Cereali fritti

Qui si possono proporre ricette della Dieta Senza Muco e di Transizione

Moderatore: luciano

Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1285
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

Ciao a tutti

Oggi ho sperimentato il tipo di cottura (oltre alla tostatura) che consiglia Ehret per i cereali.
Ho lasciato in ammollo una notte il grano saraceno e l'ho fritto in olio bollente per 5 minuti rigirando abbastanza spesso.
E' venuto un po'gnecco, sembrava tipo chewing gum.
Però si vedeva proprio che i chicchi stavano belli separati gli uni dagli altri. Dunque (deduco) l'effetto colla si è ridotto drasticamente.
Secondo voi ho sbagliato qualcosa? Qualcuno di voi ha mai provato?
C'è anche da dire che l'ho mangiato dopo un'ora, magari questo ha influito... domani riproverò!

Buona serata
Meglio la direzione giusta che la velocità

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
starmax
Newbie
Newbie
Messaggi: 40
Iscritto il: 5 maggio 2008, 6:00
Località: milano

Friggere per Ehret e' come il crocifisso per il vampiro....... :lol:
Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1285
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

starmax ha scritto:Friggere per Ehret e' come il crocifisso per il vampiro....... :lol:
Anche a me sembrava strano, ma rileggendo, dice che ad es. le patate, se tagliate sottilmente e fritte, sono quasi senza muco. Lo stesso vale per i cereali, per cui consiglia una tostatura o, appunto, la frittura.
Lo scopo è solo "diminuire le proprietà collose dell'amido".
Puoi trovare tutte queste informazioni dove parla di ricette per "migliorare" i cibi.

Buona lettura
Meglio la direzione giusta che la velocità
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2002
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

Antishred ha scritto:
starmax ha scritto:Friggere per Ehret e' come il crocifisso per il vampiro....... :lol:
Anche a me sembrava strano, ma rileggendo, dice che ad es. le patate, se tagliate sottilmente e fritte, sono quasi senza muco. Lo stesso vale per i cereali, per cui consiglia una tostatura o, appunto, la frittura.
Lo scopo è solo "diminuire le proprietà collose dell'amido".
Puoi trovare tutte queste informazioni dove parla di ricette per "migliorare" i cibi.
Non e' strano: e' che Ehret consiglia una transizione "graduale" e "gradevole", per cui anche qualche cosa fritta ci sta, ma solo per abituarsi alla disintossicazione pero', un po' come ai dipendenti da eroina si da' il metadone.
L'importante e' che non pensiate che una dieta di sole patate fritte sia il traguardo della dieta senza muco! :D
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Avatar utente
alan51
Newbie
Newbie
Messaggi: 18
Iscritto il: 16 gennaio 2009, 6:00
Località:

Patate arrosto, credo di aver letto nel libro di Ehret...........e non fritte...... ciao a tutti
Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1285
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

mauropud ha scritto: L'importante e' che non pensiate che una dieta di sole patate fritte sia il traguardo della dieta senza muco! :D
Già! :lol:
Caspita, e io che ci speravo...! :wink:

In ogni caso, a volte è difficile interpretare il libro in modo corretto. Poi però se si confrontano i punti "oscuri" con i principi generali allora tutto si schiarisce.

Grazie dei consigli comunque

Buona serata
Meglio la direzione giusta che la velocità
Kiefer
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 252
Iscritto il: 14 gennaio 2009, 6:00
Località: prov. Trapani

Premetto che sono in transizione. Io a volte mangio il muesli mettendolo in padella con un po' d'olio e dell'acqua che vado aggiungendo gradualmente. Così facendo credo (e spero) che il muesli sia meno mucoso. Voi che dite?


PS: a volte prima di aggiungere l'acqua faccio un po' tostare con dell'olio il muesli
Avatar utente
Cosmonauta
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 555
Iscritto il: 29 gennaio 2008, 6:00
Località: Este

Ehret consiglia di friggere anche il riso per ridurre l'effetto colla, e all'inizio io ripassavo la pasta in padella per lo stesso motivo.

Solo che il riso ora non mi va più giù più che colla è proprio mastice. :D
"I veri piaceri della buona tavola sono quelli del surfista"
" Non siamo soli...ma stelle"
Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1285
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

Kiefer ha scritto:Premetto che sono in transizione. Io a volte mangio il muesli mettendolo in padella con un po' d'olio e dell'acqua che vado aggiungendo gradualmente. Così facendo credo (e spero) che il muesli sia meno mucoso. Voi che dite?


PS: a volte prima di aggiungere l'acqua faccio un po' tostare con dell'olio il muesli
Diciamo che sarebbero meglio i cereali grezzi :wink: non so cosa sia il muesli ma mi dà l'aria di essere un prodotto lavorato... poi boh se ti va di mangiarne nessun problema, finchè si è in transizione la storia è così.

Ciaoo
Meglio la direzione giusta che la velocità
Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1285
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

Cosmonauta ha scritto:Ehret consiglia di friggere anche il riso per ridurre l'effetto colla, e all'inizio io ripassavo la pasta in padella per lo stesso motivo.

Solo che il riso ora non mi va più giù più che colla è proprio mastice. :D
Sì è proprio il punto che intendevo, magari bisognerebbe capire cosa Ehret intendesse per "friggere" - tostare con pochissimo olio o invece metterne di più? Bisognerebbe dare un'occhiata alla versione originale, magari è una differenza stilistica tra il tedesco e l'italiano. Ma comunque sono sottigliezze... cucinato in un modo o nell'altro, rimarrà sempre mucoso.

Il riso è da un po'che non lo provo, ma in sti giorni forse capiterà...

Non ci rimanere incollato Cosmo!
Meglio la direzione giusta che la velocità
Avatar utente
LAj
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 427
Iscritto il: 2 luglio 2008, 6:00
Località: Avellino

alan51 ha scritto:Patate arrosto, credo di aver letto nel libro di Ehret...........e non fritte...... ciao a tutti
Infatti,
penso che anche il riso o il cereale tenuto a mollo per una notte possa essere tostato su una piastra o in forno, cmq senza friggere.

Ma poi?
Qual è la ricetta? :D
"Il dio più venerato è Mercurio: ne hanno moltissimi simulacri. Lo ritengono ...guida delle vie e dei viaggi" G. Cesare
Kiefer
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 252
Iscritto il: 14 gennaio 2009, 6:00
Località: prov. Trapani

Riguardo il grano saraceno di cui si è parlato sopra, credo che più che le proprietà amidace bisogna fare attenzione a quelle proteiche. Ciao ragà.
Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1285
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

Kiefer ha scritto:Riguardo il grano saraceno di cui si è parlato sopra, credo che più che le proprietà amidace bisogna fare attenzione a quelle proteiche. Ciao ragà.
ma sì ma sì, qui si parla di ricette di transizione... il punto sarebbe "concedersi pietanze -sbagliate- cercando di renderle più salutari". Ho trovato un ottimo e gustoso sostituto della pasta i cereali, ce ne sono così tanti che è persino difficile assaggiarli tutti.
Ultimamente credo che per chi sta transizionando, il fine giustifica i mezzi! Ogni e sottolineo ogni trucco, colpo basso o cosa, va bene! Abbiamo anche noi le nostre armi! A tal proposito scriverò presto un post (tempo permettendo) su un modo che sto sperimentando per farsi passare le fastidiose voglie di cibi sbagliati. Per ora sembra funzionare. Si tratta comunque di trucchetti mentali. In effetti vorrei sperimentarlo ancora per qualche tempo, prima di magari far fare errori alla gente.

Ciaoo
Meglio la direzione giusta che la velocità
Avatar utente
barbara53
Newbie
Newbie
Messaggi: 21
Iscritto il: 1 giugno 2009, 6:00
Località: 5 terre

Antishred ha scritto: Diciamo che sarebbero meglio i cereali grezzi :wink: non so cosa sia il muesli ma mi dà l'aria di essere un prodotto lavorato... poi boh se ti va di mangiarne nessun problema, finchè si è in transizione la storia è così.

Ciaoo
il muesli è un insieme di fiocchi di avena, mescolati con uvette , noci , nocciole e altri tipi di frutti essiccati da usare per la prima colazione, ma ormai sul mercato trovi muesli diciamo così "falsi" fatti di ogni tipo di cereale con aggiunta oltre che di frutta secca anche di scaglie di ciccolato e simili , in genere dicono che l'avena sia il migliore dei cereali ma non so cosa dica Ehret riguardo ad essa e alla sua assunzione, spero di avere presto il libro per documentarmi un pò!
Avatar utente
LAj
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 427
Iscritto il: 2 luglio 2008, 6:00
Località: Avellino

LAj ha scritto: Infatti,
penso che anche il riso o il cereale tenuto a mollo per una notte possa essere tostato su una piastra o in forno, cmq senza friggere.

Ma poi?
Qual è la ricetta? :D
Con il sole di oggi ho ottenuto degli ottimi chicchi che aspettavano solo di essere conditi, volevo fare un pesto ehretista ma alla fine ho ceduto alla passata di pomodori casalinga ...ed anche a qualche altra cosa.

Ultimamente cedo un po' a troppe cose! :x

Aspetto qualche vostra :idea: per i condimenti :)
"Il dio più venerato è Mercurio: ne hanno moltissimi simulacri. Lo ritengono ...guida delle vie e dei viaggi" G. Cesare

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione