Fumo e transizione: richiesta di aiuto

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante.

Moderatore: luciano

Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13257
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

19 marzo 2014, 9:27

Complimenti per il fumo.
peppe ha scritto:.pochi sgarri con alimenti poco mucosi.
Prova fare un esempio dei pochi sgarri fatti nell'arco di una settimana.

Con quale frequenza vai in bagno?
Avatar utente
peppe
Newbie
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: 16 gennaio 2014, 6:00
Località:

19 marzo 2014, 13:06

Sandro e Luciano, grazie per le risposte.
Dunque, gli sgarri consistono in pane di segale (me lo faccio io in casa con il forno a legna) con formaggio spalmabile o anche tipo caciocavallo, con marmellata, un paio di volte due bicchieri di vino rosso, qualche dolce secco fatto in casa, un piattino di pasta col pomodoro, ma separatamente e 2-3 volte a settimana. Comunque non mangio più carne e pesce in nessuna forma. Per quanto riguarda le "uscite", insolitamente sono molto scarse, la scorsa settimana anche ogni 2-3 giorni. Perchè? cosa pensi?
Avatar utente
Fiorenzo
Veterano
Veterano
Messaggi: 725
Iscritto il: 18 dicembre 2012, 6:00
Località: Termoli (CB) - Molise
Contatta:

20 marzo 2014, 9:49

peppe ha scritto:... con formaggio spalmabile o anche tipo caciocavallo...
Che si sappia, per un molisano è sicuramente più facile smettere di fumare che smettere col caciocavallo! :lol:
Estratto del compito in classe di mia nipote dove mi descriveva : "Come ho già detto è molto simpatico, era un goloso di prima categoria, ma leggendo un libro si è accorto che sbagliava!" :D
In transione da gennaio 2013
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13257
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

20 marzo 2014, 10:14

E gli arrosticini?
Avatar utente
Fiorenzo
Veterano
Veterano
Messaggi: 725
Iscritto il: 18 dicembre 2012, 6:00
Località: Termoli (CB) - Molise
Contatta:

20 marzo 2014, 10:21

luciano ha scritto:E gli arrosticini?
A quelli è impossibile resistere per un abruzzese!
Un vegeteriano da 5 anni ha ceduto dopo un ferragosto davanti ad una mega grigliata di arrosticini! :lol:
Estratto del compito in classe di mia nipote dove mi descriveva : "Come ho già detto è molto simpatico, era un goloso di prima categoria, ma leggendo un libro si è accorto che sbagliava!" :D
In transione da gennaio 2013
Avatar utente
sibillina
Veterano
Veterano
Messaggi: 811
Iscritto il: 28 maggio 2008, 6:00
Località: lugano

20 marzo 2014, 12:13

peppe ha scritto:Salve a tutti, dopo alcune settimane sembra che le problematiche legate al fumo siano più o meno rientrate. Continuo a fare molto sport, ho ripreso a mangiare meno ... ma il peso si è letteralmente bloccato! dai 73 kg di metà gennaio sono passato a 79 kg dopo aver smesso di fumare e lì sono rimasto inchiodato.
Non riesco proprio a spiegarmelo perchè sto mangiando quasi solo frutta e verdura, pochi sgarri con alimenti poco mucosi. Vado in palestra 4-5 volte a settimana (tre volte cross-fit, una MATEVO e una cardio fitness) Si è riformata la "ciambella" e non se ne va via.
Quale può essere la causa? può essere che si sono bloccati i processi di disintossicazione?
Oggi ho iniziato un digiuno per vedere se si muove qualcosa e cercherò di abbinare i clisteri.
Sempre grato a chi voglia aiutarmi con suggerimenti, ipotesi, esperienze.
Continui a mangiare etti e etti di mandorle e noci?
Se si,potrebbero essere quelle perchè sono dei grassi!

Ho visto l'effetto su di me, in inverno ne mangio tanta di frutta secca e metto su almeno 4 kg.
Per me si tratta di golosità, ma se non ne mangio sto molto meglio, piu' leggera!
Tutto è difficile prima di essere semplice.
Thomas Fuller
Avatar utente
peppe
Newbie
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: 16 gennaio 2014, 6:00
Località:

20 marzo 2014, 15:50

Ciao Sibillina. No nelle ultime due settimane non ho mangiato più frutta secca o coriacea. Mi scocciava che il peso fosse salito. Magari mangiavo molta frutta fresca, tipo: 1 kg di mele, 1 kg di arance, 1 kg di mandarini e un kg di banane, senza mischiare, divisi tra pranzo, cena ed a volte merenda, oltre qualche verdura cotta e cruda a cena.
Gli sgarri già descritti 2-3 volte a settimana.
Oggi sono al terzo giorno di digiuno e il peso è diminuito di solo un kg.
Non è che mi sono fissato con il peso, ma, oltre al fatto che è il mio tasto dolente, lo ritengo anche sintomatico di una buona disintossicazione generale.
Per Luciano e Fiorenzo, con gli arrosticini non rischio perchè non li ho mai mangiati, neanche da carnivoro convinto.
Per i caciocavalli c'è un minicaseificio vicino casa mia che li fa eccellenti e ogni tanto "je tocca".
Rispondi
  • Informazione