Peso Forma

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13269
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

16 aprile 2008, 12:06

Leggendo i vari post, leggo che alcuni utenti sono soggetti a critiche dall'esterno riguardo al loro "sottopeso".

Leggendo Tyler mi rendo conto del giusto punto di vista da tenere, considerando gli esempi dei suoi critici.

Il peso forma viene stabilito da tabelle, ma fatte da chi e su quale basi? E se ci sono tali basi hanno qualche relazione con la salute?

Per esempio, supponiamo che (non lo so se sia corretto, non conosco le tabelle e non è rilevante per l'esempio che pongo) per l'altezza di 1,80 il peso forma "debba" essere 80 kg, secondo le tabelle.

Ma 80 kg di che cosa? :lol:
Avatar utente
Kelhadriel
Newbie
Newbie
Messaggi: 5
Iscritto il: 4 aprile 2008, 6:00
Località:

16 aprile 2008, 16:04

Ciao, in effetti non ha senso. Ovviamente la tabella si basa sulla statistica di persone che hanno una salute completamente differente da quella prospettata da Ereth, quindi rilevata su un campione di persone con caratteristiche differenti da chi pratica l'erethismo.

Le tabelle sono solo degli indici e non dovrebbero rappresentare una regola anche perchè ogni persona ha una struttura ossea che potrebbe variare da caso a caso per densità e forma. La salute di una persona andrebbe valutata secondo altri indici generali. Comunque non dobbiamo stupirci che molti dei medici e dei dietologi utilizzino una tale tabella... la medicina non è una scienza esatta ma si basa su statistiche.
Avatar utente
parider
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 350
Iscritto il: 28 ottobre 2007, 5:00
Località: Provincia di Milano

16 aprile 2008, 16:33

Per me tali tabelle non significano nulla, ci sono troppi fattori per dire quale è il peso ideale di una persona (età, costituzione, ossatura, muscoli più o meno sviluppati dall'attività fisica, ecc.).
Credo che tali tabelle siano una semplificazione assurda e vergognosa di ciò che significa essere in salute.

E poi come dice luciano se uno pesa 80 kg ed è alto 1,80 m è in salute?
Io penso proprio di no in generale, a meno che faccia molta attività fisica ed abbia muscoli sviluppati in modo naturale ed un certo tipo di ossatura.
Solo così uno che mangia frutta e verdura credo possa avere quel peso.
Uno che invece è in quelle condizioni e mangia pane e pasta in grandi quantità ed è sedentario, credo sia proprio messo maluccio :lol: .

Io ho 21 anni e sono alto 1,80 m.
Prima pesavo circa 62/63 kg (a settembre 2007) ed ora ne peso 56 circa.
Negli ultimi mesi però la perdita di peso si è fermata e quasi tutto l'ho perso nei primi mesi.

Le mie condizioni fisiche non sono certo peggiorate, anzi!! 8)
Le energie sono sempre buone e mi sento un leone :D .
Quando faccio attività fisica mi pare che il fiatone sia diminuito e ultimamente non ho più accusato cali di energie.

Sicuramente quei 6/7 kg che ho perso erano solo materiale dannoso che andava buttato fuori al più presto :P
Se l'ha fatto l'uomo, non mangiarlo!
Avatar utente
Cosmonauta
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 556
Iscritto il: 29 gennaio 2008, 6:00
Località: Este

16 aprile 2008, 21:03

Giusto stamattina ho dovuto andare dal medico perchè ho avuto un infortunio sul lavoro, niente di grave (in)fortunatamente.
La dottoressa mi fa alcune domande di rito e con estrema nonchalance dichiara: Lei è sottopeso.
Non ribatto, faccio un mezzo sorriso e la osservo.
Lei era almeno 20 chili sopra...
Ah!
C'est la vie. :roll:

Cosmici Saluti...Light! :o
"I veri piaceri della buona tavola sono quelli del surfista"
" Non siamo soli...ma stelle"
Avatar utente
Marcotico
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 105
Iscritto il: 20 ottobre 2006, 6:00
Località: Costa Rica

17 aprile 2008, 6:34

E' un po' di tempo che volevo postare notando la grande preoccupazione riguardo al peso, quindi vi racconto brevemente la mia personalissima esperienza.
Sono in transizione da un anno e mezzo, cominciando la dieta a 70 kg per 1,76 di altezza e ho anch'io avuto un forte calo di peso nei primi mesi, sopratutto tra il sesto e il nono, arrivando a pesare 58 kg.
Poi gradualmente,intorno al decimo mese ,addirittura diminuendo i quantitativi industriali di insalatone e di scorpacciate di frutta che mi facevo, il peso ha cominciato a risalire e ora oscillo tra i 63 e i 65.
Conscio del fatto che ognuno segue un percorso differente e che ogni organismo ha le sue modalita', penso che tutti quelli che sono in transizione nel primo periodo debbano mettere questo calo in conto.
Ma sono convinto che e' una situazione passeggera, e il corpo dopo aver eliminato il superfluo , si ricostruisce con nuove cellule sane.
Inoltre lasciare da parte le preoccupazioni ha sicuramente un forte impatto positivo.
Buona dieta a tutti.
La resistenza ad una nuova idea aumenta al quadrato della sua importanza.
Avatar utente
Ginevra
Newbie
Newbie
Messaggi: 7
Iscritto il: 2 marzo 2008, 6:00
Località:

17 aprile 2008, 9:16

ciao,

io personalmente credo una cosa......che VALE PIU' LA QUALITA' DELLA QUANTITA' e con il sistema di Ehret piano piano saremo tutti DOC.. :D
Avatar utente
Curry
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 100
Iscritto il: 26 giugno 2007, 6:00
Località:

17 aprile 2008, 10:53

Però secondo me le tabelle hanno un valore... per gli altri. Intendo, chi non si cura della propria alimentazione ed è sovrappeso=malato.
Ormai dire a uno che è in sovrappeso è un'offesa, mentre dovrebbe essere come dire "salute" a chi ha il raffreddore. Basiamo tutto sull'estetica: chi è grasso dice "io sto bene con me stesso". Certo, ci mancherebbe altro, ma non è un fattore estetico, bensì di salute.
Invece "guai a dire ai ragazzi di mangiare meno, fai venire loro il complesso dell'esser magri!" Veramente, io sono solo preoccupata della loro salute, non della loro bellezza (che poi son due cose collegate).

Quindi, ben vengano le tabelle, che dimostrino che uno ha 20 chili "di malattia" in più, e ne prenda atto.
Che poi le tabelle non servono, basta l'occhio, ma chissà perchè spesso serve un dato esterno per accorgerci di cose ovvie.
Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

17 aprile 2008, 16:54

Una delle persone che mi ha detto che ero troppo sotto peso affermava che in base alla mia altezza 1,80 per essere in "forma" dovrei pesare 76 chili.
Ma come si può dire una cosa del genere?
Io ci sono arrivato a 76 chili ma ero evidentemente gonfio ed è stato il periodo di peggior salute che ho attraversato in vita mia.
Non riuscivo nemmeno a fare sport decentemente e mi chiedevo come fanno a vivere bene quelli che hanno molti chili in più di me???
Mi sono reso conto comunque che l'obesità è socialmente accettata molto più della magrezza, anzi... chi è magro è considerato malato e a rischio... 8O
Salutozzi...Fabio.
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
Avatar utente
parider
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 350
Iscritto il: 28 ottobre 2007, 5:00
Località: Provincia di Milano

17 aprile 2008, 18:03

Tyler ha scritto:Mi sono reso conto comunque che l'obesità è socialmente accettata molto più della magrezza, anzi... chi è magro è considerato malato e a rischio... 8O
Questo credo dipenda dalla degenerazione fisica e mentale della razza umana.
Persone evidentemente meno in salute dicono a gente magra e che sta bene che è sottopeso.

Credo che dipenda anche dal modo di pensare di molti e cioè che più si mangia e più si sta bene e che essere "pacicconi" e avere la "pancetta" significa essere in salute! 8O
Molte di queste persone sono probabilmente stitiche e non hanno un'attività intestinale adeguata alla massa di cibi onnivori che ingeriscono, se solo sapessero cosa c'è nel loro intestino ci penserebbero due volte prima di criticare noi magri 8)
Se l'ha fatto l'uomo, non mangiarlo!
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2003
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

18 aprile 2008, 13:59

Tyler ha scritto: Mi sono reso conto comunque che l'obesità è socialmente accettata molto più della magrezza, anzi... chi è magro è considerato malato e a rischio...
E ti sei mai chieso il perche'?
Perche' l'obeso e' un perfetto membro della degenerata societa' consumistica, il magro NO, perche' NON CONSUMA ABBASTANZA! 8O
Per questo spesso in ambiente medico si considera "malato" il magro piuttosto che l'obeso! 8O
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Avatar utente
luisa
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 218
Iscritto il: 22 aprile 2007, 6:00
Località:

19 aprile 2008, 9:13

Scusate se esco dal coro....ma mi sembra che la società proponga solo modelli magri. La magrezza=salute, ottenuta in modo sbagliato senz'altro ma il sovrappeso è visto come brutto, come malattia.
Tutti parlano di peso forma (non si sa bene quale sia) ma non è senz'altro l'essere grassi.
Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

19 aprile 2008, 10:19

Oddio in tv non fanno altro che demonizzare chi è magro tipo le modelle.
Approfittano della loro magrezza per sparare a zero e dire che non va bene che bisogna mangiare un pò di tutto e bla bla bla...
Che qualcuno sui canali d'informazione ufficiale abbia detto magrezza uguale salute ancora devo vederlo...sarà perchè non guardo mai la tv??? :D
Saluti...Fabio.
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
Avatar utente
luisa
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 218
Iscritto il: 22 aprile 2007, 6:00
Località:

19 aprile 2008, 10:42

Scusa Fabio, stai parlando di chi pesa 30 Kg. per il resto tutti parlano di rischi per la salute quando si è in sovrappeso, non so cosa segui in tv, io la guardo poco, leggo soprattutto i giornali, ma anche nelle conversazioni in genere è assodato che sia meglio e più salutare magri che grassi.
Forse viviamo in due realtà completamente diverse.
Buona giornata.
Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

19 aprile 2008, 11:36

No non viviamo in due mondi diversi, io sono il primo a pensare che magri = salute...
Avendo lavorato (e ci lavoro tuttora) nella moda ti posso assicurare che non ci sono modelle che pesano 30 chili. Anche perchè gli abiti con cadrebbero bene addosso, anzi cadrebbero e basta...:lol:
Ma vengono usate in molti casi solo per demonizzare la magrezza e la voglia di chi è sovrappeso di rapportarsi con chi è magra. Che poi magari alcune ragazze per raggiungere la magrezza utilizzino modi errati è un altro discorso.
Ho conosciuto centinaia di modelle e dovrebbero essere prese d'esempio per come mangiano. Guarda caso prediligono nutrirsi di sola verdura e frutta.
Se poi si parli altrove del fatto che il sovrappeso sia una cosa da evitare non posso che esserne felice e gioirne.
Ripeto guardo poca (o nulla) tv... :D
Saluti...Fabio.
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13269
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

19 aprile 2008, 15:23

Quello che viene detto in tv non può essere usato come base per fare dei ragionamenti che abbiano senso.

Tutto quello che ascolti in TV è pagato da uno dei tanti sponsor e tutto ciò che viene detto è per invitare al consumo dei vari prodotti pubblicizzati.

Di solito cercano di mostrare in tv personaggi che hanno una linea invidiabile, mentre vedono i loro prodotti.

D'altro lato hanno presentatori, giornalisti, ecc. oversize, tipo la Clerici della "Prova del cuoco", Giuliano Ferrara ecc., quindi li intervistano e fanno dire a loro che "grasso è bello".

Contemporaneamente su un altro canale suggeriscono la dieta per tutti per dimagrire prima di andare al mare, su un altro canale ancora un medico da rubrica televisiva lancia anatemi contro i vegetariani, e così via.

La verità però è che le persone in sovrappeso aumentano, e sappiamo di cosa è costituito quel sovrappeso.

Negli USA in molti supermercati non vendono più la taglia 42 e inferiori. Troppe volte diventano fondi di magazzino.
Rispondi
  • Informazione