KEFIR: gusto e odore

La dieta di per sé, disintossica ed elimina il muco. Rimedi naturali possono facilitare il percorso.

Moderatore: luciano

Avatar utente
lalita
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 120
Iscritto il: 24 marzo 2009, 5:00
Località: Conegliano (TV)

Buongiorno a tutti, da una settimana mi è arrivato il tanto atteso Kefir d'acqua, lo sto preparando come da tutti consigliato ma ho queste domande da fare a chi già lo usa:
che odore ha il vostro?
che sapore?
ho letto che i granuli si raddoppiano ma questo capita ogni quanto e in che quantità?
Ve lo chiedo perchè annusando la bevanda sa quasi di mosto, il sapore è tra il dolce e l'acido e non è frizzante come avevo sentito e soprattutto i miei granuli non stanno aumentando di numero in modo così evidente anzi... c'è un segnale per capire se i granuli sono vivi?
Aspetto che qualcuno mi illumini. Grazie


La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
dodoedo
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 79
Iscritto il: 17 settembre 2008, 6:00
Località: savona

l odore è simile a quelle delle vinacce o meglio di uno spumante aperto ormai da qualche giorno,il sapore puo ricordare quello del sidro, pero qua molto dipende da quale frutto secco vi lasci a fermentare.
il piu o meno frizzante dipende da quanto lo lasci in ( io consiglio non oltre le 36 ore ) ed la riproduzzione dei granuli non e costante ed è inoltre influenzata dalla temperatura.
Avatar utente
lalita
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 120
Iscritto il: 24 marzo 2009, 5:00
Località: Conegliano (TV)

grazie Dodoedo ora sono più tranquilla.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13331
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Il vaso che usi ha chiusura ermetica?
Avatar utente
lalita
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 120
Iscritto il: 24 marzo 2009, 5:00
Località: Conegliano (TV)

il recipiente è di vetro e il tappo si può appoggiare e quindi passa un pò d'aria oppure chiudere ermeticamente. Perchè Luciano? Mi avevano detto di non chiuderlo perchè altrimente potrebbe scoppiare
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13331
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Dicono stupidaggini. Quelli da conserva non si rompono. Sono fatti apposta per sopportare qualsiasi tipo di fermentazione.

Poi ci sono gli incompetenti che consigliano di usare qualsiasi vaso, compreso quelli con vetro sottile fatti ad uso decorativo, quelli magari scoppiano. Li trovi nei negozi tutto a un euro. Quelli buoni li trovi nei consorzi agrari.

L'ho fatto per anni il kefir e non ho mai rotto un vaso. Lascia tre dita di aria e chiudilo ermeticamente.

Questo è il mio vaso da due litri:

Immagine

Quando chiuderai il vaso ermeticamente otterrai del kefir frizzante come uno spumantino.

Se il kefir non si moltiplica aggiungi zucchero.

Questo lo hai letto?

https://www.arnoldehret.it/modules.php? ... cle&sid=26
Avatar utente
lalita
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 120
Iscritto il: 24 marzo 2009, 5:00
Località: Conegliano (TV)

Ciao Luciano e grazie per le ulteriori informazioni. Avevo letto il tuo articolo. Ora sono certa che i granuli che ho io siano vivi e tutto vada bene. E' da due giorni che lo bevo e ho notato che la mia pancia si gonfia ed ho tanta aria, sai dirmi come mai? Ne bevo un litro lontano dai pasti. Ti succedeva anche a te? Mi hai scritto che te lo sei fatto per anni posso sapere perchè non te lo fai più?
:roll: sono troppo curiosa?
Grazie ancora
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13331
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Non mi ricordo gonfiori, andava giù bene. Quando è frizzante fai i ruttini...

Non lo faccio più perché mi sono stancato, era come avere qualcuno da dargli da mangiare tutti i santi giorni. C'è stato un periodo che stavo fuori casa per giorni ed era diventato problematico stare dietro a quei tipi. :lol:
Avatar utente
lalita
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 120
Iscritto il: 24 marzo 2009, 5:00
Località: Conegliano (TV)

E' un impegno è vero, lo stavo pensando proprio stamattina. Anche solo il prepararlo mi porta via un pò di tempo, comunque se fa bene si fa.... fin quando non mi stanco anch'io. Luciano ora io dovrò andare via per un pò di giorni e di certo non intendo portarmeli dietro come faccio per conservarli? Avevo letto che bastava metterli in acqua e zucchero e poi in frigo, è così? Dovrò stare via 5 giorni. Non vorrei farli morire tutti :wink:
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13331
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Si mettici un po' più di zucchero del solito e mettili in frigo. :wink:
Avatar utente
lalita
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 120
Iscritto il: 24 marzo 2009, 5:00
Località: Conegliano (TV)

Merci monsieur.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13331
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

De nada mujer.
Avatar utente
tzogchen
Newbie
Newbie
Messaggi: 25
Iscritto il: 15 febbraio 2010, 6:00
Località:

Ciao a tutti, leggendo qua e là nei forum vedo che si parla di prodotti vari (molto non li conosco), si tratta di integratori? Sto seguendo da pochi giorni la dieta di transizione e mi chiedo se devo inserire vitamine o quant'altro. Se si, quali?
Grazie per l'aiuto.
Avatar utente
danielsaam
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1096
Iscritto il: 24 aprile 2008, 6:00
Località: Planet Earth
Contatta:

lalita ha scritto:Merci monsieur.
luciano ha scritto:De nada mujer.
Come siamo poliglotti. :D :D :D
tzogchen ha scritto:Ciao a tutti, leggendo qua e là nei forum vedo che si parla di prodotti vari (molto non li conosco), si tratta di integratori? Sto seguendo da pochi giorni la dieta di transizione e mi chiedo se devo inserire vitamine o quant'altro. Se si, quali?
Grazie per l'aiuto.
Usa la funzione cerca e troverai molti topic a riguardo nel forum. :wink:
"He is the truth and has the truth, and we with him".
Avatar utente
Foca
Veteran
Veteran
Messaggi: 616
Iscritto il: 24 giugno 2008, 6:00
Località: Agliana Pistoia

Mentre aspetto che mi arrivino i "granelli" per preparare il Kefir, che Bellico mi avrà già spedito, mi sono letta tutti (spero) i topic sull'argomento, per sapere della qualità dell'acqua, ma solo sull'articolo di Luciano se ne parla......."acqua minerale naturale", quindi quella del rubinetto si può usare? :roll:

Me lo domandavo perchè contiene il cloro.

Se la lascio aperta in modo che il cloro evapori?

Andare a comprare l'acqua in bottiglie mi secca un po....poi dovrei mandare le bottiglie di plastica a bruciare al "mio" inceneritore quì vicino, con tutte le conseguenze del caso :wink:

Cosa mi suggerite?

Patrizia
"Dammi la possibilità di eliminare, di riparare, con il meccanismo del corpo!" "Trova il tempo di rimanere "ammalato" per alcuni giorni o settimane, e io ti aiuto! <<Rimani fermo, tranquillo, riposa, dormi e NON MANGIARE!>>"

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione