Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By mauropud
#10039
onelove ha scritto:bisogna ammettere che sono stati proprio "bravi" ad architettare tutto questo sistema...


Be' insomma...mica tanto! :D
Io non sono un venditore o un "comunicatore" ma con i mezzi che hanno questi oggi ci riuscirei anch'io! :D
In confronto Mr Goebbels era un dilettante! :D
By LouLou
#13750
arca ha scritto:Noi stiamo seguendo un SISTEMA DI GUARIGIONE. Guarigione significa passare da uno stato di malattia ad uno stato di salute. Un fatto di pronto soccorso non rientra in uno stato di malattia MA IN UN EVENTO TRAUMATICO ISTANTANEO a cui l'organismo non è in grado di far fronte e va trattato con strumenti di pronto soccorso, per quelli che sono e per quelli che si conoscono al momento e nel luogo in cui ci si trova.



Io, che ho letto tutti i vostri pareri e sono fermamente decisa a non assumere mai più farmaci di alcun tipo, concordo però con quanto sopra.
Un conto è curarsi e guarire con l'alimentazione corretta per porre riparo a una vita da onnivori senza senso, fino a raggiungere uno stato di pulizia e sanità tale che consenta di non ammalarsi mai più e stare sempre bene,

un conto è il pronto soccorso! Se mi investono e sto morendo dissanguata spero proprio che qualcuno chiami l'ambulanza e mi salvino!

Inoltre, se fossimo alimentati con l'alimentazione senza muco di Erhet fin dalla nascita, credo proprio che non ci capiterebbero MAI cose come lo shock anafilattico, di conseguenza non avremmo mai bisogno di essere salvati dal cortisone...ma essendo tutti noi stati onnivori per la maggior parte della vita, può capitare, come è successo a Daniele, e in tal caso meglio salvarsi grazie al cortisone che morire....certo magari rinasciamo subito figli di erhetisti e nella prossima vita ci va meglio...ma qualcosa da fare e da imparare ancora in questa magari c'è
:wink:

Insomma...fossimo da sempre puliti e ben alimentati non finiremmo mai al pronto soccorso a dover accettare il compromesso di dover essere salvati da un farmaco terribile come il cortisone,

ma non essendolo, essendo inquinati da anni e costruiti con il muco, meglio un cortisone oggi per aver salva la vita (e solo in casi da pronto soccorso in cui l'alternativa è la morte) in modo da poter continuare a guarire e ripulirci con la sana alimentazione di Erhet domani...

non fraintendetemi, non accetterei MAI un farmaco in altri casi, solo se sto effettivamente morendo lì, in quel momento...tipo appunto shock anafilattico...


per qualsiasi altra cosa in cui io abbia il tempo fisico di valutare, cercare un'alternativa, digiunare, curarmi con rimedi naturali non accetterei nessun farmaco!

(ma ripeto se non sto respirando o sto morendo dissanguata, per favore chiamate un'ambulanza e lasciate che mi intubino ;) )

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret