Fungo sulla pelle ?

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
braveheart
Veterano
Veterano
Messaggi: 800
Iscritto il: 29 aprile 2008, 6:00
Località: prov. Como
Contatta:

Mi è uscita la prima crisi disintossicativa, almeno credo..dopo 2 anni e 1/2 di pratica del Sistema cominciavo a preoccuparmi :D

Dalla fine dell'estate, dopo esser tornato da 10 giorni di mare e tanto sole, mi sono comparse delle macchioline bianche sul petto come queste, che a dire il vero ne avevo gia' una sotto il capezzolo destro da un paio d'anni, e da li' mi si è espansa notevolmente.

Oggi ero dal medico di base per un certificato e gli ho fatto vedere la situazione, per avere una sua diagnosi : ha detto senza dubbio che è un fungo della pelle, chiamato "pitiriasi versicolor" ( detto anche fungo di mare ), il quale abbiamo tutti sul derma, e puo' svilupparsi in un momento di abbassamento del sistema immunitario, penetrando e riproducendosi appunto nella pelle..non sto a dirvi il resto.

Gli ho fatto notare che da 2 anni e 1/2 non ho avuto piu' neanche 1 raffreddore, rispetto alla classica influenza che mi veniva puntuale ogni anno, e quindi il mio sitema immunitario lavorerebbe al meglio.

Va be'..mi ha consigliato semplicemente un detergente antimicotico ( pieno di schifezze ) ed una crema, il tutto a ph acido 5,5, cioè esattamente il contrario di quello che dice Jentschura in questo libro, cioè di lavarsi con sali basici a ph alcalino 8 e piu'.

Comunque l'inverno scorso ho fatto diversi bagni con bicarbonato o sale rosa, anche per aiutare il corpo nell'eliminazione delle tossine, ma la macchia che avevo non è sparita, anzi. . . :roll:
Valutando in chiave "ehretista" dovrebbe esser un'eliminazione della pelle, anche perchè il Professore non accenna mai alla possibilita' di funghi.

So di aver a disposizione molte "cure naturali", ma non saprei al momento quale scegliere.
Qualcuno di voi ha avuto un problema simile :?:
Cosa mi consigliate ?


"Sta a ciascuno di noi scegliere se abbandonare la Terra e porre le nostre speranze in un'arca di Noe' spaziale o convertire la Terra nel paradiso terrestre che era in origine."
M. Fukuoka

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
poveraccio
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 258
Iscritto il: 9 ottobre 2010, 6:00
Località: Pescia

Ciao braveheart,
anch'io ho lo stesso tipo di macchie da circa sette anni. Si estendono dal collo fino alla vita, sia davanti che dietro. All'ospedale diagnosticarono la ptiriasis versicolor e il trattamento consisteva in un antimicotico per via orale per circa un mese e un prodotto per la pelle da usare per sempre; una volta a settimana. La cosa funzionò ma poi ho lasciato perdere perché non mi andava di avvelenarmi più di quanto già non fossi. Poi ho letto che il bicarbonato di sodio è un antifungino che un medico romano usa per combattere la candida nei casi di cancro con buoni risultati. Ho provato e ha funzionato immediatamente.
Io faccio così: metto un chucchiaino di bicarbonato in un bicchiere d'acqua e sciolgo fino ad ottenere una soluzione satura (finché si scioglie e quello in più rimane non dissoluto in fondo al bicchiere). A corpo asciutto mi bagno tutta la zona con quest'acqua che passo con la mano come fosse una crema e lascio asciugare da sola, senza asciugamano o altro; solo al calore del sole (o di una stufa). Alla fine sarai piuttosto bianco, come cosparso con un po' di farina. Mi vesto e resto così fino al giorno dopo quando ripeto l'operazione. Io lo faccio dopo la doccia, a corpo asciutto. Con 3 applicazioni il fungo sparisce (ci vuole un mesetto di tempo perché il fungo scompaia visivamente anche se è già debellato) ma per sicurezza si può fare anche 4 o 5 volte.

Il corpo rimane pulito per almeno 1 anno. Per me funziona così.
Naturalmente spero che con la Dieta senza Muco prima o poi anche questo problema si risolverà.

Auguri
Avatar utente
insubre
Newbie
Newbie
Messaggi: 25
Iscritto il: 4 luglio 2010, 6:00
Località:

il più potente antimicotico naturale che mi venga in mente è l'estratto di semi di pompelmo, il più puro e concentrato possibile.

si può usare applicandolo sulla pelle oppure per via orale.

provate ad informarvi: è veramente potentissimo. :-)
bonnie
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 155
Iscritto il: 27 maggio 2009, 6:00
Località:

ciao!
anche io quest'estate ho cominciato ad avere questo tipo di macchie,ma su tutto il corpo..il doc mi ha detto che non era un fungo ma sarebbe sparito col tempo..in effetti cosi' e' stato anche se non proprio in maniera totale..ora che ho visto che non sono l' unica mi rendo conto che erano proprio sintomi di disintossicazione!!
ps:io non ho messo creme ne' altro..
Avatar utente
rita
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 511
Iscritto il: 17 gennaio 2009, 6:00
Località: genova

grazie ragazzi per le informazioni
anche il mio fidanzato ha questo genere di problema
i <funghi di mare>

ha provato con una pomata ma senza successo
inoltre io vorrei che faccesse a meno dei prodotti farmaceutici
"Quando cesserai di voler riempire la tua coppa di felicità ed inizierai a riempire quella degli altri, scoprirai, con meraviglia, che la tua sarà sempre piena". Paramansa Yogananda
Solariano

Semplicissimo.
Prendi uno spruzzino (quello che si usa per stirare i panni)
Lo pulisci bene dentro, ci metti acqua e un cucchiaino di bicarbonato pieno.
Te lo spruzzi dove serve appena sveglio e poco prima di andare a dormire.
Anche appena uscito dalla doccia è ottimale.

Funziona!
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2002
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

Io ho avuto macchie simili quando avevo 18-20 anni.
Il medico allora mi consiglio' di eliminare ogni tipo di bagno schiuma e simili cose e di usare solo sapone per lavarmi: lo feci e le macchie sparirono. :D
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Avatar utente
robyvac
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 358
Iscritto il: 28 maggio 2010, 6:00
Località: genova

Io l' ho avuto finchè mangiavo carne e pesce, ovvero tre anni fa, poi è sparito da se.
Avatar utente
Saretta
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 312
Iscritto il: 12 ottobre 2010, 6:00
Località: Praga

Ciao braveheart :D Sai secondo me il fatto di non prendere "raffreddore" e "influenza" non significa di avere un sistema immunitario che lavora al meglio. Parlo anche per me ;-) Sicuramente sarai molto piu' sano di prima, ma come ben vedi dalle macchioline che hai sul corpo c'è ancora qualcosa che non va. Io con queste reazioni disintossicanti ho imparato a convivere :lol:
Attraverso la pelle escono i rifiuti del sistema linfatico, il quale non sarà mai perfettamente pulito finchè anche il colon sarà ostruito. In esso si trovano, molto in profondità, tutti quei funghi e miceti (alcuni molto lunghi), che poi provocano reazioni cutanee e indebolimento del sistema immunitario. E' normale che disintossicandosi ci siano momenti fastidiosi e difficili da sopportare, ma anche questo aiuta a renderci piu' forti.
Concordo con insubre, l'estratto dei semi di pompelmo va benissimo come antimicotico. Io ne uso circa 10 gocce al giorno insieme ad altre tinture. La pelle la curo esternamente con l'olio vergine di cocco, l'olio di canapa, il tea tree oil, e l'aloe vera. Se sento un po' di prurito massaggio la parte interessanta con le tinture alle erbe. Oppure durante il bagno metto dell'olio di lavanda e della camomilla nella vasca. Vedrai che anche le tue macchie spariranno col tempo. Ci vorrà un po', ma vale la pena resistere! :D
Avatar utente
Saretta
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 312
Iscritto il: 12 ottobre 2010, 6:00
Località: Praga

robyvac ha scritto:Io l' ho avuto finchè mangiavo carne e pesce, ovvero tre anni fa, poi è sparito da se.
Sarà perchè molti parassiti vivono nel corpo quando è in iperacidità. Ad esempio consumando molta carne. Ora puoi godere di altro cibo :D
Avatar utente
Libero
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 248
Iscritto il: 21 luglio 2008, 6:00
Località:
Contatta:

argilla e urina
Avatar utente
Saretta
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 312
Iscritto il: 12 ottobre 2010, 6:00
Località: Praga

Ciao Bellico a quale argilla ti riferisci? :D
Avatar utente
rita
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 511
Iscritto il: 17 gennaio 2009, 6:00
Località: genova

credo che si tratti di argilla verde ventilata . si trova in erboristeria
la si puo' assumere anche per via orale
"Quando cesserai di voler riempire la tua coppa di felicità ed inizierai a riempire quella degli altri, scoprirai, con meraviglia, che la tua sarà sempre piena". Paramansa Yogananda
Avatar utente
swami863
Veterano
Veterano
Messaggi: 1109
Iscritto il: 6 gennaio 2010, 6:00
Località: Torino

OFF TOPIC: bentornata Rita!!!!!! :P

Mi sono mancate molto le tue condivisioni!!

Alessandra
Avatar utente
rita
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 511
Iscritto il: 17 gennaio 2009, 6:00
Località: genova

ti ringrazio carissima!!
:) :) :)
non sono mai andata via da qua, ho sempre chiaro il concetto di Ehret e ci credo fermamente
è l'unica verità riguardo il formarsi delle malattie
cibi acidi: infiammazioni: malattie

il fatto è che ultimamente sono uscita di carreggiata con i dolcetti...
:oops: :oops: :oops:

e tu come stai?
"Quando cesserai di voler riempire la tua coppa di felicità ed inizierai a riempire quella degli altri, scoprirai, con meraviglia, che la tua sarà sempre piena". Paramansa Yogananda

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione