Quantità in grammi del 'pasto'?

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".

Moderatori: luciano, Moderators

Regole del forum
Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.
Rispondi
Avatar utente
supertramp
Newbie
Newbie
Messaggi: 32
Iscritto il: 26 agosto 2010, 6:00
Località: L'Aquila

Non mangio carne da quasi 5 mesi e un mesetto fà ho letto il libro..da quando l'ho letto ho iniziato in qualche modo a fare la transizione eliminando farinacei latticini uova.. in questi ultimi giorni inizio il pasto con la frutta.. poi dopo 15 minuti mangio insalata pomodori pane integrale e a volte latticini freschi di un caseificio qua vicino.. Da una settimana ho riiniziato gli allenamenti agonistici di nuoto..2 ore al giorno tutti i giorni più 3 volte palestra( subito dopo allenamento).. Se devo affrontare un allenamento cosa mi consigliate di mangiare a pranzo per una buona dosa di calorie? Ho pensato al riso integrale, pasta integrale (alternati?).. Il riso produce poco muco la pasta integrale non ne ho idea..poi volevo sapere la quantità di frutta e di verdura per ogni pasto per vedere se faccio bene o male.. Grazie, sarei grado se qualcuno di voi esperti mi desse qualche dritta


La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
ikxikx
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 532
Iscritto il: 15 febbraio 2008, 6:00
Località: S.Fermo (Como)

Se devo affrontare un allenamento
******************************
Ciao supertramp!!

Mi associo alla domanda,

cioè prima e dopo allenamento un allenamento fisico
cosa sarebbe utile mangiare?
la pratica è superiore a tutte le teorie
Educating Instead of Medicating
StefanoⓋRAW
Avatar utente
Libero
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 248
Iscritto il: 21 luglio 2008, 6:00
Località:
Contatta:

Prima va benissimo una spremuta o del kefir da bere.

Al massimo miele con sesamo o semi di canapa o lino, se l'allenamento è intenso e mattutino, oppure se si è all'inizio di una dieta di transizione.

Dopo suggerisco sempre di evitare cibi cotti, ma lasciare spazio a insalate ricche di sali minerali (evitare aceto) e germogli.

Il riso bianco è colla pura, conviene prendere i chicchi dei cereali, germogliarli e cuocerli, si neutralizza cosi il potere mucogeno dell'amido.
Avatar utente
supertramp
Newbie
Newbie
Messaggi: 32
Iscritto il: 26 agosto 2010, 6:00
Località: L'Aquila

Ho 19 anni e tutti i giorni dalle 3 alle 5 più 3 giorni a settimana subito dopo allenamento 1 ora di palestra devo affrontare degli allenamenti molto faticosi che richiedono a mia intuizione una grande quantità di cereali integrali (CARBOIDRATI) per soddisfare il bisogno energetico..il riso integrale messo nell'acqua la sera prima per consumarlo a pranzo è un ottimo rimedio per eliminare le proprietà collose (NON TUTTE).. Anche della pasta di farina integrale.. Volevo qualche consiglio se è giusto fare cosi'
Avatar utente
Libero
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 248
Iscritto il: 21 luglio 2008, 6:00
Località:
Contatta:

Nel tuo caso il miele con i semi può essere perfetto.

Riduci l'utilizzo di farinacei e cereali anche se sono integrali. Mangia parecchia frutta e alghe che mineralizzano, stimolano il metabolismo e sono una eccellente scopa intestinale.

Non sò però il tuo peso e l'altezza e "costituzione".
Avatar utente
ursamajor
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 519
Iscritto il: 16 settembre 2007, 6:00
Località: Rufina (FI)

Come più volte ha affermato Luciano i veri carboidrati sono nella frutta e nella verdura (ottimo cibo per gli sportivi, confermato ampiamente da un ciclista semiprofessionista ehretista che conosco), i farinacei a cui ti riferisci sono invece considerati amidi, molto impegnativi come digestione, meno efficaci come efficienza energetica per il corpo e poi non vengono digeriti completamente e lasciano le sostanze amidacee appiccicate nell'intestino assieme al muco che il corpo forma per arginare questi materiali di scarto.
Basta provare e sentirne la differenza!
"La nostra immaginazione è il solo limite che ci separa da quello che saremo in grado di ottenere in futuro"
"Get out of cooked food as soon as possible…why ? Because your whole life depend on it!" - Genesis Sunfire
Avatar utente
supertramp
Newbie
Newbie
Messaggi: 32
Iscritto il: 26 agosto 2010, 6:00
Località: L'Aquila

grazie della risposta..una cosa volevo chiederti.. riferendosi ad un pasto di sola frutta, quanti grammi ne occorrono a ad uomo di 65-70 kg e alto 1.80 ? e di verdura? nel caso di un pasto di sola verdura? di solo frutta bastano 500 grammi? non ne ho idea
Avatar utente
ursamajor
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 519
Iscritto il: 16 settembre 2007, 6:00
Località: Rufina (FI)

Io penso che la risposta dipenda dalla tua 'capacità volumetrica' dello stomaco, da che tipo di frutta mangi, da come la mastichi, da quanta fame hai, da come ti senti quel particolare giorno, ..non saprei darti una indicazione esatta. Forse riesci a capire quando arriva la sazietà e distinguerla dalla golosità! Non starei a calcolare il valore in calorie di quello che mangi altrimenti non ne esci più fuori..e poi non ha un gran che senso :wink:
Prova 500 gr ad esempio e vedi se ti basta. Per me (60 kg x 1.70 m) in genere bastano come pranzo, ma se so che devo fare attività fisica mi vedo bene dal mangiare prima, anzi cerco di svuotarmi il più possibile..al limite mangio la sera di più. Con lo stomaco vuoto e l'intestino libero (o semilibero quantomeno) rendo molto di più infatti l'energia è tutta nei muscoli e non è impegnata a fare altro.
Ricordati che Ehret faceva marce per giorni interi senza mai fermarsi quando era a digiuno. Provare per credere.
"La nostra immaginazione è il solo limite che ci separa da quello che saremo in grado di ottenere in futuro"
"Get out of cooked food as soon as possible…why ? Because your whole life depend on it!" - Genesis Sunfire
Avatar utente
supertramp
Newbie
Newbie
Messaggi: 32
Iscritto il: 26 agosto 2010, 6:00
Località: L'Aquila

grazie.. puoi gentilmente spiegarmi perchè le calorie non possone essere prese come punto di riferimento? cioè se un piatto di pasta da 300 calorie come fai ad assimilare la stessa quantità con la frutta che non è calorica come la pasta? se puoi gentilmente spiegarmi questo perchè proprio ancora non l'ho capito..
Avatar utente
ursamajor
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 519
Iscritto il: 16 settembre 2007, 6:00
Località: Rufina (FI)

Ti rimando a discussioni che parlano proprio di calorie legate all'attività fisica ed al peso:

https://www.arnoldehret.it/modules.php? ... ht=calorie

https://www.arnoldehret.it/modules.php? ... e&start=60

https://www.arnoldehret.it/modules.php? ... e&start=15

comunque ne puoi trovare molti altri se inserisci la parola calorie nella finestra cerca (taso in alto a sinistra)
"La nostra immaginazione è il solo limite che ci separa da quello che saremo in grado di ottenere in futuro"
"Get out of cooked food as soon as possible…why ? Because your whole life depend on it!" - Genesis Sunfire
Avatar utente
flib
Veterano
Veterano
Messaggi: 756
Iscritto il: 15 marzo 2009, 5:00
Località: MISINTO MB

supertramp ha scritto:puoi gentilmente spiegarmi perchè le calorie non possone essere prese come punto di riferimento?
Semplicemente perchè bisogna slegarsi dal concetto di calorie come da tanti altri concetti che ci sono stati inculcati nel cervello sin da piccoli. :wink:

Gli animali, allo stato libero, non si fanno i problemi di quante calorie ingurgitare. Mangiano se hanno fame, altrimenti non mangiano.

Non possiamo mica passare la ns. vita con il bilancino in una mano e le tabelle caloriche nell'altra.

Mangia quello che vuoi, senza o con poco muco ;), e quanto ne vuoi. Sarà il tuo corpo/stomaco che ti potrà dire, meglio di chiunque altro, se è sufficiente o meno.
Devi solo prestare attenzione alla "falsa fame". Io l'ho sperimentata parecchie volte. Certe volte mi succede anche dopo essermi abbuffato, continuo a mangiare ma solo per sentire il sapore del cibo; lo stomaco è oramai pieno, ma sembra manchi qualcosa.
Alcune volte cedo e mangio qualcosa di mucoso che appaghi questa voglia, in genere basta del pane, crackers o un biscotto; altre volte cerco di trattenermi pensando ad altro e dopo 10/15 minuti il desiderio scompare.

Ritornando alle quantità di frutta, se faccio un pasto di sola frutta fresca, 500 grammi sono pochi.
faccio degli esempi di miei pasti di sola frutta, è quello che mangio a pranzo dopo circa 16/17 ore dal pasto serale. Se faccio uno spuntino a metà mattina le quantità si riducono e magari a pranzo mangio un'insalata.
fichi: circa 1 kg. , alle volte qualche cosa di più.
pesche: 1 kg.
uva: 1,5 Kg.
anguria: mezza anguria da 10/12 Kg.
melone: 1 grosso oppure 2 piccoli
banane: 7/8
mele: 4/6 dipende dalle dimensioni

Ti consiglio di leggere il forum per trovare vari spunti che ti permettano di elaborare un tuo percorso personale ed una tua "dieta" ideale.
Avatar utente
ursamajor
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 519
Iscritto il: 16 settembre 2007, 6:00
Località: Rufina (FI)

flib ha scritto:
supertramp ha scritto: Devi solo prestare attenzione alla "falsa fame". Io l'ho sperimentata parecchie volte. Certe volte mi succede anche dopo essermi abbuffato, continuo a mangiare ma solo per sentire il sapore del cibo; lo stomaco è oramai pieno, ma sembra manchi qualcosa.
Alcune volte cedo e mangio qualcosa di mucoso che appaghi questa voglia, in genere basta del pane, crackers o un biscotto; altre volte cerco di trattenermi pensando ad altro e dopo 10/15 minuti il desiderio scompare.
Quanto è vero quello che dice Flib, ci sono cascato tante volte la sera a cena ed ancora mi ricapita.. Penso sia uno degli scogli per me più duri, ma..ci si rimbocca le maniche e si va avanti! :wink:
"La nostra immaginazione è il solo limite che ci separa da quello che saremo in grado di ottenere in futuro"
"Get out of cooked food as soon as possible…why ? Because your whole life depend on it!" - Genesis Sunfire

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione