Segnali di disintossicazione in atto

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
Flow
Newbie
Newbie
Messaggi: 6
Iscritto il: 24 settembre 2010, 6:00
Località:

Pensavo ai segnali di disintossicazione che il corpo manifesta;

mi riferisco allo "specchio magico"(lingua bianca), al muco nelle urine,
al muco nelle feci, al muco in gola ,...

quello che mi chiedo è se il muco nelle urine significhi
SEMPRE che il corpo era intossicato e quel muco nelle urine è
sintomo di disintossicazione in atto, oppure ci possono essere altre cause
non patologiche che lo giustifichino;

personalmente mangio verdure crude a pranzo
(anche amidacee come carote,finocchi,...) con semi o noci finali, frutta cruda
a metà pomeriggio e frutta cruda a cena; la mattina non faccio colazione;

sono arrivato a questa alimentazione gradualmente, eliminando a poco a poco
i cibi cotti che a posteriori mi appesantivano ed appannavano
(specialmente le patate)


la mia urina è color oro e torbida
(se lasciata "risposare" per un paio di ore si nota la presenza di quello che sembra essere
muco)
al mattino o poco dopo il pranzo, mentre quella dopo la frutta a metà
pomeriggio e a sera è molto più chiara e limpida(assenza di muco)

ho una saltuare, ma sempre più sporadica ed attenuata nell'intensità,
copiosa produzione di muco(praticamente sempre trasparente)
dal naso e gola accompagnate da starnuti rimbombanti(che ho notato avvenire
ogni qualvolta si destabilizza la temperatura corporea, sia passando
bruscamente dal freddo al caldo sia viceversa);

sono un novizio nell'arte del digiuno; ne ho fatto solo uno di 24 ore, e
quando urinai, mettendo a riposare le urine in un bicchiere di plastica
trasparente, dopo un pò di ore, sul fondo si era depositato quasi un
centimetro di muco (questo nel periodo in cui eccedevo con le patate)


mi (vi) chiedo se la presenza di muco nelle urine sia dovuta alla presenza di
cibi mucosi a pranzo(carote,finocchi,noci,...), oppure è sintomo di un
lavoro di ripulizia senza freni che con la mia alimentazione sto accellerando
ed innescando ?



Ciao :)
Avatar utente
bactabeven
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 481
Iscritto il: 13 febbraio 2010, 6:00
Località: Rapolano Terme (Si)

Flow ha scritto:oppure è sintomo di un lavoro di ripulizia senza freni che con la mia alimentazione sto accellerando
ed innescando ?)
E' corretto quanto scrivi, ma sceglierei di più innescando che accellerando, nella transizione non si deve cercare o pensare di accellerare, è sufficiente innescare e stare a guardare :D

Ciao
Denghiu !! (Aldo Biscardi)
Avatar utente
ursamajor
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 519
Iscritto il: 16 settembre 2007, 6:00
Località: Rufina (FI)

L'urina del mattino è più scura e carica di muco perchè il corpo durante il "digiuno notturno" lavora per pulire il più possibile non avendo altri impegni energeticamenti importanti...quella del pomeriggio e della sera è chiara perchè il corpo è impegnato a fare altro (sicuramente a digerire qualche cosa..) e quindi non può fare pulizie accurate come quelle notturne.
"La nostra immaginazione è il solo limite che ci separa da quello che saremo in grado di ottenere in futuro"
"Get out of cooked food as soon as possible…why ? Because your whole life depend on it!" - Genesis Sunfire
Avatar utente
bactabeven
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 481
Iscritto il: 13 febbraio 2010, 6:00
Località: Rapolano Terme (Si)

Oggi parlo di qualche mio problemino in transizione, mi accodo a questa discussione per non affollare il Forum con un'altra dello stesso tema.

Con la nuova stagione dell'uva, ho cominciato a pranzare con sola uva, e con i suggerimenti di Valdo Vaccaro, ho anche interrotto l'assunzione di acqua con l'idea di assumerne a sufficienza dalla frutta, il risultato è stato un sovraccarico di zozzerie nel mio apparato digerente che mi hanno portato una stipsi che prima non avevo, andando regolarmente per due volte al giorno, come un orologio.

All'inizio pensavo di aumentare la verdura alla sera, poi pensavo di aumentare le fibre anche al pranzo, poi leggendo nel Forum una vicenda che insegnava a bere di più per aumentare la morbidezza nelle feci, ho fatto 2 + 2, e ho ridimensionato ancora una volta le cose che scrive Valdo Vaccaro nel suo Blog, ho ricominciato a bere anche quando non ho granché sete e stamattina ho fatto un clistere all'acido citrico (come insegna ursamajor) e si è sbloccato tutto, non solo il colon, ma la pesantezza di testa e l'humor nero che avevo, e che posso affermare chiaramente erano dovuti alle tossine disciolte che non fuoriuscivano e stagnavano nel mio colon.

Leggendo poi di erre che ha avuto problemi a non lavarsi i denti, sempre su suggerimento di quanto ha letto in giro sul web, le mie antennine si sono rizzate ancora un pochino a cercare di capire cosa è bene e cosa è fuorviante...

E' bene scrivere i propri insuccessi qui sul Forum, alla pari se non di più dei fattori di successo.

Ciao a tutti :D
Denghiu !! (Aldo Biscardi)
Rispondi
  • Informazione