Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By fasepe
#7948
car.mi,
chiedo aiuto a chi mi sappia consigliare su come affrontare il freddo; essendo diventato freddoloso da un pò di anni a questa parte e con la sensazione che con la dieta di transizione questo "diciamo disturbo" si sia accentuato, vorrei sapere se avete idea di quali azioni sia alimentari che comportamentali possa provare a mettere in atto.
ringrazio e... salute
Avatar utente
By astrid
#7949
Ciao ti porto la mia esperienza per quanto piccola sia io sono sempre stata freddolosa dico sempre a tutti che sto bene dai 25°in sù. Con la dieta di transizione mi sono un po preoccupata ...ma il mio rimedio l'ho trovato ..è lo zenzero .Se ho freddo mastico una fettina di radice di zenzero fresco punge molto , induce una fortissima salivazione, mi lacrimano gli occhi e cola anche il naso ma dopo pochi minuti sto bene , sparisce quel senso di "miseria "e apatia ....inoltre pepperoncino nel brodo vegetale , sulla verdura cotta ...anche questo brucia ma poi sudo e sto meglio ed infine movimento ...se ti è possibile. Prova lo zenzero e fammi sapere
Avatar utente
By luciano
#7955
I suggerimenti di astrid sono corretti.

L'effetto che descrive è dovuto alle caratteristiche dello zenzero e del peperoncino che agiscono da vasodilatatori.

Con la dieta senza muco molti hanno riscontrato un iniziale aumento del senso del freddo, ma poi l'inverno successivo hanno notato di sopportare il freddo facilmente.
By SofiaLoren
#7956
Anch'io ho un freddo incredibile che oltre alla dieta di cibi quasi sempre crudi penso sia dovuto anche al calo di peso di ben 8 kg..e per fortuna che pensavo di non dimagrire abbastanza!Proverò anch'io lo zenzero.Grazie Astrid.Buona giornata a tutti :wink:
Avatar utente
By tizzy
#7958
Anch'io che sono sempre stata molto freddolosa (un caso clinico) lo sento molto di più! Anche lavare l'insalata per me è un incubo :D . In più abitando in un attico, vi lascio immaginare le temperature di casa! Proverò anch'io con lo zenzero.
Un saluto, Tiziana
Avatar utente
By aran
#7959
Avevo già provato il peperoncino nelle verdure stufate, ma ora proverò anche lo zenzero. Sinceramente, preferisco il freddo al caldo insopportabile di quest'estate.
Avatar utente
By elena68
#7960
Anch io sono tanto freddolosa,e con questa dieta devo dire ancora di piu'.Fin'ora ho perso 7 kg...prendero' anch io la radice di zenzero,cosi la metto anche nelle centrifughe .
Buon inverno a tutti. :D
Avatar utente
By emma
#7962
Mi aggiungo anche io, iper freddolosa e, a detta dei medici, sofferente della sindrome di Raynaud: in pratica il freddo mi scatena un inizio di congelamento delle estremità, specie mani e piedi, che diventano prima bianche, poi cianotiche ed infine tornano "alla vita" passando per una fase molto dolorosa di ripresa della circolazione.

Sono confidente però che col tempo e con l'effetto purificante della dieta di Ehret risolverò questo problema (sono molto curiosa e ansiosa di vedere cosa succede!!), ma nel frattempo proverò anche io con lo zenzero...

Ma quante cose sto imparando! :lol:

Stefy
Avatar utente
By aran
#7964
Oggi a pranzo ho mangiato insalata mista (avocado, finocchi, radicchio, peperoni crudi, ravanelli e insalata verde) e poi foglie di rape (dal terreno nostro), cipolle, rape selvatiche e cardoni ( raccolti freschi da un campo incolto) stufate con abbondante peperoncino. Molto buono, devo dire. :wink:
Avatar utente
By zoe_bell
#7965
Anche io da qualche tempo fatico a sopportare il freddo.
Il mio rimedio è cercare di stare all'aria aperta il più possibile.
Ci sono giorni che in ufficio, pur tenendo il riscaldamento alto, ho i brividi ma mi basta uscire e passeggiare per 10 minuti che mi si riattiva la circolazione e lo stato di benessere dura per 2 o 3 ore...

Quindi sottolineo: uscire e muoversi...e se non si può, mastichiamoci lo zenzero!

Ciao
Avatar utente
By Tyler
#7988
Fortuna che da me quando c'è freddissimo siamo intorno ai 15/16°... :D
solo in un paio di mesi si toccano queste rigidissime temperature e per pochi giorni comunque... :D
Volete il mio consiglio??? Vestitevi belli pesanti... :lol:
kissssssssss
Avatar utente
By luciano
#8002
Anch'io iniziando la dieta, non più stimolato da cibi intossicanti, avevo freddo.
Sono quello dell'ultimo minuto, e quando prendo i mezzi pubblici mi faccio di quelle corse da far uscire il cuore.
Quando arrivo sulla pensilina e mi fermo, mi accorgo che ho caldo e sono a mio agio per tutto il giorno, come se avessi acceso la caldaia e rimanesse accesa per tutto il giorno. :D
Avatar utente
By Narayani
#8005
camminata mattutina a passo svelto, tisane calde durante la giornata, peperoncino e zenzero, e il sole!
Avatar utente
By fasepe
#8055
ringrazio tutti per la collaborazione, peperoncino e zenzero erano già nei miei condimenti quotidiani, ma ne ho già aumentato le quantità, mentre lo zenzero prima macinato ora l'ho acquistato crudo ed ho iniziato a mangiarne le scaglie che davvero provocano una reazione eccezzionale, forte ma comunque molto gradevole.
e come tisane calde cosa consigliate ? (in modo da assolvere contemporaneamente sia al riscaldamento che alla depurazione e perchè nò anche al sapore? perchè, alla faccia degli invidiosi ed ignoranti onnivori, noi aspiranti ehretisti, comunque il gusto non lo abbiamo abbandonato, anzi.....
grazie e ....salute

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret