Argilla verde ventilata

La dieta di per sé, disintossica ed elimina il muco. Rimedi naturali possono facilitare il percorso.

Moderatore: luciano

Avatar utente
parider
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 350
Iscritto il: 28 ottobre 2007, 5:00
Località: Provincia di Milano

11 giugno 2008, 16:57

Sono andato in farmacia ma mi sa che ho sbagliato, ho preso un tubetto di argilla verde già pronto all'uso che contiene anche altri ingredienti....

Questo può servire lo stesso o è meglio prendere l'argilla in polvere da attivare con l'acqua?
Avatar utente
sibillina
Veterano
Veterano
Messaggi: 811
Iscritto il: 28 maggio 2008, 6:00
Località: lugano

11 giugno 2008, 17:42

Ciao Parider, beh io sono sempre dell'idea di prendere cose meno manipolate.. Quell'argilla li' nel tubetto penso abbia perso delle proprietà ed è per i pigroni ma non mi sembra il tuo caso..

L'argilla in polvere nel sacco da 1 kg va bene.

La pappetta poi la lasci sempre fuori all'aria, sperando che tu non abiti a new york.... :wink:
Poi quando si secca aggiungi acqua ovviamente. Non lasciarla seccare troppo altrimenti è dura riformare la pappetta.
Le applicazioni che ha fatto la mia amica non saprei ma conoscendola forse non tante...
Beh se la sera sei a casa te le fai ogni due ore, sempre lavando bene ogni volta. Ah, l'argilla usata va buttata oppure lasciata mesi fuori in modo che perda quello che di negativo ha tolto.

fammi sapere, buona serata!!
Avatar utente
parider
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 350
Iscritto il: 28 ottobre 2007, 5:00
Località: Provincia di Milano

11 giugno 2008, 17:57

Ok grazie mille, se la cisti andrà via certamente ne scriverò in questa discussione :P
Avatar utente
malvi
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 62
Iscritto il: 3 gennaio 2008, 6:00
Località: genova

16 giugno 2008, 0:50

ho cominciato questa sera con le applicazioni locali e da domani mattina comincio con la cura interna per un mese consecutivo.una cosa a chi la sa ,ho letto per l'argilla da bere due versioni,una che prevede di berla solo la mattina mentre l'altra prevede sia la mattina che la sera,premetto che due mesi fa io l'ho fatta seguendo la prima versione(solo la mattina).
"chi vuole qualcosa che non ha mai avuto dovrà fare qualcosa che non ha mai fatto"
Alessa08
Newbie
Newbie
Messaggi: 42
Iscritto il: 27 agosto 2007, 6:00
Località: Pianiga (VE)

16 giugno 2008, 1:16

Ciaoo,
ciò che so dell'argilla l'ho imparato in questa discussione.
Posso dirti però che con la dieta di Ehret la ciste sul coccige che avevo da anni se ne è andata o cmq è diminuita fino a non riuscire più a sentirla...
non posso dire con certezza di aver risolto definitivamente il problema perchè può essere che un giorno ritorni ad infiammarsi ma sono convinto di averne sempre sentito la presenza al palpazione, mentre da poco ho scoperto che è sparita.
La dieta funziona anche da sola ! Sicuramente l'argilla aiuta molto.
Ciaooo :)
Avatar utente
malvi
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 62
Iscritto il: 3 gennaio 2008, 6:00
Località: genova

16 giugno 2008, 17:13

e dopo quanto tempo ti sei accorta che era sparita?io è da gennaio che ho cominciato la dieta,con qualche alto e basso solo sui farinacei e ammetto che mi sento molto meglio tranne oggi che ho esagerato con le ciliegie!e sono talmente gonfia che potre scoppiare!
"chi vuole qualcosa che non ha mai avuto dovrà fare qualcosa che non ha mai fatto"
Alessa08
Newbie
Newbie
Messaggi: 42
Iscritto il: 27 agosto 2007, 6:00
Località: Pianiga (VE)

16 giugno 2008, 22:57

malvi ha scritto:e dopo quanto tempo ti sei accorta che era sparita?!
me ne sono ACCORTO :) un mese fa, dopo 10 mesi di transizione (no carne,no zucchero,no latticini,pochissimi amidi, frutta verdura e clisteri e qualche digiuno, tutto progressivamente )
io è da gennaio che ho cominciato la dieta,con qualche alto e basso solo sui farinacei e ammetto che mi sento molto meglio tranne oggi che ho esagerato con le ciliegie!e sono talmente gonfia che potre scoppiare
secondo me devi avere pazienza qualcosa succederà presto o tardi...
anche a me le ciliege mi fanno questo effetto... non siamo abituati ad ascoltare il nostr corpo e ci riempiamo... :wink:

ciaoo
Alessandro
Avatar utente
malvi
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 62
Iscritto il: 3 gennaio 2008, 6:00
Località: genova

17 giugno 2008, 0:24

bene,speriamo che succeda cosi' anche a me.Anch'io pratico i clisteri,per i digiuni ho un po' piu' di difficoltà ma sono costante nell'assunzione zero fino alle undici e oltre .
"chi vuole qualcosa che non ha mai avuto dovrà fare qualcosa che non ha mai fatto"
Avatar utente
superanima
Newbie
Newbie
Messaggi: 7
Iscritto il: 2 giugno 2008, 6:00
Località:

28 giugno 2008, 19:55

che ne pensate di questa?
pensavo di farmi dei cataplasmi alle ginocchia per vedere se mi migliorano le sublussazioni delle rotule... però non viene dalla francia e c'è scritto che è di origine marina (non lo sono tutte le argille? mah)
Avatar utente
ikxikx
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 536
Iscritto il: 15 febbraio 2008, 6:00
Località: S.Fermo (Como)

30 giugno 2008, 10:43

Ciao Malvi,

potresti dare le tue impressioni sull'assunzione dell'argilla ventilata.
Anch'io ho iniziato la dieta di transizione a gennaio così magari
mi faccio un paio di mesi di cura dell'argilla!
Mi è sembrato di capire che prendi un bicchiere al mattino di sola acqua
con argilla sciolta la sera prima.
Argilla della ditta Argital andrebbe bene?
Avatar utente
mesenger
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 202
Iscritto il: 12 dicembre 2007, 6:00
Località: Messina

30 giugno 2008, 15:34

Scusate l'intrusione,
ricordatevi che l'argilla e' molto astringente a livello del colon , quindi gia' un bicchiere al mattino puo' dare stitichezza , due possono essere troppo astringenti .
Superanima , non sono sicura che normalmente le argille siano marine , tu ne sei certo ?
Leggo da quella che ho io , marca " la tradizione erboristica " , distribuita dalla ditta FORSAN di Limbiate MI ,
viene estratta dal suolo a buone profondita' ha indicazioni principali nel trattamento di stati dolorosi , se acuti in forma di impacchi freddi , se non acuti in forma di impacchi caldi , che vanno ricoperti con un panno di cotone e tenuti anche un paio d'ore .
Io tutte le volte che l' ho usata da bere ho utilizzato quella verde ventilata , se ne mescola un cucchiaino in un bicchiere d'acqua e al mattino si beve l'acqua senza sedimento .
ciao
Maria
schiavo e´chi aspetta qualcuno che venga a liberarlo . Ezra Pound
Avatar utente
ikxikx
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 536
Iscritto il: 15 febbraio 2008, 6:00
Località: S.Fermo (Como)

30 giugno 2008, 20:31

Grazie Maria,
hai trovato qualche giovamento poi?
Avatar utente
mesenger
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 202
Iscritto il: 12 dicembre 2007, 6:00
Località: Messina

30 giugno 2008, 20:45

Non l'ho continuata veramente :oops: :oops: ,
e' stato molto tempo fa , piu' di otto anni , mi spaventavo di diventare stitica e l'ho fatto per qualche giorno . Invece la usavo per maschere facciali , ma allora , super onnivora , ero talmente intossicata e di Ehret non sapevo nulla che non mi ha fatto grande effetto .
Diverso e' il discorso adesso , in transizione puo' essere un valido strumento di sostegno , di facilitazione nell' espulsione di tossine .
Mi pare di avere letto in una discussione precedente che qualcuno avesse detto che prima di assumerla per via orale si dovesse avere l'intestino pulito , perche' altrimenti ci potrebbero essere delle complicanze , ma non mi ricordo chi lo ha detto pero' .
ciao
schiavo e´chi aspetta qualcuno che venga a liberarlo . Ezra Pound
Avatar utente
ikxikx
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 536
Iscritto il: 15 febbraio 2008, 6:00
Località: S.Fermo (Como)

30 giugno 2008, 21:01

Per quanto riguarda ingestione,io consiglio per esperienza di prenderla quando si è tolto prodotti animali per più di 10 anni.
*********************************************************
prima di assumerla per via orale si dovesse avere l'intestino pulito
*******************************************************
Era forse l'affermazione di Baldazar?
Avatar utente
parider
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 350
Iscritto il: 28 ottobre 2007, 5:00
Località: Provincia di Milano

30 giugno 2008, 22:40

Si l'ha detto baldazar proprio nella prima pagina di questa discussione.
Ha scritto che secondo lui per quanto riguarda l'uso interno (ingestione) sarebbe meglio prenderla dopo che si sono esclusi dalla propria alimetanzione cibi animali per almeno 10 anni.
Se l'ha fatto l'uomo, non mangiarlo!
Rispondi
  • Informazione