Diario di Evelyne

Vuoi iniziare un diario dove raccogliere i tuoi successi, gli ostacoli incontrati durante il tuo percorso? Questa sezione è quella giusta!

Moderatore: luciano

Avatar utente
Evelyne
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 61
Iscritto il: 3 aprile 2019, 15:59
Località: Veruno

5 novembre 2019, 16:41

Ciao Luciano!
Grazie!

Ciao Yuri!
Un sacco di riflessioni sulla perdita di peso, l'intossicazione ecc. e sull'ultimo periodo di transizione.
Quando ho un po' di tempo riscrivo tutto (o quasi).
Comunque se bevi molto è normale che urini molto! Quello che entra viene utilizzato per il metabolismo e per diluire le tossine e poi da qualche parte deve pur uscire! Soprattutto se vi sono molte tossine diluite.
Vedrai che torni "come nuovo" dopo un periodo di transizione ehretista! È garantito! Ti sei intossicato: sei stato male. Ti disintossichi: stai bene. Matematico! È così per tutti!
Salutoni a tutti!
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2003
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

6 novembre 2019, 16:42

Evelyne ha scritto:
5 novembre 2019, 16:35
L'ho pensato anche io. Pensavo di scrivere in un documento di Word e poi copiare e incollare. Ma non so se ci sono poi problemi di formattazione.
Non dovrebbero esserci problemi perche' quando incolli il browser dovrebbe accettare solo il testo non formattato.
In ogni caso puoi sempre usare un editor di testo come Notepad.
Nota anche l'opzione "Save Draft" o forse da te si chiama "Salva Bozza".
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Avatar utente
Evelyne
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 61
Iscritto il: 3 aprile 2019, 15:59
Località: Veruno

6 novembre 2019, 19:09

Ciao Mauro!
Sì è salva bozza. Credo che userò il notepad. Grazie per la dritta!

Oggi, dopo una settimana di malessere altalenante ho le gambe leggere. Ma l'umore pessimo. Vai a capire...
Prima o poi finiranno tutte ste tossine accumulate per decenni!

Ciao!
Avatar utente
Evelyne
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 61
Iscritto il: 3 aprile 2019, 15:59
Località: Veruno

11 novembre 2019, 17:37

Ed eccomi.
A fine ottobre ho fatto l’ottavo lavaggio epatico. Questa volta è stato veramente “facile”. Niente nausea, solo un episodio di reflusso acido durante la notte, ho dormito benone.
Al mattino ci è voluto parecchio tempo prima di riuscire ad evacuare. E poi ho capito perché: avevo un bel tappo di roba vecchia nell’intestino e finalmente me ne sono liberata, anche se con una certa fatica. Ho espulso parecchi calcoli verdi dimensione pisello e fagiolo e tantissima sabbia.
Mi sono sentita veramente bene, leggerissima e di ottimo umore.
La settimana successiva invece è stato un altalenarsi di malesseri:
gengiva gonfia, mal di testa forte, spossatezza, a giorni alterni. L’alimentazione durante questi giorni è stata di cachi a mezzogiorno e verdure crude e cotte la sera. Oltre alla non colazione e a due centrifugati ovviamente.
Dal lunedì successivo invece sono stata benone. E questo coincide con l’arrivo degli integratori: Cellfood, coenzima Q10 e alga Klamath.
Ho notato infatti che quando sospendo Cellfood e Q10 ho un calo notevole, è già la seconda volta che accade.
Domenica inizia già la preparazione al nono lavaggio epatico. Sono proprio curiosa di come andrà! Spero di stare bene questa volta.
Questa settimana ho provato a prendere anche Enterosgel nella speranza che aiuti a spazzare l'intestino dalle tossine. Mi sembra efficace, anche se non ho notato un miglioramento eclatante. Mio marito invece ha avuto un notevolissimo incremento di energia.
La prossima volta penso di procurarmi una quantità sufficiente per 10 giorni di assunzione. Magari avrò un beneficio maggiore.
Avatar utente
Yuri
Newbie
Newbie
Messaggi: 18
Iscritto il: 13 luglio 2019, 18:13
Località: Pistoia

21 novembre 2019, 11:10

Pardon il ritardo,
Evelyne comprendo piccole nuove nozioni. Interessante il tuo spunto.
Volete ridere? Ho un'esperienza forse nota alla vostra conoscenza forse nota solo alla mia esperienza: parliamo di muco proprio inteso come catarro.
Per la prima volta da tempo immemore a seguito di una bronchite faccio a meno di cortisoni e antibiotici (evidente mi sia mosso in tempi rapidi). Dunque mi sono messo a fare soffino di menta e sale e borsa dell'acqua calda sul petto per 5 giorni in fila. Ecco, ordunque non ho mai spurgato tanto muco e catarri come adesso. Impressionante. Forse sono venuti via e stanno continuando a sortire i vecchi catarri repressi negli anni?? Una quantità incredibile.
Poi sono passato alla febbre, alta, in questo momento a 39. ma non sembra starmi danneggiando. non ricordo febbroni naturali così virulenti. Spero non vada oltre 40. Ieri sera digiuno. Stamani porridge d'avena.Sono impressionato dal catarro. Se ne vengo fuori è davvero una bella esperienza: altro che tachipirina, bentelan, rinazina spray nasale.
Qualcuno si ricorda di cose simili? Un abbraccio Yuri
Avatar utente
Evelyne
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 61
Iscritto il: 3 aprile 2019, 15:59
Località: Veruno

21 novembre 2019, 11:19

Ciao Yuri!
Ottimo! Stai spurgando muco e tossine alla grande!
Fai qualche centrifugato o meglio estratto di mela e verdure o mela e carota che aiutano a fare pulizia, se puoi.
Buon proseguimento nelle pulizie autunnali!
Avatar utente
Yuri
Newbie
Newbie
Messaggi: 18
Iscritto il: 13 luglio 2019, 18:13
Località: Pistoia

21 novembre 2019, 11:48

Sono soddisfatto!!!!!!!!!! Vi Abbraccio mi sento orgoglioso!!! ❤️
Avatar utente
Evelyne
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 61
Iscritto il: 3 aprile 2019, 15:59
Località: Veruno

21 novembre 2019, 13:33

Se dovessi avere febbre a 40 o oltre fai spugnature di acqua freddissima su fronte, polsi ed eventualmente anche le caviglie. Ti abbassa la temperatura del sangue e quindi di tutto il corpo. Senza comunque abbattere la temperatura in modo eccessivo. La febbre serve per "cuocere" i batteri e virus e difendere il corpo.
Ciaoooo!
Avatar utente
Yuri
Newbie
Newbie
Messaggi: 18
Iscritto il: 13 luglio 2019, 18:13
Località: Pistoia

21 novembre 2019, 14:13

Ecco Eveline ottimo suggerimento non credevo avesse questo effetto
Grazie davvero
Un abbraccio 🤗
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13269
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

22 novembre 2019, 13:36

Come dice Ehret :D :

"Quando questo materiale, la malattia latente, viene occasionalmente messo in movimento, per esempio da un raffreddore, la persona espelle grandi quantità di muco e si sente infelice, invece di essere contenta di sperimentare un processo di eliminazione che la Natura sta eseguendo.

Se l'eliminazione del muco disciolto è abbastanza consistente da coinvolgere l'intero organismo, ma non ancora pericolosa, potrà essere diagnosticata come Influenza.

Se il lavoro di eliminazione intrapreso dalla Natura scava più in profondità nel sistema, specialmente in quegli importanti organi - i polmoni - molto più muco e veleni vengono disciolti contemporaneamente, sottoponendo la circolazione ad un forte attrito, come in un macchinario dagli ingranaggi sporchi - o, per esempio, in un'automobile che viaggia con i freni tirati.

L'attrito produce calore anormale, che viene chiamato febbre, e i medici la chiamano Polmonite, la quale è davvero un "febbrile" sforzo da parte della Natura per liberare il PIÙ VITALE organo dai suoi rifiuti".
Avatar utente
Evelyne
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 61
Iscritto il: 3 aprile 2019, 15:59
Località: Veruno

25 novembre 2019, 17:07

Ed eccomi dopo il nono lavaggio epatico!
È andata piuttosto bene, niente nausea e solo due episodi di reflusso acido ed espulsione di molto muco durante la notte. Ho dormito anche abbastanza bene, tutto sommato.
Al mattino ho eliminato un po' di calcolini, verdi e marroni, solo una quindicina di dimensione pisello e anche meno e un po' di sabbia marrone-rossiccia. Molto meno comunque rispetto ai lavaggi precedenti.
Che sia in dirittura di arrivo? Calcoli in esaurimento? Sarebbe bello!
In generale durante i giorni passati sono stata piuttosto bene. Piena di energia pur facendo molte cose.
Ho iniziato a correre utilizzando un'applicazione scaricata sul telefono. Sia mai che riesco a correre per qualche chilometro. Mi piacerebbe! Iniziare a correre a 59 anni :D
Da bambina mia nonna mi diceva che avevo un soffio al cuore e che non dovevo correre perché rischiavo di morire! Il soffio non è mai stato riscontrato negli anni successivi ma questa stupidissima paura mi è rimasta e non sono mai riuscita a correre per più di trenta secondi.
Vediamo se me la sono tolta di dosso, anche questa!
Per ora riesco a correre per quattro minuti di fila ed è una conquista pazzesca!

La transizione prosegue lineare e tranquilla.
Sto prendendo sempre Cellfood, Q10, alga Klamath tutte le mattine. Ogni tanto MSM e vitamina C, magnesio cloruro, quando ne sento l'esigenza.
Attualmente a mezzogiorno faccio grandi scorpacciate di cachi dell'albero del vicino di casa, me li regala, a lui non piacciono. Mi reputo fortunata! Io li adoro! Sono dolci come il miele, poi appena raccolti sono sublimi.
Quando non ho cachi maturi a disposizione mangio clementine o kiwi. E mi fanno un gran effetto "espelli-muco". Sono veramente potenti!
Il pomeriggio un estratto di mela e carota e la sera solita insalata e verdure cotte stufate.
Una volta alla settimana pasta di farro, oppure falafel che adoro (polpettine di ceci, cipolla, aglio e spezie cotte in forno), di rado pane di segale fatto da me, ogni tanto crostini di amaranto e segale.
In linea generale mi sento benone. Non sono praticamente mai stanca.
La vista ogni tanto va meglio ogni tanto peggio, anche se in linea generale è in notevole miglioramento.
Peso 58 chili circa. Da un paio di settimane il peso è stabile. Sono alta 1 e 58, quindi posso tranquillamente permettermi di perdere ulteriori strati di tossine e muco.
Ho provato a saltare qualche volta il clistere della sera e non è stata una tragedia, quindi piano piano lo abbandonerò. Dipende anche dalle quantità di materiale d'antiquariato espulso dall'intestino. A dicembre andrò a fare un idrocolon, finalmente, e spero dopo di poter ridurre i clisteri a uno al giorno.
Vi aggiorno!
Ciauuuu
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13269
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

25 novembre 2019, 19:44

Brava! :D
Avatar utente
Evelyne
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 61
Iscritto il: 3 aprile 2019, 15:59
Località: Veruno

25 novembre 2019, 21:53

Grazie Luciano!
Grazie a Ehret, a te che lo hai tradotto e reso noto in Italia, che hai dato vita al forum, e a tutti i partecipanti al forum che hanno condiviso le loro esperienze!
Senza di voi non avrei potuto fare nulla di quello che ho fatto. E non avrei certo ottenuto i risultati che stanno trasformando in meglio la mia vita e quella di mio marito!
Un abbraccio grande grande!
Avatar utente
Yuri
Newbie
Newbie
Messaggi: 18
Iscritto il: 13 luglio 2019, 18:13
Località: Pistoia

26 novembre 2019, 21:28

Mi complimento per la costanza Evelyne tu sei già molto avanti come al solito.

Grazie Luciano per l'estratto (è molto importante il lavoro che fai per gli altri)

Giusto per cronaca ho quasi terminato il muco. E la febbre è quasi calata del tutto. il Bollettino per 15gg ammonta a 300 fazzolettini di muco multicolore: marrone verde giallo.

MAI nella storia delle mie influenze qualcosa di simile

Questa volta senza medicine sembra uscito fuori 40 anni di morchia.

Quanto di vecchio e quanto di nuovo? Questo non lo saprò mai. Certo è che tre sacchi di fazzoletti catarrosi e moccicosi NON li scorderò mai.

Il mio viaggio influenzale si conclude qui. Un abbraccio Yuri
Avatar utente
Evelyne
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 61
Iscritto il: 3 aprile 2019, 15:59
Località: Veruno

26 novembre 2019, 22:04

Bravo Yuri!
Un primo grande e importante passo di disintossicazione!
Questo ti dà sicuramente la forza di affrontarne altri altrettanto importanti!
E vedrai come ti sentirai sempre più leggero e sempre meglio!
Un abbraccio
Rispondi
  • Informazione