condimento per insalate a foglie verdi

Qui si possono proporre ricette della Dieta Senza Muco e di Transizione

Moderatore: luciano

Avatar utente
arca
Veterano
Veterano
Messaggi: 977
Iscritto il: 30 luglio 2006, 6:00
Località: prov. di Siena
Contatta:

Dopo aver condito normalmente un'insalata, la si può integrare con un meraviglioso tocco asburgico: con il rafano nero con buccia, un cibo catalogato come il più potente vegetale dalle tavole di Berg nel libro, circa 40.
Mi è venuta questa idea poiché a mangiarlo così è un po' coriaceo anche se a me il salpore piace molto.

Preparare questa pastetta di condimento è molto semplice: si prende un rafano nero e lo si lava eliminando la testa e la coda cercando di non eliminare troppa buccia. Lo si mette tagliato a pezzetti nel frullatore con un po' di olio extravergine ed un po' di olio piccante. La pastetta che ne deriva, aggiunta all'insalata a foglia verde, ne darà un sapore ottimo e la renderà molto più consistente come cibo. Ne basta 1 cucchiaio o poco più. Attenzione: la buccia NON deve essere tolta poiché è la cosa più detergente del vegetale, è il suo principio attivo.

Questo è il rafano nero che a volte viene chiamato radice nera, rapanello nero, ravanello nero o ramolaccio, ma purtroppo si trova difficilmente al sud:

Immagine

Questa radice è miracolosa per la disintossicazione ed è uno di quei prodotti che viene indicato per molte patologie; in realtà avendo un effetto purificante per il sangue a livello del fegato e della cistifellea, risolve automaticamente molte patologie e disturbi.

La pastetta che resta deve essere conservata in frigo sigillata in un contenitore di vetro.

Buon appetito.


Un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso.

IDEALANDIA

Immagine

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13328
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Mi manca molto il rapanello nero!

Ne ho fatto una scorpacciata in Alto Adige, qui a Milano non lo trovo neanche a morire. E' un digestivo per eccellenza, e scioglitore di muco incredibile.

Purtroppo molte abitudini sono cambiate e anche le barbabietole crude, buonissime alla julienne, e ottime per ricavarne un succo dolce che sembra sangue da farti sembrare un vampiro mentre lo bevi, sono anch'esse difficilmente reperibili. Sono un incredibile alcalinizzante.

Ma quando saremo in tanti dovranno soddisfarne la domanda! :D
Avatar utente
pispola
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 61
Iscritto il: 29 ottobre 2006, 5:00
Località: Mantova

Niente male questo condimento per l'insalata!
Io il ravanello nero sono abituato a consumarlo (come anche la rapa e il daikon) nella seguente maniera: taglio a fettine sottili sottili, metto a marinare una decina di minuti in olio e aceto, e poi lo mangio come antipasto prima dell'insalata. Io metto a marinare insieme anche un po' di aglio sminuzzato, per rendere più gustoso il tutto.
Avatar utente
agape
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 219
Iscritto il: 22 novembre 2006, 6:00
Località: Udine

ciao,
sono contenta di sapere che la barbabietola rossa fa così tanto bene e mi stupisce che sia difficilmente reperibile; nell'alimentari dove vado io non mancano mai tanto che io la mangio praticamente ogni giorno!
è ottima come centrifugato con le carote secondo me
Avatar utente
Bruschino
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 171
Iscritto il: 14 dicembre 2006, 6:00
Località:

Dove lo si può trovare il Rafano nero?? Non si potrebbe coltivarlo nel proprio orto procurando magari i semi da qualche parte? Anche io sto pensando di introdurre sia le barbabitola rossa che il ravanello nero nella mia alimentazione. Per la barbabietola forse riesco ad acquistarla in un frutta e verdura qua nella mia zona... forse, ma il Rafano?
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13328
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Bruschino ha scritto:Dove lo si può trovare il Rafano nero?? Non si potrebbe coltivarlo nel proprio orto procurando magari i semi da qualche parte? Anche io sto pensando di introdurre sia le barbabitola rossa che il ravanello nero nella mia alimentazione. Per la barbabietola forse riesco ad acquistarla in un frutta e verdura qua nella mia zona... forse, ma il Rafano?
Si può chiedere al fruttivendolo se quando va al mercato ortofrutticolo può cercare qualcuno che lo abbia o lo possa procurare.
Avatar utente
Bruschino
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 171
Iscritto il: 14 dicembre 2006, 6:00
Località:

Grazie del consiglio Luciano.
Avatar utente
agape
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 219
Iscritto il: 22 novembre 2006, 6:00
Località: Udine

qualche giorno fa nell'alimentari dove vado di solito ho trovato un (1) rafano, per puro caso. in effetti non li tengono, come molte altre cose, perchè "non vanno". ha un bell'aspetto, è grande come una rapa e sa proprio di ravanello, solo più piccante. buono.
Avatar utente
Bruschino
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 171
Iscritto il: 14 dicembre 2006, 6:00
Località:

Ho chiesto al mio fruttivendolo di fiducia sia per il rafano che per la barbabietola. Vediamo che mi dice.
Avatar utente
Bruschino
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 171
Iscritto il: 14 dicembre 2006, 6:00
Località:

Sei fortunato, io non trovo perché dalle mie parti tutta sta disponibilità non esiste.
Avatar utente
Bruschino
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 171
Iscritto il: 14 dicembre 2006, 6:00
Località:

Non posso che confermare quanto tu hai espresso molto chiaramente. :wink: :lol:
Avatar utente
luisa
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 218
Iscritto il: 22 aprile 2007, 6:00
Località:

onelove ha scritto:finalmente, dopo una lunga ricerca, ho trovato anch'io il rafano nero, molto buono affettato a julienne sull'insalata verde, speriamo faccia per bene il suo lavoro di scioglimuco.
Io non so come sia fatto, assomiglia ad un rapanello o alla radice del rafano bianco che è allungata? Poi potresti dirmi dove l'hai trovato?
Volevo anche chiedere se qualcuno conosce od usa la scorzanera, dovrebbe essere anche quello un tubero dalle molteplici proprietà. Io però neppure al mercato ho trovato nulla.
Grazie e buona giornata a tutti.

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione