più gradevole.


Saluti

Salvo
Avatar utente
By bibifil
#17008
:lol: Ciao Tyler, ti posso assicurare che succede a me spessissimo con le fichi, che come sai è il frutto per eccellenza senza pesticidi o altro perchè non produce parassiti....li mangio con la buccia....non vorrei fosse il latte :( Mi succede con l'ananas con i Kiwi e a volte con le melanzane :?: :?: :?: Qualcuno sa dare una risposta

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret