Pagina 2 di 2

Inviato: 21 gennaio 2009, 22:41
da braveheart
E' normalissimo tropico :wink: .. si sbadiglia quando ci si rilassa ed il diaframma si "apre" completamente, la respirazione diventa appunto "diaframmatica" .

Ho praticato per 4 anni l'arte marziale del kung-fu (..sono momentaneamente fermo, ma spero di riprendere al piu' presto ) ed all' inzio capitava spesso anche a me, quando facevo rilassamento, respiri profondi, meditazione ecc.

Purtroppo i nostri ritmi frenetici , gli ambienti di lavoro ed altro ancora ci portano spesso ad alzare il respiro ( il "chi" come dicono in oriente ) , quando invece la respirazione naturale dovrebbe esser diaframmatica.
Osserva un bambino e lo capirai.

Inviato: 21 gennaio 2009, 23:16
da braveheart
Si confermera' sicuramente :wink:
Con questa pratica incrementi l'energia vitale che circola meglio nel tuo corpo, attraverso i meridiani.

I pensieri consumano molta energia. Piu' liberi la mente e meno energia sprechi inultimente.

Non ti dico io cosa combinavo dopo essermi riscaldato e rilassato con questa pratica..tipo 100 addominali e piu' consecutivamente, dopo aver fatto altre serie di esercizi a corpo libero come piegamenti su braccia e gambe, sollevamenti alla spalliera ecc..ed il tutto dopo una giornata lavorativa abbastanza stressante. . .

Inviato: 22 gennaio 2009, 14:21
da Antishred
giusto giusto... proprio come succedeva a me, catarro a manetta senza avere il raffreddore o tosse. poi il discorso delle prestazioni superiori lo confermo anche io (da suonatore di chitarra), il rilassamento molto migliore e la minore necessità di sonno.
sembra così incredibile ma è vero! e non ci vuole niente... niente intrugli strani niente cibi, come pensavo un tempo che ero un drogato del cioccolato "perchè dà energia"... ahahah!!!

Saluti e buon allenamento a tutti!

Carlo