Diario di Evelyne

Vuoi iniziare un diario dove raccogliere i tuoi successi, gli ostacoli incontrati durante il tuo percorso? Questa sezione è quella giusta!

Moderatore: luciano

Avatar utente
Evelyne
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 58
Iscritto il: 3 aprile 2019, 15:59
Località: Veruno

25 giugno 2019, 18:44

Sono nella settimana di preparazione al quarto lavaggio epatico. Sono curiosissima per i nuovi progressi nella mia salute dopo il lavaggio!
Queste settimane, in fatto di alimentazione, sono state un po' "strane".
Alcuni giorni non ho quasi avuto fame, ho solo bevuto dei succhi e mangiato della frutta per tutto il giorno senza, appunto, avere un vero stimolo della fame. Di solito poi una leggera fame mi è venuta a metà pomeriggio, quando appunto ho mangiato della frutta.
Altri giorni ero assolutamente famelica, un pozzo senza fondo. Comunque mi sono limitata a cibi salutari, succhi, frutta, insalate, verdure cotte, frutta secca ed essiccata. Una volta alla settimana la pasta di farro con pomodoro e verdure, qualche volta dei cracker di segale con del tahin. Ormai il kefir d'acqua è entrato nella mia routine quotidiana.
L'unico alimento sul quale sono perplessa è il kefir di latte. Attualmente non mi crea nessun tipo di disagio apparente: la mia prova del nove sono gli otto - nove chilometri di camminata con diversi tratti con salite molto ripide. Riesco a tenere il passo di mio marito, prima arrivava in cima molto più rapidamente di me. Non ho problemi di fiatone o dolori alle gambe.
Non mi sento praticamente mai stanca.
Non ho più avuto crisi di disintossicazione pesanti, di quelle che mi hanno costretta a letto o sul divano per una giornata intera sentendomi un rudere inerme e svogliato, senza forza e con un gran mal di testa e la nausea. Credo che sia merito dei lavaggi epatici, penso che mi abbiano aiutato a buttare fuori in fretta parecchia schifezza accumulata negli anni.
Un'altra cosa che mi ha sorpreso, che ho notato in modo particolare, è il fatto che ora distinguo nettamente la fame, quella vera, per carenza di energia, con predilezione per cibi crudi e freschi, dalla "voglia" o "desiderio" di sgranocchiare con predilezione per frutta secca ed essiccata e cracker. È come se avessi semplicemente "bisogno" di masticare senza particolare importanza per la sensazione di sazietà o di fame vera. Mi chiedo a cosa è dovuto, anche perché faccio tre o quattro giorni all'insegna del salutare e sobrio al 100% e poi due o tre giorni all'insegna del "cerco di mangiare prevalentemente frutta e verdura ma se inizio a mangiare cracker o semi di zucca faccio veramente fatica a smettere".
Qualcuno ha sperimentato le stesse cose durante la transizione???
Mi sembra di aver letto di qualcuno che per cena concludeva con frutta secca senza riuscire a smettere.
La vista è un po' ballerina, nel senso che alcuni giorni va molto bene e poi per una giornata sembra peggiorare per poi tornare al livello precedente. Spero che con il prossimo lavaggio epatico migliori ulteriormente!
Ho prodotto le prime orgoniti! È stato molto più semplice del previsto! Una grande soddisfazione vedere il cielo tornare azzurro in mezzo alla nuvolaglia chimica!
Pace e amore a tutti
Avatar utente
Evelyne
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 58
Iscritto il: 3 aprile 2019, 15:59
Località: Veruno

10 luglio 2019, 15:26

Il quarto lavaggio epatico è andato bene, senza particolari disturbi. Il sale amaro mi nausea un po', ma mettendo in bocca mezza fettina di limone dopo averlo bevuto è meno peggio.
Ho espulso qualche calcolo verde dimensione pisello e parecchi calcoli piccolini, ma molti meno dei lavaggi precedenti.
Durante la prima settimana dopo il lavaggio la vista non è migliorata affatto, invece questa settimana va decisamente meglio. Ne sono proprio contenta. Spero di poter smettere gli occhiali tra qualche mese, se va avanti di questo passo! :D
Ormai saltare la colazione è un'abitudine. Non riuscirei nemmeno più a mangiare! E pensare che fino a pochi mesi fa se non mangiavo subito dopo essermi alzata davo i numeri! Incredibile! Bevo invece un bicchiere d'acqua con il Cellfood, mi sembra che mi sia di giovamento.
In questo periodo come pranzo, di solito alle 14, 14 e 30 circa, mangio dei mirtilli e una pesca con del kefir di latte. Mi piace parecchio e mi fa sentire bene.
Nel pomeriggio mangio della frutta se ho appetito e bevo del kefir d'acqua.
La sera o frutta oppure un'insalata mista oppure delle verdure cotte.
Pasta una volta alla settimana, a pranzo. Qualche volta mangio dei crostini di segale tipo Wasa con del Tahin oppure con il kefir di latte filtrato dal siero per renderlo come un formaggino spalmabile e condito con aglio ed erba cipollina. Ma non tutti i giorni. In questo periodo le crisi di "fame famelica" sono rare per fortuna. Non ho più voglia di cibi eccessivamente dolci come i datteri o i fichi.
Mi sento piuttosto bene, in linea generale. Ho avuto qualche giornata di svogliatezza e stanchezza, ma nulla di drammatico. La disintossicazione continua! Sarà lunga credo, al mattino la lingua è sempre molto impastata.
Pace e amore a tutti :D
Avatar utente
Evelyne
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 58
Iscritto il: 3 aprile 2019, 15:59
Località: Veruno

22 luglio 2019, 16:58

E sono arrivata alla settimana di preparazione del 5° lavaggio epatico!
La dieta di transizione procede bene, mangio tanta frutta di stagione, me la godo finché c'è!
L'unica concessione alla mucosità è la domenica con la pasta di farro con sugo di verdure e, a volte, qualche crostino di amaranto e segale con tahin oppure spalmabile di kefir alle erbe.
Ho avuto qualche giornata di spossatezza e nausea, buon segno, evidentemente la disintossicazione lavora. Il tutto tollerabile, all'inizio ho avuto momenti decisamente peggiori!
Continuo a espellere tanto muco, sia con le feci che dal naso e dalla gola.
Ho iniziato a fare degli esercizi di rilassamento per gli occhi. Non so se sono quelli originali di Bates (sto aspettando di ordinare il libro originale a settembre), ma voglio prendere l'abitudine a ritagliarmi un quarto d'ora tutti i pomeriggi per fare qualche esercizio per gli occhi. Così quando arriva il libro ho già preso l'abitudine.
La vista va piuttosto bene, non è migliorata ancora in modo strepitoso, ma mi sembra che vada ancora un po' meglio rispetto a due mesi fa.
Riassumendo i piccoli successi raggiunti da gennaio a questa parte:
ho perso quasi 20 kg,
una fastidiosissima dermatite al piede, che avevo da 4 anni, è svanita,
la vista è migliorata,
mi sento decisamente meglio,
la pancia si è sgonfiata tantissimo,
sembro più giovane,
una piccola ciste sul braccio si è ridotta di dimensioni, è circa la metà,
sono molto più attenta a mangiare solo se ho veramente fame e quello che veramente mi sento di mangiare.
Avatar utente
Evelyne
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 58
Iscritto il: 3 aprile 2019, 15:59
Località: Veruno

30 luglio 2019, 15:55

Questa volta il lavaggio epatico è stato parecchio stancante.
Il giovedì precedente al lavaggio mi sono limitata a bere i succhi di mela, inoltre a pranzo ho mangiato una pesca e due albicocche e ho saltato la cena facendo così un digiuno di 24 ore. Venerdì a pranzo ho mangiato 2 pesche e 2 albicocche e la sera del melone, oltre agli estratti di mela.
La notte tra sabato e domenica ho dormito male e mi sono svegliata spesso con un reflusso acido. Ho fatto sogni ripetitivi, come quando non sto bene. La domenica ho espulso parecchi calcoli assortiti, comunque molti meno rispetto ai lavaggi precedenti. Ero assolutamente spossata, con il mal di testa. Ho passato la mattina a letto e il pomeriggio in poltrona a dormicchiare, non mi sono sentita di fare nulla, nemmeno leggere.
Ho mangiato dell'anguria a pranzo e la sera delle verdure cotte.
Il lunedì ero ancora un pochino "svarionata" ma stavo decisamente meglio. La sera poi stavo benone.
Oggi ho fatto un clistere al limone e ho espulso tantissimo muco. È vero che è un portento per eliminare il muco!
Ho notato una cosa buffa oggi! Alle due e mezza non avevo ancora fame, ma ho deciso comunque di prepararmi l'insalata per mangiare un po' più tardi. Quando mi sono seduta a tavola mi è passato per la mente un pensiero di quelli vecchi e abitudinari: "sarà il caso che mangio anche dei crostini di segale per avere l'energia per andare a camminare dopo". Mi sono resa conto subito che non faceva più parte di me, che ho cambiato credenze e abitudini. Comunque evidentemente in fondo da qualche parte è rimasto un residuo di queste vecchie cose. Farò pulizia anche di quelli!
Un altro miglioramento che ho notato è il seguente:
ho dei capillari evidenti sul polpaccio che stavano peggiorando sempre più. Ora stanno sparendo! Le chiazze più piccole sono sparite e quelle più grandi sono molto meno marcate.
E per oggi è tutto!
Ciaoooo!
Avatar utente
Evelyne
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 58
Iscritto il: 3 aprile 2019, 15:59
Località: Veruno

9 settembre 2019, 14:48

Rieccomi dopo le vacanze!
Fatto il 6° lavaggio epatico con l'espulsione di 4 calcoli grossi come acini d'uva (oltre a varia altra "robetta")! Incredibile! Mi ero fatta l'idea, evidentemente errata, che durante i primi lavaggi sarebbero usciti i calcoli più grossi, e poi quelli più piccoli. Chissà come era ostruita la zona del mio fegato con i dotti epatici tappati così! Suppongo che ora funzionerà molto meglio, povero caro. :D
L'alimentazione è sempre quella della transizione con pochissimo muco: digiuno fino a mezzogiorno o anche le 14, qualche succo di mela, carota, limone (pochi in questo periodo), frutta estiva e qualche insalata o verdura cotta nelle giornate più fresche. Ogni tanto dei crostini di amaranto e segale con del tahin o del kefir spalmabile. Pasta una o due volte la settimana in vacanza. Una volta la polenta con funghi in agosto (sono praticamente inciampata in un bel porcino durante una passeggiata e non sono proprio riuscita a lasciarlo lì).
Dopo il 6° lavaggio epatico ho iniziato un digiuno. Sono oggi al 5° giorno, ma scrivo nella sezione dedicata. Posso comunque dire che mi sento molto bene, leggera, principalmente di buon umore.
La vista è stazionaria, per ora non ho notati grandi miglioramenti. Sono certa che ci saranno comunque.
Pace e amore a tutti!
Avatar utente
Yuri
Newbie
Newbie
Messaggi: 18
Iscritto il: 13 luglio 2019, 18:13
Località: Pistoia

1 ottobre 2019, 16:15

Eccomi Evelyne,
Leggendo il tuo diario vedo che sei molto avanzata nel processo di purificazione e che effettivamente i sintomi ci sono tutti e corrispondono. Momenti altalenanti tra panico e vigore. I clisteri al caffè mi fanno stare bene ma mi fa paura quando mi svuoto di liquidi. È una lotta incredibile tra desiderarli e aver paura. Succede anche a te forse? Dopo due giorni di clisteri il mio corpo si asciuga di liquidi: attacchi di panico, spossatezza,secchezza fauci. Mi sono reso conto che bevendo molta acqua dopo la fortissima astenia, recupero energi, ma nelle ore che seguono ho un'enorme ritenzione idrica (mi sembra che hai nominato anche tu il fattore ritenzione).

Per il lavaggio epatico conosci consulenti qui tramite forum, ai quali poter chiedere assistenza? Abito a Pistoia

Fare tutte queste cose da autodidatta mi spaventa e figuriamoci se posso chiedere al mio medico che odia i veri rimedi.

Grazie del supporto Evelyne
Avatar utente
Evelyne
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 58
Iscritto il: 3 aprile 2019, 15:59
Località: Veruno

1 ottobre 2019, 17:17

Ciao Yuri,
ti consiglio di leggere pazientemente anche i diari degli utenti attivi dall'inizio del forum, troverai veramente tanto conforto. Condividono esperienze anche molto profonde che ti saranno di aiuto. Leggi anche la sezione "Successi" vedrai che ti darà una bella motivazione!
Io ci ho passato un bel po' delle mie giornate di vacanza e anche molte serate e mi hanno aiutato tanto. Ho fatto anche un digiuno di 10 giorni e leggere le esperienze dei primi utenti del forum mi è stato veramente tanto tanto utile.
Comunque l'altalena tra un incredibile benessere, mai provato prima, e un malessere altrettanto intenso è normale in questa fase. Lo dice anche Ehret nel Sistema di guarigione della dieta senza muco. Leggilo e rileggilo e poi studialo quasi a memoria!
La lingua impastata e la secchezza delle fauci indicano tossine in circolo. Soprattutto se hai preso molti farmaci in passato è peggio ancora.
Il clistere di caffè disintossica il sangue e il fegato, di conseguenza anche i tessuti, quindi ti aiuta a eliminare tossine. Solo che eliminando tossine il corpo può smobilitare altre tossine accumulate per eliminarle. E quindi ti senti di nuovo poco bene. È un circolo continuo finché non hai più tantissimo da smaltire.
Non lasciarti prendere dalla paura. Siediti, respira a fondo. Ascoltati! Stai guarendo!
Per compensare i clisteri è bene consumare almeno due succhi per ogni clistere. L'aggiunta di potassio è molto utile. Devi assolutamente rinunciare al sale (sodio) in qualsiasi sua forma per consentire al corpo di eliminare gli eccessi di sodio accumulati nel corpo (leggi anche l'articolo di Luciano: https://www.medicinenon.it/nutrizione-cellulare).
È normale che elimini liquidi con le tossine, poi il corpo ha bisogno di acqua per diluire altre tossine, quindi ti gonfi, poi elimini, ecc.
Se guardo il grafico dell'andamento del mio peso è un'oscillazione continua, diminuisce, aumenta un pochino, diminuisce un po' di più, ecc. Alla fine ho perso quasi 25 kg da gennaio, tutte tossine e liquidi stoccati nei tessuti!
All'inizio, i primi mesi, ci vuole tanto coraggio e pazienza, ma il benessere dopo è impagabile.
Segui accuratamente la dieta. È fondamentale. E se hai sete, semplicemente dai retta al tuo corpo e bevi. Usa esclusivamente frutta e verdura biologiche. Altrimenti ti disintossichi da un lato ma dall'altro immetti nuovamente tossine!

Per il lavaggio epatico non ci sono professionisti in Italia che possano sostenerti. Compra il libro "Guarire il fegato tramite il lavaggio epatico" di Andreas Moritz, trovi il link anche qui nel forum. Chi ha fatto il lavaggio epatico qui nel forum ha fatto tutto da solo. Non è assolutamente difficile o complicato! Io lo faccio ormai da 7 mesi insieme a mio marito, un fine settimana al mese. Dopo ti senti incredibilmente bene. Inoltre accelera moltissimo la disintossicazione riducendone i sintomi più pesanti. Un fegato più pulito lavora meglio!
Coraggio, non sei un marziano :D O forse sì e lo siamo anche noi e sono i terrestri che sono un po' strani... :lol:
Avatar utente
Yuri
Newbie
Newbie
Messaggi: 18
Iscritto il: 13 luglio 2019, 18:13
Località: Pistoia

1 ottobre 2019, 21:34

Grazie e continuò a leggere gli altri diari che mi mette forza. Al momento grazie...se mi trovo al perso ti scrivo! :roll:
Avatar utente
Evelyne
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 58
Iscritto il: 3 aprile 2019, 15:59
Località: Veruno

23 ottobre 2019, 15:24

Fine settembre ho fatto il settimo lavaggio epatico. Ho espulso tantissimi calcoli della dimensione di un pisello e anche qualcuno più grosso. Questa volta erano veramente tantissimi. E io che speravo che ora potessi avvicinarmi al traguardo di un fegato pulito! A quanto pare ne sono ancora ben lontana!
Dopo il digiuno di settembre ho stranamente avuto più desiderio di cibo cotto. Infatti ho proseguito con il digiuno della non - colazione. Nel primo pomeriggio ho quasi sempre mangiato frutta, prevalentemente uva, adesso che è disponibile in abbondanza. Più tardi ho bevuto del kefir di latte e infine per cena ho sempre mangiato verdure crude, passato di verdure e infine verdure cotte. Qualche volta dei crostini di amaranto e segale o del pane di segale fatto da me con del kefir spalmabile.
Ora, in ottobre inoltrato, ci sono le prime castagne e le sto gustando dopo cena cotte al forno.
Proseguo sempre con due clisteri di caffè al giorno, mattino e sera. Ho provato a saltare qualche volta il clistere del mattino ma nel pomeriggio mi viene mal di testa e mi sento un po' sversa. Preferisco quindi proseguire con i due clisteri, prima o poi finirò di eliminare tossine e potrò ridurli.
La lingua ha sempre ancora una bella patina bianca, meno spessa rispetto all'inizio, ma il rosa non lo vedo nemmeno dopo averla spazzolata.
In linea generale mi sento bene. In alcuni giorni sono più attiva, in altri (pochi per fortuna) meno.
Ora proseguo con la preparazione per l'ottavo lavaggio epatico.
Sono curiosa di vedere le espulsioni!
Comunque ogni volta, dopo ogni lavaggio epatico, sto sempre meglio. Mi sento sempre più leggera e anche l'umore migliora.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13257
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

23 ottobre 2019, 16:40

Sono molto contento dei tuoi risultati.

Il lavaggio epatico ti fa sentire davvero più leggero. :D
Buona continuazione!
Avatar utente
Yuri
Newbie
Newbie
Messaggi: 18
Iscritto il: 13 luglio 2019, 18:13
Località: Pistoia

4 novembre 2019, 16:21

Aggiungo Evelyne: bere di più ha un effetto collateral: quanto bevo quanto evacquo quindi anche 30 volte in un giorno.

Ciò mi ha procurato un abbassamento della funzionalità renale (o affaticamento come si dice) che si aggiunge a dolore all'inguine. È normale se ce l'ho sempre lì. Provo anche con le tisane calde ma poco cambia.

Non sai il desiderio che ho di tornare come un tempo! Correvo sotto l'acqua!! Mi commuovo mentre lo scrivo

Un ABBRACCIO
Avatar utente
Evelyne
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 58
Iscritto il: 3 aprile 2019, 15:59
Località: Veruno

4 novembre 2019, 18:09

Ho scritto un papiro con gli ultimi aggiornamenti e qualche riflessione e quando ho cliccato su anteprima non c'era più nulla!
Help!
Avatar utente
Yuri
Newbie
Newbie
Messaggi: 18
Iscritto il: 13 luglio 2019, 18:13
Località: Pistoia

5 novembre 2019, 15:45

Cosa avevi scritto???
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2003
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

5 novembre 2019, 16:07

Evelyne ha scritto:
4 novembre 2019, 18:09
Ho scritto un papiro con gli ultimi aggiornamenti e qualche riflessione e quando ho cliccato su anteprima non c'era più nulla!
Help!
Eh eh...mai fidarsi di internet! :D

Meglio che scrivi il messaggio e lo salvi da qualche parte nel tuo PC per poi copiarlo e incollarlo sull'editor del forum. In questo modo se c'e' un malfunzionamento temporaneo della rete o del sito non perdi tutto. :wink:
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Avatar utente
Evelyne
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 58
Iscritto il: 3 aprile 2019, 15:59
Località: Veruno

5 novembre 2019, 16:35

Ciao Mauro!
L'ho pensato anche io. Pensavo di scrivere in un documento di Word e poi copiare e incollare. Ma non so se ci sono poi problemi di formattazione.
Ciauuuu!
Rispondi
  • Informazione