Lettura OPT Patrizia (per il babbo)

Lettura delle panoramiche per scoprire molte cose che altri dentisti non vedono.

Moderatori: luciano, O.P.T

Regole del forum
Chi desiderasse fare leggere la propria panoramica (OPT) deve postarla qui.
Chi non avesse precedentemente ottenuto soddisfazione riguardo alla propria opt può aprire un nuovo post in questa sezione allegando la sua OPT, chiedendo che sia rivista dal moderatore e collaboratore di questa sezione, aggiungendo ulteriori dati richiesti che sono:
* una buona panoramica recente che si veda bene tutta e non a pezzi
* nome di battesimo (deve essere vero, non un diminutivo, un vezzeggiativo, uno inventato o un soprannome!)
*data di nascita
* storia clinica generale e dentale con eventuali correlazioni temporali, cioè se dopo una certa cura dentale sono insorti problemi di salute.
* se sono state già fatte operazioni ai denti dopo aver fatto la opt
E' necessario scrivere in maniera ordinata, ogni punto deve essere un paragrafo con uno spazio fra l'uno e l'altro.
Resta inteso che argomenti differenti dalla richiesta di una lettura della panoramica verranno cancellati, per mantenere razionalità nella sezione.
Rispondi
Avatar utente
Patrizia23
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: 27 agosto 2016, 17:59
Località: MONTEPULCIANO

Lettura OPT Patrizia (per il babbo)

Messaggio da Patrizia23 »

Buonasera, scrivo in questa sezione del forum per chiedere (se possibile) di esaminare OPT di mio padre; il suo nome è Ivano ed è nato il 05/09/1941, quindi è prossimo a compiere 81 anni. Scrivo io per questo motivo; non sa usare il PC, vista l'età. Detto ciò, non sto parlando di un vecchietto col bastone; è molto attivo e dinamico, ma lo è nell'orto, nell'oliveto, nel trattore, che guida come guida la macchina.
E' in pensione, è relativamente magro, anche se negli ultimi anni ha preso un po' di peso (grasso viscerale prevalentemente dato secondo me dal cortisone), poi spiego meglio a seguire.

La storia clinica fino al 2015-2016 è praticamente "inesistente" nel senso che non soffriva di nulla in particolare, solo un po' di mal di schiena "dovuto all' età e all' eredità della madre", che ha sofferto di osteoporosi sempre (parole sue tra virgolette in quanto personalmente non credo a nessuna eredità in fatto di malattia).
Circa nel 2016 ha iniziato ad accusare dolori muscolari/ossei in maniera sempre maggiore, anche se questi dolori erano e sono "itineranti", nel senso che una volta ha dolore all'anca, altre volte alle braccia, parte alta della schiena oppure accusa debolezza alle braccia o alle gambe o ancora formicolio alle mani.
Sono dolori che vanno e vengono nel tempo e si manifestano alternatamente. Per questo si è rivolto ad una reumatologa che in maniera progressiva (come usano fare i medici), dopo esami preliminari e un paio di anni di diagnosi soft, nel 2017 ha diagnosticato una POLIMIAGIA REUMATICA CRONICIZZATA. Ha prescritto naturalmente del cortisone che, i primi anni prendeva a periodi di 15-20-30 giorni per poi interrompere, adesso prende continuativamente, altrimenti i dolori si acuiscono. In questi stessi anni si era alterato il valore dell'antigene prostatico (esami del sangue) ed aveva un po' di difficoltà a fare pipi' e prende un farmaco anche per quello.
Per i dolori reumatici invece, oltre al cortisone, i valori ematici che la reumatologa gli fa controllare sono VES e PROTEINA C REATTIVA. Gli altri valori ematici sono tutti nella norma.
Un anno fa gli ho fatto fare una risonanza magnetica cranio e della colonna vertebrale, ma non sono emerse problematiche particolari (a me sembra di aver intravisto un'otturazione sotto una capsula, ma dico dopo).

Attualmente si sono riacuiti dolori all'anca/parte bassa della schiena destra, debolezza alla gambe e in misura minore alle mani, con un dolore acuto al pollice sinistro. Chiederei di esaminare la OTP che allego che risale al 2013 e rispetto alla stessa il ponte con i tre perni a destra (43-44-45) è caduto spontaneamente e secondo il dentista ordinario, l'osso è troppo sottile e non regge una nuova installazione (meglio), quindi non ha messo nulla. Di fatto nel giro dei 2 anni successivi ha iniziato in maniera sempre maggiore ad accusare i dolori di cui sopra, fino ad arrivare alla diagnosi della reumatologa. Quindi chiedo: potrebbero questi dolori dipendere dalla gengiva che pur avendo lasciato cadere il 3 denti, non essendo stata pulita è rimasta infetta? Poi chiedo, il dente del giudizio 38 a sinistra che regge gli altri denti devitalizzati e incapsulati è problematico? E se si quanto rispetto agli altri? In generale, visto che devo non dico decidere per, ma consigliare un'altra persona, vorrei evitare di far sdentare mio padre per poi non risolvere niente; certo l'alternativa sono i dolori attuali, che anche moralmente lo mortificano parecchio e non vorrei aggiungere un'altra mortificazione di essere più sdentato senza risolvere nulla. A tale proposito, sarebbe opportuno trattare in maniera preliminare con neuralterapia i denti per vedere se transitoriamente i dolori si attenuano? In caso affermativo, in che ordine? Altro dubbio che ho è questo; se decidessimo di intraprendere una pulizia, quanto rischio c'è in una persona di 81 anni e con trattamenti farmacologici che si protraggono da diversi anni, sia invasa da un rilascio tossinico che il cuore e gli altri organi emuntori non riuscirebbero a sopportare? Forse ho fatto una domanda di fantascienza, ma tra le varie cose che penso c'è anche questa e ho preferito chiedere. Lo chiedo anche perché da giovane aveva delle crisi asmatiche dovute al piombo delle vernici che venivano usate nel suo ambiente di lavoro; quindi, non avendo mai fatto una terapia chelante e avendo sotto quelle capsule sicuramente anche delle otturazioni, avrà un bel po' di veleno accumulato. Poi ancora vorrei chiedere quale strumento sarebbe opportuno chiedere al dentista di usare, per pulire bene in una situazione del genere. Per concludere dico che ha dovuto operarsi un paio di anni fa alla cataratta, ma ci vede bene e che è un bel po' sordo. L'ho fatta lunga, lo so, concludo ringraziando in anticipo, perché qualunque consiglio/lettura è molto ben accetto. Grazie.
Allegati
PANORAMICA BABBO.JPG
PANORAMICA BABBO.JPG (108.69 KiB) Visto 345 volte


La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
O.P.T
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 682
Iscritto il: 24 dicembre 2015, 16:34
Località: italy

Re: Lettura OPT Patrizia (per il babbo)

Messaggio da O.P.T »

Ciao Patrizia per il babbo....
Sei stata molto esaustiva e precisa ma mi dispiace non faccio letture delle panoramiche per terzi, già mi è capitato altre volte, forse ti sono sfuggite.
Come missione lo faccio per chi già ha o sta maturando una coscienza che gli permette di essere un passo avanti alle convinzioni classiche.
Legge, si informa e decide di affrontare una strada poco conosciuta, affrontando di petto medici e dentisti che ignorano.
Oltretutto per i terzi esistono sempre dei legami emotivi che bloccano il fluire delle cose.
Tu stessa dici che vorresti evitare al babbo la mortificazione della sdentatura, ma sarebbe la sua o la tua?

Comunque se volessi veramente la lettura al babbo mi sembra giusto verificare quanto saresti disposta a pagare per lui oltre al pensiero e alle righe scritte.
Fai una donazione di 200 euro ad un ente che preferisci , che ti ispira, al quale avresti sempre voluto farla e mandami la ricevuta.
Ti spedirò la lettura in via privata.

Pensaci, è una opportunità che scade fra due settimane.
Avatar utente
Patrizia23
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: 27 agosto 2016, 17:59
Località: MONTEPULCIANO

Re: Lettura OPT Patrizia (per il babbo)

Messaggio da Patrizia23 »

Ciao, non ho molta dimestichezza con alcuni mezzi informatici e non so come contattarti in privato; ho provato tra i vari simboli e icone che propone la videata del forum, ma non trovo proprio il modo. Detto ciò, lì x lì la risposta mia ha spiazzato, ma poi ho capito in senso; quando si pensa di fare anche il massimo del bene per gli altri, potrebbe esserci qualcosa di troppo nostro... ho comunque capito l'aspetto tecnico della cosa che ho favorevolmente accettato. Avrei xo' bisogno di un indirizzo email, perchè non so davvero come contattarti in privato. Grazie in anticipo.
Avatar utente
O.P.T
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 682
Iscritto il: 24 dicembre 2015, 16:34
Località: italy

Re: Lettura OPT Patrizia (per il babbo)

Messaggio da O.P.T »

deve contattare l 'amministratore , Luciano Giannazza
Avatar utente
Patrizia23
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: 27 agosto 2016, 17:59
Località: MONTEPULCIANO

Re: Lettura OPT Patrizia (per il babbo)

Messaggio da Patrizia23 »

Buonasera, purtroppo in questo periodo e fino a tutta la prossima settimana ho pochissima possibilità di avere la wifi e solo in serata. Ho ricevuto un messaggio su messenger da Luciano, a cui ho risposto ma, non ho avuto altra risposta. Non so se posso scrivere qui i miei recapiti email, ne ho uno legato al forum e un altro che potrei leggere. In entrambi i casi chiedo se fosse possibile avere questi scambi via email dopo il 1 agosto, in modo da poter leggere le cose con quell'attenzione che necessitano. Grazie in anticipo.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13366
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Re: Lettura OPT Patrizia (per il babbo)

Messaggio da luciano »

Fatto Patrizia, ti ho inviato poco fa una email. :)

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti