Arnold Ehret Italia

Moderatori: luciano, O.P.T

Regole del forum: Chi desiderasse fare leggere la propria panoramica (OPT) deve postarla qui.
Chi non avesse precedentemente ottenuto soddisfazione riguardo alla propria opt può aprire un nuovo post in questa sezione allegando la sua OPT, chiedendo che sia rivista dal moderatore e collaboratore di questa sezione, aggiungendo ulteriori dati richiesti che sono:
* una buona panoramica recente che si veda bene tutta e non a pezzi
* nome di battesimo (deve essere vero, non un diminutivo, un vezzeggiativo, uno inventato o un soprannome!)
*data di nascita
* storia clinica generale e dentale con eventuali correlazioni temporali, cioè se dopo una certa cura dentale sono insorti problemi di salute.
* se sono state già fatte operazioni ai denti dopo aver fatto la opt
E' necessario scrivere in maniera ordinata, ogni punto deve essere un paragrafo con uno spazio fra l'uno e l'altro.
Resta inteso che argomenti differenti dalla richiesta di una lettura della panoramica verranno cancellati, per mantenere razionalità nella sezione.
Avatar utente
da Alku
#89487
Ciao a tutti! Sono Alex di Milano nato nel 1988.
Mi sono avvicinato al forum perchè negli ultimi anni si sono presentati progressivamente alcuni sintomi che ad oggi non hanno avuto ancora risposta da parte della comunità medica. Ho da poco scoperto la questione della bonifica della bocca e delle amalgame. Vorrei innanzitutto ringraziare anticipatamente chiunque voglia rispondermi e mi scuso se il post possa risultare molto lungo ma non posso sintetizzare troppo perchè la storia è lunga e complessa secondo il mio punto di vista e sono sicuro fornire maggiori dettagli possa tornarvi utile per inquadrare la situazione.

I primi sintomi cominciano a presentarsi circa 4 anni fa e sono riassumibili in problemi si sinusite, naso costantemente tappato, croste nasali, ingrossamento del nervo olfattivo sulla parte sinistra, alitosi, strani spasmi alla faringe (mi si chiudeva si colpo la gola), tonsilliti con febbre frequenti, per alcuni mesi ho avuto anche dei linfonodi leggermente gonfi sotto le ascelle (essendo passato molto tempo non ricordo più il lato).

Dopo circa 2 mesi comincio ad avere alcuni sintomi gastrointestinali. Reflusso, gonfiore addominale e flautulenza, emorroidi, feci malformate, stitichezza associata a diarrea.

I sintomi più forti si sono però presentati circa 2 anni fa, quando cominciano spasmi muscolari, alle palpebre, problemi alla vista (nel mio campo visivo si sono formate tante macchioline nere), ho la senzazione che gli occhi mi si incrocino, acufeni, improvvise vampate di calore, ho avuto anche degli episodi di cardiopalmo, dolori articolari diffusi, senso di forte confusione, respito corto e debole. Ho avvertito contemporaneamente una sorta di neuropatia e debolezza al braccio sx e in quelle settimane in cui si ono presentati questi sintomi il mio 36° dente a volte non lo sentivo più. Contemporaneamente sentivo (e sento tutt' ora) un forte dolore alla spalla sinistra, tra sterno e spalla.

Questi che vi ho descritto sono i sintomi per così dire d'esordio. Nell'ultimo anno e mezzo alcuni di questi sintomi ritornano saltuariamente ma la situazione è un pò cambiata...penso che qualcosa si sia cronicizzato. Provo a spiegarmi meglio. Il senso di debolezza e o contrazione che avvertivo inizialmente solo sul viso (sx) e sul braccio (sx) sono man mano scesi...fino a prendere le l'anca sinistra (il lato sinistro le corpo è molto più debole), mi sono posturamente storto sul lato sinistro. Ho spesso gli occhi infiammati, specialemnte il sinistro. La digestione è molto lenta e penso di essere diventato intollerante a molte cose. Le ossa scricchilano e le articolazioni sono sono dolorose. Ho un un senso di debolezza e stanchezza cronica che mi accompagna durante tutta la giornata. Anche al mattino mi sveglio stanco a volte. La dermatite seborroica che mi fu diagnosticata a 14 anni non riesco più a fermarla ed è diventata molto più aggressiva. Sento i muscoli sotto l orecchio(sx) e del collo(sx) molto duri e tiranti. Le vene della giugulare(sx) e della mano sx sono molto più visibili e in rilievo. Mani che sudano spesso e con macchioline bianche sui palmi. Gli arti si addormentano molto facilemente. Crampi ai muscoli della gola. Ghiandola tra orecchio leggermente ingeossate (parotide?), Ovviamente muco a valanga. Forti difficoltà di concentrazione e sento il viso o a volta tutto il corpo caldo.


Passiamo a gli esami:

Tac cranio e seni paranasali: formazioni polipoidi o cisti da ritensione nei seni mascellari.
RMN encefalo : negativa.
RMN rachide cervicale e lombosacrale: negativa.
Ecocardiogramma ed elettrocardiogramma: negativi.
Gastroscopia: piccola ernia iatale e piccoli segni di erosione da reflusso.
Elettromiografie Arti superiori e inferiori: Negative.
Elettroencefalogramma: negativo.
RMN articolazione temporo mandibolare: menisco articolare sensibilmente anteriorizzato(ho fatto vedere la rmn ad uno gnatologo...niente di patologico a suo dire).
Eco addome: ernia adiposa ombelicale. calcoli renali.
Eco collo: linfonodi reattivi lato sx (soprattutto quello mandibolare).
Esame sangue occulto feci (1 campione): negativo.
Esame feci ricerca candida: positivo.
Calprotectina: positiva.
Zonulina fecale: positiva.
Mineralogramma (dr lab): il mercurio è a metà della fascia gialla, l'argento sfonda il rosso!

Ho cercato di sintetizzare perchè ho fatto veramente tante visite ed esami e cose da dire ce ne sarebbero. Ad esempio sono stato anche da un reumatologo che vedendo pcr e ves negativi non mi ha voluto preiscrivere gli esami per auto anticorpi(ma io me li sono andati a fare lo stesso :D aspetto i risultati)


Il dubbio che la situazione possa essere scaturita dalla bocca mi è venuto quando un giorno, ormai demoralizzato, mi sono fermato a pensare...ma perchè tutto ha sempre origine dal lato sinistro...perchè ho avuto la sensazione che questa debolezza e malessere si siano spostati dall alto verso il basso? Quale tassello ho toccato che ha fatto crollare il castello? Comincio a pensare al passato....1 o 2 mesi prima dell'insorgenza di tutti questi sintomi ho fatto un otturazione molto vicino al nervo in amalgama. (dente 36). In generale comunque sin da piccolo sono andato poche volte dal dentista e sempre per piccole carie a loro dire. niente di preoccupante.

La situazione attuale è diversa dalla panoramica che vi posto perchp proprio 3 settimane fa ho fatto rimuovere l'amalgama sul 36. Il dentista ha proposto di sostituirla con un otturazione temporanea in composito e rivederci tra 3 mesi.

Ho cominciato proprio ieri la dieta senza muco...bhe troppo presto per parlare di risultati, ma sono sicuro che posso alleviare alcuni sintomi rivedendo o meglio stavolgendo le mie abitudini alimentari.

Vorrei gentilmente chiedere un vs parere sulla mia opt.
Grazie mille :wink:
Alex
opt-ALEx-V2.gif
Avatar utente
da Alku
#89488
Ciao a tutti,
vorrei solamente aggiungere un particolare che ho dimenticato nel precedente post e che è abbastanza rilevante secondo me.
In corrispondenza del 36° avverto una prominenza sulla ossea sulle gengive. Anche il fascio nervoso che si ricollega alla zona sottomandibolare (zona del linfonodo sottomandibolare) è molto prominente.
Grazie :wink:
Avatar utente
da O.P.T
#89593
Volevo sapere la storia dei giudizi inferiori se c'erano e se li hai tolti ...
Avatar utente
da Alku
#89604
Ciao a tutti,

no OPT, i denti del giudizio inferiori non sono mai cresciuti. :(

Infatti guardando la mappa della numerazione dentale e la mia opt c'era qualcosa che non mi tornava :)

Cosa ne pensi della mia OPT? Ci sarebbe da intervenire su qualcosa?

Grazie
Avatar utente
da O.P.T
#89622
ok alex ecco la tua lettura anche se un po in ritardo....

Hai problematiche energetiche su polmone, sistema nervoso, allergia. intestino tenue. fegato, vescica biliare.

Ma anche un focolaio della zona 38 dove il dente non c'è.

la vescica biliare la fa da padrona per quanto riguarda il malfunzionamento intestinale che poi ricade sui polmoni e sul sistema nervoso che ha anche qualche altra piccola problematica.

comunque, magari non ti interessano queste cose e vuoi una via per guarire...
cosa devi fare:

innanzi tutti devi eliminare i latticini.
poi devi farti fare una eco alla vescica biliare prima e dopo pasto grasso per valutarne la funzionalità, se non funziona bene la devi togliere.
devi farti bonificare la zona del 38 dove c'è una infezione nell'osso, aprendo la zona e pulendo quello che c'è sotto.
Fatto ciò starai sicuramente meglio e si valuterà se ci sono step successivi.

buona guarigione da OPT!
Avatar utente
da luciano
#89623
O.P.T ha scritto:
7 agosto 2018, 11:43
poi devi farti fare una eco alla vescica biliare prima e dopo pasto grasso per valutarne la funzionalità, se non funziona bene la devi togliere.
Il problema che si potrebbe incontrare è quello di medici troppo scrupolosi che potrebbero suggerire che nel dubbio sarebbe meglio toglierla, anche se non dovesse essere necessario.
Le operazioni sono ben pagate, e il Giuramento di Ippocrate credo che sia finito fra le "curiosità" della Storia della Medicina.
Avatar utente
da Alku
#89624
Grazie a tutti per le vostre risposte e per i vostri consigli :wink:
Li seguirò e vi terrò aggiornati.

Alex
Avatar utente
da Alku
#89660
Ciao a tutti,

mi sono messo in contatto con Barile inviando l'ortopanoramica ma ovviamente è in ferie e penso che dovrò aspettare ancora qualche giorno per avere una risposta.

Nel frattempo però sono sorte delle perplessità che vorrei esporvi. Spero di non abusare della vostra pazienza e del vostro tempo.
  1. Come è possibile che si sia formata una focalità nella zona del 38 dove non c'è mai stato nessun dente? Potrebbero essere state le infiltrazioni di anestesia effettuate per lavorare sul 36?
    (l'infezione sulla zona che mi avete indicato (38) non riesco a vederla, è la prima volta che vedo un'ortopanoramica, potreste darmi un aiutino? :wink: )
  2. Io ero quasi sicuro che il dente incriminato fosse il 36 per vari motivi.
    E' stata tenuta un otturazione in amalgama (fatta anche male) molto vicina al nervo per diversi anni. Nel corso dell'ultimo anno l ho sentito pulsare ogni tanto, o se ci andavo su con la lingua aveva una sensibilità diversa. Circa 3 mesi fa ho fatto sostituire l amalgama con un otturazione temporanea. Il dentista che attualmente mi segue togliendo l'amalgama ha detto di aver trovato delle "calcificazioni" e che se la situazione non fosse migliorata nel giro di qualche mese (il prossimo appuntamento è per fine settembre) l'opzione sarebbe stata la devitalizzazione.
    Ad oggi non noto nessun miglioramento. Il dente è a tratti pulsante e se ci passo su con la lingua lo sento "mezzo morto". Che faccio? Forse quell' otturazione non andava fatta dal principio perchè molto profonda? E' possibile che il dente abbia subito diversi trumi ed è da estrarre?
    A questo si aggiunga che i miei sintomi sono stati sempre unilaterali (sx) e che c'è un linfonodo sottomandibolare ingrossato.
  3. potrebbe esserci una correlazione tra focus dentale e le mie tonsille che da diversi anni sono cronicamente ipertrofiche e/o le cisti dei seni paranasali che mi causano una congestione perenne? Se si in ce senso?
  4. Ultima domanda: per quanto riguarda l'ecografia della vescica biliare non sono riuscito a trovare nulla su internet che menzioni la modalità pre/ post pasto grasso. E' una richiesta specifica che devo fare al medico?
Vi ringrazio di cuore
Alex
Avatar utente
da O.P.T
#89662
Vedo che sei una persona intelligente e hai fatto domande pertinenti.
Per prima cosa il tuo linfonodo a sinistra è causato dall' infezione dell'ottavo che non c'è
Potrebbero essere state proprio le tonsille ad infettare quella zona è una cosa molto frequente.
il dente otturato Secondo me non incide nel discorso dell'infezione ma ti può dare qualche problematica solo dentale.
È molto più importante il discorso dell'ottavo considera il fatto che dopo la ripulitura della zona se ancora le tue tonsille sono infiammate la zona si potrebbe ri focalizzare
Per quanto riguarda l'ecografia alla cistifellea inizia a fare la normale se non trovano niente Chiedi quella dopo pasto Grasso è una tecnica abbastanza vecchia che ti può prescrivere un medico di una certa età
non ti credere farsi curare in maniera decente non è assolutamente facile bisogna insistere conoscere e imporsi
Buon percorso di guarigione
Lettura panoramica

Ciao Marilisa e benvenuta. dalla panoramica non ri[…]

a mio parere la vitina in oro all'interno dell'imp[…]

Diario di Lucia

Sono passati quasi due mesi da quando ho iniziato […]

Ciao a tutti sono Foxtrotter

Sono d'accordo con te

Libri di Arnold Ehret