IL digiuno di 36 ore

Il digiuno è un argomento interessante e importante e uno strumento che va al di là di quanto attualmente si conosce a riguardo e merita un suo spazio dedicato

Moderatore: luciano

Avatar utente
O.P.T
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 537
Iscritto il: 24 dicembre 2015, 16:34
Località: up

6 maggio 2019, 10:39

Parole sante!
Avatar utente
Antonio68
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 77
Iscritto il: 6 settembre 2018, 19:33
Località: marzamemi

6 maggio 2019, 19:20

non posso non concordare ......anche questo è vero e da prendere in considerazione certo....
Avatar utente
Antonio68
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 77
Iscritto il: 6 settembre 2018, 19:33
Località: marzamemi

11 maggio 2019, 7:19

secondo digiuno di 36 ore,stavolta andata un po meglio,tranne qualche fastidio alla parte destra del fegato e cistifellea,piccole e fastidiose fitte di durata breve dopo aver bevuto solo acqua e limone, e nervosismo comportamentale,per il resto passato la giornata lavorando tutto il giorno,guidando,ho avuto qualche crisi,all'ora di pranzo visto che essendo in compagnia sul lavoro,invitavano a mangiare cercato di resistere senza fatica con una scusa anche se ho rinunciato ad una buona pizza,,senza sofferenza cmq in modo sereno,ma ho notato la lingua molto bianca nel periodo del digiuno,mi sono chiesto e mi chiedo,certe volte cedo al pensiero,ma non è che tutto inutile,visto che si è intossicati tanto,e ovviamente ci vuole tanto tempo per essere puliti o disintossicati,leggendo il libro uno dei libri di ehret,dice che non significa perchè si segue un alimentazione più o meno sana o ci si attiene a dei comportamenti mentali sereni si possa guarire con la disintossicazione,in poco tempo o si è puliti avendo delle ricadute o dopo tanto tempo di aver ingerito cibi sbagliati fin dall'infanzia o dalla nascita,quanto tempo ci vorrebbe per risanare e ricompensare il tuttto??
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13231
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

11 maggio 2019, 10:52

Non c'è un tempo uguale per tutti.

Il modo migliore di gestire la propria salute è mantenere un'alimentazione sana (senza latticini, cereali, alcool) cercando di sgarrare il meno possibile e di tanto in tanto fare dei digiuni brevi.

Introdurre anche succhi estratti di frutta e verdura aiuta a fare il pieno di vitamine e minerali.

Poi dopo qualche anno, avendo esperienza e conoscendo meglio il suo corpo potrebbe pensare a un digiuno lungo.

L'attenzione non va messa su "quanto tempo ci vuole per disintossicarsi", uno semplicemente vive la sua vita e può farlo mangiando male o correttamente e otterrà gli effetti conseguenti.

E' una questione di vivere giorno per giorno.
Avatar utente
Antonio68
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 77
Iscritto il: 6 settembre 2018, 19:33
Località: marzamemi

11 maggio 2019, 13:55

grazie come sempre prontamente esaustivo,si prendere consapevolezza di se stessi....più leggo i libri di ehret più mi rendo e ci si rende conto nell'apprendere.....si credo che la cosa affascinante se posso dire cosi è sperimentare su se stessi...per trovare delle risposte..... :wink:
Avatar utente
Antonio68
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 77
Iscritto il: 6 settembre 2018, 19:33
Località: marzamemi

2 giugno 2019, 9:33

salve.altro mio digiuno di un giorno settimale ,andato bene,saltato la cena clistere al caffè prima di andare a letto,stavolta a sola acqua e limone con un po di zucchero grezzo di canna ,devo dire molto più tollerante stavolta,poco desiderio di cibo,anche davanti agli altri che mangiano,nessun problema di desiderio,svolto senza eccessiva crisi,ovvio qualche pensiero strano ma nulla di che,da segnalare dei sogni strani sogni pesanti ...ah dimenticavo o specchio magico incredibile questa prova,la lingua durante il digiuno biancastra spessa e un po giallognola....e vorrei sottolineare altre accorgimenti durante il digiuno..semmai volete fare domande benaccette...grazie
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13231
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

10 luglio 2019, 0:51

Fra un paio di settimane potresti provare a farne uno di tre giorni.
Avatar utente
Antonio68
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 77
Iscritto il: 6 settembre 2018, 19:33
Località: marzamemi

10 luglio 2019, 8:30

ciao luciano, si è nel mio programma,continuo adesso a fare quello delle 36 ore ogni giorno stesso stabilito,come ho fatto,preceduto da clistere acqua e sale,fra un paio di settimane provo quello di 3 giorni,volevo sottolineare,prima facevo al caffè,una volta settimana appunto andecedente al digiuno saltando la cena la sera,poi leggendo articolo di gerson,che il clistere al caffè potrebbe dare se fatto spesso problemi a carenza di ferro e globuli rossi bassi emoglobina compresa,non so dipende da ciò o dal fatto che non mangio carne da anni....qualche consiglio...vi ringrazio
Avatar utente
Antonio68
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 77
Iscritto il: 6 settembre 2018, 19:33
Località: marzamemi

19 luglio 2019, 18:10

salve,conitnuo il mio digiuno ancora per 36 ore,tsavolta con dei succhi di frutta estratti al bisogno,interrompo domattina con colazione di frutta fresca prugne fresche appena raccolte,qualche banana dopo matura bio, e altra frutta,mi chiedevo se interrompere il digiuno ovviamente breve come il mio di queste 36 ore,con dello yogurt appena preparato fatto in casa al naturale con dei semi di lino e sesamo macinati al momento,potesse starci visto che sono in transizione,e che ho letto detto da Ehret che lo yogurt ricotta e latte in fiocchi,aiuta come lassativo??e poi altra cosa,se mi è consentito,ho letto e fatto ricerche sempre sul digiuno di vari professori e dottori naturopati dell'epoca ti po shelton e altri ancora,ho letto che il digiuno non serve molto o quasi a niente,solo almeno per far riposare l'organismo,visto che il danno ormai è fatto endogeno mangiando da una vita cibo errato,o comunque,uno avrebbe dovuto mangiare sano da bambino,e continuato a mangiare sano e correttamente con cibi appropriati da piccolo,quindi erano i nostri genitori avrebbero dovuto darci da mangiare cibo corretto all'epoca,quindi adesso avrebbe funzionato il digiuno....ecco perchè il danno è fatto ormai,ed è difficile e inutile digiunare......non servirebbe a nulla ormai.....,senza influenzare e scoraggiare nessuno me compreso,che ne dite?qualcuno vuole dire qualcosa a riguardo.....grazie
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13231
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

5 ottobre 2019, 20:56

Stai facendo una confusione bestiale. Se leggi Ehret e poi Shelton e altri autori e fai un minestrone di tutto quello che leggi non vai da nessuna parte.

Se pensi che i digiuni non funzionano perché i nostri genitori avrebbero dovuto nutrirci con l'alimentazione corretta, ecc. ecc. non farli.

Devi fare quello che è vero per te.

Però devi tenerti per te quello che dicono altri autori, perché chi frequenta questo forum segue gli insegnamenti di Ehret e potrebbe non fregargliene di meno di quello che dicono altri autori. :wink:
Avatar utente
Antonio68
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 77
Iscritto il: 6 settembre 2018, 19:33
Località: marzamemi

5 ottobre 2019, 21:24

non credo di fare confusione,era solo una mia analisi di riflessione,mi chiedevo,e non seguo altri,ho solo detto leggo ma non seguo chi o cosa.....ovvio faccio quello che sento appunto senza lasciandomi influenzare....
Rispondi
  • Informazione