Cicatrice e crosta

La dieta di per sé, disintossica ed elimina il muco. Rimedi naturali possono facilitare il percorso.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
Narayani
Veterano
Veterano
Messaggi: 719
Iscritto il: 10 agosto 2006, 6:00
Località:

Buongiorno,
sulla ferita si è formata la crosta. Non vedo l'ora che si stacchi spontaneamente perché è anti estetica. Esiste una tecnica per accelerare la cosa? Bisogna mantenerla secca o umida? Io la mattina passo un tocco di gel d'aloe e basta e ora la sto tenendo secca in attesa che si stacchi.

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
Markuseye
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 140
Iscritto il: 21 marzo 2014, 5:00
Località: Collecchio (PR)
Contatta:

In passato si credeva che prima seccasse la crosta e prima sarebbe guarita.

In realtà ci sono diversi studi scientifici dal 1962 ad oggi, dove si conferma che l'ambiente umido favorisce la guarigione sia in velocità che qualità.

Ci sono diversi metodi naturali per mantenerle la ferita in via di cicatrizzazione umida, li trovi googlando in rete.

Io personalmente uso l'argento colloidale e funziona alla grande. :wink:
La Fede è come l´Amore, non si può ottenere con la forza.
(Arthur Schopenhauer)

Ci sono soltanto tre modi efficaci per educare:
con la paura, con l´ambizione e con l´amore.
Noi rinunciamo ai primi due.
(Rudolf Steiner)
Avatar utente
Narayani
Veterano
Veterano
Messaggi: 719
Iscritto il: 10 agosto 2006, 6:00
Località:

Attualmente ho in casa burro di karite e gel di aloe.
Posso usare questi?
Avatar utente
Markuseye
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 140
Iscritto il: 21 marzo 2014, 5:00
Località: Collecchio (PR)
Contatta:

Il gel di Aloe è a base acquosa, il burro di Karitè è a base lipidica. Nella letteratura si parla anche di supporti (cerotti e bendaggi) per mantenere umida la crosta.

Tieni presente che dipende anche dal tipo di lesione (regolare, irregolare, da pressione, da taglio, scottatura, ecc.) e dalla dimensione da trattare.

A naso (bisognerebbe avere più informazioni sul tipo di ferita) ti direi usa solo l'aloe applicandolo con un leggero massaggio che aiuta la circolazione sanguigna a ristrutturare i vasi, i tessuti e l'epitelio (la pelle).

Continua ad applicarlo per mantenere la crosta umida, se la ferita viene coperta dai vestiti usa una garza e del cerotto per fissare i bordi della garza.

Cambia la garza quando applichi di nuovo l'aloe.
La Fede è come l´Amore, non si può ottenere con la forza.
(Arthur Schopenhauer)

Ci sono soltanto tre modi efficaci per educare:
con la paura, con l´ambizione e con l´amore.
Noi rinunciamo ai primi due.
(Rudolf Steiner)
Avatar utente
Narayani
Veterano
Veterano
Messaggi: 719
Iscritto il: 10 agosto 2006, 6:00
Località:

Ok grazie!

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione