clistere con bicarbonato

La pulizia dell'intestino è uno dei punti cardine per raggiungere la salute perfetta. Quindi chi ritiene di conoscere una pratica valida a questo scopo può proporla qui.

Moderatore: luciano

Avatar utente
massaggion
Newbie
Newbie
Messaggi: 44
Iscritto il: 7 novembre 2010, 5:00
Località:

9 gennaio 2011, 16:30

E' il 3 che faccio e tutte le volte a distanza di ore ancora scariche e una nel pomeriggio con materiale bavoso schiumoso e non acqua, mi sa che dovrò continuare a usare bicarbonato, o meglio cambiare con caffè?

La sensazione fino a quando non avviene la scarica schiumosa è stanchezza dopo passa un pò, qualcuno gentilmente mi dice, se è tutto regolare.

Grazie
mandolino
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 59
Iscritto il: 30 novembre 2010, 6:00
Località:

9 gennaio 2011, 20:54

Ciao,

secondo me è meglio il clisma al caffè al mattino, in virtù dell'effetto tonificante. In questo link spiega anche un metodo di preparazione:
http://www.mednat.org/cure_natur/idroco ... re_cas.htm

In altri orari va bene a limone, bicarbonato, e camomilla particolarmente alla sera. La cosa più difficile è trattenere i 2 litri di acqua per almeno 13-15 minuti, per fare assorbire le sostanze (del caffè o della camomilla) dalle vene emorroidali e dai villi intestinali.

Secondo la mia esperienza è normale che ci siano più scariche, ma a mio avviso bisogna fare in modo di espellere tutto entro mezz'ora dalla prima scarica. Questo può essere reso possibile grazie a massaggi manuali del colon e grazie a movimenti volontari dell'addome, come per assorbirlo(espirando tutta l'aria prima).

Inoltre quando rimane dell'acqua residua è possibile individuarla, agitando il ventre e ascoltando l'eventuale rumore di liquido che si agita.

Spero ti sia di aiuto.

:D
Avatar utente
gabriella
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 70
Iscritto il: 12 marzo 2006, 6:00
Località: Italia
Contatta:

29 gennaio 2011, 13:15

Qualcuno di voi mi sa indicare le dosi di bicarbonato per i due litri di acqua ?
Altre esperienze ?
con i clisteri al limone a 2 gg di distanza le mie feci diventano dei sassi duri avvolti nel muco....forse con il bicarbonato é meglio ?
Grazie e ciao

Gabriella
Avatar utente
davide32
Veterano
Veterano
Messaggi: 1461
Iscritto il: 12 settembre 2008, 6:00
Località: Riolo Terme (RA)

29 gennaio 2011, 20:19

la dose te la fai te due cucchiai da caffe' per 2 l e' ok;io faccio anzi facevo cosi'.
Avatar utente
gabriella
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 70
Iscritto il: 12 marzo 2006, 6:00
Località: Italia
Contatta:

30 gennaio 2011, 0:45

grazie Davide,
ma posso chiederti perché non li fai piu'?
non hai riscontrato benefici o hai trovato di meglio ?
ancora grazie e ciao

Gabriella
Gianfranco
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 110
Iscritto il: 26 aprile 2009, 6:00
Località: Genova

30 gennaio 2011, 13:24

davide32 ha scritto:la dose te la fai te due cucchiai da caffe' per 2 l e' ok;io faccio anzi facevo cosi'.
Scusa se intervengo ma sono 2 cucchiai o 2 cucchiaini ?
Avatar utente
davide32
Veterano
Veterano
Messaggi: 1461
Iscritto il: 12 settembre 2008, 6:00
Località: Riolo Terme (RA)

30 gennaio 2011, 15:43

2 cucchiaini poi vedi come vai anzi vai tranquillo e' solo bicarbonato. :lol:
Gianfranco
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 110
Iscritto il: 26 aprile 2009, 6:00
Località: Genova

30 gennaio 2011, 16:15

Grazie 1000 :)
Avatar utente
davide32
Veterano
Veterano
Messaggi: 1461
Iscritto il: 12 settembre 2008, 6:00
Località: Riolo Terme (RA)

30 gennaio 2011, 19:55

gabriella ha scritto:grazie Davide,
ma posso chiederti perché non li fai piu'?
non hai riscontrato benefici o hai trovato di meglio ?
ancora grazie e ciao

Gabriella
li faccio semplicemente con quello che mi capita ; a volte lime o limone spremuto oppure solo con acqua molto calda (premetto che non faccio piu' bollire acqua ma semplicemente apro il rubinetto e faccio venire acqua calda e riempio la sacca.
Avatar utente
gabriella
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 70
Iscritto il: 12 marzo 2006, 6:00
Località: Italia
Contatta:

1 febbraio 2011, 11:20

ok, grazie a tutti per le preziose informazioni.
Voglio provare con il bicarbonato perché ho riscontrato che quello con il limone forse é un po' troppo "disincrostante" su di me, genere "idraulico liquido" e temo di aver infiammato la mucosa intestinale.
E' possibile secondo voi ?

gabriella
Avatar utente
davide32
Veterano
Veterano
Messaggi: 1461
Iscritto il: 12 settembre 2008, 6:00
Località: Riolo Terme (RA)

1 febbraio 2011, 16:55

chiama l'idraulico :D
Avatar utente
massaggion
Newbie
Newbie
Messaggi: 44
Iscritto il: 7 novembre 2010, 5:00
Località:

1 febbraio 2011, 16:57

gabriella ha scritto:ok, grazie a tutti per le preziose informazioni.
Voglio provare con il bicarbonato perché ho riscontrato che quello con il limone forse é un po' troppo "disincrostante" su di me, genere "idraulico liquido" e temo di aver infiammato la mucosa intestinale.
E' possibile secondo voi ?

gabriella
Gabriella la mia esperienza è molto più intensa con bicarbonato, che con limone, il piccolo consiglio che mi sento di darti alternali ma non abbandonare il limone, poi scriviti da qualche parte come ti senti dopo, ti farà da memoria storica e ti servirà in futuro.
Avatar utente
gabriella
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 70
Iscritto il: 12 marzo 2006, 6:00
Località: Italia
Contatta:

3 febbraio 2011, 17:37

volevo aggiungere che ho letto, documentandomi su google, la ricetta di un enteroclisma con il succo di limone e l'olio d'oliva ( in un litro d'acqua il succo di 3 limoni e 200ml d'olio d'oliva) : il succo servirebbe a sciogliere le feci vecchie mentre l'olio a lubrificare ed ammorbidire.
Forse potrebbe essere meno "strong".
Qualcuno ha esperienza in tal senso ?
Grazie a chi mi ha risposto finora

Gabriella
Avatar utente
betula
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 352
Iscritto il: 21 aprile 2008, 6:00
Località:

3 febbraio 2011, 21:47

gabriella ha scritto:ok, grazie a tutti per le preziose informazioni.
Voglio provare con il bicarbonato perché ho riscontrato che quello con il limone forse é un po' troppo "disincrostante" su di me, genere "idraulico liquido" e temo di aver infiammato la mucosa intestinale.
E' possibile secondo voi ?

gabriella
Credo, e ripeto credo che il limone sia troppo acido per introdurlo nell'intestino senza averlo digerito. Nel processo digestivo il limpone perde acidità e anzi diventa un ottimo "basificante", nel lume intestinale non ha questa possibilità, quindi secondo me irrita.
Avatar utente
gabriella
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 70
Iscritto il: 12 marzo 2006, 6:00
Località: Italia
Contatta:

7 febbraio 2011, 9:36

Ieri ho fatto un enteroclisma di quasi 2 litri con un solo limone intero centrifugato e non filtrato.
A parte il fatto che sono riuscita a trattenerlo veramente poco, ma dopo, come la volta scorsa, e per quasi tutta la notte, mi sembrava di avere il limone che circolava nel mio sangue tanto sentivo una stranissima sensazione di "fresco". Capita anche a voi ?
Dal momento che tempo fa' mi era stata diagnosticata "un'alterata permeabilità" della mucosa intestinale non vorrei che questo potesse costituire un fattore di rischio.
Inoltre, per dare ragione a Betula, stamattina appena sveglia ho testato il ph delle mie urine ed era 5, ma tendente piu' al 4 che al 6....mi sono un po' spaventata.
Forse sarebbe bene alternare con clisteri al sale ?
Potete ripetermi quale sale ed in quale quantità ?
Grazie

Gabriella
Rispondi
  • Informazione