Pagina 2 di 3

Inviato: 21 gennaio 2007, 18:38
da Vinnie
si solitamente è contrassegnata in automatico, ho scoperto che dopo un pò che nonfrequento un post non vengo più aggiornato e non sò se in altri casi, in questo ad esempio sono stato avvisato e anche in quest'altro http://www.arnoldehret.it/modules.php?n ... =2258#2258 appena oggi, forse dipende dal fatto che nonfrequento spesso, non saprei.
OT comunque l'iconcina che vedo fra le schede di firefox del sito di ehret mi sembra un hamburger :P, sarà che sono cecato e vedo tutto sfocato (addirittura ci vedevo del verde lattuga sotto, avvicinandomi notoc he non c'è!)

Inviato: 11 febbraio 2007, 15:19
da Fabri67
Stavo "ripassando" il forum e mi sono imbattuto in questo argomento ,pertanto vi espongo il mio modo di lavarmi i denti:
Verso qualche goccia di acqua (5-6) in un piattino e poi aggiungo una goccia d'olio essenziale di origano, li mescolo e poi vi imbevo le morbide setole di uno spazzolino e pulisco i denti in senso verticale dopo aver preventivamente eseguito un energico risciacquo con acqua tiepida per eliminare le eventuali impurità. Devo dire che ho provato a farlo con solo una goccia di olio essenziale e mi bruciava per un pò la lingua e poi però mi passava. Per chi non riesce a sopportarlo si può risciacquare la bocca subito dopo con acqua tiepida.Un mio collega, più anziano di me, ha ancora tutti i suoi denti ed una splendida dentatura, e pur non usando olio di origano ,finiva sempre i suoi pasti con una mela, diceva che eseguiva così la sua pulizia naturale e non usava dentifrici. Evidentemente avrà avuto una saliva basica o chi lo sa?
Ad ogni modo l'olio essenziale di origano è riconosciuto come un potente antisettico e comunque basta fare una ricerca in Internet per conoscerne le proprietà.
Un altro esercizio valido per le gengive che effettuo di tanto in tanto è quello di far roteare la lingua attorno ai denti 7 volte in senso orario e sette in senso antiorario.
Questo esercizio a mio avviso rinforza le gengive e non va fatto appena quando vi siete lavati i denti, ma lontano da quell'operazione.
Spero che questa mia risposta rimanga e non venga cancellata dall'amministratore Luciano come il mio precedente intervento sul sale.
Saluti Fabri 67

Inviato: 11 febbraio 2007, 15:43
da Vinnie
Monto interessante, soprattutto la mela (effettivamente noto anche io un effetto pulente quanado ne mangio una).

Inviato: 11 febbraio 2007, 19:38
da Bruschino
Fabri67, fino a quando i nostri post sono utili e non vanno contro le prerogative del forum, perchè mai Luciano dovrebbe cancellarli?

Appena avrò la possibilità acquisterò certamente l'olio essenziale di origano e farò come hai detto!!

Inviato: 12 febbraio 2007, 1:14
da Vinnie
:roll:
errore di valutazione, può succedere

Inviato: 12 febbraio 2007, 13:58
da Bruschino
Certo, un errore di valutazione senz'altro.

Mia madre mi ripeteva spesso di mangiare una mela che puliva i denti. E' proprio vero che gli anziani sono pieni di saggezza e di conoscenze e rimedi naturali efficaci più d'ogni altro medicinale messo in circolo dalle case farmaceutiche.

Inviato: 10 ottobre 2007, 18:54
da Vinnie
Se non vado errato il bicarbonato ad una certa temperatura e sciolto in una certa quantià d'acqua (almeno il 70 % mi sà) dovrebbe perdere la qualità granulosa.
Non sono sicurissimo però.

Inviato: 30 giugno 2008, 12:36
da fenicerita
Un medico dentista alternativo mi ha consigliato di lavarmi i denti semplicemente con il sale (imalaiano) e quando è necessario fare degli sciacqui con l'olio di girasole.
Che ne pensate?
Fenice

Inviato: 30 giugno 2008, 16:01
da mesenger
Ciao Fenice ,
io da 10 giorni uso solo il bicarbonato , ne metto un po' nel bicchiere , bagno lo spazzolino e mi lavo i denti e mi trovo benissimo , ha un ph basico ed e' utile sia per abbassare il ph orale che e' piu' acido e per questo contrasto cura anche il tartaro . Volendo ogni 15 giorni si aggiunge un po' di succo di limone .
Anche io ho letto dell'olio di girasole che deve essere bio e spremuto a freddo , se ne prende un cucchiaio e si usa a mo' di gargarismi , cercando di non fare secernere troppa saliva e di continuare per 10-15 minuti senza ingoiare mi raccomando perche' scioglie le tossine e i batteri del cavo orale e diventa tossico se ingerito .

Ciao Marsupiale ,
la differenza con il sale e' che il sale , anche quello Himalayano , ha il ph leggermente acido e non riesce ad avere potere sciogli acidi come il bicarbonato.
ciao
Maria

Inviato: 19 settembre 2008, 15:48
da boiccu
Fate come gli antichi! lavateli con la cenere! ke problema c'è cn i residui di cibo? l'insalata se ne va da sola! la frutta residui nn ne lascia!..poi risciaquatevi la bocca con un infuso di menta e sputate! L'ho pensato ora in 4 e 4 otto! Ditemi cs ne pensate! :lol:

Inviato: 20 settembre 2008, 13:22
da luciano
E' una soluzione che potrebbe anche andar bene.

Solo che spesso non tutti hanno il tempo di usare la cenere e farsi l'infuso di menta, ed è per questo che cercano soluzioni più semplici altrettanto valide.

Inviato: 2 ottobre 2008, 16:02
da boiccu
Si hai ragione anke tu! bisogno reperirla la cenere! :lol: :lol: