Transizione ed "effetti collaterali"

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
francesco3
Newbie
Newbie
Messaggi: 5
Iscritto il: 24 luglio 2014, 6:00
Località: Catania

25 luglio 2014, 15:48

Ciao a tutti. Sono nuovo nel forum, ma solo come utente registrato, visto che lo visito da molto tempo.
Da 8 mesi a questa parte ho deciso di dare una svolta alla mia vita dopo aver letto vari testi fra cui quello di Ehret. Ero onnivoro anche se non consumavo mai carne di ogni tipo. Consumavo però con regolarità formaggi e ogni tanto salumi. Inoltre vario cibo spazzatura come biscotti, merende e via dicendo.
Perché la mia scelta? Sia perchè sempre più convinto che la via giusta fosse differente rispetto quella che stavo seguendo, sia per motivi di salute. Ovvio che inizialmente mi sono trovato spiazato. Sono semplicemente passato ad una dieta vegana, ma includevo ancora pasta e pane (integrali) e molto cibo cotto. Inoltre non badavo molto alle combinazioni alimentari. Col passare del tempo informandomi sempre più e continuando a leggere ho migliorato di molto il mio menù quotidiano. Oggi sono si vegano, ma non come il 90% di quelli che dicono di esserlo e poi vanno regolarmente a trovare i sostituti del latte (latte di soia o riso) e della carne (orrende cotolette di soia). Mangio il più crudo e naturale possibile. Tantissima frutta, due piatti di verdura (1 pranzo e 1 cena), seguiti sempre da qualcosa di cotto in maniera più conservativa possibile. Quest'ultima parte è spesso rappresentata da patate, zucca, cavolfiore, broccoli il tutto cotto quasi sempre al vapore. Ho anche eliminato i cereali (mantengo solo il mais per preparare un sostituto del pane), ma continuo a mangiare saltuariamente alcuni pseudo cereali (quinoa, grano saraceno).
vengo al dunque: già seguendo questa dieta ho avuto benefici enormi. negli ultimi tempi però si sono presentati dei problemi che non riesco a speigarmi. Principalemente i problemi sono:
1 - feci di consistenza molle e "non unite" (scusate le parole ma non so come spiegarlo in altri modi);
2 - pancia sempre gonfissima dopo ogni pasto di qualunque tipo (anche solo frutta).
Mi chiedo se possano essere degli effetti transitori di disintossicazione o se sto sbagliando qualcosa.
Preciso che non pratico alcun digiuno per paura (sono troppo magro. 52 kg per 178 cm).
Qualche opinione e qualche consiglio su come migliorare la mia dieta e la mia vita?
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13251
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

4 agosto 2014, 20:46

Direi che se ci sono problemi e gli errori non sono troppo grossolani, considera la tua situazione dentale.

Ovvero: denti del giudizio, estrazioni non da protocollo, denti devitalizzati, amalgami.
Avatar utente
francesco3
Newbie
Newbie
Messaggi: 5
Iscritto il: 24 luglio 2014, 6:00
Località: Catania

7 agosto 2014, 13:12

Grazie Luciano. Come posso fare per monitorare questa situazione? Una panoramica per iniziare?
Avatar utente
sandrod
Veterano
Veterano
Messaggi: 716
Iscritto il: 19 ottobre 2007, 6:00
Località: santena (to)

7 agosto 2014, 23:22

francesco3 ha scritto:Grazie Luciano. Come posso fare per monitorare questa situazione? Una panoramica per iniziare?
esattamente! :)
"avere il tempo… poter scegliere, non sapere dove si va e andarci lo stesso" Bernard Moitessier
Rispondi
  • Informazione