Arnold Ehret Italia

Questo forum è per postare le tue storie dei successi personali conseguiti con la Dieta Senza Muco. Ogni mi9glioramento che tu possa avere per quanto piccolo sia, puoi inserirlo qui.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Tenzin
#7292
Ciao a tutti.
Sulla presentazione di questa sezione c'è scritto grandi e piccoli successi.
Vi racconto:
Sono in dieta di transizione dal giorno 17 Settembre ma, già da fine Agosto in attesa del libro seguendo i consigli degli amici del forum avevo già iniziato un certo approccio.
Durante la dieta di transizione ho fatto un paio di strappi alle regole ma, che dopo mi sono costati cari per il mio debole stomaco.
Quindi ancora più deciso!
Sto sperimentando come il corpo stia espellendo tossine da ogni parte, micosi, brufoli, forfora, sudorazione, insonnia...
Ho imparato a farmi i clisteri, pratica questa che era solito fare la mamma quando ero bambino.
Ho due principi di ernia del disco ma che guarda caso che da quando ho iniziato non mi hanno dato più fastidio.
Ho sofferto sempre di stomaco da quando molti hanni fà mi asportarono la cistifellea e da quel momento ho sofferto di più per il riflusso biliare. Costretto a prendere una pasticca di omeprazolo prima dei pasti per tutta la vita. Adesso, come ho detto in un precedente mio intervento la pasticca se la tiene il farmacista.
Ho un problema congenito (dice) alle cartilagini degli arti non ho più un menisco (boia dhe! sono bionico!!! :lol: ) l'ultimo si è rotto a metà Agosto (subito dopo ho conosciuto Ehret e la sua dieta ed ho iniziato come dicevo poco prima) fine Agosto intervento, dopo otto giorni ero sul palcoscenico con il coro a cantare un'opera lirica, avevo ancora i punti. Mi stavo già nutrendo con frutta e verdura, con qualche errore di tanto in tanto ma non avevo ancora il libro.

Veniamo al digiuno.
Premetto che la mattina non mangio e non bevo niente, non faccio colazione, ormai mi sono abituato così. Dal libro questo è considerato già un digiuno. Ho deciso di provare un paio di giorni di totale digiuno, il primo giorno tutto ok, qualche giramento di testa (meglio di testa che di scatole!) e considerate che sono dovuto stare pure ai fornelli a preparare il pranzo al bambino che arriva da scuola affemato e a mia moglie che era di turno.
Il giorno dopo, quindi ieri, sono riuscito ad arrivare alla cena, poi ho mangiato qualcosa. Ho seguito i consigli di Fabio del forum e mi sono riletto i capitoli relativi al digiuno, limonata con un cucchiaino di zucchero di canna.
Sono stato meglio la sera che sono andato a dormire digiuno che non ieri sera.
La mia vita è piena di impegni, di lavoro, di volontariato e di hobby porto avanti insieme a mia moglie una bella famiglia tre figli (uno dei quali ha sposato da poco) il suocero vedovo e il cane, sono operaio quando capita faccio dei piccoli lavori extra. Questo per dire che non dobbiamo perderci mai di animo, il dinamismo, la volontà, soprattutto questa ci faranno fare dei passi avanti. Guardo con ammirazione chi è già avanti in questo percoso e cerco di non lamentarmi. Noi siamo causa della nostra vita. Forse prima non conoscevamo questo sistema di guarigione, ma adesso che lo abbiamo conosciuto non ci possono essere più scuse.
Un'ultima cosa per chi ha iniziato adesso come me, NON LAMENTATEVI!!! Ringraziate il cielo o chi vi pare di avere avuto questa grande opportunità.
Grazie a tutti. Ma questo breve mio percorso lo considero un piccolo successo. I momenti che stiamo di cacca li sto sperimentando anch'io, ne sono consapevole, non ve li racconto per non dare tanta importanza perchè per me sono negatività che attirano altre negatività (Luciano parlo per me non faccio filosofia...), sono icluse nel pacchetto, tuuto compreso!
Pensieri di Luce a tutti.
ciao
Avatar utente
By Tyler
#7294
Ciao carissimo Massimo,
grazie per aver postato il tuo successo anche se piccolo...(che poi piccolo per me non è)...Il fatto che ti abbiano detto che il tuo problema di cartilagini fosse congenito è una grande stronzata (tipiche cose che dicono i medici quando non sanno cosa dire e non hanno motivazioni serie per i nostri mali), probabilmente tu sei stato spesso in sovrappeso e mettici che probabilmente hai mangiato tanta carne in vita tua ed ecco che esce fuori il tuo problema alle ginocchia...
Continua con la determinazione che stai dimostrando e sono sicurissimo (ci metto la mano sul fuoco) che ci posterai molto presto successi di portata ben superiore...con affetto...Fabio.
Avatar utente
By Tenzin
#7299
Grazie Fabio.
Quello che dici è vero, prima di prendere la decisione di diventare vegetariano ho mangiato tanta carne si!
Dopo, ignorantemente pensavo, essendo vegetariano, che molti problemi si sarebbero risolti anche se le motivazioni per diventare tale non erano connesse all'aspetto salute; però già che c'ero!
Invece mangiando tanta pasta, formaggi uova e zuccheri i problemi fisici e il peso sono aumentati.
Grazie per i tuoi preziosi consigli.
Sei uno dei pilastri di questo forum.
Ciao.
Avatar utente
By Tyler
#7300
Ohhh grazie Massimo per il bel complimento, ma i pilastri siamo noi tutti insieme con le nostre esperienze, successi e momentanei insuccessi...la nostra unione e determinazione ci farà fare grandi cose sia per noi che per i nostri amici animali (io non mi dimentico mai di rivolgere un pensiero anche a loro)....ti abbraccio....
Avatar utente
By Narayani
#7302
complimentissimi per la tua carica di energia! :D
benvenuto!
Avatar utente
By arca
#7304
Bravo Massimo. :D
Avatar utente
By Tenzin
#7310
Grazie Narayani, Fabio, Arca e tutti.
So bene che un giorno e mezzo di digiuno è veramente un piccolo successo ma è un semino piantato, una prova che si può fare.
Le cose che vorrei evidenziare e cercare di trasmettere sono la VOLONTA', LA DETERMINAZIONE e il SACRIFICIO.
Avrei molte cose della mia vita da raccontare per es che da piccolo volevo andare a cavallo e mio padre non me lo permise, a quarant'anni ho imparato ad andare al trotto, al galoppo, a pulire e sistemare il cavallo prima e dopo essere montato, la stalla, ecc. Questo perchè l'ho voluto ma ho dovuto fare tanti sacrifici non è che sono arrivato un bel giorno e sono salito sopra un cavallo e via. Ho fatto pure una gara di salto ostacoli. Chi lo avrebbe immaginato!

A 45 anni ho buttato via le sigarette, mi avevano diagnosticato un enfisema polmonare, ho pensato che i soldi spesi (tanti) per le sigarette le avrei potuti impiegare per imparare la musica. Ho iniziato con il pianoforte poi un maestro di canto lirico ha sentito la mia voce dicendo che avevo una impostazione naturale. Ho iniziato le lezioni. Sono approdato in un coro. Ho cantato con Andrea Bocelli per i due concerti che ha tenuto al teatro del silenzio, ho cantato in un coro di professionisti come aggiunto in alcuni teatri italiani tra i quali il comunale di Modena dove ha esordito Pavarotti.
Ma non è così facile, due volte alla settimana la sera mi faccio 40 km a volta per andare a fare le prove, una volta alla settimana ho lezione personale, poi il solfeggio, ecc, ecc. E' pure un sacrificio ma senza questa caratteristica non sarà facile raggiungere un obiettivo.

Da cavallo sono caduto due e tre volte (la testa non l'ho battuta sono così di mio, forse è stato da piccolo cadendo dal seggiolone) non mi sono mai lamentato, sono risalito cercando di non fare più qugli errori. Cantando da solo davanti al pubblico ho sbagliato.... Ma non mi sono lamentato o pianto addosso. Poi c'è la mia famiglia che amo, il lavoro a volte qualche cosa extra perchè i soldi non bastano mai, il volontariato con le persone malati terminali e la mia ricerca spirituale che va avanti da circa 20 anni.
Prefiggersi una meta (raggiungibile, ovviamente, non posso prefiggermi di diventare tra qualche anno presidente della repubblica). Inquadrato l'obiettivo immagginarsi di raggiungerlo, (in pisicosintesi si chiama immaginazione creativa); Determinazione è un'atteggiamento mentale positivo, è una forza che viene da dentro ma che abbiamo tutti, il sacri-ficio è sacro e nessuno regala niente.
Veniamo all'approccio con Ehret:
Per me il caso non esiste, stavo visitando alcuni siti sugli alimenti dannosi e sono approdato ad Ehret. Mi sono detto che questa cosa valeva la pena di essere approfondita e così è stato. Ho letto il libro mi sono prefissato la mia meta. Dovete sapere che ho lavorato 13 anni con l'amianto e quelle maledette fibre sono sicuro di averle respirate in quanto lavoravo nel servizio antincedio del porto di Livorno e usavamo coperte di amianto, guanti e tute per le esercitazioni. Quelle Fibre maledette l'ho respirate!!! L'inail non ha fatto neanche tante storie per riconoscere gli incentivi pensionistici.
Ogni anno dovrei sottopormi ad esami ed alla tac, io ho prolungato ogni due anni. Contro i tumori provocati dall'esposizione all'amianto non vi è salvezza, ma il sottroscritto ha trovato un'arma in più, perchè le cose se non sono a caso allora esiste anche un motivo, un nesso. Non dico che tutti "approdano" alla dieta di Ehret per motivi tragici come i miei (anche se a me fanno ridere), però nel mio caso esiste questa possibilità. Non la prendete la mia come una sfida alla vita, caso mai una sfida all'ignoranza. Pertanto ad oggi mi reputo di aver segnato un goal contro questo avversario. Risultato parziale Massimo 1 ignoranza 1...Vado all'attacco per segnare un'altro goal.
La morale della favola per tutti è quella di avere la volontà, di prefiggersi questa meta con la determinazione si supereranno tutte le difficoltà.
Non lamentiamoci e andiamo avanti anche se cadiamo la forza, dell'uomo, come ha detto qualcuno nel forum è quella di sapersi rialzare.
Scusate se sono stato lungo e se a qualcuno può, la mia apparire filosofia dico che può darsi che lo sia ma è filosofia di Vita, Vera, Vissuta constatabile!
Grazie amici.
BUONA DIETA E BUONA VITA A TUTTI.
Avatar utente
By Narayani
#7312
Non ti scusare della lunghezza, anzi ti ringrazio della tua condivisione...
mi ha trasmetto molta positività :D
Avatar utente
By arjs
#7326
Una battuta sabatina... maaaa con tutta sta gente ..... (leggendo i vari interventi capite di cosa parlo) ..... e mai possibile che ci facciamo governare da tutt'altra cosa? ... Grazie della Tua testimonianza Tenzin...
e davvero grazie a Tutti, Fissi e di Passaggio di questo Forum
PS passatemi il modo di scrivere ...nn ho studi .... :oops: .... anzi no .... (riferito alla faccina) nn me ne frega nulla, molti "studiati" sono assai piu' imbecilli di me ihihihi :P
Ultima modifica di arjs il 6 ottobre 2007, 17:02, modificato 3 volte in totale.
Avatar utente
By Tyler
#7328
Caspita Massimo sei un vero ciclone,
sei la testimonianza vivente che con la volontà e l'impegno si può raggiungere qualsiasi traguardo. Anch'io penso che non si arrivi ad Ehret per puro caso, anzi un motivo importantissimo c'è...
Continua su questa strada e vedrai che col tempo acquisiti certi meccanismi e la sicurezza che ti darà il seguire i consigli del buon Ehret non ci dovrai mettere nemmeno tanto impegno, così potrai dedicarti pienamente ai tuoi splendidi hobby e impegni. Mangiare come Ehret insegna è la cosa più semplice e naturale al mondo, purtroppo sta nella natura umana complicare le cose...
Un abbraccio grande e grazie per lo splendido esempio che hai dato a noi tutti.
By Martissima
#7330
Massimo, le tue parole trasmettono una forza enorme, grazie per la tua Bellezza e grazie per averci reso partecipi della tua esperienza di vita
Avatar utente
By Tenzin
#7331
Ragazzi mi avete fatto commuovere.
A chi ha scritto che non ha studi dico che anch'io ho fatto solo la terza media, di computer non ne sapevo niente, ho fatto un corso della provincia e magari adesso accenderlo e spegnerlo ci riesco.
A volte sbagio verbo, errori di grammatica ecc, ecc. Ma in questo forum Luciano non ha messo le regole che chi sbaglia grammatica o se non ha la laurea non sarà bene accetto. Qualche limite lo abbiamo tutti.
A volte si, siamo più "genuini" di tanti che hanno il dottorato ma vuoti dentro.
Questa sta diventando, oltre a condividere la dieta di Ehret, una bella realtà di amicizie.
Grazie ancora.
Avatar utente
By luciano
#7336
Beh anch'io non sono andato oltre alla terza media, ma non significa che ci si debba far bloccare da questo.

Se si vuole si può apprendere qualsiasi cosa da soli, dipende dall'interesse che si ha.

Per soddisfare alcune mie passioni ho imparato molte cose di cui non faccio l'elenco, non è questo il punto che voglio fare notare.

Vedo che a volte vengono fatti dei paragoni e vengono espressi dei giudizi:

A volte si, siamo più "genuini" di tanti che hanno il dottorato ma vuoti dentro. (Tenzin)

nn me ne frega nulla, molti "studiati" sono assai piu' imbecilli di me ihihihi (Arjs)

Limitiamoci a esprimere le nostre esperienze e miglioramenti senza introdurre paragoni o giudizi.

Questo non vuole togliere nulla agli splendidi successi che si stanno ottenendo, semmai è un punto da considerare per evitare discriminazioni di qualsiasi sorta in questo forum affinché ognuno possa trovare il suo spazio senza sentirsi classificato.
Avatar utente
By Tenzin
#7337
Ok Luciano giusta osservazione quella di non fare paragoni. Il mio voleva essere solo un paragone non in senso negativo per coloro che sono laureati, ci mancherebbe, era solo per dare così un pò di "carica" a chi può provare un senso di inferiorità riguardo a questa cosa. Tanto è vero che prima avevo detto che qualche limite lo abbiamo tutti più o meno.
Anch'io avrei un elenco di cose che ho imparato studiando da solo.....

Cmq è giusto non fare paragoni. Aprrezzo la tua sincerità, il modo di porti.
Starò più attento.
Grazie.
Ciao.

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Libri di Arnold Ehret