cosa mangiare dopo un clistere

La pulizia dell'intestino è uno dei punti cardine per raggiungere la salute perfetta. Quindi chi ritiene di conoscere una pratica valida a questo scopo può proporla qui.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
Uncas
Newbie
Newbie
Messaggi: 2
Iscritto il: 22 gennaio 2011, 6:00
Località:

1 settembre 2011, 17:55

Ciao a tutti, premesso che ho fatto una ricerca senza trovare risultati riguardo quello che cercavo e così ho deciso di scrivere per chiedere dei consigli, visto che sono nuovo e mi sto accingendo da poco alla transizione.
Dunque, non sono un fumatore, astemio 99% (al massimo un sorso di spumante a natale, ma giusto un sorso nel vero senso della parola, per questo dico 99%), pratico sport e non riesco a stare fermo un attimo. Da quasi un anno ho eliminato totalmente la carne e ora diciamo che sono vegetariano. Venendo a conoscenza di questo sistema, mi sono incuriosito e ho voluto sperimentare prima di acquistare il libro. Ho cominciato qualche giorno fa in questo modo:
niente colazione, solo succo di limone con acqua, pranzo frutta, cena insalata verde un po condita e olive nere. In questi ultimi tre giorni ho effettuato un enteroclisma al dì con bicarbonato espellendo però tramite scariche stile dissenteria delle..."feci sbriciolate" ma niente di compatto se non al primo clistere qualche elemento tipo sassolino.
Quello che vorrei sapere è: cosa posso mangiare dopo l'enteroclisma e soprattutto dopo quante ore?

Scusate per la lungaggine vista la forse banale domanda. Grazie
Avatar utente
veravy
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 57
Iscritto il: 14 marzo 2011, 5:00
Località: Rimini

1 settembre 2011, 18:54

Uncas ha scritto:Ciao a tutti, premesso che ho fatto una ricerca senza trovare risultati riguardo quello che cercavo e così ho deciso di scrivere per chiedere dei consigli, visto che sono nuovo e mi sto accingendo da poco alla transizione.
Dunque, non sono un fumatore, astemio 99% (al massimo un sorso di spumante a natale, ma giusto un sorso nel vero senso della parola, per questo dico 99%), pratico sport e non riesco a stare fermo un attimo. Da quasi un anno ho eliminato totalmente la carne e ora diciamo che sono vegetariano. Venendo a conoscenza di questo sistema, mi sono incuriosito e ho voluto sperimentare prima di acquistare il libro. Ho cominciato qualche giorno fa in questo modo:
niente colazione, solo succo di limone con acqua, pranzo frutta, cena insalata verde un po condita e olive nere. In questi ultimi tre giorni ho effettuato un enteroclisma al dì con bicarbonato espellendo però tramite scariche stile dissenteria delle..."feci sbriciolate" ma niente di compatto se non al primo clistere qualche elemento tipo sassolino.
Quello che vorrei sapere è: cosa posso mangiare dopo l'enteroclisma e soprattutto dopo quante ore?

Scusate per la lungaggine vista la forse banale domanda. Grazie
Ciao Uncas, secondo me stai correndo troppo, dovresti leggere più attentamente le esperienze di chi all'improvviso, pur essendo vegetariano, ha iniziato "partendo in quarta". Inoltre, per regolamento, per postare qui bisogna aver letto il libro e non credo che questa sia una clausola "stramba" o con fini poco chiari, ha un suo preciso "perché". A presto e facci sapere come va
Veravy
... le cose complesse consistono solo di una quantità di cose semplici accoppiate male. (L. Ron Hubbard)
Rispondi
  • Informazione